Vai al contenuto

Xbox Series X | S


AngelDevil

Messaggi raccomandati

Levento di luglio dedicato a Xbox Series X avrebbe già una data precisa, stando a fonti dellattendibile portale VGC.

 

Secondo quanto riferito al sito inglese, levento sarebbe stato fissato a giovedì 23 luglio, in linea con le precedenti indiscrezioni che lo volevano in arrivo nella penultima settimana del mese.

 

Trapelano anche i primi particolari circa i contenuti dellevento, che a quanto pare non si occuperà di mostrare soltanto i first-party.

 

Se è vero che i titoli Xbox Game Studios per la prossima generazione la faranno da padroni, infatti, pare ci saranno anche giochi third-party non precisati.

 

«Levento di luglio si concentrerà sui giochi in arrivo da Xbox Game Studios ma includerà anche contenuti da alcuni publisher third-party», si legge nel report di VGC, similmente a quanto avvenuto con PlayStation 5 a giugno.

1634485.png

Link al commento
Condividi su altri siti

Secondo il giornalista Jeff Grubb il prossimo evento Xbox si terrà giovedì 23 luglio, rispettando la linea temporale rumoreggiata tra il 20 e il 25 luglio.

Nello specifico oltre all'ormai noto Halo Infinite dei 343i saranno mostrati Hellblade 2 dei Ninja Theory, il nuovo action in 3 terza persona de The Initiative e probabilmente nuovi giochi come il citato Fable e altri invece già noti da maggio tra cui il misterioso The Medium.

 

La sempre più certa Xbox Series S sarebbe prevista a 299$ e andrebbe a ricoprire quella fetta di giocatori che vorrebbe poter giocare a tutti i giochi next gen, senza svenarsi e dover passare a un Tv 4K per poter godere al massimo dei nuovi titoli, al contrario della Series X, ma si attendono conferme.

Link al commento
Condividi su altri siti

Vorrei condividere con voi le mie aspettative su ciò che vorrei vedere nel nuovo evento Xbox

 

343 Industries - Halo Infinite

Ninja Theory - Hellblade 2 nel 2021

The Initiative - New Action Adventure

Playground Games - New RPG open world

Bloober Team - The Medium, magari al lancio di Xbox Series (oltre ad Halo Infinite, Scorn e Ascent)

Rare - Everwild

Dontnod Entertainment - Tell Me Why

Obsidian - Grounded

Smilegate - Crossfire X

Double Fine - Psychonauts 2

Asobo Studios - Microsoft Flight Simulator

Relic Entertainment - Age of Empires IV

Acquisizione di Koei Tecmo e teaser di un nuovo Ninja Gaiden come ciliegina sulla torta.

 

Non escluderei la presenza dei Turn 10 con un nuovo Forza Motorsport, l’ultimo risale al 2017 e alcuni multipiattaforma.

Link al commento
Condividi su altri siti

Minchia Koei Tecmo? Sarebbe una bella bomba. Ma ci sono rumor a riguardo o è solo una tua speranza (che ora diventa anche mia).

 

Comunque io do per imprescindibile l'annuncio ufficiale del titolo di Turn 10. Se ne parla da troppo tempo e spero vivamente che finalmente si faccia vedere. Stessa cosa per l'ultra pompato (parlo per i nomi che ci lavorano, non in senso dispregiativo) The Initiative, di cui spero di vedere anche solo un teaser trailer del gioco che stanno sviluppando. Poi vabbè mi auguro di vedere anche titoli di terze parti di cui si rumoreggia dall'alba dei tempi. Qualcuno ha detto il nuovo Batman di WB Montreal e del gioco di Rocksteady?

Link al commento
Condividi su altri siti

A margine del suo ultimo report incentrato sull'uscita di Xbox Series X e Lockhart, il giornalista e insider Brad Sams ha pubblicato una foto inedita della console nextgen di Microsoft che svela un segreto di progettazione legato alla base d'appoggio.

