Vai al contenuto

eddie117

Utenti
  • Numero contenuti

    1.637
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Giorni Vinti

    3

eddie117 ha vinto la giornata in 6 Luglio 2015

eddie117 ha avuto il contenuto più apprezzato!

Su eddie117

  • Compleanno 25/09/1995

Contatti

  • Website URL
    http://
  • ICQ
    0

Informazioni di profilo

  • Sesso
    Uomo
  • Località
    milano

Altri campi

  • Xbox Live GamerTag
    eddiecapatosta

eddie117's Achievements

(5/5)

44

Reputazione Forum

  1. Guarda ADE, tu hai indubbiamente ragione ma a questo punto mi pare chiaro che sia come parlare al muro, lasciali alle loro teorie "futuristiche".
  2. Sì, devo dire che almeno in questo senso sembrano esserci dei passi avanti, soppressore e Boltshot sembrano avere finalmente uno scopo.
  3. Come no, già oggi organizzare un torneo di Halo (o un qualsiasi concorso/competizione a premi) con le leggi che abbiamo in Italia è un macello, mettici dentro che bisogna affittare le Xbox One -sempre che trovi chi te le affitta-, sono sicuro che gli organizzatori correranno a frotte una volta saputo che devono anche fornire dai quattro agli otto accessi contemporanei a banda larga, per poi farsi smadonnare dietro perchè l'ADSL italiano fa pena e nessuno riesce a giocare decentemente. E allora perchè non passare in toto ai tornei online? eh già, così sulla validità ed efficienza del match influiscono 4-8 connessioni diverse, con rischio onnipresente di cheating e infrazione dei regolamenti. Bella roba.
  4. Ti rendi conto che tornei come il DOTA2 International di valve -dove il team vincitore si porta a casa un milione di dollari- si giocano in Lan, vero? La stragrande maggioranza degli eventi competitivi di Halo sono avvenuti tramite LAN, e senza quest'ultima Halo come e-sport forse non sarebbe mai esistito, e anche fosse non avrebbe mai raggiunto le vette incredibili di popolarità delle stagioni 2008-2009. Voglio dire, almeno documentatevi un attimo sul passato di Halo prima di decidere a priori che il suo accantonamento è cosa buona e giusta.
  5. Forse non hai capito, il concetto è che in un evento competitivo la latenza del server, dedicato o meno, crea una variabile incontrollabile che può compromettere le prestazioni dei giocatori, il che è grave, soprattutto in un contesto dove un proiettile di BR può fare la differenza tra portare a casa dei soldi/premi o no.
  6. Se ricordo bene dalla 360, solo i giochi condivisi su più console richiedono il caricamento della licenza, non so se sia così anche sulla one. Cosa centra la presenza dei server dedicati con la non-presenza della LAN? Mica sono due sistemi esclusivi l'uno all'altro, migliaia di giochi PC da decadi li usano entrambi.
  7. La Lan è essenziale per qualsiasi competizione semi-seria, perchè anche il miglior server dedicato della terra presenta un certo livello di latenza che può influire sulla prestazione del giocatore, il che è un vero problema, soprattutto ad alti livelli. Sì, perchè se è vero che esistono le social LAN per divertirsi con gli amici, ma senza la LAN il lato competitivo di Halo non se lo sarebbe mai filato nessuno. Sono abbastanza sicuro che la questione dei DRM collegati ad internet l'avessero accantonata, no?
  8. In generale, cerca di capire che qua nessuno è interessato a condurre una crociata contro un Brand a cui tiene e che segue da anni (per non dire lustri). Siamo solo preoccupati e delusi dalle scelte quantomeno controverse prese da MS e 343.
