Vai al contenuto


Foto

Google Stadia

Console Google Google Gaming Google Project Stream

  • Per cortesia connettiti per rispondere
36 risposte a questa discussione

#21 AngelDevil

AngelDevil
  • Utenti
  • 26228 messaggi

Inviato 06 June 2019 - 17:42

Durante l'appuntamento, come promesso, sono state condivise nuovi dettagli su quella che Google ha più volte presentato come la propria visione del futuro del gaming.

 

Durante l'interessante evento, la Compagnia ha dunque presentato al pubblico informazioni inedite in merito al progetto Stadia, approfondendone le caratteristiche e presentandone i prezzi ufficiali. I giocatori potranno usufruire di Google Stadia mediante differenti formule:

   

Edizione Fondatore: a 129 euro, "Accedi a Stadia al momento del lancio, ricevi tre mesi gratis di Stadia Pro per te e regala a un amico tre mesi di Stadia Pro con un Buddy Pass.4 Il pacchetto Founder's Edition include l'esclusivo controller Stadia night blue,5 un Google Chromecast Ultra6 per lo streaming sulla TV e il tuo gamertag Founder's per Stadia. Il tuo pacchetto Founder's Edition ti sarà spedito a novembre 2019". Inoltre: "Founder’s Edition di Stadia include tre mesi di abbonamento gratuito a Stadia Pro7 e l'accesso a una raccolta in continua espansione di giochi gratuiti, a partire da Destiny 2: la collezione (incluse le espansioni Shadowkeep e I rinnegati con pass annuali, La maledizione di Osiride e La mente bellica)."
   

Abbonamento Stadia Pro: al costo di 9,99 euro al mese. "Risoluzione: fino a 4K Frame rate: 60 FPS Audio: 5.1 surround Acquisto giochi in qualsiasi momento: sì Nuovi giochi gratuiti disponibili regolarmente: sì, iniziando dalla collezione Destiny 2 Sconti esclusivi per Stadia Pro su una selezione di giochi sì".
   

Abbonamento Stadia Base: disponibile dal prossimo anno, gratuito. "Risoluzione: fino a 1080p Frame rate: 60 FPS Audio: stereo Acquisto giochi in qualsiasi momento: sì Nuovi giochi gratuiti disponibili regolarmente: no Sconti esclusivi per Stadia Pro su una selezione di giochi: no".

 

Google Stadia arriva novembre in diversi paesi tra cui l'Italia.

 

    10Mbp/s - 720p a 60fps con audio Stereo
    20Mbp/s - 1080p a 60 fps con audio 5.1 Surround
    35Mbp/s - 4K a 60fps con audio 5.1 Surround


Nel corso dell'evento Stadia Connect, Google sta presentando via via tutti i titoli che entreranno a far parte della sua nuova piattaforma da gioco in streming.

 

Dopo aver appreso dell'annuncio ufficiale di Baldur's Gate III in via di sviluppo presso gli studi di Larian e in dirittura d'arrivo su Stadia, Google ha colto l'occasione per presentare ulteriori titoli a cui i clienti del colosso di Mountain View avranno accesso. Tra questi, troviamo Tom Clancy's Ghost Recon Breakpoint, The Division 2, GYLT (nuovo gioco di Tequila Works, già autori di RiME), Destiny 2 e molti altri che vi riportiamo di seguito:

   

    DOOM Eternal
    Wolfenstein: Youngblood
    Destiny 2
    Power Rangers: Battle For The Grid
    Dragon Ball Xenoverse 2
    Baldur's Gate 3
    Metro Exodus
    Thumper
    GRID
    SAMURAI SHODOWN
    Football Manager 2020
    Get Packed
    The Elder Scrolls Online
    The Crew 2
    The Division 2
    Assassin's Creed Odyssey
    Ghost Recon Breakpoint
    Trials Rising
    NBA 2K
    Borderlands 3
    Farming Simulator 19
    Mortal Kombat 11
    Rage 2
    FINAL FANTASY XV
    Gylt
    Tomb Raider Trilogy
    Darksiders Genesis
    Just Dance 2020


