Vai al contenuto

Xbox Series X | S


AngelDevil

Messaggi raccomandati

The Coalition presenterà alla GDC 2021 una tech demo in Unreal Engine che, secondo il giornalista Jeff Grubb, è legata a un gioco in uscita nel 2023.

Insomma, la demo non servirà unicamente per mostrare in azione l'Unreal Engine 5 su Xbox Series X, come fatto ormai diversi mesi fa con la demo PS5, ma sarà la base per un vero e proprio progetto.

"Non si tratta in effetti di una semplice demo, bensì di un piccolo progetto che dovrebbe uscire nel 2023, come ho avuto modo di dire anche in passato", ha detto Jeff Grubb nell'ultima puntata del suo podcast in compagnia di Mike Minotti.

"È un titolo che non richiederà anni e anni per venire alla luce, sebbene chiaramente potrebbe essere rinviato. Per il momento puntano a farlo uscire nel 2023, ma sulla sostanza del progetto non saprei dire, si trova in uno stadio di sviluppo molto preliminare."

"La mia sensazione è che stiano appunto sperimentando con l'Unreal Engine 5 e abbiano realizzato questo prototipo per vedere cosa riescono a fare con il motore grafico di Epic Games, il modo in cui queste tecnologie funzionano su Xbox Series X."

  • Like 1

Lone+Wolf+X0.png

Link al commento
Condividi su altri siti

Come preannunciato dai vertici di UPspec Gaming, la campagna di crowdfunding su Kickstarter di xScreen è iniziata, ed è già un successo: ai progettisti dello schermo portatile per Xbox Series S sono bastati solo 20 minuti per ottenere i finanziamenti necessari per avviarne la produzione.

La raccolta fondi avviata dall'azienda australiana proseguirà fino alla prima metà del mese di agosto, dando così modo al team di UPspec Gaming di ottenere ulteriori finanziamenti per assicurare la fattibilità economica del progetto e garantirne la commercializzazione internazionale.

Con xScreen, il collettivo di progettisti con sede a Sydney segue le orme del lavoro svolto nel 2001 da Sony con lo schermo portatile di PS One: il nuovo dispositivo di UPspec, infatti, aggiunge uno schermo da 11,6 pollici da 1080p con tecnologia IPS e un refresh rate di 60Hz a Xbox Series S, ricalcandone il form factor per garantirne la piena compatibilità. Il dispositivo, oltretutto, non richiede alcun genere di intervento supplementare sulla console, come l'utilizzo di cavi supplementari e la necessità di apportare delle modifiche hardware o alla scocca.

Lo schermo ideato dall'azienda australiana consente la collocazione di Xbox Series S sia in posizione verticale che orizzontale, trasformando di fatto la "sorella minore" di Xbox Series X in una console "portatile" per accedere alla libreria di Xbox Game Pass e a tutti i titoli Xbox compatibili con la nuova famiglia di piattaforme casalinghe di Microsoft.

Chi partecipa alla campagna di crodfunding può assicurarsi un xScreen tramite un finanziamento minimo di 249 dollari australiani, corrispondenti al tasso di cambio attuale a circa 158 euro. Il lancio del dispositivo dovrebbe avvenire a partire dal mese di gennaio del 2022.

Kickstarter, pagina xScreen

 

Lone+Wolf+X0.png

Link al commento
Condividi su altri siti

3 ore fa, Kappa ha scritto:

Salve gente, ma ditemi una cosa ma cosa serve la porta hdmi del controller Xbox series ? 

