Vai al contenuto

Matt Jean

VIP
  • Numero contenuti

    2.616
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Giorni Vinti

    1

Tutti i contenuti di Matt Jean

  1. Siamo in tantissimi... purtroppo per quanto sia bello questo Gears 5 (soprattutto nella versione ad accesso anticipato che ho giocato io) è uscito davvero colmo di bug, tra cui quelli relativi al mancato salvataggio dei progressi che a loro volta inficiano i potenziali obiettivi da sbloccare per incrementare il punteggio della gamertag. Gli sviluppatori però stanno lavorando su questi problemi e sono già uscite 2 patch, spero che risolvano tutto a breve Guarda, premesso che negli ultimi due gears la difficoltà Folle è veramente folle in ogni senso (bastano due colpi di arma leggera per crep
  2. Diciamo che da quando è arrivata The Coalition la saga ha avuto un differente approccio alla direzione artistica: ciò che fondamentalmente risalta all'occhio dal video che raider ha inserito è proprio una netta differenza cromatica, perché se nei primi GOW c'erano spesso tonalità scurite per sottolineare l'anima dark della vecchia trilogia, accentuata anche dal continuo risalto sul dramma interiore che percorreva i vari personaggi, The Coalition ha preferito puntare sia su una caratterizzazione dei personaggi più vivace, sia su tonalità più limpide che risaltassero questo cambio di paradigma.
  3. Faccio qualche riflessione a freddo senza spoiler alcuno sulla campagna di questo gears 5, che per quanto continui a considerarlo un ottimo titolo che mantiene gli alti standard a cui la saga ci ha sempre abituato, e per quanto sia riuscito globalmente a divertirmi, a mio parere è un gradino al di sotto di GOW 4. A differenza di quanto accade in GOW 4, che da un punto di vista narrativo è un continuo crescendo fino a raggiungere l'apice nei momenti conclusivi, lasciando emotivamente nel giocatore un segno indelebile, questo gears 5 sceglie il processo inverso, partendo davvero a razzo nei pr
  4. Salve ragazzi, che bello tornare su MX dopo tanto tempo! Domanda semplice: in questi giorni siete riusciti a giocare senza alcun problema di funzionamento? Io ho appena terminato la campagna, titolo ottimo che conferma ancora gli alti livelli qualitativi della saga, ci tengo a sottolinearlo! Ma devo dire che l'esperienza è stata in parte rovinata da 4-5 occasioni in cui ho riscontrato fastidiosi bug che mi impedivano di proseguire, costringendomi a ripetere intere sezioni già superate: tutti erano dovuti a errori negli eventi scriptati, ovvero nel momento in cui dovevo semplicemente premer
  5. Perfetto, abbiamo visto, grazie per la tua disponibilità aspettiamo magari che arrivi almeno un'altra persona, perché in 3 da un certo punto in poi diventa davvero tosta ammesso che non si sia dei campioni (cosa che io e il mio amico non siamo ) A presto!
  6. Salve a tutti io e un mio amico stiamo cercando 3 persone giusto per una serata di orda: vogliamo arrivare alla fine della cinquantesima ondata, ma andando in live e beccando gente che abbandona dopo qualche minuto diventa praticamente impossibile finirla anche a livello facile. Perché del resto fare 50 ondate filate richiede circa 2-3 ore, ci vuole pazienza, ma la gente che becchiamo a caso tramite matchmaking online non arriva mai in fondo. Considerate che noi due non abbiamo particolari pretese, vogliamo giusto sbloccare l'obiettivo del superamento delle 50 ondate di fila su una map
  7. Matt  Jean

    Mafia 3

    Concordo su ogni lettera... aggiungendo che a mio giudizio pure la trama, superata la metà, diventa parecchio prevedibile e derivativa. Delusione cocente, Mafia 2 era di gran lunga superiore. Mi dispiace perché lo attendevo con tanti buoni auspici questo terzo capitolo.
  8. Matt  Jean

    Mafia 3

    Lo attendevo con ansia questo titolo, ma si è rivelato una delle delusioni più cocenti che ricordi a mente lucida: la monotonia è davvero snervante man a mano che si va avanti, e, nonostante la presenza di una buona scrittura, la trama diventa troppo prevedibile e una buona parte dei personaggi sono veramente troppo derivativi. Ma l'aspetto più grave è un altro: io sono arrivato alla penultima missione, e non potrò finire il gioco proprio perché quella penultima missione non si attiva quando giungo sul luogo dell'inizio... e ovviamente il gioco ha soltanto un sistema di autosalvataggio... o
  9. Matt  Jean

