Vai al contenuto

Xbox Series X | S


AngelDevil

Messaggi raccomandati

 

è giusto così.

io non compro xbox per avere roba uguale a sony (puah!) e penso che anche i somari facciano lo stesso.

avanti così con nuovi giochi, diversi dalla concorrenza e spero anche diversi dai vecchi titoli a cui siamo abituati.

nuove saghe di nuovi giochi, non nuovi giochi per vecchie saghe.

Si ma tanto i fanboy (somari) avranno sempre da ridire, ovvero cercheranno titoli esclusivi e di qualità come uncharted, the last of us e gow nei titoli xbox e se non ci sarà qualcosa di simile diranno o che i titoli xbox valgono di meno o, peggio, che xbox non ha esclusive di peso ma solo indi.

 

Spero che spencer questa volta possa smentirli una volta per tutte!

Link al commento
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

L'evento di luglio in cui saranno presentati i giochi first party di Xbox Series X segnerà una delle settimane migliori da quando esiste il brand Xbox. A dirlo è stato l'insider Klobrille, considerato più che affidabile per ciò che concerne il mondo Xbox.

 

La roboante affermazione è arrivata a commento del leak della data dell'evento, che pare sia stata fissata al 23 luglio 2020. In entrambi i casi bisogna rimanere calmi e non farsi prendere dall'hype smodato, perché per ora si tratta solo di voci. Va anche detto che Klobrille non è il primo insider che definisce l'appuntamento di Xbox Series X come storico, quindi è anche normale che a questo punto i fan siano eccitati e vogliano assolutamente saperne di più.

 

Da notare anche che la sua affermazione è stata ripresa da un altro noto insider, Mr..Keema, che su Twitter l'ha commentata in modo altrettanto enfatico: "Aspettatevi una delle settimane più incredibili della storia di Xbox."

Modificato da AngelDevil

1634485.png

Link al commento
Condividi su altri siti

Oh, speriamo! Rischiano grosso ad aumentare le aspettative per poi mostrare una carrellata di giochi indie e una lunga sessione di Minecraft come nei precedenti e3 che ho odiato a morte...

 

Spero davvero in nuovi titoli di diverso genere che possano davvero attirare l'attenzione solo con un video come fecero Halo e Gears.

E spero che oltre ad Halo, che comunque attendo, ci sia almeno un altra esclusiva interessante al lancio.

Tu darai alla gente un ideale al quale ispirarsi. Correranno con te, vacilleranno, cadranno... Ma col tempo saranno accanto a te nella luce. Col tempo li aiuterai a compiere meraviglie.

 

Instagram: unlimiteddave

Link al commento
Condividi su altri siti

Cpu per fisica e ia in quanto tale non conta. Vedi Zelda.

Al massimo conta per il numero png a schermo.

 

Che IA avrebbe Zelda?

Conta la CPU perchè se devi calcolare lo stato di 1000 PNG in un'area di 100km2 ogni secondo e farli reagire a qualsasi cosa succeda, ti serve potenza di calcolo.

Chiaro che se devi solo calcolare se il PNG è in grado di colpire o meno il giocatore, basta un 8086

 

è giusto così.

io non compro xbox per avere roba uguale a sony (puah!) e penso che anche i somari facciano lo stesso.

avanti così con nuovi giochi, diversi dalla concorrenza e spero anche diversi dai vecchi titoli a cui siamo abituati.

nuove saghe di nuovi giochi, non nuovi giochi per vecchie saghe.

 

Sì, però poi quando mostrano Grounded e Bleeding Edge tutti a criticarli (al di là se siano o meno giochi validi).

Io sono il primo a volere roba innovativa e che considera le esclusive Sony spazzatura ludica, ma non è che Halo o Gears of War siano qualcosa di diverso, sempre tripla a a corridoio con cutscene che intervallano le scene d'azione sono.

 

Personalmente, adoro i giochi open world alla Ubisoft pre AC Origins (che fa schifo per me), e aborro qualsiasi gioco scriptato a corridoio story driven, quindi spero che MS si metta a fare roba originale

Gaxel.png

Link al commento
Condividi su altri siti

Condivido quanto riportato da Phil Spencer e la sua linea di offrire su Xbox esperienze differenti da Sony.