Non è hdmi ed è presente in tutti i joypad dalla one in poi. È per le cuffie della vecchia one oppure l'adattatore per regolare l'audio delle cuffie con filo

51Rag8n5KXL._SL500_.jpg

Dimenticavo: puoi usarlo anche per il chatpad (che nn ha avuto molta fortuna) 

Modificato da salva84

the+choose+one.png

Link al commento
Condividi su altri siti

15 ore fa, salva84 ha scritto:

Non è hdmi ed è presente in tutti i joypad dalla one in poi. È per le cuffie della vecchia one oppure l'adattatore per regolare l'audio delle cuffie con filo

51Rag8n5KXL._SL500_.jpg

Dimenticavo: puoi usarlo anche per il chatpad (che nn ha avuto molta fortuna) 

Ok grazie mille per la risposta 

Link al commento
Condividi su altri siti

"Possessori di Xbox Series X: utilizzate il lettore di dischi?". L'apparentemente innocua domanda posta da un utente di ResetEra sull'effettiva utilità del lettore ottico di Xbox Series X sta scatenando un acceso dibattito tra i frequentatori del popolare forum videoludico.

Nell'esporre il suo pensiero, l'utente di ResetEra conosciuto come Shatty McKracken esordisce affermando che "ho Series X dal lancio e mi colpisce pensare al fatto che non hai utilizzato il lettore di dischi. Non so nemmeno se sia funzionante o se ci sia qualche difetto perché non l'ho mai usato. Da quando c'è il Game Pass tutti i miei acquisti sono in digitale dai tempi di Xbox One, ma anche in quella generazione occasionalmente mi ritrovavo a sfruttare il lettore di dischi. Stavolta, invece, non ho mai avuto questa necessità".

A conclusione del suo intervento, l'utente del celebre forum si domanda se Microsoft "realizzerà mai una versione senza disco di Xbox Series X che possa ridurre il prezzo della console di una cinquantina di dollari. Odio pagare qualcosa che non userò mai. L'ultimo PC che mi sono assemblato non ha nessun lettore, ma ho comunque acquistato un lettore Blu-Ray esterno per ogni evenienza".

L'interessante tema sollevato dal membro di ResetEra ha generato un fitto scambio di messaggi con gli altri utenti del forum: in molti concordano nel ritenere inutile il lettore ottico di Xbox Series X, ma tanti riferiscono di utilizzarlo per giocare (saltuariamente o con maggiore frequenza) ai titoli attuali e delle passate generazioni di Xbox. Il dibattito che sta avendo luogo su ResetEra sta coinvolgendo anche i possessori di PlayStation 5 e di altre console, specie in funzione della possibile scomparsa dei giochi su supporto fisico teorizzata dagli analisti e da personalità del settore come il papà di Elite David Braben.

https://www.resetera.com/threads/xsx-owners-do-you-use-your-disc-drive.455083/

 

Lone+Wolf+X0.png

Link al commento
Condividi su altri siti

Il 10/7/2021 at 22:47, AngelDevil ha scritto:

"Possessori di Xbox Series X: utilizzate il lettore di dischi?". L'apparentemente innocua domanda posta da un utente di ResetEra sull'effettiva utilità del lettore ottico di Xbox Series X sta scatenando un acceso dibattito tra i frequentatori del popolare forum videoludico.

Nell'esporre il suo pensiero, l'utente di ResetEra conosciuto come Shatty McKracken esordisce affermando che "ho Series X dal lancio e mi colpisce pensare al fatto che non hai utilizzato il lettore di dischi. Non so nemmeno se sia funzionante o se ci sia qualche difetto perché non l'ho mai usato. Da quando c'è il Game Pass tutti i miei acquisti sono in digitale dai tempi di Xbox One, ma anche in quella generazione occasionalmente mi ritrovavo a sfruttare il lettore di dischi. Stavolta, invece, non ho mai avuto questa necessità".

A conclusione del suo intervento, l'utente del celebre forum si domanda se Microsoft "realizzerà mai una versione senza disco di Xbox Series X che possa ridurre il prezzo della console di una cinquantina di dollari. Odio pagare qualcosa che non userò mai. L'ultimo PC che mi sono assemblato non ha nessun lettore, ma ho comunque acquistato un lettore Blu-Ray esterno per ogni evenienza".

