Vai al contenuto

Battlefield 2042


Messaggi raccomandati

Dopo mesi di rumor, speculazioni e fughe d'informazioni, Electronic Arts e DICE hanno finalmente annunciato Battlefield 2042 per PlayStation 4, PS5, Xbox One, Xbox Series X|S e PC, il nuovo capitolo di uno dei franchise bellici più celebri di sempre.

I creatori definiscono Battlefield 2042 come uno sparatutto in prima persona rivoluzionario calato in un sandbox multiplayer moderno, la cui uscita è fissata per 22 ottobre 2021. Il titolo catapulterà i giocatori in un futuro prossimo - nell'anno 2042, per l'appunto - dove la carenza di cibo, energia e acqua pulita ha scatenato una crisi globale senza precedenti. Dozzine di nazioni sono cadute e le milioni di persone ritrovatesi senza patria sono ora conosciute come Non-Patriated: tra queste figurano famiglie, ingegneri, contadini e persino soldati Specialisti, che pur non combattendo per nessuna bandiera, si sono uniti ad un conflitto di scala mondiale tra Stati Uniti d'America e Russia. Alcuni aiutano il primo schieramento, altri il secondo, ma tutti hanno un obiettivo comune: assicurare un futuro ai Non-Patriated.

Battlefield 2042, nonostante sia privo di una campagna per giocatore singolo, è stato descritto come l'episodio più ambizioso e vasto della saga, con un livello di distruttibilità mai visto prima, anche grazie ai disastri naturarli e gli eventi climatici avversi in grado di cambiare il volto alle mappe di gioco. Le partite saranno in grado di ospitare fino a 128 giocatori in contemporanea su PS5, Xbox Series X|S e PC, numero che scende a 64 su PS4 e Xbox One. I dispositivi di nuova generazione potranno vantare anche mappe di dimensioni più grandi. Prima del lancio si svolgerà inoltre un'Open Beta di Battlefield 2042, alla quale potranno accedere anticipatamente coloro che preordinano il gioco e i membri di EA Play.

Con questo nuovo capitolo DICE introdurrà gli Specialisti, una nuova tipologia di soldati giocabili ispirati alle classi storiche della serie. Ogni Specialista godrà di tratti ed equipaggiamenti unici, e avrà in dote dei loadout personalizzabili. Tra le modalità già annunciate figurano All-Out Warfare, erede di Conquista e Sfondamento sulle mappe più grandi di sempre, e Hazard Zone, un'esperienza totalmente nuova per la serie. Una terza modalità verrà svelata all'EA Play del 22 luglio,

 

Modificato da AngelDevil
  • Like 1

Lone+Wolf+X0.png

Link al commento
Condividi su altri siti

Trailer di Battlefield parecchio tamarro ed ultra-frenetico. Sembra una roba uscita da Fast & Furious.

Non so perché ci sia questa volontà, nei giochi di guerra, di portare a schermo questo tipo di azione. Anche il trailer di Battlefield V fu gestito, più o meno, allo stesso modo.

Ma aldilà del trailer, speriamo che il gameplay sia valido come i capitoli precedenti.
L'introduzione dei vari specialisti, più vicina al concetto di Rainbow Six Siege, spero che possa creare delle sinergie tra tutta la squadra. Però, va ricordato che anche i precedenti Battlefield, con le storiche classi Assalto, Geniere etc., erano ben strutturati sotto questo punto di vista.

C'è sicuramente un rischio di sbilanciamento tra i vari specialisti, che si ipotizza dovrebbero essere più di 10.
Forse potrebbero essere davvero troppi per poterli bilanciare come si deve. Naturalmente è ancora presto per parlare. Queste cose vanno valutate sul campo... di battaglia.

1329103.png

Link al commento
Condividi su altri siti

Il fatto che non sia presente una modalità campagna mi delude un pò... 70 euro per un gioco solo multy?...poi più lo guardo e più sembra di vedere un BF4 multy aggiornato. Sinceramente non mi ha fatto una grande impressione. anche io l'ho trovato troppo frenetico.