Sul discorso esclusive il fattore è soggettivo, personalmente ho adorato il primo TLOU e God of War 2018, ma altre esclusive come Uncharted e Horizon non mi hanno lasciato e coinvolto più di tanto, dove invece ho preferito Gears rimanendo nel genere TPS.

 

Parlando di giochi che sembrano essere innovativi e diversi dal solito sono curioso di vedere cosa ne uscirà da The Medium.

Link al commento
Condividi su altri siti

A quanto sembra, i giochi per PlayStation 5 e Xbox Series X potrebbero avere un prezzo superiore rispetto ai giochi per le console di attuale generazione, con l'obiettivo di coprire i costi di produzione, sempre più alti per i grandi progetti AAA.

 

A rivelarlo è Yoshio Osaki, CEO di IDG, il quale fa notare come i prezzi dei videogiochi di fatto siano rimasti invariati da circa 15 anni, con i nuovi titoli normalmente venduti a 59.99 dollari, mentre altri settori dell'intrattenimento hanno visto aumentare i costi di fruizione, come ad esempio i biglietti del cinema, l'abbonamento ai servizi di streaming come Netflix e la TV satellitare.

 

C'è un problema però in quanto in questi anni il costo di produzione dei grandi blockbuster è cresciuto fino al 300% e questo non permetterà di mantenere gli attuali prezzi ancora a lungo: "con un prezzo medio di 69.99 dollari per i giochi next-gen, l'incremento sarebbe del 17% in quindici anni, un tasso decisamente basso rispetto ad altri settori", commenta Osaki.

 

Non è ovviamente detto che tutti i publisher decidano di aumentare i prezzi, al momento il primo esempio concreto in tal senso è quello di NBA 2K21 per PS5 e Xbox Series X venduto a 69.99 dollari, dieci dollari in più rispetto alle versioni PS4, Xbox One, PC e Switch, prezzate 59,99 dollari. In uno scenario simile, servizi come Xbox Game Pass potrebbero riscuotere un successo sempre maggiore, aprendo ulteriormente la strada verso la standardizzazione del modello di fruizione in abbonamento.

1634485.png

Link al commento
Condividi su altri siti

Purtroppo utilizzando Tapatalk mi tocca leggere quello che scrive gaxel, nonostante lo abbia bloccato da vario tempo per evitare ogni possibile polemica, questo perché, non so per quale motivo, Tapatalk mi rende ugualmente visibili i messaggi degli utenti bloccati su questo forum. L'ho segnalato anche alla moderazione del forum, nessuna risposta.

Da quando sono su internet (cioè da ben 25 anni) è l'utente credo con cui mi trovo più in disaccordo in senso assoluto. Non è una colpa sia chiaro, in fondo non ce l'ho con lui, si tratta solo di avere delle vedute completamente diverse. Ma resto ogni giorno meravigliato come in ogni cosa che dice mi trovo a pensarla in modo così clamorosamente opposto.

Bene gaxel, allora ti dico che io invece preferisco di gran lunga i giochi story driven, rispetto a quelli free roaming, perché spesso gli open world li trovo particolarmente noiosi e dipersivi tranne rare eccezioni. L'esempio più lampante di tutto ciò sono proprio gli AC, anche e soprattutto quelli prima di AC Origins. L'esempio positivo, l'eccezione diciamo per quanto riguarda gli open world, è GTA5, è molto scriptato ma è proprio per questo che per certi aspetti lo trovo molto più divertente e meno noioso di un qualunque AC, essendo più delineata una storia ben congegnata, e non un calderone dove tutto sembra lasciato al caso, dove gli obiettivi secondari servono solo a distrarti dalla trama e da quel filo conduttore che per me dovrebbe rendere più interessante un gioco.

Per finire, credo ti lasci soddisfatto che i giochi per la nuova generazione di console, come detto nel post appena sopra, costeranno più di quella attuale.