L'interessante tema sollevato dal membro di ResetEra ha generato un fitto scambio di messaggi con gli altri utenti del forum: in molti concordano nel ritenere inutile il lettore ottico di Xbox Series X, ma tanti riferiscono di utilizzarlo per giocare (saltuariamente o con maggiore frequenza) ai titoli attuali e delle passate generazioni di Xbox. Il dibattito che sta avendo luogo su ResetEra sta coinvolgendo anche i possessori di PlayStation 5 e di altre console, specie in funzione della possibile scomparsa dei giochi su supporto fisico teorizzata dagli analisti e da personalità del settore come il papà di Elite David Braben.

https://www.resetera.com/threads/xsx-owners-do-you-use-your-disc-drive.455083/

 

Io non ho mai usato il lettore di Xbox Series X. L'ho provato solo una volta nei primi giorni con un film in DVD, solo per vedere se funzionava correttamente. Infatti io avrei preferito una Series X senza lettore, ma probabilmente ci sarà in futuro.

Link al commento
Condividi su altri siti

18 minuti fa, Teknofilo ha scritto:
51 minuti fa, Kappa ha scritto:
Salve ragazzi volevo sapere ma anche a voi delle volte alcuni giochi si chiudono da soli in modo casuale e ti riporta alla home senza nessun messaggio di errore ? Semplicemente si chiude. 

Con series x presa al d1 mi sarà capitato 2 volte

Io ho series s, non mi capita mai con giochi offline, succede qualche volta con i giochi online. 

Non sto capendo se è un problema di console qualche difetto perciò usufruire della garanzia, o un problema di software e aggiornamenti, e perciò aspettare. 

Link al commento
Condividi su altri siti

Io ho series s, non mi capita mai con giochi offline, succede qualche volta con i giochi online. 
Non sto capendo se è un problema di console qualche difetto perciò usufruire della garanzia, o un problema di software e aggiornamenti, e perciò aspettare. 
Se capita di rado non mi preoccuperei. A me come detto capitato 2 volte, con gioco versione digitale online... Sicuramente problemi legati al gioco in se. Ti capita con che gioco?
Link al commento
Condividi su altri siti

1 ora fa, Teknofilo ha scritto:
8 ore fa, Kappa ha scritto:
Io ho series s, non mi capita mai con giochi offline, succede qualche volta con i giochi online. 
Non sto capendo se è un problema di console qualche difetto perciò usufruire della garanzia, o un problema di software e aggiornamenti, e perciò aspettare. 

Se capita di rado non mi preoccuperei. A me come detto capitato 2 volte, con gioco versione digitale online... Sicuramente problemi legati al gioco in se. Ti capita con che gioco?

Si per rispondere a entrambi sono giochi in digitali, sono warzone, e gang beast.

Link al commento
Condividi su altri siti

Si continua a parlare degli Xbox Game Studios con tante novità che apparentemente bollono in pentola in casa Microsoft per il futuro della divisione Xbox. Nel suo ultimo podcast Major Nelson potrebbe aver svelato una nuova acquisizione o una collaborazione in arrivo.

Nelson ha fatto sapere che presto "sarà in grado di portare in trasmissione uno speciale ospite" se gli accordi legali e contrattuali andranno a buon fine, dichiarazione che farebbe pensare ad una nuova acquisizione o magari ad una collaborazione con un grande nome. Si tratta però solamente di una speculazione e la frase di Major Nelson si presta a varie interpretazioni, non tutte necessariamente legate all'acquisizione di uno studio da parte della casa di Redmond.

La seconda notizia proviene invece dal podcast di Jeff Grubb nel quale si è parlato di due giochi con i draghi in sviluppo presso Xbox Global Publishing. Il primo è il già noto Project Dragon di IO Interactive (mai annunciato ufficialmente), apparentemente una nuova IP in stile Destiny, mentre il secondo sarebbe un MMO ma non è chiaro chi sia al timone di questo progetto.

 

Lone+Wolf+X0.png

Link al commento
Condividi su altri siti

Dopo essere stata mostrata a porte chiuse nel corso dell'ultima edizione della Game Developers Conference, Alpha Point, la tech demo realizzata da The Coalition tramite l'Unreal Engine 5 di Epic Games, è finalmente stata mostrata pubblicamente da Microsoft.

