Vai al contenuto


Foto

Il topic del "lavoro".


  • Per cortesia connettiti per rispondere
735 risposte a questa discussione

#421 Diablo

Diablo

    Il Guardiano

  • Utenti
  • 5282 messaggi

Inviato 02 March 2012 - 21:47

Ego non comprendo tutto questo accanimento per rimanere qui a cercare opportunità che NON ci sono. Li vedi i telegiornali? Operai lasciati a casa ogni giorno, ed è gente che SA fare il loro lavoro, ha esperienza... io che non ho niente che opportunità ho in un paese con questa situazione? 200 e passa iscritti ad ogni offerta di lavoro a cui aderisco anche io (quindi di sicuro c'è qualcuno di più qualificato di me), le tasse aumentano, le opportunità diminuiscono e la disoccupazione dilaga, per due semplici motivi:
1) tutti vogliono tutto e subito, quindi gente con esperienza, formata sul campo (ma da altri) e che sappiano fare il lavoro senza che il titolare debba dire una sillaba
2) tutti cercano di pagare il meno possibile, sia il dipendente tramite contratti di vero sfruttamento, sia i contributi, assumendo solo con determinati contratti assolutamente sconvenienti per noi.
Non so... forse sei un nazionalista che lotta contro questa fuga di persone all'estero, ma sinceramente, puoi biasimarle? Abbandoniamo anche solo per un attimo la questione lavoro e chiediti DAVVERO: cosa ti da l'Italia? Una giustizia che non esiste, per ogni processo, di QUALSIASI TIPO, si va a finire al millennio successivo. Tasse da pagare su OGNI cosa che fai... (io oggi ho dovuto PAGARE per ritirare il MIO diploma di maturità! :ph34r: :ph34r: ), il costo della benzina che non accenna a calare nonostante il prezzo del barile in America sia tornato non dico basso ma normale. Un governo che, nonostante le proteste, i blocchi, i cortei ed OGNI cosa che il popolo fa per far sentire la sua voce, non accenna minimamente ad ascoltarlo e a rivedere i propri piani (vedi ogni problema che c'è stato fin'ora: riforma della scuola con la Gelmini, la Tav e via dicendo). Io mi vergogno seriamente di essere italiano. Non c'è NULLA, attualmente, di questo paese, che mi faccia dire "io sono fiero di essere italiano".
  • 3
Immagine inserita

#422 Reimi Saionji 4

Reimi Saionji 4
  • Bannato
  • 1626 messaggi

Inviato 03 March 2012 - 14:06

Diablo il governo deve fare ciò che reputa opportuno fare, se volesse star a sentire ogni minima protesta staremmo anche peggio di come siamo, vale per la TAV come per altre cose.

Anch'io sono preoccupato della situazione italiana, ho 27 anni e lavoro "a progetto" però ci andrei cauto con affermazioni del tipo, "mi vergogno di essere italiano" o altre frasi simili, la crisi chi più chi meno, la stanno vivendo un pò tutti i paesi del mondo, nessuno escluso.

Io direi, al limite se non trovi niente nella tua città spostati altrove, vedrei che qualcosa alla fine sempre esce fuori :ok:

Riguardo al discorso del lavoro specializzato, io sono un OSS operatore socio sanitario, ma la situazione non è per niente rosea nel nostro settore, dati i tagli alla sanità, per cui mi adatto benissimo a fare altri mestieri, non c'è problema, una persona deve vergognarsi solo se và a rubare, tutto il resto è lavoro rispettabile.

Ad esempio mio fratello a milano fà il tecnico del suono, sono 4 mesi che gira milano ma ancora non ha trovato niente attinente al suo lavoro, adesso vedrà di trovare lavoro in qualche bar, e li il lavoro con molta probabilità ci sarà!
  • 1

Mio blog personale:videogames, tecnologia,serie tv,film, viaggi, sport.

