Vai al contenuto

Assassin's Creed: Valhalla


AngelDevil

Messaggi raccomandati

Il prossimo episodio di Assassin's Creed non uscirà quest'anno, bensì nel 2022... se tutto andrà per il meglio: lo ha rivelato un noto leaker francese, tale J0nathan, che ha parlato anche di come Ubisoft intende tamponare l'importante assenza.

La fonte della notizia, che in passato si è confermata piuttosto affidabile, ha detto che la casa francese sta pensando di far uscire un terzo DLC per Assassin's Creed Valhalla dopo l'imminente L'Ira dei Druidi, in uscita il 13 maggio, e L'Assedio di Parigi, in arrivo a settembre.

L'espansione in questione sarebbe in lavorazione già da tempo, in pratica da quando sono arrivati i primi riscontri positivi per Valhalla, probabilmente presso Ubisoft Sofia, e includerebbe il personaggio di Riccardo Cuor di Leone.

Battezzato internamente Project Meteor, il DLC dovrebbe fare il proprio debutto non prima di gennaio 2022. I motivi per cui il team starebbe lavorando a un contenuto scaricabile anziché a un nuovo episodio sono ovviamente legati alle difficoltà della pandemia, che rendono un progetto del genere senz'altro più semplice da portare a termine.

J0nathan parla tuttavia di questa espansione come di una variazione sul tema rispetto alle ultime tre uscite, con un'impostazione in stile Uncharted, fondamentalmente lineare dal punto di vista della struttura, con ogni scenario impostato come un open world parziale.

Il DLC con Riccardo Cuor di Leone pare includerà una parte ambientata durante la terza crociata (1189-1192) e seguirà le vicende del re di ritorno in Inghilterra. Non vestiremo tuttavia i panni di Riccardo, bensì quelli della sua "guardia del corpo". Un Assassino? Vedremo.

Lone+Wolf+X0.png

Link al commento
Condividi su altri siti

Scopri una terra dominata da antichi culti e misticismi enigmatici mentre viaggi attraverso l'Irlanda nella prima espansione di Assassin's Creed Valhalla.

Parti per una missione pericolosa per riunire le fazioni in guerra dietro all'Alto Re d'Irlanda. Svela un complotto nefasto ordito da un misterioso culto druidico che minaccia di prendere il controllo dell'Irlanda. Riuscirai a resistere all'Ira dei Druidi?

Disponibile dal 13 maggio con il Season Pass o separatamente.

 

Lone+Wolf+X0.png

Link al commento
Condividi su altri siti

Ho il Season Pass, ma il dlc dei Druidi ancora non lo vedo tra le mie disponibilita'. Devo fare qualche cosa di particolare ? Avevo letto che dovrebbe essere gia' disponibile....

Modificato da pivo
http://gamercard.mondoxbox.com/mondo/Pivo2000.png
Link al commento
Condividi su altri siti

30 minuti fa, pivo ha scritto:

Ho il Season Pass, ma il dlc dei Druidi ancora non lo vedo tra le mie disponibilita'. Devo fare qualche cosa di particolare ? Avevo letto che dovrebbe essere gia' disponibile....

devi fare il download del dlc, se disponibile non te partito in automatico, vai sullo store fai tu il down manuale

Link al commento
Condividi su altri siti

In realtà c’è un problema generalizzato e segnalato da tantissimi utenti nel mondo che si trovano nelle mie condizioni e vi stanno lavorando:

https://discussions.ubisoft.com/topic/98193/unable-to-access-wrath-of-druids-dlc-post-here/100?isSso=true&connectSsoId=nqiPrJVD9HyWuxQcgclLlPx%2FuILtLli1j8D8Wr8Qo70%3D&refreshStatus=ok
 

 

Modificato da pivo
http://gamercard.mondoxbox.com/mondo/Pivo2000.png
Link al commento
Condividi su altri siti

Sembra tuttavia che qualcosa sia andato storto in casa Ubisoft, con la casa francese che ha da poco pubblicato una comunicazione indirizzata ai giocatori di Assassin's Creed: Valhalla.

Dalla comunicazione, si apprende che molti giocatori - in particolare gli acquirenti del Season Pass - stanno avendo problemi con l'accesso a L'Ira dei Druidi. Ubisoft comunica di essere a conoscenza del problema e di sta lavorando per risolvere l'inconveniente il prima possibile, così che Eivor possa muovere i propri passi nella verde Irlanda. Nell'attesa di aggiornamenti, Ubisoft si scusa per i ritardi e per le problematiche causate dal disservizio.