  9. I 60 fps influiscono sul gameplay e come tale sono necessariamente uno standard da questa generazione in poi, almeno per FPS e action games. Ma i 1080p e tutto il resto del comparto grafico -facendo qualche eccezione come nel caso delle "draw distances"- sono scelte stilistiche che hanno preso gli sviluppatori. Poi ovviamente entrano in gioco le limitazioni dell'hardware, il talento dei devs e tutto il resto, ma il concetto è che se per un motivo o per l'altro non riesci a far girare a 60 fps il gioco in split-screen tutto quello che devi fare è togliere dettagli ed effetti visuali fino a quando il gioco gira con successo con un framerate soddisfacente (giocando in due sulla stessa console, mica sempre). Tanto al giocatore in split-screen non interessa particolarmente vedere i peli del naso dello spartan in gioco -voglio dire, la compagnia di punta per il "gioco da divano con gli amici" è Nintendo, e loro non sono famosi per avere graficozzi uber-pompati-. Ma purtroppo adesso per via di scelte sbagliate ad inizio Gen Microsoft e i suoi studios sono terrorizzati dall'idea di sembrare tecnicamente obsoleti, temendo un abbandono prematuro della piattaforma o peggio il passaggio alla concorrenza; e quindi non si può sacrificare la texture superdettagliata -io non ne ho ancora viste, per la cronaca- o il modello poligonale superdefinito, neanche per un momento. Non illudetevi, la decisione di rimuovere lo splitscreen è stata presa per l'interesse di MS, non quello dei giocatori.
  10. Per la cronaca, per ottenere i 60 fps in split-screen bastava alleggerire il lato tecnico del gioco negli aspetti non correlati al gameplay (modelli poligonali, effetti particellari, illuminazione, etc. etc.), quando si stanno usando più controller. Per la campagna e warzone qualche problema l'avrebbe potuto dare per via degli script, della grandezza delle mappe e della quantità di giocatori e AI in warzone, ma per il multy normale offline e online non ci sono proprio scuse, e tutta questione di paura da parte di microsoft e 343 che il gioco non sia sbrilluccicoso abbastanza giocando in split-screen. Che tristezza poi la gente che se ne esce con "lo split-screen è roba superata / non lo usa più nessuno" -eh certo che non lo usa più nessuno, lo stanno togliendo dappertutto, e quando c'è è un abominio mal realizzato come in Halo 4-. Tra parentesi le custom gireranno sui server dedicati, quindi lo split-screen non ci sarà proprio, manco nelle social. Viva viva la "next-gen".
  11. Questo è verissimo, fatto sta che se queste sono le premesse io non mi fiderei più di tanto che l'80% l'utenza non faccia fagotto e passi ad altro nel giro di un mesetto come per Halo 4; e per 70 euri è un rischio che non so in quanti prenderanno.
  12. In un certo senso capisco cosa intendi, ma d'altra parte a quel punto che senso aveva un sequel diretto? Lasciando perdere per un momento che l'industria AAA sia in uno stato stagnante con un disperato bisogno di nuove IP fresche, anche volendo a tutti costi ambientare un nuovo gioco nell'universo di Halo -che in effetti come sappiamo è uno dei più sviluppati e interessanti, soprattutto nel panorama FPS- perchè non fare una serie spin off/parallela/reboot? Se sulla copertina metti "Halo 5" crei delle aspettative inevitabili nei giocatori, che si aspettano sì un evoluzione, ma anche che il nucleo dell'esperienza e le filosofie di design siano le stesse dei capitoli originali; e a quel punto non ci sono molte scuse che tengono. Nessuno ha costretto MS a creare una nuova trilogia, la fine di Halo 3 era definitiva e completa. Non fraintendetemi, ho apprezzato molto Halo 4, soprattutto nel comparto single player, e penso che 343 stia migliorando, nonostante abbia la tendenza a fare due passi avanti e tre indietro; poi in particolare se ad Halo gli togli l'essere sviluppato per essere un FPS console, a quel punto ti chiedo che senso abbia comprarlo su console, aspetto l'inevitabile port PC che