 

https://paoloamoresano.wordpress.com/


#423 Ego

Ego
  • Utenti
  • 952 messaggi

Inviato 03 March 2012 - 14:10

Ego non comprendo tutto questo accanimento per rimanere qui a cercare opportunità che NON ci sono.

e io non comprendo dove tu hai visto tutto questo accanimento di cui parli nei miei interventi :ph34r:

semplicemente, dato che Kristel parlava di immobilità assoluta (e dato che, come ricordato anche da altri utenti, non è proprio una buona cosa), cercavo di capire quanto questa scelta fosse motivata e radicata, cosa che con l'aggiunta di "Berlino" si è rivelata non essere poi cosi tanto salda; e da qui, vedere poi quali sono le aspettative e i bisogni che si pensa possano venire soddisfatti altrove (cosi come cercare di capire anche in che modo, oltretutto), può essere senz'altro utile per provare a trovare il modo di continuare a farlo anche qui, senza necessariamente allontanarsi dai propri luoghi e dai propri affetti (se non lo vuole fare ovvimanete).

per rispondere anche all'altra parte del tuo intervento, poi:

Non so... forse sei un nazionalista che lotta contro questa fuga di persone all'estero, ma sinceramente, puoi biasimarle? Abbandoniamo anche solo per un attimo la questione lavoro e chiediti DAVVERO: cosa ti da l'Italia? Una giustizia che non esiste, per ogni processo, di QUALSIASI TIPO, si va a finire al millennio successivo. Tasse da pagare su OGNI cosa che fai... (io oggi ho dovuto PAGARE per ritirare il MIO diploma di maturità! :ph34r: :ph34r: ), il costo della benzina che non accenna a calare nonostante il prezzo del barile in America sia tornato non dico basso ma normale. Un governo che, nonostante le proteste, i blocchi, i cortei ed OGNI cosa che il popolo fa per far sentire la sua voce, non accenna minimamente ad ascoltarlo e a rivedere i propri piani (vedi ogni problema che c'è stato fin'ora: riforma della scuola con la Gelmini, la Tav e via dicendo). Io mi vergogno seriamente di essere italiano. Non c'è NULLA, attualmente, di questo paese, che mi faccia dire "io sono fiero di essere italiano".

al di là del fatto che sentirsi fieri o legati ad un Paese (il proprio, come in questo caso), solamente se questo soddisfa le nostre richieste o se è come lo vogliamo noi, non è nazionalismo o patriottismo, ma solamente opportunismo (se il mio carro non vince, non ci salgo), una Nazione non è qualcosa di astratto, ma è composta da tutti i cittadini che ne fanno parte. se ci sono troppe tasse da pagare, dunque, vuol dire che ci sono troppe spese (che tipo di spese? perchè sono troppe? queste sarebbero le domande da farsi). allo stesso modo, riguardo il popolo, se ci stanno 1 milione di persone che non gli stanno bene le cose e manifesta per far sentire la sua voce (il che è del tutto normale e legittimo), devi considerare anche che ce ne stanno almeno 10 che non lo fanno, e non lo fanno perchè sono d'accordo con quel tipo di cambiamento annunciato.
ad esempio, riguardo la riforma Gelmini, se mai verrà davvero attuata, porterà dei grandi vantaggi alla qualità di tutto il sistema formativo (scolastico e universitario) italiano, e di conseguenza all'Italia, e quindi anche ai suoi cittadini.
tu probabilmente al tempo ancora facevi le scuole superiori, ed è normalissimo che ci sia andato contro (se lo hai fatto), ma ti posso assicurare che per chi poi vive le esperienze universitarie a scopo di formazione, e non di parcheggio pre-pagato (per dire), e si accorge di come funzionano poi davvero le cose, non ha fatto altro che esserne entusiasta, e forse anche un pò rammaricato che non fosse stata proposta prima (e prova ne è il fatto, giusto per tornare ai numeri, che al tempo sono stati molti di più gli studenti che nei periodi di manifestazione seguivano i corsi e facevano esami -nonostante pesantemente ostacolati da occupazioni varie- che quelli che andavano in strada a fare quello che hanno fatto).

ora siamo finiti parzialmente OT e vabbè, ma lasciare discussioni in sospeso è sempre un peccato, soprattutto fintanto che è possibile farle :whew:
  • 1
............................................................................................................ Immagine inserita..........................................................................................................

