Vai al contenuto

AngelDevil

Utenti
  • Numero contenuti

    33.807
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Giorni Vinti

    435

AngelDevil ha vinto la giornata in 18 Maggio

AngelDevil ha avuto il contenuto più apprezzato!

Contatti

  • MSN
    dark_night_@hotmail.it
  • Website URL
    http://
  • ICQ
    0

Informazioni di profilo

  • Sesso
    Uomo
  • Località
    piacenza

Altri campi

  • Xbox Live GamerTag
    Lone Wolf X0

Visite recenti

33.195 visite nel profilo

AngelDevil's Achievements

(5/5)

1,6k

Reputazione Forum

  1. In vista dell'aggiornamento che introdurrà l'Armeria in Assassin's Creed Valhalla, Ubisoft elenca tutte le novità della Patch 1.5.2 scaricabile da tutti gli emuli del vichingo Eivor su PC e console a partire da martedì 24 maggio. Il rollout della Patch partirà alle ore 13:00 e coinvolgerà tutte le piattaforme, con un download variabile in base al proprio sistema d'elezione (7.08 GB su PC, 1.8GB su PS5, 1.4GB su PS5 e 7.8GB su Xbox One o Series X/S). Una volta completato il processo di download e installazione, l'aggiornamento porterà in dote la già citata Armeria, un edificio di Ravensthorpe che offrirà a tutti gli utenti la possibilità di sbloccare e modificare liberamente gli equipaggiamenti, le armi e le caratteristiche di un totale di cinque Loadout. Ciascuna build verrà mostrata nell'Armeria e potrà essere richiamata velocemente nel corso delle proprie scorribande open world attraverso il menù di selezione dell'equipaggiamento. Per avviare la costruzione dell'Armeria bisognerà aggiornare l'enclave di Ravensthorpe al livello 3 e ottenere un carico straniero attraverso le Razzie Fluviali. Inizialmente sarà possibile accedere a due slot per modificare l'attrezzatura, ma basterà potenziare l'armeria per ottenere ulteriori slot per i Loadout personalizzabili. Sempre attraverso la Patch 1.5.2 vengono aggiunte delle ricompense inedite per chi si cimenta nelle attività endgame delle Razzie Fluviali: Ubisoft preferisce non entrare nel merito delle sorprese previste ma limita a precisare che gli utenti verranno ricompensati per con nuove armi ed elementi per customizzare l'aspetto e l'equipaggiamento di Eivor.
  2. Lo sviluppatore Milestone e il produttore Mattel hanno annunciato una nuova espansione di Hot Wheels Unleashed, dedicata ai Looney Tunes, con licenza ufficiale di Warner Bros. Interactive. Sarà disponibile per tutte le piattaforme a partire dal 14 luglio 2022. Per ora si è visto poco e nulla dei contenuti. È stato pubblicato giusto un teaser trailer che ce li fa assaggiare: Il comunicato stampa è molto più esplicito su quello che ci aspetta: L'espansione Looney Tunes rende la competizione davvero animata con cinque nuovi veicoli, un modulo Track Builder a tema, elementi di personalizzazione per il seminterrato e il profilo del giocatore, insieme ad un nuovo ambiente in cui i giocatori possono rivivere le esilaranti avventure della classica serie animata: Looney Tunes Adventure Park. Questo è un parco a tema diviso in 4 aree, incluso l'iconico set desertico dell'epico fallimento di Wile E. Coyote. Ci viene anche ricordato che l'espansione dei Looney Tunes è inclusa nell'Hot Wheels Pass Vol. 3. Comunque sia potrà essere acquistata anche separatamente. Insieme all'espansione Looney Tunes, l'HOT WHEELS™ Pass Vol. 3 include anche 9 veicoli, 3 Pack per la personalizzazione a tema e 3 moduli Track Builder, quest'ultimo può essere acquistato dal 9 giugno, 2022.
  3. AngelDevil

    Starfield

    Come sapete, Starfield non è ancora stato realmente mostrato. Più precisamente, abbiamo visto quasi esclusivamente artwork, molto evocativi, ma non molto utili. Un fan ha quindi deciso di realizzare una demo di Starfield in Unreal Engine 5, ispirandosi proprio a tali immagini. Il creatore è Enfant Terrible, che ha creato recentemente una sorta di "seguito di Cyberpunk 2077" in Unreal Engine 5. Il video di Starfield, come detto, è ispirato agli artwork e al teaser trailer condivisi da Bethesda. Considerando che la base dalla quale partire è minima, il lavoro fatto è ottimo. Ricordiamo però una cosa. Questa non sarà la grafica effettiva di Starfield. Prima di tutto, quella mostrata è una piccola demo tecnica, non interattiva, che mostra solo una manciata di luoghi da angolazioni fisse e studiate. Non vi è un vero gioco sotto quella grafica. Inoltre, questa demo è in Unreal Engine 5, mentre Starfield usa Creation Engine 2 di Bethesda, che difficilmente sarà potente quanto il motore grafico di Epic Games. Come sempre, lo scopo del video è solo permettere ai giocatori di immaginare cosa sarebbe possibile realizzare con Unreal Engine 5.
  4. AngelDevil