 

Grazie alle informazioni ottenute e condivise pubblicamente dal redattore di Thurrott possiamo dare un'occhiata più approfondita alla base di appoggio di forma circolare intravista nel video di Digital Foundry sul design di Xbox Series X.

 

Stando a quanto riferito da Sams, lo scatto in questione dimostrerebbe come la base di appoggio risulti essere un importante elemento della progettazione di XSX. A detta dell'autore di Thurrott, Xbox Series X sarà provvista di un anello di gomma, dall'altezza approssimativa di un centimetro, che correrà lungo tutto il bordo esterno della base in plastica.

 

Secondo Sams, l'anello in questione contribuirà al sistema di dissipazione del calore di Xbox Series X e servirà a garantire un flusso d'aria ottimale alla grande ventola a basso regime di rotazioni collocata sulla parte superiore della console per espellere l'aria proveniente, appunto, dalla base.

 

Come sottolineato da Microsoft sulle pagine di Xbox.com, quindi, sia la base d'appoggio che la ventola di Xbox Series X contribuiranno a distribuire uniformemente le temperature generate dai componenti interni, mantenendo la console "fresca e silenziosa. L'innovativa struttura di raffreddamento parallelo permette di vivere esperienze di gioco sbalorditive con una fedeltà grafica e prestazioni incredibili".

 

E4F3EDE4-29A9-4DC6-99A4-08F6E3AA1891.jpe

1634485.png

Link al commento
Condividi su altri siti

Vorrei condividere con voi le mie aspettative su ciò che vorrei vedere nel nuovo evento Xbox

 

343 Industries - Halo Infinite

Ninja Theory - Hellblade 2 nel 2021

The Initiative - New Action Adventure

Playground Games - New RPG open world

Bloober Team - The Medium, magari al lancio di Xbox Series (oltre ad Halo Infinite, Scorn e Ascent)

Rare - Everwild

Dontnod Entertainment - Tell Me Why

Obsidian - Grounded

Smilegate - Crossfire X

Double Fine - Psychonauts 2

Asobo Studios - Microsoft Flight Simulator

Relic Entertainment - Age of Empires IV

Acquisizione di Koei Tecmo e teaser di un nuovo Ninja Gaiden come ciliegina sulla torta.

 

Non escluderei la presenza dei Turn 10 con un nuovo Forza Motorsport, lultimo risale al 2017 e alcuni multipiattaforma.

 

Bella line up dai...

Io vorrei vedere l'acquisizione di Frontier developments comunque...sono talentuosi come pochi

Link al commento
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Intanto per chi vorrà provare le demo dei giochi in uscita prossimamente.

 

Microsoft e il Summer Game Fest di Geoff Keighley hanno annunciato le date dell'evento dedicato alle Demo per Xbox One. A partire dal 21 luglio sarà possibile mettere le mani su 100 nuovi giochi non ancora usciti ufficialmente.

 

Il Summer Game Fest Demo Event dedicato a Xbox One avrà luogo nella settimana tra il 21 e il 27 luglio. Durante tutto l'arco temporale sarà possibile provare oltre 60 giochi inediti, per un totale di quasi 100 titoli non ancora ufficialmente pubblicati. Nel comunicato ufficiale Microsoft puntualizza alcuni aspetti dell'evento: secondo il colosso di Redmond infatti quelle disponibili "non saranno normali Demo" ma prodotti non ancora usciti sul mercato e in via di completamento, un'esperienza mai vista prima su Xbox. Tutte le Demo saranno disponibili per una settimana e verranno poi eliminate dallo Store. Nello stesso tempo, Microsoft incoraggia i giocatori a condividere le proprie impressioni con gli sviluppatori attraverso i social media e le rispettive pagine web ufficiali.

 

Tra le Demo più interessanti possiamo citare Cris Tales, Destroy All Humans, Haven, Hellpoint, The Vale: Shadow of the Crown, Raji: An Ancient Epic e tanto altro.