#424 Diablo

Diablo

    Il Guardiano

  • Utenti
  • 5282 messaggi

Inviato 03 March 2012 - 22:17

Anch'io sono preoccupato della situazione italiana, ho 27 anni e lavoro "a progetto" però ci andrei cauto con affermazioni del tipo, "mi vergogno di essere italiano" o altre frasi simili, la crisi chi più chi meno, la stanno vivendo un pò tutti i paesi del mondo, nessuno escluso.


Tu ci andrai cauto, io no. Per una serie di motivi che non vado a spiegare in quanto come detto da Ego siamo GIA' OT, io non andrei MAI a dire, orgogliosamente, "sono italiano".

e io non comprendo dove tu hai visto tutto questo accanimento di cui parli nei miei interventi :ph34r:


Guarda, di fronte ad un errore sono sempre pronto ad ammetterlo, ma per due post, mi è SEMBRATO di leggere dei toni (probabilmente per la mancanza di faccine) che non sembravano neanche MINIMAMENTE appoggiare l'idea di un'esperienza all'estero: cito

e cosa ti fa pensare che a Berlino (come in questo caso), le cose andranno diversamente?
e se non può fare la differenza un altro "no", mentre la farebbe un "si", perchè non continuare a cercare di prenderselo qua in Italia invece che arrivare fino a Berlino?


cut


Ahaha xD chiamami anche Opportunista se vuoi, ma io chiamo DEMENTE una persona che nonostante il proprio paese non lo rispecchi, nonostante il proprio governo non faccia NULLA per far andare meglio le cose, e ancora nonostante non si senta MINIMAMENTE appartenente al suo popolo, inneggia alla nazione solo perché fare il contrario significherebbe fare l'opportunista xDD allora sì! Sono un opportunista! Perché di fronte a tali schifezze, di fronte al marcio che ci sta trascinando giù nel baratro, io mi RIFIUTO, categoricamente, di pensare "oh che bello sono italiano".

Ora, non ti mentirò, avevo capito davvero poco sulla riforma Gelmini, e per questo mi sono documentato e ho sentito le versioni di una e l'altra parte. Mentirei se ti dicessi che ho anche solo una vaga idea del perché mi avevano convinto sul fatto che fosse una vera e propria schifezza. Ma tanto, anche fossi stato un animo ribelle, la mia protesta sarebbe servita a ben poco, infatti io sono uno di quelli che ha continuato ad andare a scuola come si doveva fare, per rassegnazione, perché tanto appunto non c'è il MINIMO ascolto della voce delle persone.

Che poi non si debba SEMPRE dare ascolto al popolo, lo dico io stesso anzi... il popolo è una bestia stupida (e questo si deduce da chi ha vinto le precedenti elezioni per molto tempo) ma quando anche il governo si dimostra restio ad ascoltarci, quando nonostante blocchi, e feriti, e beni distrutti si dimostra assolutamente IMMOBILE nella propria decisione, senza neanche tentare di venire a patti con una soluzione che aiuti entrambe le parti, allora proprio capisco che valiamo meno di niente.

Con questo, ascoltando Ego che giustamente dice che siamo OT, IO, personalmente, chiudo quanto detto. Se ognuno vuole dare un'ultima risposta, sappiate che tanto la discussione termina qui (anche se, concordo nuovamente con Ego, è un vero peccato, ma siamo davvero eccessivamente OT).
  • 0
Immagine inserita

#425 Reimi Saionji 4

Reimi Saionji 4
  • Bannato
  • 1626 messaggi

Inviato 03 March 2012 - 22:44

Nemmeno io mi limito a replicare perchè altrimenti andremmo molto OT, rispetto al tema centrale del topic.Mi limito solo a dire che faresti bene ad avere meno certezze e a valutare anche altre campane, oltre a quelle che senti già.
  • 0

Mio blog personale:videogames, tecnologia,serie tv,film, viaggi, sport.