prima o poi arriverà, magari tra cinque anni, ma tanto ho tipo 150 giochi da finire nel backlog di steam tra saldi, bundle e compagnia bella, non ho problemi ad aspettare. Oddio, la beta di H5 in confronto a quelle precedenti non è stata proprio un successo folgorante: Magari l'immagine esagera ma una perdita di interesse è innegabile. Che poi il fatto che un gioco sia veloce non significa necessariamente che sia veloce nel modo giusto, ad esempio nessun Unreal, nemmeno quello attualmente in pre-alpha, ti ha mai costretto ad abbassare la tua arma per muoverti più rapidamente.
  13. Gli ultimi tempi sono stati un vero e proprio epitaffio per la community italiana di Halo. Vuoi per la non incredibile popolarità della One nel bel paese, vuoi per l'invecchiamento della player base, vuoi per le direzioni prese (o non prese) dalla serie ultimi anni, ma la realtà delle cose è che Halo in italia sta purtroppo lentamente scomparendo. Halo Universe, il più vecchio sito di appassionati di Halo ha chiuso i battenti dopo 8 anni di attività un paio di giorni fa; Halo Italia, la community competitiva di riferimento, è dispersa pure lei, sparita senza preavviso e ormai assente da settimane, chissà se riaprirà. Per quelli che hanno vissuto i picchi di popolarità di H3 su 360, quando tutti quanti e le loro nonne giocavano ad Halo, tutto questo è vagamente sconfortante, ma in fondo tutte le cose migliori finiscono ad un certo punto. Chissà che l'uscita di Halo 5 non inverta anche di poco la tendenza, certo è che il lancio disastroso e le peripezie varie della MCC non hanno aiutato per nulla. Ormai per i "sopravvissuti" rimangono qualche Forum (questo credo sia il più grande al momento, e come vedete non sta esattamente esplodendo di attività), le sezioni commenti, i vari social, e i forum internazionali come Waypoint, Reddit e Beyond Entertainment. Personalmente anch'io, nonostante abbia sempre cara la serie ed il lore dell'universo di Halo, sto perdendo un po' di interesse in H5, perchè nonostante sembri interessante e la premessa sia indubbiamente intrigante, le meccaniche di gioco e filosofie di design sono ormai troppo lontane da quelle originali; il gioco stesso che ha definito gli FPS su console oggi è pieno di funzioni extra che fa fatica ad assegnare ai tasti del gamepad, e lo split-screen (che era la feature che da sola elevava Halo come esperienza sociale) è stato rimosso del tutto. Datemi del pazzo, ma ormai H5 mi sembra più un -notevole, sia chiaro- FPS PC per il quale l'essere su XONE non è altro che un limite, invece che un titolo capace di convincere una generazione che gli sparatutto in prima persona possono funzionare su console. A questo punto probabilmente prenderò in prestito o affitterò la prima One che trovo e una copia del gioco, lo finirò un paio di volte, farò qualche partita multy per curiosità e buonanotte. La domanda è: questa caduta inesorabile di popolarità (che peraltro mi fa purtroppo dubitare della longevità del comparto multy per quelli interessati a rimanere su Guardians sul lungo periodo, abbiamo già visto come è andata la faccenda per H4 e la MCC) è un sintomo del tempo che era destinato a colpire la serie in ogni caso per via del cambio dei gusti del pubblico e del panorama videoludico complessivo, o un evitabile lacerazione dovuta alle discutibili scelte fatte da 343 e microsoft nel tempo? Probabilmente un po' l'una e un po' l'altra, non rimane che vedere come e se il resto della seconda trilogia riuscirà a rispettare le aspettative di tutti.
  14. eddie117

    Games With Gold

    A qualcuno va di giocare Monaco in Co-op?
  15. Intervista a Steve Downes e Tim Dadabo, le voci di MC e 343 Guilty Spark [Video] [/Video]
×
×
  • Crea Nuovo...