Lone+Wolf+X0.png

Link al commento
Condividi su altri siti

La saga di Assassin's Creed, come tutte le saghe videoludiche, si è evoluta nel corso degli anni e dei capitoli, cambiando pian piano la propria natura e struttura. Se i primissimi capitoli era dedicati allo stealth e ad un avanzamento sufficientemente lineare, con i più recenti giochi si è passati a titoli molto più aperti, densi di contenuti secondari e votati all'azione, con varie meccaniche RPG. Alcuni fan apprezzerebbero un ritorno alle origini, mentre altri sono molto contenti dell'attuale struttura: be', questi ultimi possono gioire perché pare che Ubisoft non voglia in alcun modo cambiare.

Durante una recente riunione finanziaria con gli investitori, Ubisoft ha confermato che il piano per il franchise è continuare a costruire sulla base degli elementi RPG degli ultimi giochi, ovvero di Valhalla, Odyssey e Origins. I nuovi capitoli, quindi, saranno simili alla recente trilogia.

Ubisoft afferma infatti che questa è la direzione del mercato. Inoltre, non dobbiamo dimenticarci che l'uscita di Assassin's Creed Valhalla è stata da record, con un numero di copie vendute al D1 superiore a ogni altro capitolo della saga. Chiaramente i fan apprezzano quanto realizzato da Ubisoft e l'obbiettivo della compagnia è di proseguire in tale direzione.

Lone+Wolf+X0.png

Link al commento
Condividi su altri siti

5 ore fa, AngelDevil ha scritto:

La saga di Assassin's Creed, come tutte le saghe videoludiche, si è evoluta nel corso degli anni e dei capitoli, cambiando pian piano la propria natura e struttura. Se i primissimi capitoli era dedicati allo stealth e ad un avanzamento sufficientemente lineare, con i più recenti giochi si è passati a titoli molto più aperti, densi di contenuti secondari e votati all'azione, con varie meccaniche RPG. Alcuni fan apprezzerebbero un ritorno alle origini, mentre altri sono molto contenti dell'attuale struttura: be', questi ultimi possono gioire perché pare che Ubisoft non voglia in alcun modo cambiare.

Durante una recente riunione finanziaria con gli investitori, Ubisoft ha confermato che il piano per il franchise è continuare a costruire sulla base degli elementi RPG degli ultimi giochi, ovvero di Valhalla, Odyssey e Origins. I nuovi capitoli, quindi, saranno simili alla recente trilogia.

Ubisoft afferma infatti che questa è la direzione del mercato. Inoltre, non dobbiamo dimenticarci che l'uscita di Assassin's Creed Valhalla è stata da record, con un numero di copie vendute al D1 superiore a ogni altro capitolo della saga. Chiaramente i fan apprezzano quanto realizzato da Ubisoft e l'obbiettivo della compagnia è di proseguire in tale direzione.

 

devono fare un AC con le meccaniche stealth e parkour di Unity, una città come Parigi o pure più grande E la vastità di paesaggi di Valhalla...se aggiungono anche una storia alla AC II è meglio.

Modificato da R3DMIDNIGHT
Link al commento
Condividi su altri siti

  • 4 settimane dopo...
Inviato (modificato)

A poche ore dall'inizio della conferenza Ubisoft all'E3 2021, l'azienda francese ha deciso di fare un piccolo regalo a tutti i possessori di Assassin's Creed Valhalla, i quali possono sbloccare senza costi aggiuntivi un nuovo costume per il protagonista.

Parliamo del Completo di Basim, un nuovo costume che permette di modificare l'aspetto di Eivor sia nella versione femminile che in quella maschile, dal momento che gli sviluppatori hanno realizzato due diversi costumi che si adattano perfettamente alle diverse versioni del personaggio principale del titolo a base di vichinghi. Come avete potuto intuire dal nome del costume, questo oggetto esclusivo è ispirato agli abiti di Basim Ibn Ishaq, uno dei personaggi che si possono incontrare nel corso della storia di Assassin's Creed Valhalla.

Per poter riscattare la skin non dovete fare altro che accedere alla pagina dedicata alle ricompense del gioco su Ubisoft Connect, selezionare la scheda relativa al Completo di Basim e cliccare sul tasto "Ottienilo gratis". Al successivo avvio del gioco potrete trovare gli oggetti per la personalizzazione di Eivor all'interno dell'inventario.

Nuovo contenuto stagionale gratuito!

Credi di avere sondato tutte le possibilità offerte da Assassin's Creed Valhalla? La nostra nuova modalità di gioco Sfida di maestria introduce prove affrontabili più volte in cui ti cimenterai con obiettivi corpo a corpo, a distanza e di furtività. Affina le tue doti per sbloccare nuove ricompense esclusive, tra cui armi, tatuaggi, decorazioni e non solo! Le nuove prove, gratis per tutti i giocatori, saranno disponibili dal 15 giugno.