Messaggio modificato da AngelDevil, 06 June 2019 - 17:44

  • 0

Lone+Wolf+X0.png


#22 Hulong Zhan Shi

Hulong Zhan Shi
  • Utenti
  • 13741 messaggi

Inviato 06 June 2019 - 17:59

Ottimo
  • 0
Immagine inseritaImmagine inserita

#23 BROTHERS TO THE END

BROTHERS TO THE END
  • Utenti
  • 2459 messaggi

Inviato 06 June 2019 - 18:05

Ho già un sacco di domande che non mi sono chiare, provo a farvele cosi che magari voi ne abbiate capito più di me:

 

-Ci sono requisiti da soddisfare per il pc che si utilizzerà? Io per esempio adesso sto scrivendo da un portatile con processore intel pentium, quindi mi interesserebbe

 

-Creeranno uno store dove acquistare i giochi o un catalogo stile gamepass o entrambe le cose?

 

-Gli smartphone compatibili leggendo sul sito sono soltanto i pixel, ma si sa quando e quali altri supporteranno stadia?

 

-Si potranno usare tutti i controller e quindi anche quello xbox o solo il controller stadia?

 

Per ora sono questi i miei dubbi.


  • 0

#24 AngelDevil

AngelDevil
  • Utenti
  • 26228 messaggi

Inviato 06 June 2019 - 18:13

Durante la trasmissione Stadia Connect, i ragazzi di Tequila Works, già creatori di Deadlight e RiME, hanno annunciato Gylt, nuovo gioco esclusivo per Google Stadia.

 

Gylt è descritto come un puzzle adventure single-player, nel quale i giocatori dovranno aiutare la giovane Sally nella ricerca della sua cugina Emily scomparsa. La storia mescolerà elementi reali e fantasiosi, e si svolgerà in un luogo surrealista dove gli incubi possono diventare realtà. Il titolo è pubblicato da Stadia Games and Entertainment, nuova divisione publishing del gigante di Mountain View, pertanto uscirà in esclusiva sul nuovo servizio di gaming in streaming.

 


Google ci propone lo strumento per verificare la nostra connessione di rete e capire, così facendo, se rientriamo nelle specifiche di Google Stadia.

 

https://projectstrea...e.com/speedtest


Messaggio modificato da AngelDevil, 06 June 2019 - 18:13

  • 0

Lone+Wolf+X0.png


#25 Pinturicchio 89

Pinturicchio 89
  • Utenti
  • 6816 messaggi
  • LocalitÓ:Marche...che pi¨ Marche non si pu˛

Inviato 07 June 2019 - 10:46

boh a me non mi pare nulla di eccezionale...imho si sono ridimensionati molto

è come la PS4 e la One in pratica, devi pagare abbonamento e comprare i giochi...

 

mi tengo volentieri la mia bella console nuova a casa...

 

anche perchè con le infrastrutture che abbiamo in Italia, ciaone proprio...

devo pagare dei soldi in sostanza per avere dei giochi in streaming, ma vi siete bevuti il cervello o cosa?... :crazy: :crazy:

 

 

la vedo molto cone un'offerta per i casual gamer...

molto casual...


Messaggio modificato da Pinturicchio 89, 07 June 2019 - 10:47

  • 0

#26 BROTHERS TO THE END

BROTHERS TO THE END
  • Utenti
  • 2459 messaggi

Inviato 07 June 2019 - 12:45

boh a me non mi pare nulla di eccezionale...imho si sono ridimensionati molto

è come la PS4 e la One in pratica, devi pagare abbonamento e comprare i giochi...

 

mi tengo volentieri la mia bella console nuova a casa...

 

anche perchè con le infrastrutture che abbiamo in Italia, ciaone proprio...

devo pagare dei soldi in sostanza per avere dei giochi in streaming, ma vi siete bevuti il cervello o cosa?... :crazy: :crazy:

 

 

la vedo molto cone un'offerta per i casual gamer...

molto casual...