Modificato da AngelDevil

1634485.png

Link al commento
Condividi su altri siti

Pc giocano a 1080p ma tutto meno che a 60fps

Su pc la logica è stare sopra i 100 stabili con monitor 144hz

E con la miglior grafica possibile.

Tutto è meglio dei 60fps (cit)

 

Non negli fps online dove si tiene quasi tutto basso per maxare fps

cmq dire che next gen e 1080 p sono un ossimoro non mi pare corretto.. la maggior parte delle persone su pc gioca con tutto pompato al max ma a 1080p appunto.. rari casi 2k.. non è la risoluzione o gli fps a determinare la next gen.. per niente..

Con 144hz o sync 100-144 elimini il teat. quasi del tutto

Modificato da Pufferbacco

馬鹿につける薬もない


ELENCO E GUIDE TV E MONITOR CONSIGLIATI


Link al commento
Condividi su altri siti

Minchia Koei Tecmo? Sarebbe una bella bomba. Ma ci sono rumor a riguardo o è solo una tua speranza (che ora diventa anche mia).

 

Comunque io do per imprescindibile l'annuncio ufficiale del titolo di Turn 10. Se ne parla da troppo tempo e spero vivamente che finalmente si faccia vedere. Stessa cosa per l'ultra pompato (parlo per i nomi che ci lavorano, non in senso dispregiativo) The Initiative, di cui spero di vedere anche solo un teaser trailer del gioco che stanno sviluppando. Poi vabbè mi auguro di vedere anche titoli di terze parti di cui si rumoreggia dall'alba dei tempi. Qualcuno ha detto il nuovo Batman di WB Montreal e del gioco di Rocksteady?

Sono solo mie aspettative.

Ad ogni modo sembra che Microsoft stia per acquisire uno studio giapponese e uno polacco (mi verrebbe in mente il Bloober Team).

 

Jez Corden di Windows Central, tramite una risposta data ad un utente su Twitter, ha confermato che l'Xbox Series X non costerà più di 529$, quindi è plausibile che sia lanciata a 499$/€ che sarebbe il prezzo più equilibrato e in linea con l'hardware.

Link al commento
Condividi su altri siti

Nextgen e 1080p nella stessa frase è un ossimoro

 

 

Ma va bene, tra due anni la One non avr più giochi nuovi e se questi saranno di qualità (per ora son giochetti ignorabili) sarà necessario passare alle nuove console, ok.

Non capisco il senso di fare una console fullhd dopo averla menata con i 4k e aver fatto comprare la tv nuova a tutti.

 

Nessuna esclusiva nextgen deve girare nativamente a una res inferiore ai 4k, nessuna.

Non capisco cosa c'è di male a giocare con grafica next gen ma sul full HD. Io sinceramente possedendo un full HD del 4k non mi frega nulla ma dei giochi e della bella grafica (a 60 fps) si!

Sarò duro, ma non capisco.

 

Non ci trovo il senso di avere una console "light" (per poi risparmiare quanto, 100 euro? ).

 

I giochi poi come gireranno?

Perché così vuol dire che tutta la potenza serve solo per Grafica e nulla più se poi fanno la macchina che gira la metà dei terflop con gli stessi giochi ma con grafica "light".

 

 

 

Inviato dal mio H4213 utilizzando Tapatalk

Si parla almeno di 200 carte risparmiate (300 Vs 500). Non so per te ma per me 200 euro sono un sacco di soldi.
Link al commento
Condividi su altri siti

A prescindere dalle nostre idee e speculazioni da forum sarà il mercato a dire se Series S sarà un prodotto appetibile o meno...

personalmente non mi stupirei se nel corso della next gen la console più venduta di MS sarà proprio Serie S, il pubblico alla fine lo possiamo dividere in 3 macrocategorie:

