Vai al contenuto

CrossfireX


AngelDevil

Messaggi raccomandati

Inviato (modificato)

CrossfireX è da oggi disponibile su console Xbox Series X|S e Xbox One, e lo sparatutto tattico, il cui sviluppo è stato supportato dalla stessa Microsoft, si presenta nello spettacolare trailer di lancio incentrato sulla campagna curata da Remedy Entertainment.

Il trailer, dal forte taglio cinematografico, sembra mostrare dell'ottimo potenziale contenuto nella campagna single player realizzata dagli autori di Alan Wake e Control. Possiamo in questo modo familiarizzare con i personaggi principali dell'avventura per giocatore singolo e apprendere di più sul conflitto su scala globale che vede protagonisti i soldati più efficienti e pericolosi al mondo. La prima delle due campagne è giocabile senza costi aggiuntivi con Xbox Game Pass, mentre la seconda necessiterà obbligatoriamente di un acquisto separato.

"Il leggendario franchise di Crossfire arriva su Xbox con un frenetico sparatutto in prima persona con modalità multiplayer moderne e classiche e una campagna cinematografica che vi catapulta nel mezzo di un conflitto globale tra le due fazioni militari private più formidabili del mondo".

Del comparto multiplayer online di CrossfireX se ne è invece occupata la software house sudcoreana Smilegate (autori di Lost Ark), che ha recentemente svelato i contenuti della Stagione 1 e del primo Premium Pass, tra cui è inclusa la mercenaria Nikita. L'esperienza multigiocatore di CrossfireX è disponibile gratuiamente per tutti i possessori di Xbox Series X|S e Xbox One.

Modificato da AngelDevil

1634485.png

Link al commento
Condividi su altri siti

Il lancio di CrossfireX su Xbox One e Xbox Series X/S sembra non essere stato dei migliori. Lo sparatutto tattico in esclusiva per le console targate Redmond è sviluppato in collaborazione con Remedy Entertainment ha fatto registrare qualche problema su Xbox Game Pass.

Il nuovo capitolo del celebre sparatutto sembra infatti essere arrivato sulle console Xbox con qualche problema di troppo: in particolare molti giocatori abbonati ad Xbox Game Pass hanno segnalato difficoltà di accesso, tanto che gli stessi sviluppatori hanno prontamente promesso una rapida soluzione. tramite l'account Twitter ufficiale di CrossfireX: "Attenzione mercenari, siamo a conoscenza del problema per cui alcuni iscritti ad Xbox Game Pass non riescono ad accedere all'Operation Catalyst. Attualmente stiamo lavorando per risolvere la situazione il prima possibile. Ci scusiamo per l'inconveniente e vi ringraziamo per la pazienza e per i feedback".

Nel frattempo sul sito ufficiale è comparsa una lunga lista di fix che verranno pubblicati al più presto, anche se gli sviluppatori hanno già specificato che la prima patch non arriverà prima di marzo. Tra questi spiccano gli aggiustamenti al bilanciamento, ai settaggi della mira, ai problemi con l'accumulo dei punti esperienza e l'aggiunta di nuove mappe per le modalità Classic e Modern.

1634485.png

Link al commento
Condividi su altri siti

CrossfireX è stato da poco pubblicato su Xbox, ma sin da subito sono emersi vari problemi. I bug sono così gravi che il produttore esecutivo - Sooro Boo - ha scritto una lettera ai fan per scusarsi e spiegare la situazione.

Boo spiega tre problemi legati a CrossfireX: il problema della sensibilità del sistema di controllo, la gestione del Boogieman e i problemi con il CAR-4.

Viene detto che il sistema di controllo della mira è soggetto a un bug, ma parte della questione è legata alla peculiarità di CrossofireX: i giocatori hanno infatti la sensazione di non riuscire a controllare il rinculo delle armi e questa difficoltà non sarà completamente rimossa; verrà potenziato il sistema di correzione della mira, ma per alcuni giocatori il tutto rimarrà comunque complesso da gestire.

Per quanto riguarda il Boogieman, viene confermato che è troppo potente: verrà tolta la capacità di auto-curarsi e verrà eliminata la capacità di continuare a guadagnare punti.

Infine, viene confermato che l'arma CAR-4 è soggetta a un bug che crea problemi con la mira e lo sparo. Il bug è però già stato risolto quindi alla prossima patch sarà introdotta la correzione.

1634485.png

Link al commento
Condividi su altri siti

I ragazzi di Smilegate hanno finalmente risolto uno dei problemi che attanagliava CrossfireX impedendo agli abbonati a Xbox Game Pass di giocare alla prima delle due campagne per giocatore singolo.

Questa mattina, CrossfireX ha ricevuto la patch che il produttore esecutivo del progetto, Sooro Boo, ci aveva promesso lo scorso fine settimana. Grazie ad essa, gli abbonati a Xbox Game Pass possono finalmente giocare senza costi aggiuntivi alla prima delle due campagne per giocatore singolo sviluppate da Remedy, intitolata Operation Catalyst. L'accesso, inizialmente promesso per il 10 febbraio, era fino a stamane precluso a causa di un bug.