C'è l'abbonamento gratuito con la limitazione del 1080p e audio stereo. Io al massimo proverò acquistando il gioco meno caro e con l'abboanamento free per vedere solo com'è al livello di input/output e comodità complessiva, ma sono abbastanza scettico sulla cosa


  • 0

#27 Pinturicchio 89

Pinturicchio 89
  • Utenti
  • 6816 messaggi
  • LocalitÓ:Marche...che pi¨ Marche non si pu˛

Inviato 07 June 2019 - 14:02

C'è l'abbonamento gratuito con la limitazione del 1080p e audio stereo. Io al massimo proverò acquistando il gioco meno caro e con l'abboanamento free per vedere solo com'è al livello di input/output e comodità complessiva, ma sono abbastanza scettico sulla cosa

 

io se queste sono le premesse credo che nemmeno quella gli darò...


  • 0

#28 AngelDevil

AngelDevil
  • Utenti
  • 26228 messaggi

Inviato 07 June 2019 - 14:40

Trattandosi di un servizio di gioco in streaming, la qualità dell'esperienza di gioco offerta da Google Stadia dipende in grande misura dalla stabilità della nostra connessione a internet.

Una domanda che potrebbe sorgere molto spontanea è la seguente: cosa succede se cade la connessione alla rete mentre giochiamo con Google Stadia? La risposta arriva direttamente dal colosso di Mountain View, e per fortuna è abbastanza rassicurante: se la nostra connessione dovesse cadere nel bel mezzo di una sessione di gioco con Google Stadia, infatti, il sistema provvede a congelare la sessione di gioco per alcuni minuti, esattamente nel punto in cui è avvenuta la disconnessione, consentendoci poi di riprenderla in un secondo momento per non perdere i progressi ottenuti fino a quel momento.

Nel caso la vostra connessione fosse particolarmente instabile, inoltre, Google Stadia sarà in grado di adeguarsi automaticamente ad essa, in modo da evitare continui salti qualitativi alla resa grafica del gioco.

Messaggio modificato da AngelDevil, 07 June 2019 - 14:40

  • 0

Lone+Wolf+X0.png


#29 AngelDevil

AngelDevil
  • Utenti
  • 26228 messaggi

Inviato 08 June 2019 - 07:29

Google Stadia consumerà un bel po' di traffico dati, stando alle informazioni rivelate dall'azienda americana: ben 1 TB per 65 ore di streaming a 4K.

 

Questo si traduce in circa 15,75 GB all'ora per uno streaming a 4K, 9 GB all'ora per i 1080p e 4,5 GB all'ora per i 720p.


  • 0

Lone+Wolf+X0.png


#30 AngelDevil

AngelDevil
  • Utenti
  • 26228 messaggi

Inviato 10 June 2019 - 20:38

Secondo quanto rivelato da Phil Harrison di Google al giornalista Geoff Keighley, l'accesso ai videogiochi della ludoteca digitale di Google Stadia potrà avvenire anche tramite dei piani in abbonamento da sottoscrivere con i singoli produttori che porteranno i propri giochi sulla nuova console in streaming.

 

"A tempo debito, in un ordine di tempo relativamente breve da oggi, vedrai che gli editori e i publisher inizieranno a pensare ai propri abbonamenti", ha esordito Harrison prima di aggiungere che "supporteremo questi abbonamenti sulla nostra piattaforma e quando sarà il momento vedrete anche degli annunci al riguardo".

 

Il modello scelto da Google per tuffarsi nell'industria multimiliardiaria dei videogiochi con Stadia, di conseguenza, somiglierà molto a quello adottato dagli altri colossi del settore con servizi come quelli di Electronic Arts legati ai programmi Origin Access e EA Access. A tal proposito, il dirigente di Big G ha poi voluto precisare che "non penso che questo modello sarà adottato da ogni editore, ma penso che per alcuni di loro può avere un senso visto che hanno cataloghi più grandi e lineup più significative".


  • 0

Lone+Wolf+X0.png


#31 Miraak

Miraak
  • Utenti
  • 980 messaggi
  • LocalitÓ:Solstheim

Inviato 11 June 2019 - 09:13

Secondo quanto rivelato da Phil Harrison di Google al giornalista Geoff Keighley, l'accesso ai videogiochi della ludoteca digitale di Google Stadia potrà avvenire anche tramite dei piani in abbonamento da sottoscrivere con i singoli produttori che porteranno i propri giochi sulla nuova console in streaming.