A) entusiast -> comprano entrambe o tutte e 3 le console di Sony, MS e Nintendo

B ) "fanboy" ( :asd: ) -> comprano solo 1 console (non solo per fanboismo, ma per una serie di motivazioni)

C) casual -> comprano la console che hanno gli amici o quella che costa meno

 

Serie S secondo me si addice perfettamente alle categorie C) e A), ovvero la console più economica in commercio oppure la console perfetta da affiancare a PS5, la categoria B ) (in cui mi ci metto pure io) invece punterà maggiormente a Series X

Modificato da Panno92

Panno92.png

Link al commento
Condividi su altri siti

Intanto per chi vorrà provare le demo dei giochi in uscita prossimamente.

 

Microsoft e il Summer Game Fest di Geoff Keighley hanno annunciato le date dell'evento dedicato alle Demo per Xbox One. A partire dal 21 luglio sarà possibile mettere le mani su 100 nuovi giochi non ancora usciti ufficialmente.

 

Il Summer Game Fest Demo Event dedicato a Xbox One avrà luogo nella settimana tra il 21 e il 27 luglio. Durante tutto l'arco temporale sarà possibile provare oltre 60 giochi inediti, per un totale di quasi 100 titoli non ancora ufficialmente pubblicati. Nel comunicato ufficiale Microsoft puntualizza alcuni aspetti dell'evento: secondo il colosso di Redmond infatti quelle disponibili "non saranno normali Demo" ma prodotti non ancora usciti sul mercato e in via di completamento, un'esperienza mai vista prima su Xbox. Tutte le Demo saranno disponibili per una settimana e verranno poi eliminate dallo Store. Nello stesso tempo, Microsoft incoraggia i giocatori a condividere le proprie impressioni con gli sviluppatori attraverso i social media e le rispettive pagine web ufficiali.

 

Tra le Demo più interessanti possiamo citare Cris Tales, Destroy All Humans, Haven, Hellpoint, The Vale: Shadow of the Crown, Raji: An Ancient Epic e tanto altro.

ottima cosa poter provare prima un gioco con la demo, spero solo che siano veramente demo ridotte non bombe da 60/70 Giga :asd:

Link al commento
Condividi su altri siti

Nel corso della giornata di mercoledì 1 luglio, i vertici Sony hanno deciso di porre in evidenza una serie di produzioni indipendenti, inaugurando l'iniziativa PlayStation Indie.

 

Tra il pomeriggio e la serata sono stati dunque presentati nove titoli, alcuni dei quali inediti altri già noti al pubblico, ma ancora non confermati per piattaforme PlayStation. Tra le novità assolute ha trovato spazio il trailer d'annuncio di Recompile, un'avventura a tema hacking ispirata ai metroidvania 3D. In seguito al reveal del titolo, confermato in una prima fase per PlayStation 5 e PC, è giunta la conferma che la produzione indipendente troverà spazio anche sul next gen Microsoft, con pubblicazione attesa su Xbox Series X.

 

Ambientato in un mondo digitale noto come The Mainframe, Recompile combina elementi da metroidvania con uno stile narrativo dinamico. Al suo interno, il giocatore sarà chiamato a dedicarsi all'esplorazione, ma anche al combattimento e ad attività di hacking, con l'obiettivo di riuscire a sopravvivere. L'alter ego del giocatore sarà piuttosto peculiare: si tratterà infatti di un virus senziente che cerca di sfuggire al destino della cancellazione per dare invece vita alla prima Intelligenza Artificiale con consapevolezza di sé.

