Vai al contenuto


Foto

Mangeresti carne di un animale clonato?


  • Per cortesia connettiti per rispondere
70 risposte a questa discussione

#1 Daunbailò

Daunbailò
  • Utenti
  • 1573 messaggi

Inviato 24 November 2015 - 18:21

Prima la notizia

 

-Cina, apre la più grande fabbrica di animali clonati. Obiettivo? Abbassare costi della carne da macello

Sarà la più grande fabbrica produttrice di animali da allevamento clonati e aprirà a Tianjin, il porto a poche centinaia di chilometri da Pechino dove ad agosto l’esplosione di un deposito di prodotti pericolosi ha rilasciato nell’ambiente sostanze chimiche non meglio precisate. Secondo l’agenzia di stampa di stato Xinhua, l’accordo da 30 milioni di euro tra Sinica (l’azienda che produce staminali) eTeda (l’area per lo sviluppo tecnologico di Tianjin) sarebbe già stato firmato e la fabbrica dovrebbe aprire i battenti già a giugno 2016. Sulla linea di produzione cani, vitelli, cavalli e “primati non umani”. Si partirà con 100mila capi all’anno per raggiungere il milione. Sinica, assieme alla sudcoreana Sooam, ha già clonato 550 cani da fiuto che lavorano con la polizia negli aeroporti e alle dogane.

 

Il primo animale ad essere clonato nei nuovi impianti di Tianjin sarà il vitello giapponese. Non uno sfizio dunque, ma il tentativo scientifico di abbassare i costi delmanzo di alta qualità, in Cina così raro e dunque costoso. La notizia rimbalza sui media cinesi assieme all’intervista a Xu Xiaochun, presidente e amministratore delegato di Boyalife il gruppo a cui fa capo Sinica. “Vogliamo migliorare gli allevamenti cinesi iniziando dai bovini e dai cavalli”. L’idea è quella di coprire il 5 per cento del mercato cinese della carne da macello di prima qualità.

 

“Stiamo per percorre un sentiero mai battuto”. ha dichiarato ancora entusiasta al Guardian. “Stiamo creando qualcosa che non è mai esistito prima”. Vero? In parte. Negli Stati Uniti già lo fanno, ma in scala ridotta. Il Parlamento europeo, invece, ha votato a settembre contro l’utilizzo di animali di allevamento clonati perché spesso soffrono di più malattie rispetto a quelli normali. Questo nonostante proprio in Scozia sia stato clonato il primo mammifero: la pecora Dolly. Era il 1996.

 

La fabbrica-fattoria-macello in questione occuperà 14mila mq. È il risultato della cooperazione tra sinica e la fondazione sudcoreana di biotecnologie Sooam. Insieme hanno già clonato tre cuccioli di mastini tibetani, razza canina pregiata che può arrivare a valere un milione di euro ad animale. La Sooam, che si è specializzata proprio nella clonazione di cani, offre anche il servizio ai cittadini più abbienti. Con 100mila dollari e un campione dei tessuti dell’animale domestico preferito si può riprodurlo in laboratorio. Il punto è che a parte l’estetica, non c’è nessuna garanzia scientifica che il carattere e le abilità del cane madre vengano trasferiti ai suoi cloni. E la storia della Sooam è già macchiata da uno scandalo. Nel 2004 il suo presidente Hwang Woo-suk aveva dichiarato di essere stato il primo ad essere riuscito a far derivare cellule staminali da un embrione umano clonato. Notizia che fu smentita.

 

La controparte cinese Boyalife, una conglomerata che dal 2009 opera in 16 regioni cinesi, non lavorerà solo sugli animali da allevamento. Secondo quanto comunicato ai media dallo stesso fondatore, a Tianjin si occuperà anche di produrre “modelli malati” di animali di grossa taglia. Secondo Xu Xiaochun sarà “l’unico istituto di ricerca al mondo” a lavorarci. In verità Bgi, un’azienda di Shenzhen, produce già 500 “modelli malati” di maiali all’anno per sperimentare nuovi farmaci. “In Cina facciamo cose in grande scala, ma non inseguiamo solo il profitto. Vogliamo lasciare un segno nella storia” aveva dichiarato Xu ai media l’anno scorso. Un’altra idea è quella di riprodurre specie in via di estinzione. Ed eccoci qui.

