Vai al contenuto


Foto

MotoGP 19


  • Per cortesia connettiti per rispondere
51 risposte a questa discussione

#1 AngelDevil

AngelDevil
  • Utenti
  • 27017 messaggi

Inviato 12 March 2019 - 17:27

Milestone e Dorna Sports annunciano che MotoGP 19 è in arrivo il 6 Giugno su PlayStation4, Xbox One, Windows PC/Steam. La versione per Nintendo Switch arriverà invece qualche settimana dopo.

 

MotoGP 19 celebra la passione per i motori di Milestone e della sua community, con innovazioni teconlogiche uniche che permettono un realismo e un livello di sfida mai visti prima. Grazie a MotoGP 19 i giocatori potranno prendere parte alla stagione 2019, scegliendo se affontare subito i campioni della MotoGP o se vestire i panni di un giovane pilota, che dalla Red Bull MotoGP Rookies Cup si fa strada fino a raggiungere la classe regina.

 

Gli sviluppatori di Milestone hanno fatto tesoro dei numerosi feedback provenienti dai suoi giocatori e hanno dato alla community ciò che chiedeva a gran voce: un livello di sfida ancor più alto per chi vuole spingersi sempre oltre i propri limiti, un’esperienza multiplayer più fluida per chi ama giocare in compagnia dei propri amici e un maggior numero di contenuti single player.

 

Dopo il successo delle prime due edizioni, Dorna e Milestone confermano anche per quest’anno il MotoGP eSport Championship, in cui i migliori giocatori provenienti da tutti il mondo si sfideranno per il titolo di Campione del Mondo. Questa terza edizione del MotoGP eSport Championship prevede una formula rinnovata, ancora più spettacolare e competitiva, che sarà rivelata più avanti nel corso dell’anno.

 

Reti Neurali per un'IA super performante - Per dare alla community il massimo livello di sfida possibile serviva un cambio di paradigma, una rivoluzione. Per questo motivo Milestone e Orobix -società specializzata nell'ingegneria di soluzioni di Intelligenza Artificiale-hanno lavorato per oltre 2 anni allo sviluppo di un sistema completamente nuovo e rivoluzionario di Intelligenza Artificale basata su reti neurali. Il risultato? Un’IA con incredibilmente veloce in pista e con un comportamento estremamente realistico.
   

Una nuova esperienza Multiplayer - Grazie all’adozione dei Server Dedicati, l’esperienza multiplayer sarà incredibilmente più fluida ed appagante. Zero lag, zero scuse in caso di sconfitta!Oltre ai miglioramenti nelle performance, la modalità multiplayer si arricchisce del Race Director Mode,per rendere le sfide online con gli amici ancor più divertenti.
   

Un tuffo nella leggenda - A grande richiesta, torna una delle modalità più amate dagli appassionati di MotoGP™. Grazie alla modalità Sfide Storiche si potranno vestire i panni di piloti leggendari e rivivere le più appassionanti rivalità che hanno scritto la storia della MotoGP™!
   

A ogni pilota il suo stile - In MotoGP™19 ci sono tanti nuovi strumenti per rendere unico il proprio pilota,scegliendo tra la più vasta selezione di accessori e marchi di sempre; grazie agli editor grafici è inoltre possibile creare caschi dal design unico come i campioni più famosi della MotoGP™, disegnare lo stile del numero di gara e della lower butt patch.
   

L’elettrico scende in pista - Così come nel vero campionato MotoGP™2019, quest’anno fa il suo debutto in gioco la nuova FIM Enel MotoE™ World Cup, con bolidi elettrici pronti a sfidarsi su alcuni dei più famosi circuiti del campionato.

 


Messaggio modificato da AngelDevil, 12 March 2019 - 17:28

  • 0

Lone+Wolf+X0.png


#2 AngelDevil

AngelDevil
  • Utenti
  • 27017 messaggi

Inviato 06 April 2019 - 17:33

Sulle pagine di PlayStation Blog, la milanese Milestone ha parlato di una importante novità che animerà il suo MotoGP 19, prossima simulazione dedicata al grande mondiale delle due ruote: lintelligenza artificiale A.N.N.A., realizzata su reti neurali artificiali.

Come spiegato dallo sviluppatore Michele Caletti, questa nuova tecnologia si rifà alle vere reti neurali che troviamo nel nostro cervello:

Chi di voi ricorda la prima volta in cui è saltato in sella a una bici, quando era piccolo? Allinizio, sembrava così impossibile riuscire a stare in equilibrio su quelle due ruote sottili e riuscire a correre. Ma a un certo punto avete sentito scattare qualcosa e avete imparato ad andare in bicicletta.