 

"A tempo debito, in un ordine di tempo relativamente breve da oggi, vedrai che gli editori e i publisher inizieranno a pensare ai propri abbonamenti", ha esordito Harrison prima di aggiungere che "supporteremo questi abbonamenti sulla nostra piattaforma e quando sarà il momento vedrete anche degli annunci al riguardo".

 

Il modello scelto da Google per tuffarsi nell'industria multimiliardiaria dei videogiochi con Stadia, di conseguenza, somiglierà molto a quello adottato dagli altri colossi del settore con servizi come quelli di Electronic Arts legati ai programmi Origin Access e EA Access. A tal proposito, il dirigente di Big G ha poi voluto precisare che "non penso che questo modello sarà adottato da ogni editore, ma penso che per alcuni di loro può avere un senso visto che hanno cataloghi più grandi e lineup più significative".

 

Si certo, già mi immagino:

 

9€ STADIA 4k...

9€ STADIA UBISOFT...

9€ STADIA EA...

 

Poi? Chi offre di più? Ma Netflix vi dice nulla?


  • 0

#32 Xbox360Mod

Xbox360Mod

    Moderatore

  • Moderatori
  • 8134 messaggi

Inviato 18 June 2019 - 11:13

quando sarà totalmente gratuita la proverò :asd:



#33 AngelDevil

AngelDevil
  • Utenti
  • 26228 messaggi

Inviato 26 June 2019 - 11:10

Un recente sondaggio condotto nel Regno Unito, in Francia, Germania e Spagna, ha rivelato che sembra che i giocatori europei non siano poi così interessati al gaming in streaming ed a servizi come Google Stadia e Project xCloud.

 

Stando ai dati rivelati da GamesIndustry.biz infatti, ben il 70% dei giocatori si è detto non interessato a servizi di videogame in streaming, mentre solo il 15% del totale ha dimostrato dell'interesse in tali nuove tecnologie. A dirsi invece "molto entusiasta" è addirittura soltanto il 3% degli intervistati, mentre il restante 12% o ha risposto di non sapere, o utiliza già un servizio affine (come ad esempio PlayStation Now).

 

Non si tratta di una gran bella notizia per l'industria videoludica, al di là del campione preso in considerazione, visto che dopo la presentazione di Stadia erano in molti a essere convinti che lo streaming sarebbe stato il futuro del gaming, e chissà se alla fine questa affermazione si rivelerà reale.

 

Anche perché il motivo principale per cui i giocatori presi in esame hanno dichiarato di non esserne interessati, non è tanto per la qualità delle connessioni internet, sorprendentemente, quanto per la popolarità di cui ancora godono le versioni fisiche dei giochi.

 

"Preferisco comprare giochi retail piuttosto che in streaming" è stata infatti un'opzione scelta dal 31% dei votanti. Insomma, la strada per il momento sembra in salita, ma è possibile che una volta che tali servizi saranno disponibili, la percezione degli utenti possa cambiare in positivo.


  • 0

Lone+Wolf+X0.png


#34 R3DMIDNIGHT

R3DMIDNIGHT
  • Utenti
  • 3383 messaggi

Inviato 27 June 2019 - 09:27

Un recente sondaggio condotto nel Regno Unito, in Francia, Germania e Spagna, ha rivelato che sembra che i giocatori europei non siano poi così interessati al gaming in streaming ed a servizi come Google Stadia e Project xCloud.

 

Stando ai dati rivelati da GamesIndustry.biz infatti, ben il 70% dei giocatori si è detto non interessato a servizi di videogame in streaming, mentre solo il 15% del totale ha dimostrato dell'interesse in tali nuove tecnologie. A dirsi invece "molto entusiasta" è addirittura soltanto il 3% degli intervistati, mentre il restante 12% o ha risposto di non sapere, o utiliza già un servizio affine (come ad esempio PlayStation Now).

 

Non si tratta di una gran bella notizia per l'industria videoludica, al di là del campione preso in considerazione, visto che dopo la presentazione di Stadia erano in molti a essere convinti che lo streaming sarebbe stato il futuro del gaming, e chissà se alla fine questa affermazione si rivelerà reale.