La patch odierna ha interessato anche la componente multigiocatore free-to-play di CrossfireX, che ha visto la risoluzione dei problemi alla sensibilità dei controller (i quali erano causati da fluttuazioni casuali della zona morta, input ritardati e instabilità dell'accelerazione), il bilanciamento del personaggio di Boogieman (è stata rimossa, tra le altre cose, la rigenerazione della salute) e la correzione del problema con il CAR-4 (mirare e sparare poteva provocare la perdita dell'arma).

1634485.png

Link al commento
Condividi su altri siti

15 ore fa, salva84 ha scritto:

A me nn lo fa scaricare... Ma devi cancellare quello vecchio e riscaricare completamente? A me lo da sempre a pagamento... 😩 

No semplicemente dopo l'aggiornamento dell'altro giorno sono entrato nel gioco e ho cliccato sulla prima delle 2 campagne e mi ha fatto partire il download della campagna in automatico.

Link al commento
Condividi su altri siti

CrossfireX è stato analizzato in video da Digital Foundry, in particolare per quanto riguarda la Campagna sviluppata da Remedy, svelando peraltro alcune caratteristiche interessanti per quanto riguarda il nuovo sparatutto in prima persona.

Come rilevato dalla testata britannica, mentre il multiplayer di CrossfireX è sviluppato su Unreal Engine 4 il single player della Campagna è costruito su Northlight, l'engine proprietario di Remedy su cui è sviluppato anche Control, fra gli altri titoli del team finlandese.

Digital Foundry rileva alcune caratteristiche tecniche interessanti utilizzate da Remedy in CrossfireX, in particolare per quanto riguarda l'uso del ray tracing: questo viene usato per i riflessi nel gioco, in particolare nella modalità Grafica su Xbox Series X, mentre non è presente in Performance né su Xbox Series S, a quanto pare.

In generale, viene rilevata una buona qualità dell'illuminazione globale e dell'ambient occlusion, oltre agli effetti volumetrici, tutti elementi che concorrono a un buon livello qualitativo dell'immagine soprattutto negli interni. Su Xbox Series X, entrambe le modalità grafiche hanno la risoluzione fissata a 1440p, mentre su Xbox Series S questa è 1080p e Xbox One a 720p.

In tutti i casi non si rileva risoluzione dinamica ma temporal upsampling a 4K con un buon effetto complessivo, anche se ovviamente c'è una certa differenza tra Xbox Series X e le altre piattaforme. La modalità grafica va a 30 fps mentre quella performance a 60 fps.

L'analisi rileva peraltro alcuni problemi su Xbox One con un caricamento particolarmente lento delle texture in alcuni casi, oltre a bug strani come uno che disabilita il motion blur quando si mette il gioco in pausa. Tutto sommato, considerando la quantità di problemi emersi per il multiplayer, che hanno spinto il produttore esecutivo a scrivere una lettera di scuse ai fan, la prova di Digital Foundry sulla Campagna single player non sembra essere andata così male.

 

1634485.png

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 2 settimane dopo...

CrossfireX di sicuro non è stato accolto nel migliore dei modi, ma Smilegate ha tutte le intenzioni di supportare a lungo il suo sparatutto multiplayer. Giusto oggi è stato pubblicato il primo Update maggiore per Xbox Series X|S e Xbox One, che, tra le altre cose, include due nuove mappe e un pass evento ricco di ricompense.

Stando al sito ufficiale di CrossfireX, l'aggiornamento risolve circa 80 bug, con gli sviluppatori che promettono che sono stati sistemati quelli più urgenti e dannosi all'esperienza di gioco. Sono state apportate anche delle migliorie al gameplay, in particolare alla sensibilità dei controller e la mira assistita, le sfide giornaliere sono state rese più accessibili ed è stato modificato il bilanciamento di vari armamenti. Trovale le note ufficiali della patch a questo indirizzo.

Per quanto riguarda i contenuti, sono state aggiunte due nuove mappe, "Invasion" per la Spectre mode e "Sumbarine" con soli combattimenti corpo a corpo, nonché le armi CAM-09 (fucile da cecchino), GSMG-45 (SMG), KERIS (arma da mischia) e parti di silenziatore. Inoltre è stato aggiunto un Battle Pass evento gratuito con 25 tier di ricompense, che includono skin per armi, un accessorio unico e 25.000 GP.

Nello stesso post, gli sviluppatori di CrossfireX hanno promesso anche che con i prossimi aggiornamenti arriveranno altre 2-3 mappe per Deathmatch a squadre e Cerca e distruggi.

1634485.png

Link al commento
Condividi su altri siti

Partecipa alla conversazione

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

×
×
  • Crea Nuovo...