 

https://paoloamoresano.wordpress.com/


#426 Reimi Saionji 4

Reimi Saionji 4
  • Bannato
  • 1626 messaggi

Inviato 08 April 2012 - 15:13

Ragazzi ho preso una decisione.
Riprenderò a fare il mestiere del pizzaiolo, ho intenzione di trovare un lavoro serio e di uscire dalla sfera protettiva familiare, trasferendomi molto probabilmente a Roma, città che amo e in cui ho anche alcuni cugini, zii.

Il lavoro a progetto, per carità, è pur sempre un lavoro che ti permette di stare impegnato di acquistare in autostima, di avere una cosa di soldi in tasca...ma con questo non ci fai un futuro.

I pizzaiolo, il settore della ristorazione in generale, sentono meno la crisi rispetto ad altri, per cui credo che nell'arco di un anno a partire da adesso andrò a Roma.
  • 0

Mio blog personale:videogames, tecnologia,serie tv,film, viaggi, sport.

 

https://paoloamoresano.wordpress.com/


#427 eclisse

eclisse
  • Utenti
  • 2177 messaggi
  • Località:Bardolino (Lago di Garda)
  • Xbox Live: eclisse

Inviato 10 July 2012 - 16:40

Stamattina ho visto una cosa che mi ha lasciato un po' incredulo, se ancora ci si può stupire per queste cose :shock: .
Parto dall'inizio: ho visitato con un collega la sede di un ente pubblico (che gestisce acqua, luce e gas per il comune) con lo scopo di studiare la loro struttura informatica e offrirgli dei servizi di conseguenza, come in tante altre occasioni. Ok, mentre gli spieghiamo come potrebbero migliorare la loro produttività un dipendente mi si avvicina e mi chiede se posso vedere il suo PC perchè ha dei problemi, quindi lascio proseguire il mio collega e vado con lui. Io ho visto subito che il PC ha dei problemi che non potevo risolvere lì sul posto, così dico al tizio "se vuoi lo porto via, ti lascio un PC sostitutivo che fatalità ho in macchina, e quando è a posto te lo riporto". Lui acconsente tutto contento, vado in macchina e torno da lui con il PC e tutti i programmi di backup e clonazione che avevo a disposizione, sicuro di dover passare tutti i dati che aveva sul PC mulfunzionante a quello sostitutivo. Al che lui mi dice "no guarda l'unica cosa che a me serve per lavorare è questo file di Word... vedi questo lo devo aprire un paio di volte al giorno per scrivere degli importi, poi non faccio altro (!). Gli ho chiesto più volte se fosse sicuro e lui mi assicurava "sì, è tutto quello che mi serve. Ci lavorerò sopra un mezz'ora al giorno e poi non ho altro da fare". Cioè.. il lavoro di questa persona lo avrebbe potuto svolgere un semplicissimo programma in automatico! E questo sta li a prendersi un stipendio pagato da noi! Oltretutto ha un ufficio grande il doppio del mio ed è riuscito a imputtanare il suo PC con centinaia di giochini scaricati da internet che in questo momento sto eliminando :bang: .
Boh, penso che un soggetto simile non durerebbe nemmeno un giorno alle dipendenze di un privato. Se dovesse capitarvi di finire sotto il settore pubblico (improbabile di questi tempi) sperate di rimanerci per sempre perchè non penso proprio che sarà facile in seguito riadattarsi al vero senso della parola "lavoro". Comunque non voglio dire che sono tutti così, c'è sicuramente anche chi lavora duro, ma una buona parte fa molto poco e questo si traduce un uno spreco d soldi pubblici da far paura