 

Anche perché il motivo principale per cui i giocatori presi in esame hanno dichiarato di non esserne interessati, non è tanto per la qualità delle connessioni internet, sorprendentemente, quanto per la popolarità di cui ancora godono le versioni fisiche dei giochi.

 

"Preferisco comprare giochi retail piuttosto che in streaming" è stata infatti un'opzione scelta dal 31% dei votanti. Insomma, la strada per il momento sembra in salita, ma è possibile che una volta che tali servizi saranno disponibili, la percezione degli utenti possa cambiare in positivo.

 

 

Allo, Duo, Google+, aggiungeremo anche Stadia all'elenco dei fallimenti di "Big G" ... :read:

 

qui non si tratta di dire "il game streaming sarà il futuro, salite a bordo"

si tratta di dire come viene proposto il game streaming

MS ha il game pass, ti abboni e giochi tutto, figuriamoci se integrano xCloud nell'abbonamento...

Google ha stadia, ti abboni e dopo che hai comprato i giochi li usi in 4K ---> un affarone direi XD

 

non si stanno nemmeno considerando le limitazioni di google:

dispositivi "google": chromecast, pixel e pixel computers --> una nicchia di mercato  :crazy:

vs

MS : pc/tablet e tutti gli android (in futuro anche iOS--> qui dipende da quanto sgancia Apple per una cosa del genere)

--> la totalità del mercato, più, se vogliamo essere precisi, l'utenza sony PSNow che ora si appoggia a server MS  :fischio:


  • 0

          R 3 D M I D N I G H T
r3dmidnight.png
 


#35 AngelDevil

AngelDevil
  • Utenti
  • 26228 messaggi

Inviato 28 June 2019 - 12:59

Nel corso di un recente incontro a Londra, Phil Harrison, vice presidente e general manager di Google è tornato a parlare di Stadia e delle sue modalità di utilizzo.

Pare infatti che il colosso di Mountain View non abbia piani per permettere ai giocatori di usfruire dei giochi Stadia in piena mobilità. Stadia non godrà infatti del supporto alle connessioni 4G mentre la possibilità di giocare in streaming con il 5G arriverà solo in un secondo momento e, come fatto intendere dallo stesso Harrison, tale opzione sarà comunque compatibile solo con le connessioni casalinghe e non quelle destinate a dispositivi mobile come smartphone e tablet.

A marcare la volontà di Google di rendere Stadia una console esclusivamente domestica è poi l'assenza di un'interfaccia che permetta di giocare tramite l'utilizzo del touch screen sui dispositivi portatili supportati come i telefoni Pixel. Anche in questo caso tale possibilità potrebbe arrivare nei mesi successivi al lancio tramite app dedicata, ma l'unico metodo di controllo consentito al debutto della console sarà il controller tradizionale, non a caso indispensabile e incluso nel pacchetto, in ogni caso sarà venduto anche separatamente.

Passando invece al supporto dei dispositivi Apple e di quelli Android diversi dai Google Pixel, è stato annunciato l'arrivo di una applicazione dedicata attraverso la quale non potrete giocare ma accedere al vostro profilo, gestire la lista amici, controllare la libreria e modificare l'abbonamento.

Vi ricordiamo che l'Edizione Fondatore di Google Stadia arriverà il prossimo novembre al prezzo di 129.99 euro: nel pacchetto troverete un esclusivo controller di colore Blu Notte, Chromecast Ultra e tre mesi di abbonamento a Stadia PRO con Destiny 2 La Collezione incluso sin dal lancio.

Messaggio modificato da AngelDevil, 28 June 2019 - 13:00

  • 0

Lone+Wolf+X0.png


#36 AngelDevil

AngelDevil
  • Utenti
  • 26228 messaggi

Inviato 09 July 2019 - 09:41

Google Stadia supporterà il multiplayer per i giochi, sia online che in locale, quest'ultimo grazie alla possibilità di utilizzare fino a quattro controller contemporaneamente.