 

1634485.png

Link al commento
Condividi su altri siti

A prescindere dalle nostre idee e speculazioni da forum sarà il mercato a dire se Series S sarà un prodotto appetibile o meno...

personalmente non mi stupirei se nel corso della next gen la console più venduta di MS sarà proprio Serie S, il pubblico alla fine lo possiamo dividere in 3 macrocategorie:

A) entusiast -> comprano entrambe o tutte e 3 le console di Sony, MS e Nintendo

B ) "fanboy" ( :asd: ) -> comprano solo 1 console (non solo per fanboismo, ma per una serie di motivazioni)

C) casual -> comprano la console che hanno gli amici o quella che costa meno

 

Serie S secondo me si addice perfettamente alle categorie C) e A), ovvero la console più economica in commercio oppure la console perfetta da affiancare a PS5, la categoria B ) (in cui mi ci metto pure io) invece punterà maggiormente a Series X

Oltre a questo c'è da considerare quali sono le percentuali in cui si ripartiscono queste categorie. Chi prenderà la console più costosa rispetto a quella più economica finora è stato a essere ottimisti il 20%, basta vedere le percentuali di vendita della S rispetto alla X, della PS4 liscia rispetto alla Pro. E' la massa che influenza maggiormente le vendite, non i pochi super appassionati. È quindi la massa dei cosiddetti casual gamers (nel mondo, non pensiamo solo all'Italia) chi non ha troppi soldi da spendere, oppure non reputa sensato spendere troppo per giocare.

Però quello che in realtà penso (poi magari mi sbaglio) è che almeno all'inizio tra le due versioni non ci sarà una grande differenza di prezzo, secondo me non ci saranno 200 euro di differenza perché altrimenti la maggior parte si tufferebbe sulla S. Può essere che la differenza di prezzo invece aumenti col tempo, tipo sulle offerte pre festive, come è sempre stato, per questo io la S prenderei a distanza di un anno max 2, a prescindere. E questo sempre che S esca davvero, e soprattutto che i due modelli escano insieme.

Modificato da Restless
Link al commento
Condividi su altri siti

Xbox Series X: avere il massimo con giochi in 4K a 60 fps nella maggior parte dei casi.

 

Lockhart:

- risparmio

- giocare a tutti i videogiochi next gen (cosa non prevista per le One, se non solo per alcuni)

- avere specifiche superiori rispetto alle attuali console a beneficio di alcuni giochi next gen come ad esempio in The Medium per passare istantaneamente e senza impatti grafici tra i due mondi presenti nel gioco.

Naturalmente attendiamo conferme su tutti i fattori.

Link al commento
Condividi su altri siti

Anche se le specifiche grafiche di Xbox Series S sembrano scarse se paragonate con Series X, magari Series S potrà contare sui server online di Microsoft, per aumentare a potenza grafica via Cloud. In pratica dove non arriva la console, ci mette una pezza il Cloud. Certo questa è solo una mia supposizione un po fantasiosa, ma chissà... Certo in quel caso bisognerà avere connessioni molto veloci. Io più che altro spero in una versione di Series X senza lettore ottico, perchè io non lo userei mai, ne per i giochi e ne per i film.

 

Riguardo ai nuovi giochi che saranno presentati a Luglio, io punto molto sul nuovo gioco di The Initiative, che dovrebbe essere un action adventure con i controfiocchi. Spero anche in nuove acquisizioni.


 

Infatti a me dispiace perché l'unica differenza tra questa gen e la prossima (o anche tra la prossima e quella di PS3/360) è solo la grafica, niente altro.

Non ci sono giochi, anche in uscita nextgen, che portano qualcosa di più di giochi 360, al di là della grafica.

Io vorrei un dwarf fortress con la grafica nextgen, non l'ennesima iterazione del solito sparatutto o del solito filmetto interattivo alla ND

 

E appunto dato che la differenza sta solo nella grafica, non capisco neanche io che serve una console "nextgen" per avere i 1080p/30fps di roba che è quella One a 4k con RT praticamente.


 

I giochi 4k One X non sono upscalati, o sono enhanced quindi ricompilati per essere nativi 4k (o con checkboard) o l'emulatore converte l'immagine a 4k applicando filtri.

C'è una differenza abissale e infatti si nota parecchio.