Modificato da paolowrc72
Link al commento
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

EA DICE ci rituffa nelle atmosfere sci-fi del loro attesissimo FPS per illustrare le abilità e gli equipaggiamenti degli Specialisti.

Come specificato dalla sussidiaria svedese di Electronic Arts dalle pagine del sito ufficiale di Battlefield, gli Specialisti di BF2042 si baseranno sulle quattro classi "storiche" della serie e disporranno ciascuno di un tratto e di una specialità univoca. Ogni altro elemento che andrà a comporre il rispettivo equipaggiamento potrà essere completamente personalizzato, ma tenendo sempre conto del fatto che il tratto e la relativa specialità saranno essenziali per "costruire" il proprio alter-ego.

Webster Mackay

  • Ex militare e lupo solitario esperto di sopravvivenza, Mackay è un duro con una coscienza. Questo assaltatore di origine canadese combatte per i Dispatriati come rimedio a un rimpianto legato ai suoi trascorsi da militare.
  • Rampino - Spara una corda che si aggancia alle superfici
  • Agile - Permette al giocatore di muoversi più velocemente mentre mira

E4F898MVgAo9_vG?format=jpg&name=large

Maria Falck

  • Soldato veterano di supporto, Maria Falck ha una volontà di ferro inattaccabile da pericolo, paura o differenze di grado. La motivazione primaria di questo abile medico è la volontà di ritrovare suo figlio David tra i gruppi di dispatriati sparsi per il mondo.
  • Pistola Syrette - Spara una siringa per curare a distanza gli alleati feriti
  • Chirurgo da Battaglia - Consente di rianimare i giocatori alleati rimasti a terra a causa delle gravi ferite ricevute

E4F8_DsUYBE2xYd?format=jpg&name=large

Pyotr "Boris" Gustovsky

  • Individualista e determinato, Boris cerca di acquisire potere e controllo in un mondo caotico. Questo geniere di origine russa è un esperto d'armi della Task Force, ma la sua fedeltà alla squadra è sospetta.
  • Sistema Sentinella SG-36 - Individua e attacca automaticamente gli avversari rilevati entro un certo raggio
  • Operatore Sentinella - Individua il bersaglio e ne segnala la posizione al giocatore dopo averlo agganciato

E4F9ARzVoA4XNqG?format=jpg&name=large

Wikus "Casper" Van Daele

  • Il ricognitore Wikus è un solitario, una presenza imperturbabile e tranquilla nella task force. Wikus è un introverso che non lega facilmente con gli altri, ma la sua determinazione a lottare per un mondo migliore è granitica.
  • Drone Ricognitore OV-P - Individua i bersagli in movimento nelle sue vicinanze e li stordisce con un impulso EMP
  • Sensore di Movimento - Avvisa i giocatori dei movimenti nemici nelle immediate vicinanze

E4F9BEuVcAAIZNL?format=jpg&name=large

Modificato da AngelDevil

Lone+Wolf+X0.png

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 1 mese dopo...

EA ha annunciato con un trailer durante l'EA Play Live 2021 Battlefield Portal, il folle editor di gioco di Battlefield 2042. Si tratta di una modalità di gioco che consentirà di mescolare Battlefield 2042 ai classici reimmaginati come Battlefield 1942, Battlefield Bad Company 2 e Battlefield 3. Si tratta di una modalità piuttosto originale e fuori di testa, che promette di mescolare le carte di uno sparatutto sempre piuttosto serioso.

Sviluppato da Ripple Effect Studios, lo studio di Los Angeles guidato da Christian Grass, Battlefield Portal sarà una piattaforma guidata dalla community progettata per offrire un'enorme varietà di esperienze, dato che darà ai giocatori gli strumenti per stabilire le proprie regole di ingaggio e costruire la propria esperienza Battlefield definitiva.

Ovviamente le creazioni potranno essere condivise con amici e sconosciuti, per creare le più folli battaglie di sempre. Battlefield Portal sarà disponibile al lancio come una delle tre esperienze principali di Battlefield 2042. Oltre al Portal, i giocatori avranno accesso anche a All-Out Warfare, che include la nuova generazione delle modalità Conquista e Sfondamento e Battlefield Hazard Zone, la nuovissima esperienza a squadre che sarà rivelata a ridosso del lancio.

