Vai al contenuto

Xbox Cloud Gaming


AngelDevil

Messaggi raccomandati

  • 2 settimane dopo...
  • 1 mese dopo...

L'attesa evoluzione tecnologica di Xbox Cloud sembra stare iniziando a ingranare, con la segnalazione dei primi giochi nel catalogo in cloud gaming di Xbox Game Pass che funzionano sulle nuove server blade con hardware di Xbox Series X.

Il cambiamento era atteso proprio in questi giorni, considerando che già un paio di settimane fa Microsoft aveva riferito che l'aggiornamento dei datacenter con l'hardware di Series X era quasi completo, e sembra proprio che la procedura stia iniziando a dare i suoi frutti.

L'informazione non è ancora ufficiale ma arriva dall'insider Klobrille, il quale però testimonia la questione con uno screenshot alquanto esplicito e inoltre sembra confermato anche da altri utenti. Per il momento, con il servizio ancora in beta, le server blade con Xbox Series X sono utilizzate solo per una selezione di giochi, tra i quali sono stati trovati i seguenti:

Rainbow Six Siege

Outriders

Sea of Thieves

Yakuza: Like a dragon

Ma si tratta ovviamente solo dell'inizio, con il cambiamento che dovrebbe progressivamente andare a coinvolgere l'intero catalogo dei giochi in cloud su Xbox Game Pass Ultimate. Per il momento, la testimonianza di Klobrille è basata su una prova a Tom Clancy's Rainbow Six: Siege, il quale funziona a 120 fps e sembra essere molto più reattivo rispetto a prima.

Il cloud gaming su Xbox Game Pass Ultimate ha infatti contato finora sull'hardware di Xbox One S inserito all'interno delle server blade di Microsoft, che da tempo ha però iniziato la sostituzione con l'hardware di Xbox Series X. L'operazione è stata imponente e ha coinvolto un gran numero di componenti hardware, tanto che parte della produzione iniziale delle console è stata convogliata proprio a questa operazione, che a questo punto dovrebbe essere quasi conclusa.

Lone+Wolf+X0.png

Link al commento
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Arrivano a sorpresa nel corso della serata delle ottime notizie per tutti gli abbonati a Xbox Game Pass Ultimate interessati alle potenzialità di xCloud, ovvero il servizio di gaming in streaming targato Microsoft.

Un lungo post pubblicato sul portale ufficiale della divisione gaming del colosso di Redmond ha infatti svelato che da ora è possibile utilizzare un browser web per usufruire della versione 'potenziata' del servizio, visto che da oggi i server sfruttano la potenza di Xbox Series X e non delle console di vecchia generazione. Ciò permette di avere un'esperienza più fluida con un limite di risoluzione fissato al momento di 1080p a 60 fotogrammi al secondo. Qualsiasi gioco avviato, a prescindere dall'esistenza o meno di un upgrade, girerà in remoto su una Xbox Series X e grazie a questa novità si godrà di una serie di migliorie che non saranno legate esclusivamente al comparto grafico.

Non meno importante è poi la conferma dell'arrivo del servizio anche sui dispositivi Apple, dal momento che tramite browser sarà possibile per gli abbonati a Xbox Game Pass Ultimate giocare tutti i titoli della libreria supportati senza alcun tipo di limitazione. Microsoft ha inoltre svelato di avere in programma l'introduzione dei controlli touch per un numero di giochi sempre maggiore, sebbene xCloud vanti la compatibilità con una vasta gamma di periferiche tra le quali troviamo i controller Xbox One e Xbox Series X|S.

 

Modificato da AngelDevil
  • Like 1

Lone+Wolf+X0.png

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao a tutti. Quanti di voi avete provato xcloud su PC? Io l'ho testato oggi. Con una fibra che ultimamente mi sta andando malino, con solo 15 mega in download, e una wifi da 5ghz, lo streaming ogni tot secondi lagga nelle immagine e nel suono. Rendendolo così non giocabile.

Anche se la connessione mi va piano, supera comunque i requisiti minimi. Quindi non capisco come mai faccia così.

A voi come sta andando? 

25 minuti fa, H4ki R4izen ha scritto:

Ciao a tutti. Quanti di voi avete provato xcloud su PC? Io l'ho testato oggi. Con una fibra che ultimamente mi sta andando malino, con solo 15 mega in download, e una wifi da 5ghz, lo streaming ogni tot secondi lagga nelle immagine e nel suono. Rendendolo così non giocabile.

Anche se la connessione mi va piano, supera comunque i requisiti minimi. Quindi non capisco come mai faccia così.