Modificato da Restless
Link al commento
Condividi su altri siti

Non acquistando al day one dai tempi di GTA V su 360, il rincaro di prezzo cambia poco per me. E lo stesso GTA lo pagai comunque 49 euro senza dare nulla in cambio (i bei tempi in cui Euronics faceva offerte assurde sui videogiochi). So aspettare, nonostante l'hype che ho su certi giochi. E non che molti non meritano i 70 euro, anzi. Però diciamo che ho altre priorità.

Link al commento
Condividi su altri siti

A maggior ragione, parlando di prezzi, avrà sempre più senso il game pass: con un abbonamento riesco ad avere molti giochi tripla a.

Praticamente con un costo di un gioco all'anno (a prezzo pieno) riesco a pagarmi l'abbonamento.

 

Sarà che sto diventando maturo e tempo per tanti interessi non ne ho, ma non vedo l'ora di vedere in negozio la nuova console..

 

Inviato dal mio H4213 utilizzando Tapatalk

IRAZ+roby83.png

Link al commento
Condividi su altri siti

 

Che IA avrebbe Zelda?

Conta la CPU perchè se devi calcolare lo stato di 1000 PNG in un'area di 100km2 ogni secondo e farli reagire a qualsasi cosa succeda, ti serve potenza di calcolo.

Chiaro che se devi solo calcolare se il PNG è in grado di colpire o meno il giocatore, basta un 8086

 

Sì, però poi quando mostrano Grounded e Bleeding Edge tutti a criticarli (al di là se siano o meno giochi validi).

Io sono il primo a volere roba innovativa e che considera le esclusive Sony spazzatura ludica, ma non è che Halo o Gears of War siano qualcosa di diverso, sempre tripla a a corridoio con cutscene che intervallano le scene d'azione sono.

 

Personalmente, adoro i giochi open world alla Ubisoft pre AC Origins (che fa schifo per me), e aborro qualsiasi gioco scriptato a corridoio story driven, quindi spero che MS si metta a fare roba originale

zalda per switch ha semplicemente la miglior ai e fisica della generazione corrente.

 

E quello che ho detto è quanto hai sottolineato. La fisica e la ai non dipendono linearmente dalla potenza della CPU, zelda lo dimostra, al massimo è la quantità di png da gestire contemporaneamente a farlo...

che poi più che la cpu conta la memoria flash in primis.

 

Poi ovviamente nessun gioco conta la AI dei PNG della mappa, ma conta quelli di vicina interazione, gli altri usano le funzioni predittive degli script e quando ti avvicini calcola la differenza tra passato e presente, mica calcola tutto.

 

La fisica invece è proprio una questione di core script, e non dipende affatto dalla potenza. A meno che non intendi per fisica roba tipo la distruttibilità ambientale, dove a quel punto dovendo calcolare i poligoni e il loro movimento, certo che serve potenza.

Modificato da Pufferbacco

馬鹿につける薬もない


ELENCO E GUIDE TV E MONITOR CONSIGLIATI


Link al commento
Condividi su altri siti

zalda per switch ha semplicemente la miglior ai e fisica della generazione corrente.

 

E quello che ho detto è quanto hai sottolineato. La fisica e la ai non dipendono linearmente dalla potenza della CPU, zelda lo dimostra, al massimo è la quantità di png da gestire contemporaneamente a farlo...

che poi più che la cpu conta la memoria flash in primis.

 

Poi ovviamente nessun gioco conta la AI dei PNG della mappa, ma conta quelli di vicina interazione, gli altri usano le funzioni predittive degli script e quando ti avvicini calcola la differenza tra passato e presente, mica calcola tutto.

 

La fisica invece è proprio una questione di core script, e non dipende affatto dalla potenza. A meno che non intendi per fisica roba tipo la distruttibilità ambientale, dove a quel punto dovendo calcolare i poligoni e il loro movimento, certo che serve potenza.

 

quanto evidenziato è parzialmente falso.

