Vai al contenuto


Foto

XIII


  • Per cortesia connettiti per rispondere
23 risposte a questa discussione

#21 jason crows

jason crows
  • Novizio
  • 15 messaggi

Inviato 07 November 2020 - 22:22


Ragazzi secondo voi la versione limited presa in Inghilterra sarà diversa da quella di Game stop qua da noi?
Non riesco a capire se il gioco è multilingua e va bene anche la versione di Shop4italia che spedisco da UK oppure solo la versione italiana andrà con i sottotitoli in italiano.
Qualcuno ha un idea?
  • 0

#22 AngelDevil

AngelDevil
  • Utenti
  • 31410 messaggi

Inviato 09 November 2020 - 20:24

Microids e PlayMagic sono orgogliosi di annunciare l’uscita di XIII, che sarà disponibile a partire da domani su PlayStation 4, Xbox One e PC. Il nuovo trailer di lancio presenta nuovi dettagli sull’attesissima modalità multiplayer. La versione per Nintendo Switch arriverà nel 2021.

 

In questo remake del mitico cel-shaded FPS dle 2003, sarà possible calarsi ancora una volta nei panni di XIII, un uomo che ha perso la memorie e che sta cercando di fare luce sul suo passato e su uno dei più grandi complotti nella storia deli Stati Uniti. Sarà un’avventura misteriosa ed eccitante, che combina azione e destrezza lungo 34 livelli assolutamente fedeli al design originale. Da Brighton Beach alle basi militari fino al Grand Canyon, tutte le ambientazioni di XIII offrono un’esperienza di gioco davvero unica.

 

Grazie al moderno motore 3D, tutti gli elementi grafici del gioco si presentano rinnovati ma nel totale rispetto dell’iconico stile originakle in cel-shaded. Anche l’arsenale a disposizione di XIII è curato nei minimi dettagli, per soddisfare i giocatori più esigenti.

 

Non solo: sarà possibile realizzare sfide multigiocatore in split screen, fino a 4 giocatori contemporaneamente. Nel trailer di lancio si può dare una prima occhiata a questa nuova modalità di gioco.

 

La Limited Edition del gioco include:

   

    La versione retail del gioco
    Un case in metallo
    3 card
    13 in-game golden weapon skin

 


  • 0

Lone+Wolf+X0.png


#23 AngelDevil

AngelDevil
  • Utenti
  • 31410 messaggi

Inviato 13 November 2020 - 23:51

Il publisher Microids e lo sviluppatore Playmagic hanno chiesto scusa per lo stato pietoso in cui versa il remake di XIII, pubblicato in uno stato che definire pietoso è un eufemismo. I problemi del gioco sono innumerevoli e comprendono l'assenza completa di sonoro, armi che non ricaricano come dovrebbero, armi a 2 mani tenute con una, blocchi della progressione a causa di bug, scale più letali di un esplosione atomica, hit detection buggata, performance terribili su alcune configurazioni e chi più ne ha più ne metta.

 

Per capire di che disastro stiamo parlando, basta leggere le recensioni degli utenti su Steam, per il 90% negative. Di fronte a una simile situazione il publisher francese non ha potuto fare finta di niente e ha diramato un comunicato stampa in cui ha fatto mea culpa, spiegando la situazione dal punto di vista dello sviluppo.

 

Sostanzialmente ci sarebbero stati dei grossi ritardi che avrebbero rallentato la realizzazione del gioco e che hanno impedito di realizzare una patch di lancio come preventivato. Attualmente Playmagic starebbe lavorando alacremente per risolvere tutti i problemi. Nei prossimi giorni sarà rilasciata una prima patch che dovrebbe affrontare quelli più grandi, quindi ne saranno prodotte altre per rendere il gioco ciò che avrebbe dovuto essere. Probabilmente ci vorranno dei mesi per avere una versione decente.


  • 0

Lone+Wolf+X0.png


#24 AngelDevil

AngelDevil
  • Utenti
  • 31410 messaggi

Inviato 21 November 2020 - 22:59

Il pessimo stato del remake di XIII ha avuto un effetto positivo, per quanto paradossale: ha fato vendere più copie del XIII originale, quello di Ubisoft, spingendo molti utenti a riscoprirlo.

 

Il remake di XIII è stato pubblicato in uno stato disastroso, tanto da aver spinto il publisher Microids a diramare una lettere di scuse. Il lancio del gioco è stato però accompagnato da dei forti sconti sul titolo originale, edito da Ubisoft, che pare abbia venduto molto bene, in alcuni casi meglio addirittura del remake, come ha raccontato Christopher Dring della compagnia ReedPop, che ha parlato in particolare del mercato inglese.

 

Naturalmente la ricezione negativa del remake ha avuto il suo ruolo in questo strano caso. Probabilmente molti volevano acquistarlo ma, viste le recensioni, hanno invece optato per la vecchia versione, risalente al 2003, considerata comunque un titolo di culto la cui qualità è garantita.

 

A ben vedere si tratta di una situazione inedita. Nonostante i molti remake e le molte remastered prodotte negli ultimi anni, è la prima volta che lo stato di pubblicazione spinge a comprare la versione originale. Certo, è anche la prima volta che un remake è venuto fuori così male, bisogna dirlo.


  • 0

Lone+Wolf+X0.png