Vai al contenuto


Foto

Mad Box


  • Per cortesia connettiti per rispondere
6 risposte a questa discussione

#1 AngelDevil

AngelDevil
  • Utenti
  • 24421 messaggi

Inviato 04 January 2019 - 17:02

Avverando quella che sembrava essere solo una strana voce di corridoio, il team Slightly Mad Studios, autore di Project CARS e Need for Speed Shift, ha annunciato lo sviluppo di una nuova console chiamata Mad Box.

 

Il team è attualmente impegnato nella creazione di Project CARS 3, ma accanto a questo progetto più tradizionale a quanto pare c'è anche un interessante esperimento in ambito hardware. Il CEO e fondatore dello studio, Ian Bell, ha infatti annunciato su Twitter che "Mad Box sta arrivando", come riportato da Wccftech, con un messaggio successivo che ha confermato la natura di questa misteriosa Mad Box fornendo le prime (vaghe) caratteristiche al riguardo. Mad Box è ua nuova console, la "più potente console mai creata", a quanto pare, in grado di visualizzare giochi in 4K e a 60 frame al secondo, con supporto per realtà virtuale. Sembra inoltre che lo sviluppo su tale console possa avvenire gratuitamente utilizzando l'engine fornito dagli stessi Slightly Mad, a quanto pare.

 

Ulteriori messaggi da parte di Bell hanno riferito che i giochi in VR andranno a 120 frame al secondo, confermando sempre il supporto per la risoluzione 4K. Tutto questo, secondo il CEO di Slightly Mad, porterà la Mad Box oltre la next gen tradizionale, identificata idealmente in PS5 e Xbox Scarlett. Si tratterà inoltre di una macchina destinata al mercato globale, prevista arrivare probabilmente fra tre anni, competitiva con le concorrenti anche per quanto riguarda il prezzo previsto.

 

 

Il fatto che un team di sviluppo nemmeno troppo grande come Slightly Mad abbia deciso di lanciarsi nella produzione di hardware con una propria console, ovvero la Mad Box, ha ovviamente sollevato diversi dubbi sulla questione.

 

L'annuncio semi-ufficiale della nuova console Mad Box, avvenuto attraverso alcuni messaggio dello stesso CEO di Slightly Mad, ha reso subito piuttosto reale quella che sembrava essere una bizzarra voce di corridoio. Questo ha scatenato un'ondata di scetticismo sulle possibilità che un simile progetto possa andare in porto, ma il CEO Ian Bell si sta dimostrando alquanto sicuro delle proprie azioni, rispondendo in prima persona a numerose domande e anche un po' di attacchi attraverso Twitter, come riportato da Wccftech.

 

In particolare, Bell ha confermato che Mad Box sarà in grado di supportare la realtà virtuale visualizzando immagini a 120 frame al secondo (ovvero 60 per occhio) e sembra che questa sia anche piuttosto al centro del progetto, forse con soluzioni anche per quanto riguarda il visore stesso. Sul fatto che la console possa essere alla fine un semplice PC in uno chassis particolare, Bell di fatto non ha smentito ma ha fatto presente che è più o meno la stessa cosa offerta da PS4 e Xbox One. Peraltro, il CEO di Slightly Mad Studios ha fatto presente che il team è già in contatto con Nvidia e AMD, in particolare per quanto riguarda l'implementazione dell'ASIC AI, ovvero chip dedicati specificamente all'applicazione dell'intelligenza artificiale, come una forma di accelerazione hardware che consente un potenziamento su questo fronte e che evidentemente sono in progetto per la nuova console.


Ian Bell, CEO di Slightly Mad Studios, è tornato a parlare di Mad Box sul suo account Twitter.

 

Questa volta lo ha fatto pubblicando le due immagini che vedete all'interno di questa notizia, che ritraggono quelli che, sostanzialmente, sono i primi prototipi della console in arrivo tra circa tre anni.

 

Pubblicando gli scatti Bell ha precisato che Mad Box "peserà molto poco e comunicherà con le altre console senza cavi" e che "gli interni sono stati oscurati perché ancora in fase di discussione".

 

dwewh4mucaamqtg_x2r9.jpg

 

dwes4arv4aawn1h_21bg.jpg


Messaggio modificato da AngelDevil, 04 January 2019 - 15:40

  • 0

Lone+Wolf+X0.png


#2 R3DMIDNIGHT

R3DMIDNIGHT
  • Utenti
  • 3190 messaggi

Inviato 04 January 2019 - 19:40

Avverando quella che sembrava essere solo una strana voce di corridoio, il team Slightly Mad Studios, autore di Project CARS e Need for Speed Shift, ha annunciato lo sviluppo di una nuova console chiamata Mad Box.