Kingdom Come, gioco del 2018, calcola in tempo reale l'IA (movimenti ed interazioni) di tutti i personaggi della mappa momento per momento.

c'era un video tempo fa di uno sviluppatore che per dimostrare questo pedinava per tutto il giorno (24h ! ) un singolo PNG.

a dimostrazione di ciò basta anche solo vedere cosa succede se si interrompe l'avanzamento rapido in un momento diverso da quello che si vuole raggiungere, sto parlando in pratica del fatto che

se tu giocatore vuoi far passare 12 h, ma decidi di riprendere il gioco alla decima il gioco impiega tempo (su SSD di meno, ma sugli HDD della mia ex One S e della One X è comunque un sacco!) per calcolare cosa facciano i singoli PNG nella mappa di gioco.

 

l'implementazione di una cosa del genere nei videogiochi per me non è affatto scontata e soprattutto lo è ancora di meno calcolando quanto facciano schifo le cpu delle attuali console.

A quanto sembra, i giochi per PlayStation 5 e Xbox Series X potrebbero avere un prezzo superiore rispetto ai giochi per le console di attuale generazione, con l'obiettivo di coprire i costi di produzione, sempre più alti per i grandi progetti AAA.

 

A rivelarlo è Yoshio Osaki, CEO di IDG, il quale fa notare come i prezzi dei videogiochi di fatto siano rimasti invariati da circa 15 anni, con i nuovi titoli normalmente venduti a 59.99 dollari, mentre altri settori dell'intrattenimento hanno visto aumentare i costi di fruizione, come ad esempio i biglietti del cinema, l'abbonamento ai servizi di streaming come Netflix e la TV satellitare.

 

C'è un problema però in quanto in questi anni il costo di produzione dei grandi blockbuster è cresciuto fino al 300% e questo non permetterà di mantenere gli attuali prezzi ancora a lungo: "con un prezzo medio di 69.99 dollari per i giochi next-gen, l'incremento sarebbe del 17% in quindici anni, un tasso decisamente basso rispetto ad altri settori", commenta Osaki.

 

Non è ovviamente detto che tutti i publisher decidano di aumentare i prezzi, al momento il primo esempio concreto in tal senso è quello di NBA 2K21 per PS5 e Xbox Series X venduto a 69.99 dollari, dieci dollari in più rispetto alle versioni PS4, Xbox One, PC e Switch, prezzate 59,99 dollari. In uno scenario simile, servizi come Xbox Game Pass potrebbero riscuotere un successo sempre maggiore, aprendo ulteriormente la strada verso la standardizzazione del modello di fruizione in abbonamento.

 

la volta buona che stare su PC ha davvero senso (nonostante la barriera all'entrata del prezzo di un pc da gaming ed i "problemi" di dover ottimizzare il gioco in base a risoluzione schermo/hertz schermo rispetto alla grafica che uno vuole)

il prezzo è fisso tra 49,90 e 59,90 ormai da anni e alcune volte a quel tetto massimo corrispondono anche le limited (vedi i Farming simulator...)

Sì, però poi quando mostrano Grounded e Bleeding Edge tutti a criticarli (al di là se siano o meno giochi validi).

Io sono il primo a volere roba innovativa e che considera le esclusive Sony spazzatura ludica, ma non è che Halo o Gears of War siano qualcosa di diverso, sempre tripla a a corridoio con cutscene che intervallano le scene d'azione sono.

 

grounded e bleeding edge sono effettivamente giochini.

il problema generale però è che solo più i giochini osano davvero in qualcosa.

quindi io dico ben vengano se portano noovità in termini di gameplay o storia o ambientazione o altre cose.

sulla seconda riga mi limito a concordare pienamente.

Si ma tanto i fanboy (somari) avranno sempre da ridire, ovvero cercheranno titoli esclusivi e di qualità come uncharted, the last of us e gow nei titoli xbox e se non ci sarà qualcosa di simile diranno o che i titoli xbox valgono di meno o, peggio, che xbox non ha esclusive di peso ma solo indi.

 

Spero che spencer questa volta possa smentirli una volta per tutte!