A voi come sta andando? 

Mi rispondo da solo, perché ho ora visto che in realtà il requisito minimo per l'uso di xcloud su PC è 20 mega invece che 10 come credevo.

Il requisito di 10 mega è riferito invece tramite l'uso su telefono.

Quindi andando la mia a 15mega, penso sia quello il motivo per il quale su PC mi da quei problemi

Link al commento
Condividi su altri siti

Io l'ho provato su un PC da 2 lire (non ci girano nemmeno i giochi di 10 anni fa), ho fibra tim e viaggio a circa a 50/60mb in down. Provato collegandomi con cavo ethernet, tutto perfetto ma si sentiva davvero troppo l'input lag, secondo me devono ancora lavorarci per potenziare i server. D'altronde è ancora un servizio in beta

http://gamercard.mondoxbox.com/mondo/NfK+Andr3a.png
Link al commento
Condividi su altri siti

  • 3 settimane dopo...
  • 1 mese dopo...
Inviato (modificato)

Xbox Cloud Gaming in arrivo su Xbox Series X|S e Xbox One per natale 2021.

Le console Xbox One potranno finalmente giocare ai giochi esclusivi di Xbox Series S|X tramite Cloud! 1080p a 60 fps.

I test inizieranno questo autunno.

 

Modificato da AngelDevil

Lone+Wolf+X0.png

Link al commento
Condividi su altri siti

  • AngelDevil changed the title to Xbox Cloud Gaming

Nel presentare i nuovi giochi gratis di settembre su Xbox Game Pass, Microsoft svela anche i titoli che ottengono dei controlli touch dedicati su Xbox Cloud Gaming, il servizio che consente agli iscritti a Game Pass Ultimate di fruire in streaming su sistemi mobile e PC a una vasta selezione di giochi.

L'impegno profuso dalla casa di Redmond per ampliare la rosa di servizi e funzionalità di Xbox Game Pass trova ulteriore conferma con l'annuncio della nuova lista di giochi che, a partire da oggi martedì 15 settembre, supportano i controlli touch specifici per smartphone e tablet Android o Apple.

Da Halo Wars a Omno, passando per Cris Tales e The Medium, l'elenco stilato dall'azienda statunitense comprende titoli in rappresentanza dei generi più disparati, con un layout di comandi touchscreen specifico per ciascun gioco.

  • Blinx: The Time Sweeper
  • Crimson Skies: High Road to Revenge
  • Cris Tales
  • Halo: Spartan Assault
  • Halo Wars: Definitive Edition
  • Halo Wars 2
  • Last Stop
  • Omno
  • Raji: An Ancient Epic
  • The Medium
  • Tropico 6

Lone+Wolf+X0.png

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 2 settimane dopo...

Microsoft ha iniziato a testare l'integrazione di Xbox Cloud Gaming, inizialmente conosciuto come xCloud, sulle console targate Xbox. Questa prima fase consente ai giocatori iscritti al programma Xbox Insider di provare il servizio cloud della casa di Redmond.

A partire da oggi i giocatori iscritti al programma Xbox Insider nell'anello Alpha Skip-Ahead e Alpha (i due gradi più alti) saranno in grado di provare la nuova integrazione di Xbox Cloud Gaming su Xbox One e Xbox Series X/S che consente di accedere ad oltre 100 titoli del catalogo di Xbox Game Pass direttamente in streaming, senza la necessità di effettuare alcun tipo di download preliminare. Tutti i giochi compatibili con il sistema cloud di Microsoft compariranno con una nuova icona a forma di nuvola e potranno essere lanciati con un semplice passaggio. Al momento l'integrazione supporta flussi a 1080p e 60 fps, esattamente come la controparte per PC ormai disponibile da qualche mese via browser e recentemente aggiunta in fase beta anche alla Xbox App.

Questa prima fase di test sarà ristretta ad un piccolo numero di utenti scelti casualmente tra quelli iscritti al già citato programma di tester ma nel corso del tempo Microsoft punta ad allargare gradualmente la platea. Entro la fine dell'anno in ogni caso il colosso di Redmond promette di rendere pubblica l'integrazione.

Lone+Wolf+X0.png

Link al commento
Condividi su altri siti

Xbox Cloud Gaming è ora disponibile in Australia, Brasile, Giappone e Messico, portando così il totale delle nazioni all'interno delle quali è possibile usare il servizio Microsoft a 26, divise nei 5 continenti. Ancora più interessante è però un altro dato: ora, secondo la compagnia americana, 1 miliardo di persone possono accedere a Xbox Cloud Gaming.