[] Ecco, è la stessa cosa che succede con le reti neurali, è lo stesso concetto. Solo che non succede biologicamente, ma con dei calcoli matematici. La nuova IA neurale di MotoGP 19 si basa su questa tecnologia, applicata ai videogiochi di corse.

La necessità di realizzare un nuovo sistema per le intelligenze artificiali si è resa necessaria per dare una sfida di livello superiore ai giocatori della serie MotoGP, come dichiarato da Caletti:

Le IA che realizzavamo non erano mai una sfida sufficiente per la nostra community. Dovevamo trovare una soluzione per ricreare la competizione, le emozioni e le sfide del vero MotoGP, anche per i nostri giocatori più esperti.

[] Lunico modo per dare a questa fantastica community lIA che meritava è stato smettere di tentare di creare unIA, ma lasciare che si creasse da sola. Così è nato il progetto A.N.N.A. UnIA che impara dai suoi sbagli, per tentativi ed errori, costruendo una rete neurale simile sotto tutti gli aspetti a una parte del nostro cervello. Proprio come è successo a ognuno di noi quando abbiamo imparato ad andare in bicicletta.

A.N.N.A. è capace di apprendere dai suoi errori, di migliorarsi, semplicemente di imparare:

Questo fa scattare un processo di apprendimento che permette ad A.N.N.A di ricordare le azioni giuste(per esempio, frenare quando necessario) e quelle sbagliate (per esempio, finire contro un muro o un altro pilota). È stato davvero divertente vedere A.N.N.A allinizio della sua esistenza, nella sua infanzia, per così dire, quando, nel bel mezzo di una corsa, si fermava di colpo e decideva di andare in retromarcia, solo per scoprire cosa sarebbe accaduto.

Partendo da unIA che si fermava a metà corsa per invertire il senso di marcia, oggi abbiamo unIA complessa e incredibilmente acuta, capace di affrontare e battere anche i nostri sviluppatori più esperti, reagendo come un pilota professionista. Ma niente paura, la difficoltà è modulabile, quindi tutti i giocatori potranno godersi il gioco, quale che sia la loro abilità!
  • 0

Lone+Wolf+X0.png


#3 AngelDevil

AngelDevil
  • Utenti
  • 27017 messaggi

Inviato 08 April 2019 - 09:32


  • 0

Lone+Wolf+X0.png


#4 mirco 2010

mirco 2010
  • Utenti
  • 2288 messaggi
  • LocalitÓ:Casa mia..

Inviato 08 April 2019 - 12:39

È qualcosa di allucinante!!! 

Il pilota honda guidato dalla IA che fa il trick alla Marquez per curvare nella parte tortuosa di Austin, capendo che quello è il modo più veloce per farla... Devo dire che sono senza parole.. :o


Messaggio modificato da mirco 2010, 08 April 2019 - 12:40

  • 0
Immagine inserita

#5 Freisar

Freisar
  • Utenti
  • 2148 messaggi

Inviato 08 April 2019 - 16:27

Si però se ti viene addosso non serve a niente!!
  • 0

freisar.png


#6 Xbox360Mod

Xbox360Mod

    Moderatore

  • Moderatori
  • 8238 messaggi

Inviato 08 April 2019 - 16:55

Bella questa cosa, speriamo mettano la possibilità di settare difficoltà, se diventa troppo bravo sarà dura vincere per tutti :D



#7 sbi

sbi
  • Utenti
  • 2133 messaggi

Inviato 09 April 2019 - 08:24

In teoria hanno detto che si adatta al giocatore, e poi per rispondere a @freisar questa intelligenza è fatta proprio per evitare che venga addosso, anche se ogni tanto succede anche nella realtà


  • 0

Immagine inserita


#8 mirco 2010

mirco 2010
  • Utenti
  • 2288 messaggi
  • LocalitÓ:Casa mia..

Inviato 09 April 2019 - 10:00

In teoria hanno detto che si adatta al giocatore, e poi per rispondere a @freisar questa intelligenza è fatta proprio per evitare che venga addosso, anche se ogni tanto succede anche nella realtà

Esatto..
  • 0
Immagine inserita

#9 Freisar

Freisar
  • Utenti
  • 2148 messaggi

Inviato 10 April 2019 - 10:18

Eh lo spero dai!!
  • 0

freisar.png


#10 AngelDevil

AngelDevil
  • Utenti
  • 27017 messaggi

Inviato 17 April 2019 - 11:34

Con un nuovo toccante trailer, Milestone ha presentato la nuova modalità Sfide Storiche di MotoGP 19, in cui i giocatori possono rivivere alcune delle sfide più emozionanti della storia di MotoGP.