 

questo succede perchè oggettivamente le persone che conoscono sony sono di più rispetto a quelle che amano unicamente il marchio xbox ed è quindi possibile che una grossa fetta di utenti xbox compri anche console sony.

il contrario personalmente lo ritengo un fatto più raro.

----

A maggior ragione, parlando di prezzi, avrà sempre più senso il game pass: con un abbonamento riesco ad avere molti giochi tripla a.

Praticamente con un costo di un gioco all'anno (a prezzo pieno) riesco a pagarmi l'abbonamento.

 

Sarà che sto diventando maturo e tempo per tanti interessi non ne ho, ma non vedo l'ora di vedere in negozio la nuova console..

 

Inviato dal mio H4213 utilizzando Tapatalk

Non acquistando al day one dai tempi di GTA V su 360, il rincaro di prezzo cambia poco per me. E lo stesso GTA lo pagai comunque 49 euro senza dare nulla in cambio (i bei tempi in cui Euronics faceva offerte assurde sui videogiochi). So aspettare, nonostante l'hype che ho su certi giochi. E non che molti non meritano i 70 euro, anzi. Però diciamo che ho altre priorità.

 

ormai acquisto veramente pochissime cose al day one, console e giochi compresi.

come riporta Iraz il game pass e comunque in generale gli abbonamenti aiutano moltissime persone a ottenere quello che vogliono nel modo più semplice e veloce possibile,

ragion per cui secondo me Xbox All Access sarà un successone...

Modificato da R3DMIDNIGHT
Link al commento
Condividi su altri siti

Jez Corden di Windows Central ha riportato dell'esistenza di una terza Xbox in lavorazione, nome in codice Edinburgh, che non è chiaro come si posizioni rispetto a Xbox Series X e Lockhart, quest'ultimo il vociferato modello economico solo digitale della next-gen di Microsoft.

 

Corden sapeva da tempo dell'esistenza di Xbox Edinburgh, ma ne ha parlato solo oggi perché gli mancavano conferme sufficienti della sua esistenza. Ora pare che le abbia ricevute. Comunque sia il giornalista non sa cosa si nasconda dietro al nome di lavorazione della console. Secondo lui potrebbe essere un'edizione solo digitale di Xbox Series X, senza però i tagli di prestazioni di Lockhart. Un'altra ipotesi messa in campo è quella di una console molto economica dedicata esclusivamente al cloud gaming tramite Project xCloud.

 

Vista la distanza tra le due ipotesi messe in campo, è chiaro come anche Corden brancoli nel buio. Comunque sia Edinburgh potrebbe essere svelata insieme a Lockhart, la cui presentazione è attesa per agosto (non a luglio insieme ai giochi first party di Xbox Series X).

1634485.png

Link al commento
Condividi su altri siti

Jez Corden di Windows Central ha riportato dell'esistenza di una terza Xbox in lavorazione, nome in codice Edinburgh, che non è chiaro come si posizioni rispetto a Xbox Series X e Lockhart, quest'ultimo il vociferato modello economico solo digitale della next-gen di Microsoft.

 

Corden sapeva da tempo dell'esistenza di Xbox Edinburgh, ma ne ha parlato solo oggi perché gli mancavano conferme sufficienti della sua esistenza. Ora pare che le abbia ricevute. Comunque sia il giornalista non sa cosa si nasconda dietro al nome di lavorazione della console. Secondo lui potrebbe essere un'edizione solo digitale di Xbox Series X, senza però i tagli di prestazioni di Lockhart. Un'altra ipotesi messa in campo è quella di una console molto economica dedicata esclusivamente al cloud gaming tramite Project xCloud.

 

Vista la distanza tra le due ipotesi messe in campo, è chiaro come anche Corden brancoli nel buio. Comunque sia Edinburgh potrebbe essere svelata insieme a Lockhart, la cui presentazione è attesa per agosto (non a luglio insieme ai giochi first party di Xbox Series X).

È il trittico signori è servito:

Il padre, il figlio e lo spirito santo!

 

A voi la scelta🤣

 

P. S. Se mi fanno la Series x senza lettore a 400 euro forse è la volta buona che lascio perdere lockhart. Sarei mooooooolto indeciso.