    Starfield

    Starfield sta avendo grossi problemi con lo sviluppo: un leaker ritenuto attendibile da Timur, esperto nella ricerca di curriculum e informazioni, riferisce che il gioco ha attraversato un vero e proprio "development hell". Probabilmente è questo il motivo per cui Starfield è stato rinviato: la "gola profonda" ha descritto una situazione davvero complicata che riguardava principalmente gli aspetti tecnici dell'esperienza, non all'altezza delle ambizioni del progetto. "Il volo non funzionava a dovere durante i test, e il Creation Engine 2 non è altro che uno slogan a favore di marketing: si tratta semplicemente del Creation Engine con alcuni moduli grafici modificati e un paio di nuove feature, ma non una rebuild o una vera revisione del motore", ha riferito il leaker. "Questa cosa risulterà ben evidente non appena il gioco sarà disponibile e i modder li faranno a pezzi. Todd Howard internamente ha detto 'noi creiamo giochi, non strumenti di sviluppo', ma gli strumenti sono antiquati e gli sviluppatori ne hanno le scatole piene. Realizzare giochi con tool scadenti produce giochi scadenti." "Fin dal lancio di Fallout 76, Bethesda Game Studios Austin non ha lavorato a nessun nuovo gioco. Avevano la maggior parte dei team su quel titolo e sugli aggiornamenti. Prima dell'acquisizione da parte di Microsoft, Bethesda puntava a pubblicare giochi su tutte le piattaforme maggiori, ma Xbox spingeva per avere delle esclusive." "Tutti i titoli erano dunque destinati sia a Xbox che PlayStation, e tagliare quest'ultima ha risparmiato agli sviluppatori un bel po' di mal di testa."
  5. Everyeye 7.5 Farci avvolgere dall’atmosfera di Evil Dead: The Game, dal freddo dello sgomento e dal calore del sangue è un vero piacere: la bellezza del terrore è più che mai evidente e consente al franchise di uscire da quel vortice di negatività che ha travolto le sue incarnazioni videoludiche. Le problematiche sul fronte contenutistico e del gameplay potrebbero compromettere la longevità del titolo, il cui successo a lungo termine resta al momento un'incognita. La speranza è che gli sviluppatori lavorino sodo per intrattenere costantemente una community di appassionati che possa mantenere viva la produzione, affinché il sangue continui a sgorgare a fiumi ancora per molto tempo. Multiplayer 7.4 Evil Dead: The Game è un multiplayer asimmetrico molto interessante e dall'indubbio potenziale, estremamente fedele alle atmosfere e alle suggestioni della saga horror creata da Sam Raimi, nonché capace di mettere in campo dinamiche cooperative e competitive relativamente fresche grazie a una serie di meccanismi che possono fare la differenza. Giocato insieme agli amici il titolo di Saber Interactive diverte e appassiona (sebbene il ruolo del Demone Kandariano richieda un approccio peculiare), ma la formula potrebbe non reggere molto a lungo per via del sistema di combattimento limitato e confusionario, mentre su PC persistono alcuni fastidiosi problemi tecnici. Pro Molto fedele all'opera originale Meccaniche cooperative interessanti Ci sono anche cinque missioni in singolo Contro Sistema di combattimento limitato e caotico Il ruolo del nemico richiede pazienza e impegno Alcuni problemi tecnici su PC Spaziogames 7.5 Evil Dead The Game è un’esperienza curiosa e per diversi aspetti degna di elogi. La scelta di trasformare le pellicole di Sam Raimi in un titolo focalizzato sul multigiocatore asimmetrico funziona e diverte, soprattutto a piccole dosi e in compagnia di qualche amico, anche se inevitabilmente lascia spazio a diversi limiti e compromessi – sia tecnici sia strutturali – che ci impediscono una maggior positività in fase di giudizio. Un buon potenziale ancora da scoprire e la promessa di maggiori contenuti gratuiti con il tempo ci portano, in attesa delle successive patch, a ben sperare per un supporto post lancio che è da considerare come ossigeno, per questo genere di titoli. Pro Pieno di riferimenti e citazioni alla cinematografia di Sam Raimi La formula del PvP asimmetrico funziona e diverte, soprattutto con amici… Le classi e ramificazioni delle abilità garantiscono una discreta dose di personalizzazione Contro … ma la ripetitività è dietro l’angolo Diversi limiti e compromessi tecnici da dover digerire Qualche bilanciamento per armi è abilità sarebbe doveroso Game-experience 8 Evil Dead: The Game è una fantastica esperienza multiplayer che può essere utilizzata anche in solitario. Fin dalle prime partite riesce a risucchiare completamente l'attenzione. Inoltre, una volta finito l'esaustivo tutorial, sapendo esattamente cosa fare diventa un avvincente gioco tra gatto e topo. In sommi capi: nessuna delusione. Pro Possibilità di gioco sia in coop, che in singolo Fedelissimo alla saga Buon gameplay Contro Alcuni problemi tecnici Se non supportato con dovizia potrebbe stancare in fretta The Games Machine 7.6 Un action-survival ambientato nell’universo di Evil Dead, con un manipolo di personaggi tratti dai film e dalla serie TV, capeggiati ovviamente da Ash Williams. Il multiplayer cooperativo e competitivo è il fulcro del gameplay ma non manca una manciata di opzioni per giocatore singolo che faranno la felicità dei fan più sfegatati. Pro Giocare dalla parte dei demoni è nettamente più divertente / Tecnicamente non è niente male ma a volte incespica un po'. Contro In singolo stanca presto ma anche il multi avrà presto bisogno di contenuti / Le caratteristiche di PlayStation 5 non sono sfruttate.
  6. Credo che non si può per il copyright musicale.
×
×
  • Crea Nuovo...