Vai al contenuto

Messaggi raccomandati

Crysis Remastered non è ancora ufficiale ma, dopo il leak di stamattina, è arrivato già a destinazione un primo teaser trailer.

Il gioco «arriva presto» come recita la schermata finale del trailer, che conferma il debutto questanno su PC, PlayStation 4, Xbox One e Nintendo Switch.

Il gioco è uscito in origine su PC nel 2007, e curiosamente è ambientato nel 2020 una sponda che Crytek potrebbe stare pensando di utilizzare per un lancio già nei prossimi mesi.

La descrizione ufficiale del remaster spiega che, nonostante venga considerata una tecnologia next-gen, porterà in dote il ray tracing a prescindere dalla piattaforma di riferimento.

«Crysis Remastered propone nuovi dettagli grafici, texture di alta qualità e lhardware nativo di CRYENGINE una soluzione agnostica di API per il ray-tracing», abbiamo infatti letto nel leak di stamattina.

A pochi minuti dall'annuncio ufficiale di Crysis Remastered, Crytek ha diffuso tantissimi nuovi dettagli sul gioco come il team che sta collaborando allo sviluppo della riedizione dello sparatutto e i primi particolari sul comparto grafico.

Stando a quanto dichiarato sul sito ufficiale, a collaborare con il team per portare il Cryengine su PS4, Xbox One e Nintendo Switch è stata Saber Interactive, il team responsabile del recente World War Z. Parlando invece dell'aspetto grafico del gioco, sappiamo che Crysis Remastered vanterà asset migliorati, un pacchetto di texture HD, supporto all'anti-aliasing temporale, modifiche al sistema d'illuminazione ed effetti particellari. Sul sito si parla anche di "software based Ray Tracing", il quale dovrebbe contribuire insieme alla nebbia volumetrica a rendere ancor più gradevole il gioco alla vista. Non manca poi qualche piccolo dettaglio sulle modalità di gioco incluse e, purtroppo per gli amanti del multiplayer, Crysys Remastered si limiterà a proporre la sola campagna single player.

Ecco di seguito un messaggio per i fan da parte di Avni Yerli, CEO di Crytek:

"Siamo molto felici di essere di nuovo al lavoro sulla serie e di portare ai fan una remastered che sarà all'altezza delle loro aspettative. Riportare Crysys su PC e farlo arrivare per la prima volta sulle console dell'attuale generazione - persino Nintendo Switch! - per permettere ad una nuova generazione di vivere l'avventura all'interno della Nanotuta rappresenta per noi una grande opportunità."

Modificato da AngelDevil
  • Upvote 1

Lone+Wolf+X0.png

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 2 mesi dopo...
Inviato (modificato)

Crysis Remastered tornerà a mostrarsi con un gameplay trailer l’1 luglio alle 18:00, a confermarlo è il canale Youtube ufficiale del gioco che ha pubblicato la première del nuovo video. Non è ancora chiaro se Electronic Arts annuncerà la data d’uscita su console e PC dell’acclamato FPS, ma è possibile leggere, attraverso la descrizione del video, che i preordini verranno attivati presto.

Modificato da AngelDevil

Lone+Wolf+X0.png

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Inviato (modificato)

Mentre il video era atteso per la giornata di oggi, Crytek ha annunciato di aver deciso di rinviare l’uscita del gioco e la pubblicazione del trailer per il suo Crysis Remastered. Con una nota ufficiale, la compagnia ha fatto sapere di aver deciso di posticipare l’appuntamento con il reveal del titolo, che «merita innegabilmente un gioco di alta qualità, che è quello che vogliamo dare ai nostri fan. Per assicurarci di riuscire nell’intento, dobbiamo rinviare il lancio su tutte le piattaforme, e il debutto del trailer di qualche settimana.»

Viene anche precisato che, dal momento che sono già partiti, i pre-ordini su Switch rimarranno aperti, mentre sono a loro volta posticipati su tutte le altre piattaforme.

«Le feature per le quali siete impazienti sono già al loro posto, ma vogliamo prenderci del tempo per affinare i dettagli. Sarete sicuramente consapevoli del leak di ieri, e vogliamo che lo sappiate: abbiamo visto tutte le reazioni, positive e negative, e stiamo ascoltando» continua la nota di Crytek, in riferimento alle immagini trapelate nelle scorse ore. «Stiamo ancora lavorando su un certo numero di cose nel gioco. […] State tranquilli, perché avrete presto il gioco che amate!»

Ai fan in attesa, Crytek scrive che assicura di far arrivare Crysis Remastered «nelle vostre mani il prima possibile.»

Nelle scorse ore avevamo in effetti assistito a un leak di alcune immagini che avevano destato più di una perplessità nella community dei videogiocatori, considerando che non erano apparse estremamente migliorate, come invece molti speravano, rispetto alla release originale. I feedback scontenti hanno quindi colpito in qualche modo Crytek, che ha deciso di prendersi del tempo per presentare il gioco con il trailer che era atteso, inizialmente, per le ore 18.00 di oggi.