 

Il team è attualmente impegnato nella creazione di Project CARS 3, ma accanto a questo progetto più tradizionale a quanto pare c'è anche un interessante esperimento in ambito hardware. Il CEO e fondatore dello studio, Ian Bell, ha infatti annunciato su Twitter che "Mad Box sta arrivando", come riportato da Wccftech, con un messaggio successivo che ha confermato la natura di questa misteriosa Mad Box fornendo le prime (vaghe) caratteristiche al riguardo. Mad Box è ua nuova console, la "più potente console mai creata", a quanto pare, in grado di visualizzare giochi in 4K e a 60 frame al secondo, con supporto per realtà virtuale. Sembra inoltre che lo sviluppo su tale console possa avvenire gratuitamente utilizzando l'engine fornito dagli stessi Slightly Mad, a quanto pare.

 

Ulteriori messaggi da parte di Bell hanno riferito che i giochi in VR andranno a 120 frame al secondo, confermando sempre il supporto per la risoluzione 4K. Tutto questo, secondo il CEO di Slightly Mad, porterà la Mad Box oltre la next gen tradizionale, identificata idealmente in PS5 e Xbox Scarlett. Si tratterà inoltre di una macchina destinata al mercato globale, prevista arrivare probabilmente fra tre anni, competitiva con le concorrenti anche per quanto riguarda il prezzo previsto.

 

 

Il fatto che un team di sviluppo nemmeno troppo grande come Slightly Mad abbia deciso di lanciarsi nella produzione di hardware con una propria console, ovvero la Mad Box, ha ovviamente sollevato diversi dubbi sulla questione.

 

L'annuncio semi-ufficiale della nuova console Mad Box, avvenuto attraverso alcuni messaggio dello stesso CEO di Slightly Mad, ha reso subito piuttosto reale quella che sembrava essere una bizzarra voce di corridoio. Questo ha scatenato un'ondata di scetticismo sulle possibilità che un simile progetto possa andare in porto, ma il CEO Ian Bell si sta dimostrando alquanto sicuro delle proprie azioni, rispondendo in prima persona a numerose domande e anche un po' di attacchi attraverso Twitter, come riportato da Wccftech.

 

In particolare, Bell ha confermato che Mad Box sarà in grado di supportare la realtà virtuale visualizzando immagini a 120 frame al secondo (ovvero 60 per occhio) e sembra che questa sia anche piuttosto al centro del progetto, forse con soluzioni anche per quanto riguarda il visore stesso. Sul fatto che la console possa essere alla fine un semplice PC in uno chassis particolare, Bell di fatto non ha smentito ma ha fatto presente che è più o meno la stessa cosa offerta da PS4 e Xbox One. Peraltro, il CEO di Slightly Mad Studios ha fatto presente che il team è già in contatto con Nvidia e AMD, in particolare per quanto riguarda l'implementazione dell'ASIC AI, ovvero chip dedicati specificamente all'applicazione dell'intelligenza artificiale, come una forma di accelerazione hardware che consente un potenziamento su questo fronte e che evidentemente sono in progetto per la nuova console.


Ian Bell, CEO di Slightly Mad Studios, è tornato a parlare di Mad Box sul suo account Twitter.

 

Questa volta lo ha fatto pubblicando le due immagini che vedete all'interno di questa notizia, che ritraggono quelli che, sostanzialmente, sono i primi prototipi della console in arrivo tra circa tre anni.

 

Pubblicando gli scatti Bell ha precisato che Mad Box "peserà molto poco e comunicherà con le altre console senza cavi" e che "gli interni sono stati oscurati perché ancora in fase di discussione".

 

dwewh4mucaamqtg_x2r9.jpg

 

dwes4arv4aawn1h_21bg.jpg

 

per me non ha alcun senso annunciare una macchina (e le relative caratteristiche "4k @ 60 fps + 4k @ 60 fps per due occhi con la VR" ) 

oggi per i tre anni successivi

1) perchè non fare l'annuncio a ridosso di una fiera come l'E3 (meglio ancora la Gamescom) o qualche conferenza sviluppatori (per addetti al settore) ?

[del resto le altre BIG che vogliono impensierire fanno così e funziona sempre]

2) parlare oggi per tre anni dopo vuol dire che DEVI mantenere la promessa di tirar fuori la console... tuttavia potrebbe succedere di tutto da qui a 3 anni.