 

No aspetta. La differenza fra questa e la prossima generazione non sarà affatto solo la grafica. Avremo un SSD superveloce, che permetterà caricamenti quasi instantanei e darà un grande aiuto anche alla RAM. Avremo il Ray Tracing, che renderà ombre e luci nei giochi molto più realistiche. Avremo finalmente come standard per la maggior parte dei giochi i 60 fps, invece oggi la maggior parte dei giochi gira a 30 fps, e la differenza è enorme. Con una CPU così potente, in futuro avremo sicuramente giochi con IA nettamente superiore ad oggi. Insomma al di la della grafica, mi sembra che Xbox Series X offrirà molto di più.

Link al commento
Condividi su altri siti

Secondo il giornalista Jeff Grubb il prossimo evento Xbox si terrà giovedì 23 luglio, rispettando la linea temporale rumoreggiata tra il 20 e il 25 luglio.

Nello specifico oltre all'ormai noto Halo Infinite dei 343i saranno mostrati Hellblade 2 dei Ninja Theory, il nuovo action in 3 terza persona de The Initiative e probabilmente nuovi giochi come il citato Fable e altri invece già noti da maggio tra cui il misterioso The Medium.

 

 

Fosse così sarebbe una conferenza meravigliosa, ci sarebbero 4 tripla A di proprietà contemporaneamente(neanche la concorrenza arriva a tanto in una conferenza), è mai accaduto in Microsoft?

http://gamercard.mondoxbox.com/mondo/gianfry+boss+90.png

Link al commento
Condividi su altri siti

Xbox Lockhart sarà dotato di una GPU con 20 compute unit: a seconda della configurazione utilizzata, tali caratteristiche potrebbero spingere la potenza della console fino a 4,67 TFLOPS.

 

A riportare il dato sulle CU è stato Tom Warren, senior editor di The Verge, da tempo incuriosito dalla tanto chiacchierata console next-gen economica di Microsoft. Sue sono anche le indiscrezioni di qualche giorno fa su CPU e GPU della presunta Xbox Series S.

 

Laddove il dato pubblicato da Warren dovesse rivelarsi vero, le 20 CU di Xbox Lockhart consentirebbero diversi possibili scenari, il primo e più naturale dei quali è quello di venti compute unit da 1,6 GHz per un totale di 4 TFLOPS di potenza grafica.

 

Si possono tuttavia immaginare anche configurazioni differenti in presenza di CU disattivate per una questione di rendimento, cosa che spingerebbe i progettisti ad aumentare la frequenza di clock delle rimanenti per raggiungere appunto i 4,67 TFLOPS.

 

Sebbene 20 compute unit e 4 TFLOPS sembrino pochi rispetto alla dotazione di Xbox One X, che vanta 40 CU e 6 TFLOPS, in realtà la maggiore efficienza dell'architettura RDNA 2 e soprattutto processore e SSD concorrono a offrire prestazioni nettamente superiori.

1634485.png

Link al commento
Condividi su altri siti

Xbox Lockhart sarà dotato di una GPU con 20 compute unit: a seconda della configurazione utilizzata, tali caratteristiche potrebbero spingere la potenza della console fino a 4,67 TFLOPS.

 

A riportare il dato sulle CU è stato Tom Warren, senior editor di The Verge, da tempo incuriosito dalla tanto chiacchierata console next-gen economica di Microsoft. Sue sono anche le indiscrezioni di qualche giorno fa su CPU e GPU della presunta Xbox Series S.

 

Laddove il dato pubblicato da Warren dovesse rivelarsi vero, le 20 CU di Xbox Lockhart consentirebbero diversi possibili scenari, il primo e più naturale dei quali è quello di venti compute unit da 1,6 GHz per un totale di 4 TFLOPS di potenza grafica.

 

Si possono tuttavia immaginare anche configurazioni differenti in presenza di CU disattivate per una questione di rendimento, cosa che spingerebbe i progettisti ad aumentare la frequenza di clock delle rimanenti per raggiungere appunto i 4,67 TFLOPS.