Grazie al filmato  è dunque possibile dare uno sguardo alle potenzialità dell'Unreal Engine 5 e farci una prima idea del livello di qualità grafica di cui potranno fregiarsi i giochi next-gen sviluppati tramite il motore di Epic. La tech demo in questione sfrutta sia Nanite che Lumen, che hanno rispettivamente portato al livello successivo la modellazione poligonale ed il sistema di illuminazione realizzati tramite l'Unreal Engine.

Alpha Point, tuttavia, non è un mero showcase di quanto è già presente all'interno del motore grafico. Al contrario, The Coalition ha confermato di aver creato il 90% degli asset presenti all'interno della demo, con il restante 10% che è tratto dalla libreria dei Megascans di Quixel. La software house ha inoltre aggiunto di aver renderizzato il tutto su Xbox Series X, e che i target di risoluzione e framerate sono tutt'altro che definitivi.

 

Lone+Wolf+X0.png

Link al commento
Condividi su altri siti

Secondo Miles Dompier (producer video di Windows Central), Microsoft annuncerà questa settimana (tra martedì 27 e mercoledì 28 luglio) qualcosa di nuovo sulla retrocompatibilità Xbox e la funzionalità FPS Boost introdotta a inizio anno.

Purtroppo non sappiamo altro, su Twitter Miles specifica di aver passato del tempo con i ragazzi del team Xbox parlando proprio di retrocompatibilità e FPS Boost e che novità sono attese a strettissimo giro. Non ci resta che attendere il "drop" di Microsoft che solitamente avviene nel primo pomeriggio su Xbox Wire, non è escluso che il reveal possa in qualche modo coinvolgere anche Digital Foundry, testata che ha collaborato più volte con la casa di Redmond per annunci e novità legate al brand Xbox.

Non è un mistero che Microsoft stia continuando a investire sulla retrocompatibilità, su Game Pass, sul Cloud e opzioni come FPS Boost con l'obiettivo di rendere sempre migliore l'esperienza dei giocatori sulle piattaforme Xbox.

Lone+Wolf+X0.png

Link al commento
Condividi su altri siti

Il 19/7/2021 at 08:48, Kappa ha scritto:

Si per rispondere a entrambi sono giochi in digitali, sono warzone, e gang beast.

essendo giochi in digitale potrebbe essere anche una perdita di connessione internet per pochi secondi di conseguenza ti butta fuori, alcune volte capitato anche me, guardando il router visto che si stava riconnettendo

Link al commento
Condividi su altri siti

Microsoft ha diffuso i risultati relativi all'ultimo anno fiscale, compreso tra il primo luglio 2020 e il 30 giugno 2021, e stando a quanto emerge il colosso di Redmond ha tanto di cui essere soddisfatto grazie alla notevole crescita del settore videoludico avvenuta nel corso degli scorsi 12 mesi.

Di fatto, l'anno fiscale 2021 è stato il migliore di sempre per Xbox. La divisione gaming ha registrato ricavi pari a 15.32 miliardi di dollari, segnando una crescita del 32.8% rispetto a quanto riportato un anno prima.

Imponente balzo soprattutto per la divisione hardware, trainata dall'esordio di Xbox Series X/S: le due console next-gen hanno infatti dato una enorme spinta a questo settore, cresciuto del 92% rispetto al precedente anno fiscale.

Passando invece alla divisione software e abbonamenti, troviamo un aumento di 2.3 miliardi di dollari. Scendendo ancora più nello specifico, la divisione software ha generato per Microsoft 12.17 miliardi, mentre quella hardware 3.53 miliardi. Fondamentale in questo quadro di successo è dunque anche il Game Pass, un servizio sempre più amato dai giocatori.

Impressionano anche i risultati dell'ultimo quarto dell'anno fiscale 2021, con le vendite hardware aumentate del 172% in questo periodo. Xbox Series X e S sono le console Microsoft vendute più rapidamente di sempre con almeno 6.5 milioni di unità distribuite.

Lone+Wolf+X0.png

Link al commento
Condividi su altri siti

Partecipa alla conversazione

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

×
×
  • Crea Nuovo...