Ieri sera vi avevamo proposto le prime immagini di Crysis Remastered trapelate attraverso una pubblicazione anticipata della pagina ufficiale su Microsoft Store che aveva svelato anche la data d’uscita del prodotto: il prossimo 23 luglio. Gli screenshot evidenziavano miglioramenti marginali rispetto alla versione originale, oltre al fatto che il sistema di illuminazione è stato cambiato a favore di una maggiore saturazione dei colori che rende il titolo meno realistico rispetto al passato.

I membri “Last Colossi” e “cOZm1c” di Reddit hanno effettuato una comparativa usando il trailer trapelato in rete e mettendosi nello stesso punto e nell’identica ora del giorno nell’edizione “vanilla” del gioco. Come potete vedere dagli screenshot sottostanti, possiamo notare qualche piccolo miglioramento, ma l’immagine complessivamente appare migliore e più naturale nell’originale.

crysis-remastered-14-1480x833-1.jpg

crysis-remastered-15-1480x833-1.jpg

crysis-remastered-2-remaster-1480x833-1.

crysis-remastered-12-1480x833-1.jpg

La software house aveva affermato in precedenza che la versione rimasterizzata del primo Crysis avrebbe offerto texture di qualità più elevata ed asset migliorati, temporal anti-aliasing, SSDO, SVOGI e depth of field allo stato dell’arte, oltre a nuovi effetti particellari ed altro ancora. Tuttavia, guardando questi screenshot, la differenza rispetto all’edizione originale sembra piuttosto ridotta, anche se il sistema di illuminazione è stato cambiato a favore di una maggiore saturazione dei colori che rende il titolo meno realistico rispetto al passato.

Modificato da AngelDevil

Lone+Wolf+X0.png

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 2 settimane dopo...
Inviato (modificato)

Crytek ha deciso di tornare sui suoi passi, annunciando l'uscita di Crysis Remastered per Nintendo Switch in data 23 luglio, la data originariamente prevista per debutto del titolo sulla console della casa di Kyoto.

Solo una settimana fa Crytek aveva deciso di rimandare l'uscita di Crysis Remastered per venire incontro alle richieste degli utenti che nei precedenti leak apparsi in rete avevano messo in dubbio la qualità del comparto grafico del titolo. Oggi con un nuovo annuncio lo studio ha deciso di fissare la data di uscita per la versione Nintendo Switch di Crysis Remastered al 23 luglio. Rimane invece il mistero sulle versioni per PC, PS4 e Xbox One.

Modificato da AngelDevil

Lone+Wolf+X0.png

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 1 mese dopo...
Inviato (modificato)

È stato annunciato che Crysis Remastered sarà ora disponibile su PS4, Xbox One e PC il 18 settembre. Il gioco doveva originariamente essere lanciato a luglio, ma è stato ritardato all'ultimo secondo a causa del feedback dei fan in seguito alla fuga del trailer del gameplay.

In un nuovissimo trailer tecnologico che è stato pubblicato, è stato confermato che il gioco ora supporterà texture di alta qualità fino a 8K, nuova illuminazione, riflessi con ray tracing e altri miglioramenti. Sembra decisamente migliore rispetto a quello che avevamo visto in precedenza del gioco.

Modificato da AngelDevil

Lone+Wolf+X0.png

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 3 settimane dopo...

Nella versione per Nintendo Switch di Crysis Remastered gli sviluppatori sono riusciti a dare vita al mondo di gioco grazie al sapiente utilizzo dell'illuminazione globale in tempo reale tramite l'utilizzo della tecnologia SVOGI, simulando in questo modo i riflessi della luce. La diretta evoluzione di questa tecnica ha permesso a Crytek e Sabre Interactive di implementare il ray tracing via software nelle versioni destinate alle console più potenti.

Essendo molto costoso in termini di risorse, il ray tracing è infatti limitato alle versioni per Xbox One X e PlayStation 4 Pro, dove fornisce un impatto visivo degno di nota seppure in maniera limitata. In particolare la versione per Xbox One X, analizzata da Digital Foundry, riesce a riprodurre in maniera accurata i riflessi sulle superfici metalliche e sul vetro, anche relativamente agli oggetti non presenti sullo schermo. Impressionante poi l'effetto fornito dal ray tracing sulla nanotuta dei super soldati. Ovviamente un tale sforzo della GPU, incaricata di eseguire tutti i calcoli, viene pagato con un abbassamento generale della risoluzione: attivando il ray tracing Xbox One X e PlayStation 4 Pro passano automaticamente a 1080p dinamici.

Modificato da AngelDevil

Lone+Wolf+X0.png

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Allora mettendo hdr e raytracing sfarfalla tutto praticamente non si vede nulla, solo con raytracing va meglio ma ci sono problemi grafici significativi come duplicazione di elementi come se fossero ombre, non ho provato le altre modalità perché aspetto la patch della settimana prossima. NON scaricatelo ora

YEkk.gif

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sistemeranno con una patch.. Io sono in attesa perché ho la one X in riparazione (hdd interno morto) ma appena la sistemano ero intenzionato a prenderlo.