 

Sebbene 20 compute unit e 4 TFLOPS sembrino pochi rispetto alla dotazione di Xbox One X, che vanta 40 CU e 6 TFLOPS, in realtà la maggiore efficienza dell'architettura RDNA 2 e soprattutto processore e SSD concorrono a offrire prestazioni nettamente superiori.

Con tale GPU+CPU della X+SSD+XVA è plausibile che Lockhart possa far girare i giochi in 4K a 30 fps o a 1440p a 60 fps.

Bisognerà capire nel dettaglio quali saranno i malus che avrà Lockhart rispetto a Series X, oltre al dettaglio grafico.

Link al commento
Condividi su altri siti

No aspetta. La differenza fra questa e la prossima generazione non sarà affatto solo la grafica. Avremo un SSD superveloce, che permetterà caricamenti quasi instantanei e darà un grande aiuto anche alla RAM. Avremo il Ray Tracing, che renderà ombre e luci nei giochi molto più realistiche. Avremo finalmente come standard per la maggior parte dei giochi i 60 fps, invece oggi la maggior parte dei giochi gira a 30 fps, e la differenza è enorme. Con una CPU così potente, in futuro avremo sicuramente giochi con IA nettamente superiore ad oggi. Insomma al di la della grafica, mi sembra che Xbox Series X offrirà molto di più.

 

Mah, RT è grafica, i 60fps ok, ma mi sembra il minimo sindacale, al moment l'ssd serve per caricamenti veloci o asincroni e ok, ma non influenzano il gioco in se.

La CPU per l'IA l'abbiamo da eoni, Dwarf Fortress sta lì a dimostarlo, che poi bisogna vedere che si intende per IA. L'IA migliore mai vista in un FPS è del 2005, son passati 15 anni e i bot di CoD o dei vari battlefield, anche nelle campagne, non sono minimamente pargonabili a quelli di FEAR

Vedremo la fisica, ma da HL2 (2004) in su zero innovazioni, iniziano ora perché c'è 'sta CPU?

 

Boh...

 

Fosse così sarebbe una conferenza meravigliosa, ci sarebbero 4 tripla A di proprietà contemporaneamente(neanche la concorrenza arriva a tanto in una conferenza), è mai accaduto in Microsoft?

 

Basta che il gioco di The Initiative non sia un clone di TLoU che lo cestino subito

Devono fare roba innovativa, non film interattivi (che già lo sarà Hellblade 2)

Gaxel.png

Link al commento
Condividi su altri siti

In questa ultima generazione il team Xbox di Microsoft è stato spesso criticato per la mancanza di esclusive first-party di peso sulle proprie console, al contrario della concorrente PlaySation. Con Xbox Series X però Phil Spencer promette di recuperare terreno, come dichiarato in una recente intervista.

 

Le recenti acquisizioni di studi come Obsidian, Double Fine e Ninja Theory e la creazione dei nuovi Xbox Games Studios con ben 15 team a lavoro su diversi progetti sono stati resi possibili grazie alla leadership di Microsoft che crede molto nella visione di Phil Spencer: "I contenuti first-party sono davvero importanti vista la direzione in cui stiamo andando. Sono importanti per le nostre piattaforme hardware, per il GamePass e per la nostra strategia complessiva in Microsoft. Man mano che mettevamo insieme il nuovo team di comando abbiamo iniziato a sviluppare la nostra strategia ed è stato incoraggiante vedere il supporto del consiglio di amministrazione e del gruppo dirigente per crescere in questa prima fase".

 

Spencer ha poi dichiarato di non voler copiare l'approccio di Sony. Anche se alcuni si chiedono quando Microsoft presenterà i propri Uncharted o i propri God of War, Spencer vuole pensare diversamente: "Sappiamo che importante e sappiamo che i nostri fan lo vogliono. Ma vi dirò che creeremo le nostre esclusive intorno a quello che pensiamo sia giusto per difendere il marchio Xbox. A volte ci dicono -dov'è il tuo gioco x o il tuo gioco y?- in riferimento ad altre piattaforme. Ma non credo che il nostro obbiettivo sia quello di replicare cose già fatte. Non aiuta l'industria avere persone che stanno cercando di fare esattamente la stessa cosa su tutte le piattaforme, servizi o contenuti".