In Battlefield Portal i giocatori potranno utilizzare una potente suite di creazione che include impostazioni, modalità personalizzate e un editor di logica. Il bello è che si potranno usare armi, veicoli, equipaggiamenti e altro presi di peso da Battlefield 2042, da Battlefield 1942, Battlefield Bad Company 2 e da Battlefield 3.

Battlefield Portal includerà tutti i contenuti del mondo del 2042, insieme a sei mappe aggiuntive da tre dei titoli più popolari del franchise, oltre a veicoli, armi, gadget, fazioni e classi di ogni rispettivo gioco. Questo contenuto include:

Mappe classiche:
● Offensiva delle Ardenne (Battlefield 1942)
● El Alamein (Battlefield 1942)
● Porto di Arica (Battlefield: Bad Company 2)
● Valparaiso (Battlefield: Bad Company 2)
● Confine sul Caspio (Battlefield 3)
● Canali di Noshahr (Battlefield 3)

Armi:
● 40+ armi da 3 teatri di guerra
● M1 Garand, Panzerschreck, G3, M416 e altro
● In più l'inclusione dell'arsenale di guerra totale di Battlefield 2042

Veicoli:
● 40+ veicoli da 3 teatri di guerra
● Lo Spitfire e il B17 Bomber fanno il loro ritorno insieme a mezzi moderni come la Quad Bike e il Little Bird
● Inoltre, l'inclusione della gamma di veicoli All-Out Warfare di Battlefield 2042

Gadget:
● 30+ gadget da 3 teatri di guerra
● Gli oggetti da ricognizione come il MAV e il Radio Beacon saranno disponibili nella selezione di gadget insieme al Defibrillatore e al Bot EOD
● In più l'inclusione dei gadget di Battlefield 2042

Eserciti:
● Le fazioni classiche faranno il loro ritorno in Battlefield Portal come te le ricordi, permettendoti di combinare e abbinare 7 diverse armate dei titoli classici e gli specialisti di Battlefield 2042
● Eserciti come il Regno Unito, gli Stati Uniti e la Germania del 1942, nonché gli Stati Uniti e la Russia di Bad Company 2 saranno presenti esclusivamente in Battlefield Portal

Soldati
● Il ritorno delle Fazioni su Battlefield Portal significherà anche che stiamo riportando gli archetipi dei soldati così come li conoscete all'interno dei loro titoli più rilevanti. Ad esempio, i ruoli Assalto, Ingegnere, Supporto e Ricognizione di Battlefield 3 fanno il loro ritorno in Battlefield Portal

Insieme a quelli disponibili al momento del lancio, Battlefield Portal aggiungerà tutti i nuovi contenuti introdotti nel gioco tramite i servizi live di Battlefield 2042. Battlefield 2042 lancerà quattro stagioni nel primo anno di servizio live del gioco, tra cui quattro pass battaglia, quattro nuovi specialisti, nuove location, veicoli, armi e altri nuovi contenuti.

 

Lone+Wolf+X0.png

Link al commento
Condividi su altri siti

Se siete perplessi per quello che riguarda la presenza di soldati controllati dall'intelligenza artificiale nelle partite di Battlefield 2042, sappiate che gli sviluppatori sono particolarmente soddisfatti della realizzazione dei bot.

Stando a quanto dichiarato da EA DICE nel corso di una recente intervista, i giocatori faranno infatti fatica a distinguere quali avversari sono bot e quali sono controllati da utenti in carne ed ossa.

Ecco di seguito alcune delle parole di Justin Wiebte, il Design Director presso Ripple Effect Studios, il team al lavoro sulla modalità Portal:

"Abbiamo lavorato molto nella realizzazione dei bot affinché avessero un comportamento simile a quello dei giocatori. In questo modo è difficile per gli stessi utenti distinguere tra l'IA e gli umani quando si vede qualcuno in giro o a bordo di un veicolo poiché sono molto intelligenti. Vi è inoltre la possibilità di modificare alcuni parametri e imporre dei paletti su ciò che possono o non possono fare, inclusa loro abilità sul campo."