 

Di fatto la Cina lavora alle tecnologie per la clonazione da circa 15 anni, secondo quanto riportato dal quotidiano di Hong Kong South China Morning Post. La costituzione di un’industria di animali clonati è sicuramente un passo importante per fregiarsi del titolo di leader mondiale. Ma nonostante questo sarà difficile convincere i consumatori di un paese devastato dagli scandali alimentari che mangiare manzo clonato non comporta rischi per la salute. Specie se allevato vicino all’impianto chimico esploso lo scorso agosto che ha provocato la morte di 165 persone e rilasciato nell’ambiente un non meglio precisato numero di sostanze chimiche. “Questa carne verrà venduta in Cina?” si domanda un utente di Weibo, il twitter cinese. “Allora forse sarebbe meglio che la assaggino prima i nostri leader”.

 

Fonte

 

 

 

Personalmente, se la procedura fosse sicura e gli animali macellati fossero sani, non avrei nulla in contrario a mangiarla. Magari non mangerei quella cinese, ma se fosse fatto in occidente, ripeto, con tutti i crismi di sicurezza, la mangerei senza problema, ovviamente dando per scontato che il gusto sia lo stesso.

 

Voi la mangereste?


Messaggio modificato da Daunbailò, 24 November 2015 - 18:23

  • 0

MADNESS TO SURVIVE 


#2 mandragola

mandragola
  • Utenti
  • 2042 messaggi

Inviato 24 November 2015 - 19:17

Credo che l'animale clonato sia come quello biologico, se fatto con i dovuti crismi, il fatto è che non credo che i cinesi lo facciano. Per principio evito tutto quello che viene dalla Cina, sia commestibile che non, avvelenano i bambini addirittura con le magliette, figuriamoci col cibo, inoltre non mi va di mandare soldi, la Cina è la concorrenza sleale del mondo e dovrebbe fare bancarotta.

 

Detto questo rispondo alla tua domanda.

 

Come dici tu nemmeno io avrei problemi a mangiarla, a patto che sia certificata dalla sanità e prodotta, anche se non in Italia, nell'unione europea o, al massimo, in america, ma se viene dalla cina possono anche non farla per quanto mi riguarda, a prescndere da esplosioni o altro, sono solo aggravanti che pesano su una gia immensa sfiducia.


  • 1
Immagine inseritaImmagine inserita

#3 Coldfire

Coldfire
  • Utenti
  • 3361 messaggi
  • Località:Val Di Matt'

Inviato 24 November 2015 - 19:52

Io lo mangerei cromato.
  • 0
Immagine inserita

#4 Shadowlord

Shadowlord
  • Utenti
  • 9552 messaggi

Inviato 24 November 2015 - 19:57

Senza problemi


  • 0

MOLTI NEMICI MOLTO ONORE
Il tradito potrà anche essere un ingenuo, ma il traditore rimarrà sempre un infame


#5 mirco 2010

mirco 2010
  • Utenti
  • 2279 messaggi
  • Località:Casa mia..

Inviato 24 November 2015 - 21:14

Tanto non lo dicono, probabilmente in Italia qualcuno sta già mangiando cibo clonato..
  • 0
Immagine inserita

#6 s23j

s23j
  • Utenti
  • 1912 messaggi

Inviato 25 November 2015 - 07:10

Quanto non mi piacciono queste cose, spero che non vadano avanti
  • 0

#7 Zoid

Zoid
  • Utenti
  • 6748 messaggi

Inviato 25 November 2015 - 07:55

Tanto non lo dicono, probabilmente in Italia qualcuno sta già mangiando cibo clonato..