 

La modalità Sfide Storiche è un vero tuffo nella storia della MotoGP, dove i giocatori avranno a disposizione più di 50 piloti leggendari e 35 moto ufficiali delle categorie 500cc e MotoGP™, tutto perfettamente ricreato in ogni dettaglio. Insieme alle 19 piste ufficiali della stagione in corso, ci saranno 3 tracciati storici, Laguna Seca 2013, Donington 2009 e Catalunya 2015, che porteranno alla mente amati ricordi a tutti i fan della MotoGP. Ecco una rapida anteprima di alcuni dei momenti leggendari che i giocatori potranno rivivere con MotoGP 19:

 

La nona gemma di Valentino

L'ultima gara della stagione 2014 di MotoGP è stata molto combattuta: i primi 13 in qualifica si trovarono a meno di un secondo l'uno dall'altro. I 122.000 spettatori sugli spalti si divertirono molto poichè Makoto Tamada, dopo 2 lap, aveva già un margine di 1 secondo. Anche se in terza posizione, Valentino partì male, rimanendo in sesta posizione alla fine del primo giro. Ma poi, con la sua formidabile destrezza, ha superato i suoi rivali, incluso Biaggi, prendendo il comando. Nonostante mancassero 15 lap alla fine, era irraggiungibile: 9 GP vinti al suo debutto con la Yamaha, incredibile.

 

Gibernau, Re di Francia

Valentino Rossi ha dovuto competere con i piloti spagnoli per gran parte della sua carriera in MotoGP. Il primo della serie è stato Sete Gibernau, il migliore nel biennio 2003-2004 su una Honda. La sua specialità era un inizio stupefacente della stagione, la pista in cui ha fatto meglio è stata Le Mans. Al GP di Francia del 2003 il duello con Rossi ha inizio dopo la bandiera rossa per pioggia: negli ultimi 7 lap, Sete e Valentino si sorpassarono continuamente. Un drammatico ultimo giro con due sorpassi ciascuno. L'ultima mossa arriva da Gibernau, che ha trionfato di soli 0,165 secondi.

 

Insieme alla nuova modalità di gioco, Milestone ha annunciato anche la data di uscita ufficiale di MotoGP 19 su Nintendo Switch in arrivo sulla console portatile il 27 giugno. MotoGP 19 sarà disponibile il 6 giugno su PlayStation 4, Xbox One e Windows PC/Steam.

 


  • 0

Lone+Wolf+X0.png


#11 Freisar

Freisar
  • Utenti
  • 2148 messaggi

Inviato 17 April 2019 - 13:20

Si sa già se andrà a 60 fps?

Messaggio modificato da Freisar, 17 April 2019 - 13:20

  • 0

freisar.png


#12 AngelDevil

AngelDevil
  • Utenti
  • 27017 messaggi

Inviato 29 April 2019 - 17:23


  • 0

Lone+Wolf+X0.png


#13 AngelDevil

AngelDevil
  • Utenti
  • 27017 messaggi

Inviato 09 May 2019 - 11:38

Milestone ha presentato oggi tutte le novità della modalità Multiplayer di MotoGP 19, che si arricchisce di importanti novità sia dal punto di vista tecnico che di gameplay. Andiamo a vedere insieme nel dettaglio cosa bolle in pentola per gli appassionati del mondo delle due ruote.

 

Gli sviluppatori hanno infatti deciso di dedicare grande attenzione all’implementazione di tecnologie che potessero migliorare sensibilmente il gameplay online, oltre ad arricchirla con nuove funzionalità che permettessero ai giocatori di vivere un’esperienza di gioco più realistica ed autentica.

 

Server Dedicati powered by GameLift
Il primo passo per migliorare la qualità dell’esperienza Multiplayer di MotoGP 19 è stato quello di utilizzare, per la prima volta nella storia dei giochi Milestone, i Server Dedicati per la gestione delle partite online. Come in qualsiasi gioco Multiplayer, infatti, l’infrastruttura di rete è fondamentale per garantire l’affidabilità e la stabilità di cui giocatori hanno bisogno per poter competere al meglio. L’adozione di Server Dedicati permette infatti di avere una bassa latenza, per gare più fluide e senza quei lag che potrebbero compromettere le performance durante una gara.

 

Michele Caletti, Producer di Milestone, ha commentato “quando si parla di Multiplayer online, i giochi racing sono tra i più esigenti in termini di ampiezza di banda e ping time. Devono infatti riprodurre in un ambiente di rete, l’azione frenetica di bolidi che sfrecciano a più di 300 Km/h, in cui la precisione nelle collisioni e nella posizione degli avversari è fondamentale. Grazie ai Server Dedicati di GameLift, le fluttuazioni nei ping time e i problemi derivanti dalle differenze di banda dei partecipanti alla partita sono ormai solo un lontano ricordo. Tutti i giocatori potranno finalmente sfidarsi ad armi pari”.