Messaggio modificato da eclisse, 10 July 2012 - 16:46

  • 0

#428 nuck

nuck
  • Utenti
  • 1980 messaggi

Inviato 10 July 2012 - 17:21

Esatto Eclisse i privati sono mooolto più pretenziosi,vi racconto la mia.
C'è un ragazzo che lavorava per me saltuariamente,prendendo 50€ al giorno,che se ci si fa i conti sono 1200 al mese.
Io mi occupo di preziosi,e a questo ragazzo avevo dato un rolex da 1600€ senza alcun anticipo,in pratica me lo pagava 50/100 € a settimana,in più si è fatto truffare per 900€ e non gli ho chiesto un euro,sebbene i 900€ erano i miei!
Dunque,l'altro giorno l'ho mandato a lavorare in un'altro mio negozio,dove doveva fare 14 km in più in andata e 14 a ritorno,bèh è stato capace di chiedermi l'aumento per il rimborso della benzina!
Ma che pretese sono?
Allora io dovrei chiedergli il risarcimento di 900€ più il pagamento immediato di 1600€ dell' orologio,e poi logicamente il rimborso della benzina è più che ovvio,anche se in 1200€ al mese sarebbe anche compreso.
Risultato,da ieri l'ho lasciato a casa,non merita la mia fiducia.
Se fosse stato un ufficio statale,quello avrebbe ottenuto benzina per generazioni.
  • 0
Immagine inserita
ALCUNI POLITICI PROMETTONO AIUTO AI SENZA TETTO...IO FARO' DI PIU',AIUITERO' ANCHE LE SENZA TETTE!!!

#429 Granbrakko

Granbrakko
  • Utenti
  • 1898 messaggi

Inviato 10 July 2012 - 17:27

cut



Oh se vuoi per 50€ al giorno qualche commissione te la sbrigo io, però devi pagarmi il rimborso aereo per raggiungerti :asd:


Secondo me la cosa più scandalosa sono certi contratti a progetto che sono fondamentalmente beneficenza. Il ragionamento è che se arrivano dei finanziamenti è meglio far lavorare dei ragazzi (facendogli fare cose che si potrebbero fare tranquillamente senza il loro aiuto) piuttosto che perdere i soldi.
Come ragionamento è condivisibile, il problema è che in questo modo non si produce nulla e si crea una generazione di giovani che salta da un lavoretto all'altro e non riuscirà mai ad andarsene di casa.

Messaggio modificato da Granbrakko, 10 July 2012 - 17:28

  • 0

#430 eclisse

eclisse
  • Utenti
  • 2177 messaggi
  • Località:Bardolino (Lago di Garda)
  • Xbox Live: eclisse

Inviato 10 July 2012 - 18:19

Esatto Eclisse i privati sono mooolto più pretenziosi,vi racconto la mia.
C'è un ragazzo che lavorava per me saltuariamente,prendendo 50€ al giorno,che se ci si fa i conti sono 1200 al mese.
Io mi occupo di preziosi,e a questo ragazzo avevo dato un rolex da 1600€ senza alcun anticipo,in pratica me lo pagava 50/100 € a settimana,in più si è fatto truffare per 900€ e non gli ho chiesto un euro,sebbene i 900€ erano i miei!
Dunque,l'altro giorno l'ho mandato a lavorare in un'altro mio negozio,dove doveva fare 14 km in più in andata e 14 a ritorno,bèh è stato capace di chiedermi l'aumento per il rimborso della benzina!
Ma che pretese sono?
Allora io dovrei chiedergli il risarcimento di 900€ più il pagamento immediato di 1600€ dell' orologio,e poi logicamente il rimborso della benzina è più che ovvio,anche se in 1200€ al mese sarebbe anche compreso.
Risultato,da ieri l'ho lasciato a casa,non merita la mia fiducia.
Se fosse stato un ufficio statale,quello avrebbe ottenuto benzina per generazioni.