 

Modificato da AngelDevil

Lone+Wolf+X0.png

Link al commento
Condividi su altri siti

Il palcoscenico digitale dell'Ubisoft Forward è stato l'occasione per ricevere tantissimi aggiornamenti sui prossimi contenuti di Assassin's Creed Valhalla. Tra questi è stata mostrata in azione la prossima espansione delle avventure di Eivor, intitolata L'Assedio di Parigi.

Il DLC sarà incentrato sulla più importante e significativa battaglia dell'era dei vichinghi, portandoci ad esplorare scenari completamente inediti all'interno del gioco, con l'aggiunta anche di nuove armi, equipaggiamenti e nemici da affrontare. L'Assedio di Parigi sarà disponibili nel corso di quest'estate, sebbene al momento non sia stata fornita una data più precisa sul debutto dell'espansione.

In aggiunta, Ubisoft conferma l'arrivo nel prossimo futuro di diversi altri contenuti aggiuntivi che verranno inclusi gratuitamente nel corso del tempo (tra cui le spade a una mano singola molto richieste dalla community). Ricordiamo a tal proposito che Assassin's Creed Valhalla ha ricevuto la modalità gratis Sfida di maestria, in attesa di vedere quali altri sorprese hanno in serbo gli sviluppatori per i fan della serie.

Infine, il colosso francese conferma che a fine anno ci sarà un nuovo Discovery Tour questa volta tutto incentrato sull'epoca dei vichinghi, accessibile gratuitamente a tutti coloro che possiedono una copia di Valhalla. Maggiori informazioni verranno diffuse non appena si avvicinerà il grande evento che ci consentirà di sperimentare in prima persona una vita da vichingo.

 

Lone+Wolf+X0.png

Link al commento
Condividi su altri siti

Ubisoft ha da poco annunciato che un nuovo corposo aggiornamento per Assassin's Creed Valhalla sarà distribuito nel corso della giornata di domani. La patch 1.2.2 andrà ad introdurre la nuova modalità gratuita Sfida di Maestria annunciata nel corso dell'Ubisoft Forward.

Con l'aggiunta di questa nuova modalità, i giocatori potranno accettare nuove sfide e affinare le proprie tecniche di combattimento, a prescindere dalla tipologia di guerriero che si preferisce incarnare. Come leggiamo dal changelog dell'aggiornamento, infatti, la Mastery Challenge introdurrà prove rigiocabili per mettersi alla prova in modalità Melee, Range e Stealth. I giocatori sbloccheranno nuove ricompense uniche man mano che perfezioneranno le proprie abilità, tra cui armi, tatuaggi, decorazioni e altro ancora.

Dal punto di vista tecnico, la patch va inoltre a correggere una serie di bug e migliora la stabilità generale dell'action-RPG su tutte le piattaforme di riferimento. L'update dovrebbe risultare scaricabile in Italia a partire dalle ore 14:00 di domani, martedì 15 giugno.

Title Update 1.2.2

Lone+Wolf+X0.png

Link al commento
Condividi su altri siti

Mi hanno prestato AC valhalla per next gen, ci sto giocando da un'oretta. Mah devo dire che pensavo molto molto peggio. Graficamente top, ambientazione top. E' un AC molto lento, soprattutto rispetto a Odyssey. 

Sono rimasto molto soddisfatto dalle prestazioni, su old gen quando usavo l'aquila (sia in Origins che in Odyssey) ci metteva sempre qualche secondo per caricare e tornare al personaggio, su next gen questo problema è risolto, è tutto istantaneo. E poi Framerate finalmente stabile.

Ho letto che ci sono Trofei/Obiettivi buggati, hanno sistemato con gli aggiornamenti?

HOLYVAMP.png

Link al commento
Condividi su altri siti

Il 22/6/2021 at 12:01, Holyvamp ha scritto:

Mi hanno prestato AC valhalla per next gen, ci sto giocando da un'oretta. Mah devo dire che pensavo molto molto peggio. Graficamente top, ambientazione top. E' un AC molto lento, soprattutto rispetto a Odyssey. 

Sono rimasto molto soddisfatto dalle prestazioni, su old gen quando usavo l'aquila (sia in Origins che in Odyssey) ci metteva sempre qualche secondo per caricare e tornare al personaggio, su next gen questo problema è risolto, è tutto istantaneo. E poi Framerate finalmente stabile.

Ho letto che ci sono Trofei/Obiettivi buggati, hanno sistemato con gli aggiornamenti?

Non puoi giudicare un gioco dopo 1 ora dai, aspetta un attimo considerando anche che è molto lungo :)

Non risulta nessun obiettivo buggato neanche al day one, non so se per i trofei è diverso.