    Quantum Break

    Impressioni a caldissimo dopo aver appena finito Quantum Break: titolo bellissimo, ma non un capolavoro come era lecito aspettarsi. Da un punto di vista ludico è praticamente ineccepibile: sparatorie dinamiche ed emozionanti; grafica da urlo; poteri ottimamente variegati; fasi platform convincenti. Da un punto di vista narrativo funziona tutto a dovere: la trama è molto articolata e distribuita su pochi ma convincenti personaggi, e sebbene ci siano un paio di momenti apparentemente confusionari alla fine tutti i nodi vengono al pettine e il quadro degli eventi risulta coerente. Dove sta allora
  10. Matt  Jean

    Quantum Break

    In sintesi estremissima: tra i tanti motivi per cui si può parlare di serialità televisiva, uno dei principali è quello relativo a un arco narrativo autonomo che si dipana ed esaurisce nel corso di alcune puntate/stagioni. Nel caso di Quantum Break invece da ciò che ho letto gli episodi sono fortemente correlati al videogioco, non possono essere visti senza prima aver giocato perché trovano la loro logica narrativa proprio in concatenazione al titolo. Di conseguenza, non hanno in fin dei conti le stesse funzioni correlatrici di carattere narrativo che da sempre hanno avuto le cut-scenes nel
  11. Matt  Jean

    Quantum Break

    Oggi mi sono fatto una bella scorpacciata di recensioni, e premesso che la voglia di giocarlo appena avrò un pò di tempo libero è salita a dismisura, c'è una questione che francamente non sono ancora riuscito a capire: si è parlato tanto di Quantum Break come di un esperimento multimediale capace di unire il medium videoludico con quello televisivo, additando i filmati di intermezzo come episodi di un serial TV. Ecco, è proprio su questo ultimo fattore che vorrei porre una domanda nella speranza che magari neural stesso la legga: in fin dei conti, quelli che dalla campagna di marketing vengono
  12. Matt  Jean

    Quantum Break

    3 orette per scaricare più di 100 Gb?! Lavori alla Nasa in America per caso?
  13. Matt  Jean

    Quantum Break

    Intanto grazie per la risposta! Avevo fatto quella domanda perché purtroppo mi rode tanto chiedere di scaricarmi 75 GB a qualcuno in zona dove vivo fuori sede: sono davvero parecchi GB e necessitano molte molte ore, senza contare che la gente con cui ho stretto più amicizia manco sa cosa sia una Console, ergo dovrei pure andare spesso in casa loro a monitorare che tutto proceda per il meglio; cercherò altre soluzioni eventualmente per scaricarmi tutto, magari andando dentro una aula studio portandomi dietro console+monitor
  14. Matt  Jean

    Quantum Break

    Lo streaming ottimale anche in caso di connessioni più lente dovrebbe essere la garanzia minima e indispensabile... già il fatto che non abbiano compresso e compreso i filmati in più DVD è una scelta discutibile (che a me trova d'accordo per metà visto che da un lato è vero che il mercato videoludico si sta digitalizzando ma è anche vero che parecchie persone non dispongono ancora di connessioni decenti), se poi anche lo streaming diventa problematico allora non ci siamo. Spero col cuore che il mio router portatile basti a farmi vedere i filmati quanto meno senza scatti, se poi li vedo in defi
  15. Matt  Jean

    Quantum Break

    Ma in teoria non ci dovrebbe essere zero buffering se si guardano online? Magari la definizione sarà bassa per connessione lente, ma dovrebbe comunque esserci zero buffering da ciò che so (e spero).
  16. Matt  Jean