 

Phil Spencer ha poi continuato: "Sono davvero orgoglioso della varietà di contenuti che i team di Xbox Games Studios stanno creando: generi, stili artistici, piattaforme e gameplay. Single player, multiplayer, co-op, stanno arrivando. Sono davvero orgoglioso di questa diversità...e penso che continueremo così. Sarà il nostro pilastro. Non sarà un solo genere o una sola storia. I team sono davvero guidati dalla loro visione e da quello che vogliono costruire".

 

Insomma, Phil Spencer pur riconoscendo gli errori del passato ha cercato di imprimere una nuova mentalità al team di Xbox.

1634485.png

Link al commento
Condividi su altri siti

In questa ultima generazione il team Xbox di Microsoft è stato spesso criticato per la mancanza di esclusive first-party di peso sulle proprie console, al contrario della concorrente PlaySation. Con Xbox Series X però Phil Spencer promette di recuperare terreno, come dichiarato in una recente intervista.

 

Le recenti acquisizioni di studi come Obsidian, Double Fine e Ninja Theory e la creazione dei nuovi Xbox Games Studios con ben 15 team a lavoro su diversi progetti sono stati resi possibili grazie alla leadership di Microsoft che crede molto nella visione di Phil Spencer: "I contenuti first-party sono davvero importanti vista la direzione in cui stiamo andando. Sono importanti per le nostre piattaforme hardware, per il GamePass e per la nostra strategia complessiva in Microsoft. Man mano che mettevamo insieme il nuovo team di comando abbiamo iniziato a sviluppare la nostra strategia ed è stato incoraggiante vedere il supporto del consiglio di amministrazione e del gruppo dirigente per crescere in questa prima fase".

 

Spencer ha poi dichiarato di non voler copiare l'approccio di Sony. Anche se alcuni si chiedono quando Microsoft presenterà i propri Uncharted o i propri God of War, Spencer vuole pensare diversamente: "Sappiamo che importante e sappiamo che i nostri fan lo vogliono. Ma vi dirò che creeremo le nostre esclusive intorno a quello che pensiamo sia giusto per difendere il marchio Xbox. A volte ci dicono -dov'è il tuo gioco x o il tuo gioco y?- in riferimento ad altre piattaforme. Ma non credo che il nostro obbiettivo sia quello di replicare cose già fatte. Non aiuta l'industria avere persone che stanno cercando di fare esattamente la stessa cosa su tutte le piattaforme, servizi o contenuti".

 

Phil Spencer ha poi continuato: "Sono davvero orgoglioso della varietà di contenuti che i team di Xbox Games Studios stanno creando: generi, stili artistici, piattaforme e gameplay. Single player, multiplayer, co-op, stanno arrivando. Sono davvero orgoglioso di questa diversità...e penso che continueremo così. Sarà il nostro pilastro. Non sarà un solo genere o una sola storia. I team sono davvero guidati dalla loro visione e da quello che vogliono costruire".

 

Insomma, Phil Spencer pur riconoscendo gli errori del passato ha cercato di imprimere una nuova mentalità al team di Xbox.

 

è giusto così.

io non compro xbox per avere roba uguale a sony (puah!) e penso che anche i somari facciano lo stesso.

avanti così con nuovi giochi, diversi dalla concorrenza e spero anche diversi dai vecchi titoli a cui siamo abituati.

nuove saghe di nuovi giochi, non nuovi giochi per vecchie saghe.

Link al commento
Condividi su altri siti

Partecipa alla conversazione

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

×
×
  • Crea Nuovo...