  • Upvote 1
Link al commento
Condividi su altri siti

Un lettore che costa 100 euro? Di nuovo, prenderebbero quasi tutti quella senza lettore. Non so quale saranno i prezzi della PS5 con e senza lettore (se per il resto fosse identica), ma non potranno mai esserci 100 euro di differenza.

Modificato da Restless
Link al commento
Condividi su altri siti

Non intendono affatto arrestarsi le discussioni su Xbox Lockhart, console non ancora annunciata che secondo numerosi e insistenti rumor dovrebbe andare a rappresentare un'alternativa meno potente e più economica a Xbox Series X.

 

Più fonti identificano in agosto come il mese scelto da Microsoft per la presentazione di questa nuova console al mondo. Esattamente come PlayStation 5 Digital Edition, anche Xbox Lockhart dovrebbe fare a meno di un lettore di dischi e quindi affidarsi alla sola distribuzione digitale. Contrariamente alla variante economica di Sony, che è uguale in tutto e per tutto a PlayStation 5 con l'unica eccezione del lettore, Xbox Lockhart sarebbe invece una console diversa da Xbox Series X, meno potente e molto più economica.

 

Alcuni fonti ritengono che Xbox Series X e Xbox Lockhart avranno la stessa CPU, ma differiranno per quanto concerne la potenza bruta, con la prima capace di sprigionare 12 TFlops e la seconda ferma a "soli" 4 TFlops (con una risoluzione target tra 1080p e 1440p), anche se qualcuno ritiene che sarà perfino più potente.

 

Poche ore fa sì è unito alla discussione pure Ryan McCaffrey di IGN. Durante l'ultima puntata di IGN Unlocked, ha fatto un recap delle voci e ha consigliato agli ascoltatori di non sottovalutare i presunti 4 TFlops di Xbox Lockhart facendo l'errore di metterli a confronto con i 6 TFLops dell'attuale Xbox One X, poiché i primi sarebbero il frutto di una tecnologia più avanzata ed evoluta. Dopodiché si è sbilanciato sul prezzo, affermando d'aver sentito da alcune fonti che Xbox Lockhart potrebbe costare 299 dollari o anche meno, il che l'allocherebbe nell'attuale fascia di Xbox One S rendendola ben più economica di Xbox One X. In tempi recenti, l'analista indipendente Benji-Sales si era invece sbilanciato indicando una fascia compresa tra 299 e 349 dollari.

 

Si tratterebbe sicuramente di un prezzo interessante, ma ovviamente vi consigliamo di prendere tutto quanto con le pinze. Anche se ormai l'esistenza di Xbox Lockhart sembra avere tutti i connotati di un segreto di Pulcinella, Microsoft non ha ancora effettuato un annuncio al riguardo.

1634485.png

Link al commento
Condividi su altri siti

@ Freisar: Ma quando mai, tra la all digital e quella col lettore ci sono 20 euro di differenza. Potrebbero farla al massimo 50 euro in meno (ma tanto non credo che esista, almeno per ora).

Ad esistere esiste. Oramai i rumor sono diventati troppo insistenti. È solo questione di tempo prima che venga mostrata.
Link al commento
Condividi su altri siti

Cioè quindi fanno 4 versioni? La X, la Lockart, quella senza lettore e quella per il cloud?

Mah, secondo me invece all'inizio non ne usciranno più di 2.

One x è fuori produzione. Ci sarebbero due console best gen mentre lultima che è spuntata fuori per me potrebbe essere tranquillamente la risposta Microsoft al form factor console che ha stadia...

Link al commento
Condividi su altri siti

Secondo l'utente sopra a cui stavo rispondendo ci sarebbero 4 versioni, la X series, la Lockart, la X series senza lettore, e quella per il cloud. Cosa impossibile, è già tanto se all'inizio ne escono soltanto 2 insieme.

Modificato da Restless
Link al commento
Condividi su altri siti

Partecipa alla conversazione

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

×
×
  • Crea Nuovo...