 

Sapete dirmi se va a 60fps? O va a 30?

http://gamercard.mondoxbox.com/mondo/Miskio88.png http://card.psnprofiles.com/1/Miskio88.png

Il prossimo sabato sera, ti rimanderò indietro nel futuro!!! cit.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 5 mesi dopo...

Ricollegandosi alla notizia del supporto al DLSS di Crysis Remastered su PC, i curatori dei canali social di Crytek si rivolgono direttamente all'utenza console per annunciare l'imminente arrivo di sorprese altrettanto importanti.

I gestori del profilo Twitter dell'azienda tedesca non entrano nel merito dei contenuti inediti previsti per i giocatori di Crysis Remastered su console, ma offrono comunque un importante indizio precisando come siano previsti anche "degli aggiornamenti sia per Xbox che per PlayStation, con incredibili aggiunte che saranno disponibili molto presto".

A voler dar retta a Crytek, di qui a breve dovremmo assistere alla pubblicazione di un update per le versioni console dell'ultima riedizione del kolossal sparatutto: tutti gli indizi, naturalmente, conducono verso la patch che ottimizzerà Crysis Remastered su PlayStation 5 e Xbox Series X/S.

Il supporto alle console next gen di Sony e Microsoft, sempre in linea puramente teorica, potrebbe introdurre uno o più profili per aumentare risoluzione o framerate e migliorare al contempo il comparto grafico, specie per quanto concerne gli effetti di illuminazione in Ray Tracing.

Lone+Wolf+X0.png

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 3 settimane dopo...

Quest'oggi Crytek ha pubblicato su PlayStation 5, Xbox Series X e Xbox Series S una patch next-gen gratuita per Crysis Remastered, riedizione del primo capitolo della serie lanciata sul mercato lo scorso mese di settembre.

Lo studio tedesco ha fatto le cose in grande implementando tre distinte modalità grafiche su ognuna delle console next-gen: Performance, Qualità e Ray-Tracing. Ecco come variano la risoluzione e il framerate su PS5, Xbox Series X e Xbox Series S, stando ai dati dichiarati da Crytek:

PlayStation 5

  • Performance mode: 1080p@60 fps
  • Quality mode: 1800p@60 fps
  • RayTracing: 1440p@60 fps

Xbox Series X

  • Performance mode: 1080p@60 fps
  • Quality mode: 2160p@60 fps
  • RayTracing: 1440p@60 fps

Xbox Series S

  • Performance mode: 1080p@60 fps
  • Quality mode: 2160p@30 fps
  • RayTracing: 1080p@30 fps

Sulle due console più potenti del lotto Crytek garantisce sempre un framerate fino a 60fps, anche in Ray-Tracing. Xbox Series s, che di potenza bruta ne ha disposizione in quantità minore, deve invece scendere a 30fps nelle modalità Qualità e Ray-Tracing. Per scoprire come si comportano realmente sul campo dovremo in ogni caso attendere una disamina tecnica approfondita.

La patch odierna di Crysis Remastered ha anche aggiunto il nuovo livello Ascension, al suo debutto assoluto su console, introdotto i controlli classici per la Nanotuta e risolto un grande quantitativo di bug, la cui lista completa può essere consultata a questo indirizzo.

Modificato da AngelDevil

Lone+Wolf+X0.png

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Digital Foundry ha pubblicato una prima analisi della patch next-gen per Xbox Series X/S di Crysis Remastered che ha introdotto ben tre modalità grafiche distinte.

La nuova patch per Crysis Remastered introduce infatti il pieno supporto per l'hardware delle console di nuova generazione con tre modalità grafiche: Performance, Quality e RayTracing. L'analisi dei tecnici britannici parte dalla Quality mode: su Xbox Series X l'esperienza risulta gradevole e in linea con le aspettative, con risoluzione 2160p e 60 fotogrammi piuttosto stabili. Tuttavia una volta disattivato i VRR si notano dei cali di framerate che variano tra i 50 e i 60 fps. Xbox Series S punta invece ai 2160p e 30 fps mostrando tuttavia alcune incertezze soprattutto in termini di framerate.

La modalità Performance offre la migliore esperienza su Xbox Series X con una risoluzione fissa a 1080p e 60 fps. Anche in questo caso però nelle aree più trafficate ci sono alcuni piccoli cali di framerate, il che è abbastanza sorprendente data la mole di potenza offerta al gioco. Su Xbox Series S i problemi si moltiplicano ed in alcuni casi si tocca il record negativo di 40 fps.

La modalità RayTracing risente delle prestazioni peggiori a fronte di una qualità grafica migliore: su Xbox Series X l'obbiettivo dei 60 fps stabili sembra ancora lontano e nemmeno il VRR riesce a migliorare la situazione. Sorprendentemente invece Xbox Series S mantiene le promesse con una risoluzione di 1080p e 30 fps stabili.

 

Lone+Wolf+X0.png

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Partecipa alla conversazione

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

  • Chi è Online   0 Utenti, 0 Anonimo, 34 Ospiti (Visualizza tutti)

    Non ci sono utenti registrati online

×
×
  • Crea Nuovo...