Sempre a proposito del controller di Google Stadia, dalle FAQ ufficiali scopriamo che utilizzerà una connessione Bluetooth unicamente per il setup, mentre durante il gamepaly verrà impiegato il Wi-Fi. Sarà inoltre possibile collegarlo a smartphone, tablet o PC grazie a un cavo USB che necessita di porta USB-C.

Come già riportato, Google Stadia al lancio sarà compatibile solo con un ristretto numero di dispositivimobile, nella fattispecie Pixel 3, Pixel 3a e i tablet con sistema operativo Chrome OS. Ad ogni modo, l'azienda sta lavorando per ampliare la lista.

Infine una nota sugli account: non sarà necessario che l'e-mail del proprio profilo su Google Stadia sia di tipo personale: sarà possibile usare qualsiasi indirizzo (con un semplice codice inviato all'account Google come verifica) e ciò renderà più facile anche acquistare abbonamenti e/o giochi per gli amici.
  • 0

Lone+Wolf+X0.png


#37 AngelDevil

AngelDevil
  • Utenti
  • 26228 messaggi

Inviato 18 July 2019 - 19:45

Durante la preannunciata sessione di Domande e Risposte organizzata su Reddit, Andrey Doronichev di Google ha svelato alcune importanti novità riguardanti il progetto di Google Stadia, chiarendo così i dubbi della community per il lancio del servizio in game streaming.

 

Discutendo delle strategie attuate dal colosso di Mountain View con l'abbonamento mensile a Stadia Pro, Doronichev spiega che "per essere chiari, Stadia Pro non sarà 'il Netflix dei videogiochi', come hanno detto alcune persone. Preferisco confrontarlo piuttosto con servizi come Xbox Live Gold o Playstation Plus. Gli abbonati a Stadia Pro otterranno al lancio lo streaming 4K con HDR, il supporto all'audio 5.1 e degli sconti esclusivi".

 

L'altro argomento affrontato dal dirigente di Google è quello relativo ai giochi gratuiti su Stadia: secondo Doronichev, infatti, gli utenti abbonati a Stadia Pro "avranno accesso ad alcuni giochi gratuiti. Saranno all'incirca uno al mese, prendere o lasciare. Si partirà con Destiny 2". Per quanto riguarda l'iscrizione gratuita a Stadia Base, invece, viene chiarito una volta per tutte che "non ci sarà nessun gioco gratis su Stadia Base. Ma ehi, la versione Base ti darà libero accesso al nostro hardware all'avanguardia e alla rete dei nostri datacenter. Potrai spendere i tuoi soldi per acquistare i giochi che desideri".

 

Per quanto riguarda le funzionalità accessibili al lancio di Google Stadia, che ricordiamo essere previsto in Italia per il mese di novembre, Doronichev si dice certo del fatto che "avremo tutte le funzionalità di base di Stadia al momento del lancio: videogiochi su schermi diversi, nessuna attesa per il download di giochi o patch, integrazione con i social, accesso allo Stadia Store, eccetera. Naturalmente non ci saranno tutte le funzionalità che abbiamo annunciato alla presentazione di Stadia, quella era la nostra visione 'da Day 1'. Ma è questo il bello di una piattaforma completamente cloud, ossia che sarà in costante evoluzione e miglioramento!".

 

Oltre ad aver chiarificato ulteriormente gli aspetti riguardanti i giochi gratuiti e le differenze tra abbonamenti Base e Pro, Andrey Doronichev, Director of Product di Stadia, si è soffermato su ulteriori domande poste dalla community di reddit.

 

Innanzitutto, è stato confermato che l'interfaccia di Stadia (la sua dashboard potremmo dire) sarà mostrata in prossimità del lancio in previsione per novembre. Doronichev ha voluto rassicurare gli utenti garantendo che il team di Google ci sta mettendo il massimo dell'impegno e della passione per dar vita ad una UI soddisfacente a livello sia visivo che funzionale.

 

Un altro aspetto toccato è stato quello degli achievement, che con il passare del tempo hanno assunto un'importanza sempre più prominente tra la comunità degli appassionati. Stadia avrà una sua forma di achievement/trofei/obiettivi, ma non saranno disponibili al lancio, bensì in un "secondo momento".


  • 0

Lone+Wolf+X0.png