    Quantum Break

    Ciao a tutti (quanto tempo che non scrivevo su MX, mamma mia...)! Come tutti voi sto aspettando con trepidazione questo titolo, sia per ragioni di gusto personale ma anche didattici, visto che probabilmente Quantum Break entrerà a far parte della mia futura tesi di dottorato (basata sui rapporti tra TV e videogiochi, quindi in teoria calza davvero a pennello!). Detto tutto questo, sono di fronte a un problema gravoso per me, ovvero i 75 GB necessari per la serie: considerate che la stanza fuori sede vicina al luogo in cui faccio il dottorato e in cui ho la ONE è sprovvista di linea fissa;
  17. Ieri ho notato dei problemini con gli obiettivi sbloccabili, non so sia capitato anche a voi. In pratica, dopo aver rigiocato tutti i livelli nella modalità attacco a punti ottenendo almeno una medaglia di bronzo in ognuno di loro, non mi ha sbloccato l'obiettivo (che c'entrino qualcosa gli ultimi 3-4 pallini finali nel menù di selezione dei livelli che a me restano oscurati con tutto questo? ma è strano perché comunque quei pallini oscurati arrivano dopo l'ultima missione effettiva del gioco, boh...). Quasi come se il gioco volesse scusarsi, mi ha invece sbloccato l'obiettivo del superame
  18. Mi verrebbe da risponderti con una domanda: quanti e quali giochi hai giocato nelle ultime due generazioni? No perché se contiamo i titoli con dei colpi di scena riusciti, delle trame profonde e dense di allegorie, oltre a setting originali... di esempi ce ne sono letteralmente a VALANGHE, soprattutto se prendiamo in considerazione il mercato Indie che da sempre punta sulle potenzialità metalinguistiche del medium, narrazione compresa. Giusto per citarne alcuni così su due piedi, mi potrebbero venire in mente tutti i titoli della Quantic Dream firmati Cage, Alan Wake, Deadly Premonition, Red
  19. Se quella scena ci fosse stata dopo aver assistito a una bella trama potrei essere d'accordo... ma considerato che arriva dopo una storia prevedibile e piena di personaggi stereotipati, sembra davvero una scena inserita giusto per risollevare le sorti di un titolo che sa di non avere nella trama un punto di forza ma voglia comunue ricercare a tutti i costi un effetto sorpresa. Evidentemente gli sviluppatori hanno preso un pò troppo alla lettera ciò che diceva Mckee: "sbalordisci i tuoi spettatori nel finale... anche se magari avrai scritto una storia mediocre... sbalordisci gli spettatori ne
  20. Sul discorso delle vendite secondo me sbagli di grosso, perché i meriti in ogni contesto dove c'è una competizione economica si acquisiscono grazie a due elementi: il marketing e l'effettiva qualità dei prodotti. Destiny ha venduto tantissimo perché ha avuto delle strategie di marketing praticamente perfette, ma a quanto pare il prodotto in sè non specchiava la perfezione pubblicitaria da ciò che ho letto in giro ( io infatti non l'ho giocato, quindi non mi posso esprimere). Il Brand di Fallout ha sicuramente uno zoccolo duro di molti fan, ma come tutti i brand del mondo ha pure alrettanti h
  21. Quanto all'IA, nel gioco uscito nel 2013 non era il punto di forza, ma se non altro alle difficoltà più alte i nemici ti facevano giustamente sudare. Qua. come hai detto tu, o vengono incontro come dei pazzi oppure se ne stanno fermi dietro ai ripari con la testa spesso bene in vista... Poi, a mio giudizio, l'arsenale ampio che Lara ha a disposizione rende il tutto ancora più facile: tante, troppe volte quando vedevo gruppi di nemici bastava che sparassi una freccia avvelenata per superarli in mezzo secondo... e quelle frecce si fabbricano davvero con pochi materiali: vista tutta la loro forz
  22. I nemici che alla difficoltà massima restano immobili a farsi crivellare si noterebbero pochissimo scusa? Nel predecessore il tasso di sfida era più alto e sicuramente più appagante: questo Rise l'ho finito alla difficoltà massima morendo 6 volte, e nessuna di queste a causa del fuoco nemico. Per me è grave che non ci sia una IA degna di farti sudare. Sul resto delle cose che ho criticato posso essere d'accordo, anche se comunque resto dell'idea che se noi giocatori non iniziamo a farci sentire certi "clichè" diffusi tra i vari sviluppatori in linea generale non cambieranno mai in meglio:
  23. Ho fatto il ripristino dei valori di fabbrica e miracolosamente si è sistemato tutto senza neanche avere avuto bisogno di riscaricare aggiornamenti :/ Abbastanza inspiegabile come cosa... ma l'importante è che adesso posso giocare comunque offline senza alcun problema
  24. Aspetta un (notevole) calo di prezzo. Rispetto al predecessore ha fatto pochi passi in avanti e diversi passi indietro. Te lo consiglio lo stesso, ma non avere aspettative troppo alte.
  25. Francamente continuo a ripetere che da una nuova Console mi aspetto qualcosa di (molto) di filmati in tempo reale realizzati col motore di gioco. Quelle sono porzioni narrative, totalmente non-interattive, e per come la vedo io il medium videoludico al giorno d'oggi deve enfatizzare di più le sue potenzialità interattive piuttosto che quelle narrative, senza che quest'ultime debbano essere lasciate al caso ovviamente! Giocare con la cornice di una bella storia è sicuramente una marcia in più! Quanto alle narrazioni ormai sappiamo che ci sono spesso gli stessi schemi di altri contesti assodat
×
×
  • Crea Nuovo...