L'obiettivo dichiarato di Microsoft è arrivare a 3 miliardi di persone, di conseguenza possiamo affermare che la compagnia è a un terzo del proprio percorso. Ovviamente, il fatto che 1 miliardo di persone possa accedere a Xbox Cloud Gaming non significa che effettivamente il numero di utenti sia così alto. Attualmente per usare il cloud gaming di Microsoft si deve essere abbonati a Xbox Game Pass e, secondo Take-Two, il numero di iscritti è pari a circa 30 milioni.

Ecco la dichiarazione di Microsoft, in traduzione: "Con l'espansione di Xbox Cloud Gaming ai giocatori in Australia, Brasile, Giappone e Messico, stiamo ora offrendo l'opportunità a oltre un miliardo di persone in 26 paesi nei cinque continenti di poter giocare ai giochi Xbox Game Pass dal cloud sui loro smartphone, tablet e PC. Dal momento che il cloud gaming è alimentato da console Xbox Series X personalizzate, ciò significa che questi giochi vengono giocati su una Xbox nel cloud, offrendo tempi di caricamento più veloci e frame rate migliori per l'esperienza di gioco.

Sebbene il cloud gaming supporti una serie di controller, vogliamo anche essere sicuri che tutti i giocatori si sentano i benvenuti o possano giocare se si trovano senza un controller. Per fare questo abbiamo costruito il supporto per i controlli touch su giochi selezionati come Minecraft Dungeons e Hades, con altri giochi che otterranno il supporto touch nel tempo.

Questo viaggio per portare il Cloud Gaming in questi quattro nuovi paesi è stata una vera e propria partnership con la comunità. Attraverso il nostro programma di anteprima, abbiamo imparato molto dai giocatori che hanno partecipato. Grazie ai giocatori in Brasile, che hanno riempito i nostri server di cloud gaming ancor prima che annunciassimo il lancio dell'anteprima. E i giocatori in Messico che hanno reso Gears 5 il nostro gioco più giocato in anteprima. In Australia e Giappone, è stato fantastico vedere la diffusione dei controlli touch con Minecraft Dungeons. Semplicemente non saremmo qui oggi senza questa partnership, grazie."

Lone+Wolf+X0.png

Link al commento
Condividi su altri siti

Xbox Cloud Gaming ha completato la transizione al nuovo hardware di Xbox Series X, in base a quanto riferito da Microsoft a The Verge, essendo ora completamente basato sulle nuove server blade potenziate e in grado dunque di offrire un'esperienza migliore di prima, con la compagnia ora proiettata verso la realizzazione di un'app Xbox per le TV.

L'introduzione di Xbox Series X come hardware per i server di Xbox Cloud Gaming era già avvenuta nei mesi scorsi, ma finora si trattava di un ampliamento parziale che è adesso invece giunto al termine con la sostituzione completa.

Questo dovrebbe comprimere i tempi di caricamento e la latenza nell'uso del cloud, oltre ad aumentare la risoluzione e la qualità grafica.

Per il momento, tuttavia, il massimo raggiungibile è ancora 1080p a 60 fps, con il passaggio al 4K come risoluzione massima ancora non specificato ma previsto per il prossimo futuro. Al di là di questo, ora Microsoft sembra decisamente proiettata sullo sviluppo di un'app per TV che possa consentire un accesso ancora più immediato al servizio Xbox Cloud Gaming direttamente attraverso il televisore.

Questa app, in maniera simile a quelle presenti già per Netflix, Prime Video e simili, potrebbe essere integrata nel software di sistema delle TV, in modo da consentire l'accesso diretto ai videogiochi di Xbox Game Pass Ultimate in maniera ancora più semplice, utilizzando un controller collegato direttamente alla TV o attraverso una sorta di stick simile a Chromecast o Fire TV.

Lone+Wolf+X0.png

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao a tutti, ho un problema con il cloud, anche se mi trovo in Italia e la mia connessione è 1 Gb per secondo, dice che non mi trovo in un'area Geografica coperta dal cloud gaming. Credo che sia un problema del mio fornitore della connessione. Nel caso mi sapete dire come risolvere, il problema persiste su tutti i dispositivi sulla mia rete domestica, se mi collego con rete mobile da cellulare  non mi da lo stesso problema.

Grazie a chiunque riesca a darmi una mano

Link al commento
Condividi su altri siti

Partecipa alla conversazione

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

×
×
  • Crea Nuovo...