_Xbox Ambassador_F.C.Inter_Cleveland Cavaliers_Philadelphia Eagles_OSU Buckeyes_Washington Capitals_METAL

Link al commento
Condividi su altri siti

A pochissimi minuti dalla diffusione del report di Jason Schreier circa l'esistenza di Assassin's Creed Infinity, Ubisoft ha pubblicato un lungo post sul sito ufficiale per confermare l'inizio dei lavori su questo ambizioso progetto.

L'azienda francese ha confermato che al lavoro sul progetto, il cui sviluppo è nelle fasi embrionali, ci sono i team Ubisoft Montreal e Ubisoft Quebec, i quali da anni si alternano nella creazione degli episodi della serie. Le due software house lavoreranno quindi a stretto contatto per favorire l'evoluzione del franchise. Parte del messaggio contiene riferimenti alle figure che assumeranno la guida non solo dello sviluppo di Infinity ma anche della stessa IP: Marc-Alexis Côté, che lavora in Ubisoft dai tempi di Brotherhood, sarà l'executive producer di Assassin's Creed; Julien Laferrière, altro veterano di Ubisoft, ricoprirà invece la figura di senior producer di Infinity. Si tratta solo di due delle figure di spicco che si occuperanno del futuro della serie, dal momento che il team vanta numerosi sviluppatori che lavorano dai primi episodi e hanno collaborato anche ad altre IP Ubisoft come Splinter Cell, Watch Dogs e Far Cry.

Purtroppo il post in questione non contiene informazioni legate alla tipologia di gioco, ma la volontà di aumentare il numero di sviluppatori al lavoro sul progetto potrebbe essere un forte indizio. Non meno importante è la frase che recita: 'Questo cambiamento è legato al fatto che ci stiamo evolvendo insieme all'intera industria videoludica'. È chiaro che l'industria sia ormai propensa a creare sempre più prodotti a supporto continuo (non a caso anche GTA 6 potrebbe essere ispirato a Fortnite) e anche Assassin's Creed infinity potrebbe non essere altro che una piattaforma in continuo aggiornamento grazie a contenuti che vengono pubblicati con costanza nel tempo.

In attesa di scoprire di più su questo nuovo capitolo della serie, sembra che l'azienda voglia concentrarsi ancora sul supporto post-lancio di Assassin's Creed Valhalla, che si prepara a ricevere quindi altri contenuti aggiuntivi.

Lone+Wolf+X0.png

Link al commento
Condividi su altri siti

Il prossimo aggiornamento di Assassin's Creed Valhalla potrebbe aggiungere una caratteristica richiestissima dai giocatori: le spade a una mano. Sì, attualmente i vichinghi protagonisti dell'avventura non dispongono di questa opzione per il loro arsenale.

Qualche mese fa Ubisoft aveva confermato di volerla implementare, ma poi non aveva più dato notizie in merito. Aggiornamenti ed espansioni sono stati lanciati, ma delle spade a una mano non si era saputo più nulla, almeno fino a oggi, in cui l'account Twitter ufficiale del franchise ha pubblicato un messaggio dal testo inequivocabile:

"Che ne dite se con il prossimo aggiornamento introduciamo le spade a una mano?"

 

Lone+Wolf+X0.png

Link al commento
Condividi su altri siti

Con un messaggio condiviso sui suoi profili social personali, Raphael Lacoste annuncia ufficialmente la sua separazione da Ubisoft. L'azienda francese perde così il massimo rappresentante del team artistico che ha contribuito a plasmare gli universi digitali di tutti i capitoli della serie di Assassin's Creed.

L'ormai ex Direttore Artistico della saga di Assassin's Creed si rivolge ai suoi follower e a tutti gli appassionati della serie per riferire che "non senza emozione devo dirvi che dopo otto Assassin's Creed e 16 anni in Ubisoft ho deciso di salpare verso nuove avventure e raccogliere nuove sfide. Vorrei ringraziare dal profondo del mio cuore la meravigliosa community e tutti gli incredibili talenti con cui ho avuto la possibilità di collaborare in questi fantastici anni".

Lacoste rivolge poi un pensiero al colosso videoludico transalpino con cui, nel corso degli ultimi 16 anni, ha contribuito a scrivere alcune delle pagine più importanti della storia dei videogiochi grazie all'impegno creativo offerto nel disegnare (non solo metaforicamente) il futuro di Assassin's Creed: "Grazie anche a te, Ubisoft, per la fiducia e per i fantastici progetti che abbiamo realizzato insieme! Ciao e grazie ancora per questi anni che rimarranno indimenticabili. Ubisoft è stata una casa accogliente per me in questi 16 anni e non sono molto commosso per questo, come pure per la fiducia e le opportunità datemi, ma era giunto il momento di compiere un altro salto della fede".

Lone+Wolf+X0.png

Link al commento
Condividi su altri siti

Partecipa alla conversazione

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

×
×
  • Crea Nuovo...