 

“Amazon aiuta gli sviluppatori a pensare in grande e a realizzare giochi ancor più grandi, siamo davvero contenti che Milestone abbia deciso di affidarsi a GameLift per il suo MotoGP19” il commento di Jen MacLean, Worldwide Head of Business Development di Amazon Game Tech. “GameLift aiuta gli sviluppatori ad ottenere un Multiplayer stabile, affidabile e con una bassa latenza”.

 

Lobby Pubbliche, Lobby Private e Race Director Mode
In MotoGP19 è possibile scorrere la lista delle Lobby Pubbliche per cercare la partita più adatta alle proprie esigenze oppure, grazie alle Lobby Private, creare un Gran Prix completamente personalizzabile per gareggiare solo con gli amici.

 

Insieme alle Lobby Private, Milestone ha introdotto, per la prima volta nella serie, la modalità Direttore di Gara, che permetterà di gestire ogni aspetto delle competizioni fra amici. Il Direttore di Gara potrà infatti decidere a proprio piacimento quali sessioni di gara includere nella sfida, oltre a decidere in quali condizioni meteo si dovranno fronteggiare i partecipanti.

 

Durante la gara avrà invece la facoltà di assegnare penalità in caso di comportamenti scorretti in pista, proprio come accade durante un vero Gran Premio di MotoGP. Grazie al ruolo di TV Director, avrà inoltre la gestione completa delle telecamere di gioco, per essere sempre nel vivo dell’azione e gestire in completa autonomia la regia dei propri livestream.

 

Le novità introdotte quest’anno per la modalità Multiplayer di MotoGP 19, richieste a gran voce dalla community di appassionati del gioco, sono un’ulteriore conferma dell’importanza che i feedback della community hanno avuto nel processo di sviluppo del gioco.

 

MotoGP 19 sarà disponibile a partire dal 6 giugno su PlayStation 4, Xbox One, Windows PC/STEAM e TIMGAMES. La versione per Nintendo Switch sarà invece disponibile a partire dal 27 giugno.

 


  • 0

Lone+Wolf+X0.png


#14 AngelDevil

AngelDevil
  • Utenti
  • 27017 messaggi

Inviato 23 May 2019 - 16:26


  • 0

Lone+Wolf+X0.png


#15 Freisar

Freisar
  • Utenti
  • 2148 messaggi

Inviato 24 May 2019 - 09:33

Io ho sempre dubbi sulla IA e sulla sua correttezza......io sono scarso lo ammetto.....


  • 0

freisar.png


#16 Wemarcus

Wemarcus
  • Utenti
  • 4331 messaggi

Inviato 24 May 2019 - 11:14

Io ho sempre dubbi sulla IA e sulla sua correttezza......io sono scarso lo ammetto.....

facevi bene anni fa.. quando venivano usati i path predefiniti.. ma con la rete neurale o con i drivatar in forza non ci sono più di queste cose "strane".


  • 0

#17 mirco 2010

mirco 2010
  • Utenti
  • 2288 messaggi
  • LocalitÓ:Casa mia..

Inviato 25 May 2019 - 08:57

Io ho sempre dubbi sulla IA e sulla sua correttezza......io sono scarso lo ammetto.....

Se durante l'addestramento l'Ia ha imparato bene, piuttosto che stendere te, dovrebbe tirare dritto se arriva lunga, ma vedremo, l'ia sta continuando a fare pratica e probabilmente con la patch day one sarà ancora più pronta.

Messaggio modificato da mirco 2010, 25 May 2019 - 08:57

  • 0
Immagine inserita

#18 Freisar

Freisar
  • Utenti
  • 2148 messaggi

Inviato 25 May 2019 - 12:52

Se durante l'addestramento l'Ia ha imparato bene, piuttosto che stendere te, dovrebbe tirare dritto se arriva lunga, ma vedremo, l'ia sta continuando a fare pratica e probabilmente con la patch day one sarà ancora più pronta.

 

Aspetto pareri e review ovviamente!


  • 0

freisar.png


#19 mirco 2010

mirco 2010
  • Utenti
  • 2288 messaggi
  • LocalitÓ:Casa mia..

Inviato 28 May 2019 - 08:56

facevi bene anni fa.. quando venivano usati i path predefiniti.. ma con la rete neurale o con i drivatar in forza non ci sono più di queste cose "strane".


Però a differenza dei drivatar questi non si adattano al giocatore ma cercano solo il modo di andare più forte girando e girando in varie situazioni.
  • 0
Immagine inserita

#20 Wemarcus

Wemarcus
  • Utenti
  • 4331 messaggi

Inviato 28 May 2019 - 09:34

Però a differenza dei drivatar questi non si adattano al giocatore ma cercano solo il modo di andare più forte girando e girando in varie situazioni.


Ma li adatti col livello di difficoltà qui :)
  • 0