Insomma, se le parole degli sviluppatori dovessero trovare conferma all'interno del prossimo capitolo della serie, la presenza dei bot potrebbe persino rivelarsi vantaggiosa nei momenti in cui uno o più elementi della squadra dovessero abbandonare improvvisamente la partita e creare uno squilibrio fra i team in gioco.

Lone+Wolf+X0.png

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 3 settimane dopo...

Kimble ""Irish"" Graves torna dopo Battlefield 4, non più nei panni di un Marine ma in quelli di comandante della nave Exodus dei Senza Patria, costretto a scegliere tra le vite dei 200 profughi a bordo e il futuro di tutti i Senza Patria.

Scopri gli eventi che scateneranno una guerra globale in questo cortometraggio ambientato nel mondo del 2042. Battlefield 2042 è uno sparatutto in prima persona che segna il ritorno dell'iconica guerra totale della serie.

 

Lone+Wolf+X0.png

Link al commento
Condividi su altri siti

Battlefield 2042 sta attraversando in questi giorni una fase di beta test a numero chiuso, dunque ci sono alcuni utenti che stanno giocando al nuovo sparatutto DICE, ma EA ha riferito che coloro che effettuano leak di video e informazioni possono essere bannati dal gioco anche in versione definitiva.

Il riferimento è soprattutto al recente video gameplay trapelato nelle ore scorse, in totale contrasto con l'accordo di riservatezza che tutti coloro che prendono parte a questo beta test hanno firmato. Abbiamo visto come EA si sia mossa velocemente per cercare di cancellare le tracce del leak, a dimostrazione di come l'azione sia stata considerata piuttosto grave.

Il lead community manager di EA Studios Europe, Adam Freeman, ha recentemente scritto su Twitter alcuni messaggi di avviso sullo stato della beta di Battlefield 2042, che in queste ore si sta ampliando a comprendere anche Xbox oltre al PC, ricordando che la partecipazione alla beta comprende la firma implicita di un NDA.

Nei messaggi si ricorda che è impossibile condividere i codici per il download della beta con altri utenti, oltre a non poter condividere account o informazioni, altrimenti "potrebbe finire male", limitatamente al gioco, ovviamente.

"Siete sotto NDA per questo test, dunque video, screenshot e streaming non possono essere pubblicati", con la precisazione che "Se contravvenite a queste regole, potete aspettarvi di perdere l'accesso sia al playtest tecnico che ai futuri test EA e potenzialmente anche al gioco completo alla sua uscita". 

Lone+Wolf+X0.png

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 2 settimane dopo...
  • 2 settimane dopo...
Il 2/9/2021 at 09:33, Mark Callaway ha scritto:

Ciao a tutti, qualcuno saprebbe dirmi se prenotando il gioco da amazon, mi verrebbe fornito il codice d' accesso alla beta che (si vocifera) si terrà dal 6 al 11 Settembre ?

Grassie

Le date 6-11 diffuse da una nota catena sono state categoricamente smentite, le date più attendibili al momento sono 22 settembre per chi ha effettuato il pre-order e open per tutti dal 24.

  • Like 1
http://www.mygamerprofile.net/card/onesig/Glockman666.png
Link al commento
Condividi su altri siti

3 ore fa, Mark Callaway ha scritto:

ti ringrazi Glockman. A questo punto potrebbe esser utile (per me) effettuare il pre-order da Amazon ed aver accesso alla Beta anticipata, testando a fondo il testabile, per poi disdire o confermare l'order senza smenarci con caparre (nel caso di MW et simili).

Io ho prenotato sia questo che Vanguard (entrambi in digitale), ma mentre Vanguard mi ha già fatto scaricare il client della beta, per Battlefield ancora nulla

http://www.mygamerprofile.net/card/onesig/Glockman666.png
Link al commento
Condividi su altri siti

Partecipa alla conversazione

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

  • Chi è Online   0 Utenti, 0 Anonimo, 52 Ospiti (Visualizza tutti)

    Non ci sono utenti registrati online

×
×
  • Crea Nuovo...