Che comunque non sarebbe di natura italiana. E no, nessun complotto...
  • 0
Slap - Bump - Roll

#8 GenTonio2.0

GenTonio2.0
  • Utenti
  • 2573 messaggi

Inviato 25 November 2015 - 10:24

risposta semplice, No


  • 0

AppealingTable8.png


#9 Xbox360Mod

Xbox360Mod

    Moderatore

  • Moderatori
  • 8196 messaggi

Inviato 25 November 2015 - 14:55

NO

 

queste cose sono la rovina del mondo, oneste persone che si fanno il mazzo per fare un allevamento, furtta, verdura  ecc ecc, poi arriva il primo pinco pallo che con la clonazione vuole risolvere i problemi del mondo, serve solo per buttare giù i prezzi, rovinare le famiglie che vivono onestamente a favore di pochi porci che incassano soldi su soldi,  spero venga vietato anche solo la possibilità di parlarne, ormai siamo all'assurdo più assoluto


Messaggio modificato da Xbox360Mod, 25 November 2015 - 14:55


#10 Shadowlord

Shadowlord
  • Utenti
  • 9552 messaggi

Inviato 25 November 2015 - 15:29

Capisco il motivo del tuo no e in parte posso condividere ma ti invito a considerare che in molte parti del mondo si muore ancora di fame. La clonazione è uno strumento e come tale non è ne buono ne cattivo bisogna perciò sfruttarla nel miglior modo possibile


  • 2

MOLTI NEMICI MOLTO ONORE
Il tradito potrà anche essere un ingenuo, ma il traditore rimarrà sempre un infame


#11 Hicks 77

Hicks 77
  • VIP
  • 3226 messaggi
  • Località:Venezia ( provincia )
  • Xbox Live: Hicks 77

Inviato 25 November 2015 - 15:46

Io assolutamente no, la clonazione e lo stupro della natura......leggendo l'articolo, cioe farsi clonare il cane per averlo assieme altri 15 anni solo perche e "uguale"? bisogna essere malati.


  • 1
Immagine inseritaImmagine inserita

#12 Xbox360Mod

Xbox360Mod

    Moderatore

  • Moderatori
  • 8196 messaggi

Inviato 25 November 2015 - 15:51

rimango della parte del NO, con tutto il rispetto per chi muore di fame NON per colpe loro, perchè quelle famiglie sono solo vittime di un sistema che vuole che stiano in quelle conidzioni perchè gli fa comodo così

 

Capisco il motivo del tuo no e in parte posso condividere ma ti invito a considerare che in molte parti del mondo si muore ancora di fame. La clonazione è uno strumento e come tale non è ne buono ne cattivo bisogna perciò sfruttarla nel miglior modo possibile



#13 Shadowlord

Shadowlord
  • Utenti
  • 9552 messaggi

Inviato 25 November 2015 - 16:25

Ci sono territori poveri e desertici OGM e clonazione potrebbero aiutare veramente tante persone. Per quanto riguarda il "sistema" si entra nel discorso politico e quindi evito di esprimermi altrimenti mi bannano in un petosecondo


  • 0

MOLTI NEMICI MOLTO ONORE
Il tradito potrà anche essere un ingenuo, ma il traditore rimarrà sempre un infame


#14 Daunbailò

Daunbailò
  • Utenti
  • 1573 messaggi

Inviato 25 November 2015 - 18:13

Concordo con Shadow, è uno strumento che può risolvere molti problemi, poi dipende da come si usa, se lo usiamo per creare l'esercito dell'imperatore Palpatine non è buono  :whew:

Concordo anche col fatto che clonarsi il cane è da malati, ma in Cina abbassare il costo della carne significa permettere a molta più gente di consumarla, quindi se usato con criterio credo sia qualcosa di utile che può portare benefici.


-cut-

 petosecondo

:rotfl:


  • 1

MADNESS TO SURVIVE 


#15 s23j

s23j
  • Utenti
  • 1912 messaggi

Inviato 26 November 2015 - 07:22

Capisco il motivo del tuo no e in parte posso condividere ma ti invito a considerare che in molte parti del mondo si muore ancora di fame. La clonazione è uno strumento e come tale non è ne buono ne cattivo bisogna perciò sfruttarla nel miglior modo possibile

In molte parti si muore di fame non perché non ci sia del cibo nel mondo ma perché non si fa niente per fare in modo di dividerlo. Questa storia che lo fanno per i poveri è una caxxata come la storia dei politici "che scendono in campo e lo fanno per noi". Gli strumenti per aiutare i poveri ci sarebbero e stai pur certo che non saranno delle bestie clonate a risolverlo.

Come diavolo fatte a pensare che sia giusto fare queste cose, il bello è che ci credete pure alle put....te che vi rifilato.

