Vai al contenuto

Tom Clancy's The Division 2


Messaggi raccomandati

Tom Clancy's The Division 2 ha recentemente accolto un nuovo aggiornamento per il supporto alle piattaforma next-gen. I possessori di PlayStation 5 e Xbox Series X|S possono dunque godere di diverse migliorie tecniche, ed il tutto è stato messo a confronto nella nuova comparativa pubblicata dal canale YouTube ElAnalistadeBits.

Stando alle informazioni diffuse dal video la versione retrocompatibile di Xbox Series X è quella più performante in assoluto dal punto di vista grafico, capace di rimanere ancorata alla risoluzione 4K nativa. Su PlayStation 5, invece, il looter shooter si ferma ai 1944p (il picco massimo che già si raggiungeva su PS4 Pro), mentre su Series S abbiamo i 1080p.
Vengono inoltre segnalati tempi di caricamento significativamente migliori sulle console Xbox, mentre il frame-rate sembra rimanere costante sui 60fps su tutte le piattaforme (con qualche sporadico calo su Series X, probabilmente dovuto alla risoluzione maggiore).

 

Lone+Wolf+X0.png

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • Risposte 1,1k
  • Creato
  • Ultima Risposta

Miglior contributo in questa discussione

Miglior contributo in questa discussione

Messaggi Popolari

Nell'ultima riunione con gli azionisti, Ubisoft ha annunciato che Tom Clancy's The Division 2 sarà uno dei suoi titoli di punta per l'anno fiscale in corso: ciò significa che verrà lanciato prima del

Se riusciamo, riuniamo il vecchio gruppo

Come non darti ragione su tutto.

Nel corso dell'ultima riunione con gli azionisti di Ubisoft, i vertici dell'azienda francese hanno confermato l'intenzione di supportare The Division 2 almeno fino al 2022, con l'arrivo di nuovi contenuti che saranno disponibili già nel corso del 2021.

Nel delineare la strategia della compagnia nel supporto a breve e medio termine per la proprietà intellettuale di The Division, l'amministratore delegato di Ubisoft Yves Guillemot ha spiegato agli investitori del colosso videoludico transalpino che le fucine digitali di Massive Entertainment continueranno a sfornare contenuti di The Division 2 sia nel 2021 che nel 2022.

Nonostante l'impegno di Ubisoft Massive sul gioco open world di Star Wars, la sussidiaria svedese collaborerà con altri team interni all'azienda per concretizzare la visione di questo nuovo progetto e, contemporaneamente, garantire un flusso costante di contenuti per la dimensione post-apocalittica di The Division 2.

Come rimarcato dall'analista Benji Sales, però, non è chiaro se le parole di Guillemot debbano essere interpretate come il preludio all'annuncio di nuove espansioni maggiori per The Division 2 sulla falsariga di Warlords of New York o se, al contrario, si riferiscano all'uscita di aggiornamenti minori tra patch risolutive di bug, nuove modalità ed eventi stagionali.

Lone+Wolf+X0.png

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Partecipa alla conversazione

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Crea Nuovo...