3) lat hardware ok, ma lato software che vogliono combinare ? abbiamo sony che vende con il nome, nintendo stessa cosa se non di più e poi c'è MS che con Nadella al comando di certo non fermerà il bulldozer che sta comprando a Spencer (hardware), a software manco dico niente, MS c'è l'ha nel nome sta parola 

 

io da qui fino al lancio posso solo ridere, se poi riescono a far abbassare il prezzo delle altre console allora ben vengano gli slighty mad in quest'industria

 

p.s : non fidatevi delle immagini, quelli sono concept, la prima xbox doveva essere una scatola a forma di X


  • 1

          R 3 D M I D N I G H T
r3dmidnight.png
 


#3 AngelDevil

AngelDevil
  • Utenti
  • 24421 messaggi

Inviato 08 January 2019 - 01:02

Sempre tramite il proprio account Twitter, Ian Bell ha recentemente condiviso ulteriori Concept Design legati all'Hardware di casa Slightly Mad Studios, chiedendo agli utenti di fornire il proprio feedback. Il primo di questi ha forma sostanzialmente cubica ed una colorazione in bianco e nero, con led azzurri. Il secondo presenta invece un Design più vicino a quello delle attuali console domestiche.

 

DwQqSQvVsAEsCUr.jpg

 

DwTdwhIU8AA3OoZ.jpg

 

DwTdzndUYAAluhA.jpg

 

DwTd06qVAAAAyNr.jpg


  • 0

Lone+Wolf+X0.png


#4 Shadowlord

Shadowlord
  • Utenti
  • 9312 messaggi

Inviato 08 January 2019 - 07:09

sembra avere tutti i crismi di una bufalona, non tanto per la notizia in se ma per chi l'ha fatta. Un bel ruggito del topo
  • 0

MOLTI NEMICI MOLTO ONORE
Il tradito potrà anche essere un ingenuo, ma il traditore rimarrà sempre un infame


#5 AngelDevil

AngelDevil
  • Utenti
  • 24421 messaggi

Inviato 08 January 2019 - 20:26

Il destino di un prodotto tecnologico di massa è determinato in larga parte dall'efficacia della sua campagna promozionale e il fondatore degli studi Slightly Mad, Ian Bell, deve pensarla allo stesso modo se guardiamo all'ultima, stravagante idea condivisa sui social dal CEO della compagnia inglese.

 

Attraverso le pagine del suo profilo Twitter, infatti, il boss della casa di sviluppo londinese ha lanciato un messaggio inequivocabile a coloro che guardano con curiosità al progetto della sua nuova console next-gen, Mad Box.

 

"Voglio essere chiaro su questo. Chi realizzerà il miglior slogan per Mad Box riceverà 10.000 sterline e giochi gratuiti per tutta la vita. Questo non è uno scherzo", ha affermato il CEO di Slightly Mad rivolgendosi a chi desidera partecipare allo sviluppo della piattaforma di prossima generazione con uno dei contributi più essenziali ma allo stesso tempo più sottovalutati, ossia lo slogan o il "motto" che ne accompagnerà la campagna pubblicitaria.

 

Le modalità di partecipazione a questo contest non sono state ancora comunicate e, in tutta franchezza, non sappiamo nemmeno quando possa esserci di vero in questo messaggio o se, al contrario, debba essere considerato come una simpatica provocazione atta a calamitare le attenzioni della stampa di settore e degli appassionati di videogiochi sul progetto di Mad Box.


  • 0

Lone+Wolf+X0.png


#6 AngelDevil

AngelDevil
  • Utenti
  • 24421 messaggi

Inviato 11 January 2019 - 12:43

A furor di popolo, il Concept Design 4 è risultato essere il più popolare tra la community e dunque Bell assicura che Mad Box utilizzerà il design acclamato dal pubblico, Un look decisamente futuristico, con linee morbide e sinuose, accompagnate da colori particolarmente aggressivi.

 

Il co-fondatore di Slighty Mad fa sapere che la console potrà essere posizionata in orizzontale, verticale oppure montata alla parete, inoltre conferma che le icone e i colori visualizzabili sul display frontale (Touch Screen) potranno essere personalizzati.

 

Che era questa

 

DwTdwhIU8AA3OoZ.jpg


  • 0

Lone+Wolf+X0.png


#7 R3DMIDNIGHT

R3DMIDNIGHT
  • Utenti
  • 3190 messaggi

Inviato 11 January 2019 - 14:39

A furor di popolo, il Concept Design 4 è risultato essere il più popolare tra la community e dunque Bell assicura che Mad Box utilizzerà il design acclamato dal pubblico, Un look decisamente futuristico, con linee morbide e sinuose, accompagnate da colori particolarmente aggressivi.

 

Il co-fondatore di Slighty Mad fa sapere che la console potrà essere posizionata in orizzontale, verticale oppure montata alla parete, inoltre conferma che le icone e i colori visualizzabili sul display frontale (Touch Screen) potranno essere personalizzati.

 

Che era questa

 

DwTdwhIU8AA3OoZ.jpg

 

ma sto furor di popolo nonm può chiedere come fa a girare il gioco ?

ci sta windows li dentro ? o inventano un MadOS sul momento ?


  • 0

          R 3 D M I D N I G H T
r3dmidnight.png