Scusate il tono brusco ma queste cose sono contro natura e non le concepisco

Messaggio modificato da s23j, 26 November 2015 - 07:29

  • 0

#16 Zoid

Zoid
  • Utenti
  • 6748 messaggi

Inviato 26 November 2015 - 11:25

In molte parti si muore di fame non perché non ci sia del cibo nel mondo ma perché non si fa niente per fare in modo di dividerlo. Questa storia che lo fanno per i poveri è una caxxata come la storia dei politici "che scendono in campo e lo fanno per noi". Gli strumenti per aiutare i poveri ci sarebbero e stai pur certo che non saranno delle bestie clonate a risolverlo.

Come diavolo fatte a pensare che sia giusto fare queste cose, il bello è che ci credete pure alle put....te che vi rifilato.

Scusate il tono brusco ma queste cose sono contro natura e non le concepisco

contro natura?
Mi puoi dire per piacere un tuo tipico pranzo o cena? Poi ti dico quanta roba "contro natura" che mangi.
  • 0
Slap - Bump - Roll

#17 TheFury87

TheFury87
  • VIP
  • 6738 messaggi

Inviato 26 November 2015 - 11:26

Crispy McClone ftw
  • 0
xRisingFury.png

#18 Xbox360Mod

Xbox360Mod

    Moderatore

  • Moderatori
  • 8196 messaggi

Inviato 26 November 2015 - 11:30

Infatti non voglio entrare nel merito nemmneo io perchè ci sarebbe molto da dire,   tornando al topic  anche se in molti di voi ci vedono del " buono " per i motivi citati, sicuramente se dovesse andare in porto una cosa del genere non sarà usato per scopi benefici, tutto gira intorno al vile denaro, mi fermo qui per non sconfinare oltre :ok:

 

Ci sono territori poveri e desertici OGM e clonazione potrebbero aiutare veramente tante persone. Per quanto riguarda il "sistema" si entra nel discorso politico e quindi evito di esprimermi altrimenti mi bannano in un petosecondo



#19 s23j

s23j
  • Utenti
  • 1912 messaggi

Inviato 26 November 2015 - 13:33

contro natura?
Mi puoi dire per piacere un tuo tipico pranzo o cena? Poi ti dico quanta roba "contro natura" che mangi.

Al di là del fatto che ne mangio molto meno di quello che pensi visto che la verdura è dell'orto mio e di mio padre e la carne è di mio cognato , ma se anche fosse vero non mi sembra una grande argomentazione la tua nel dire " tanto ne mangiamo già di cose contro natura".


  • 0

#20 Daunbailò

Daunbailò
  • Utenti
  • 1573 messaggi

Inviato 26 November 2015 - 14:04

Non credo che l'argomentazione fosse "tanto ne mangiamo già", ma piuttosto che si considerano contro-natura certe cose solo perché sono nuove, tante cose che abbiamo sulla tavola sarebbero contro-natura se non ci fossimo abituati. Almeno io ho capito così ed è quello che penso.

La clonazione non è contro-natura, è un metodo riproduttivo che usano molte specie asessuate, solo che non viene comunemente chiamato clonazione ma partenogenesi.

Certo non è il metodo con cui si riproducono i bovini, ma al netto della diffidenza, anche giustificata, non è uno strumento sbagliato in se. Se parliamo di chi pensa solo al vile denaro, allora mi pare che molti sistemi produttivi siano sbagliati, a partire dalla farmaceutica, ma mi sembra che questo sia un argomento diverso che riguarda il modo di gestire le risorse e i mezzi che abbiamo a disposizione.

Un'arma posso darla alla polizia o alla mafia, ma non è l'arma che sbaglia o rende eroi.

Mi sembra che alla fine la discussione si racchiuda in chi ha un po' di fiducia e chi ne ha meno o nessuna nell'uomo. Io penso che l'uomo possa fare cose molto brutte ma anche molto belle e altruistiche, non ci vedo solo del male e comunque non può essere uno strumento ad essere condannato per l'eventuale uso sbagliato che se ne può fare.


Messaggio modificato da Daunbailò, 26 November 2015 - 14:13

  • 0

MADNESS TO SURVIVE