Pazzesco anche questo, già ti aveva fatto un danno per 900€... poteva anche stare zitto :acc:
  • 0

#431 paolinodj3

paolinodj3
  • VIP
  • 3284 messaggi

Inviato 10 July 2012 - 21:35

Premessa... odio il sistema pubblico. Lo reputo inefficiente, lento, costoso e in generale gestito malissimo.
Ho sempre sostenuto che un posto dove non c'è uno che comanda che deve rendere conto alle proprio finanze o a qualcuno sopra di lui non sarà mai un posto funzionale. Purtroppo con il mio lavoro ci devo avere a che fare ogni tanto e ogni volta rimango incredulo dalla stupidità di certe persone e, come ha detto qualcuno sopra, mi chiedo come farebbe questa gente a trovare un altro incarico al di fuori di quello. Senza fare nomi di posti, c'è un ufficio dove ci sono 4 persone che conosco personalmente le loro mansioni e senza peccare di presunzione, potrei fare il loro lavoro da solo, in mezza giornata e senza neanche correre..
Comunque tornando al discorso di prima, vorrei porvi la situazione sotto un altro punto di vista.
E' vero che in questi uffici ci sono esuberi a volontà e persone che non fanno niente, però io credo che la colpa più che di queste persone sia di coloro che hanno creato questi posti di lavoro inutili.
Cioè, mettetevi nei panni di uno che non trova lavoro da nessuna parte e gli offrono un impiego dove se va bene è impegnato 2 ore al giorno, con zero responsabilità, sabato e domenica a casa, tredicesima e quattordicesima, nessun capo, nessuno stress ecc... Cosa fate non accettate?
Adesso fanno tanto i facili mario and company a dire" ci sono 18.000 dipendenti statali in esubero e vanno tagliati!" e in molti sono anche contenti( Ho letto molti articoli online e il 90% dei commenti erano del tipo: "finalmente... a casa.. male del paese... era ora")
Si ma chi gliel'ha dato a queste gente il lavoro? Di certo non io o i cittadini... E adesso si reputa una gran mossa lasciare a casa 18.000 persone dal lavoro( Più tutti gli altri, ma qui andiamo ot) solo perchè I POLITICI hanno creato dal nulla un posto che non serviva a niente?
Pensateci bene.. voi come vi sentireste? E altra domanda... secondo voi lasceranno a casa tutti i nullafacenti( E ce ne sono tanti in questo settore e va ammesso) oppure sarà la classica cosa all'Italiana? Io qualche dubbio ce l'ho...
Però nessuno ha tirato fuori questa cosa alle televisioni... nessuno ha detto che forse era da pensarci prima a queste cose...Sempre dopo.. sempre tardi e mai una volta che uno si prenda la responsabilità...

Concludo il post con una frase secondo me epica ( e che fa capire molte cose sul sistema Italia), detta dalla signora Iervolino quando era sindaco di Napoli in piena emergenza rifiuti e rivolta a dei giornalisti che chiedevano spiegazioni sulla situazione: " Ma scusate... Io sono il sindaco.... mica il responsabile dei rifiuti"
  • 0
Immagine inserita

#432 Granbrakko

Granbrakko
  • Utenti
  • 1898 messaggi

Inviato 11 July 2012 - 11:17

Non è certo colpa del dipendente se è stato assunto per lavorare poco. Qualcuno potrebbe anche trovarlo umiliante. Il fatto è che non ci si può più permettere di fare beneficenza con il pubblico. Però non si può nemmero buttare la gente in mezzo alla strada e i tagli vanno fatti con un minimo di logica. Ad esempio a Cagliari hanno eliminato quasi tutte le auto blu. Risultato? Gli autisti stipendiati per non fare niente. E non certo per colpa loro.

Si rischia di finirla come in Spagna, dove oggi hanno eliminato le tredicesime per i dipendenti pubblici. Far pagare i dipendenti per una cattiva amministrazione è ridicolo.

Messaggio modificato da Granbrakko, 11 July 2012 - 11:19

  • 0

#433 Marco D.

Marco D.
  • Utenti
  • 3640 messaggi

Inviato 11 July 2012 - 11:41

Mi serve un consiglio in ambito lavorativo.
Siccome a settembre partono nella mia città i corsi OSS (operatore socio sanitario) vorrei sapere se una volta ottenuta tale qualifica, avrei delle possibilità di trovare lavoro in questo ambito e quindi se l'offerta è ancora soddisfacente.

Da tener conto che il costo complessivo (comprendente anche la tassa d'esame da svolgere in Emilia Romagna) è di 2100€, ci sono 550 ore di teoria e 450 di tirocinio.
Conviene o meno che li frenquento?
  • 0

#434 Shadowlord

Shadowlord
  • Utenti
  • 9771 messaggi

Inviato 11 July 2012 - 12:00

Premessa... odio il sistema pubblico. Lo reputo inefficiente, lento, costoso e in generale gestito malissimo.
Ho sempre sostenuto che un posto dove non c'è uno che comanda che deve rendere conto alle proprio finanze o a qualcuno sopra di lui non sarà mai un posto funzionale. Purtroppo con il mio lavoro ci devo avere a che fare ogni tanto e ogni volta rimango incredulo dalla stupidità di certe persone e, come ha detto qualcuno sopra, mi chiedo come farebbe questa gente a trovare un altro incarico al di fuori di quello. Senza fare nomi di posti, c'è un ufficio dove ci sono 4 persone che conosco personalmente le loro mansioni e senza peccare di presunzione, potrei fare il loro lavoro da solo, in mezza giornata e senza neanche correre..
Comunque tornando al discorso di prima, vorrei porvi la situazione sotto un altro punto di vista.
E' vero che in questi uffici ci sono esuberi a volontà e persone che non fanno niente, però io credo che la colpa più che di queste persone sia di coloro che hanno creato questi posti di lavoro inutili.
Cioè, mettetevi nei panni di uno che non trova lavoro da nessuna parte e gli offrono un impiego dove se va bene è impegnato 2 ore al giorno, con zero responsabilità, sabato e domenica a casa, tredicesima e quattordicesima, nessun capo, nessuno stress ecc... Cosa fate non accettate?
Adesso fanno tanto i facili mario and company a dire" ci sono 18.000 dipendenti statali in esubero e vanno tagliati!" e in molti sono anche contenti( Ho letto molti articoli online e il 90% dei commenti erano del tipo: "finalmente... a casa.. male del paese... era ora")
Si ma chi gliel'ha dato a queste gente il lavoro? Di certo non io o i cittadini... E adesso si reputa una gran mossa lasciare a casa 18.000 persone dal lavoro( Più tutti gli altri, ma qui andiamo ot) solo perchè I POLITICI hanno creato dal nulla un posto che non serviva a niente?
Pensateci bene.. voi come vi sentireste? E altra domanda... secondo voi lasceranno a casa tutti i nullafacenti( E ce ne sono tanti in questo settore e va ammesso) oppure sarà la classica cosa all'Italiana? Io qualche dubbio ce l'ho...
Però nessuno ha tirato fuori questa cosa alle televisioni... nessuno ha detto che forse era da pensarci prima a queste cose...Sempre dopo.. sempre tardi e mai una volta che uno si prenda la responsabilità...

Concludo il post con una frase secondo me epica ( e che fa capire molte cose sul sistema Italia), detta dalla signora Iervolino quando era sindaco di Napoli in piena emergenza rifiuti e rivolta a dei giornalisti che chiedevano spiegazioni sulla situazione: " Ma scusate... Io sono il sindaco.... mica il responsabile dei rifiuti"

Ciao come sai sono un dipendente pubblico.
Nelle nostre strutture succedono queste cose:
1) gente che dorme negli spogliatoi e dice di "avere i certificati medici per dormire"
2) gente che ha speso oltre 5.000 euro in telefonate ai numeri 144 / 166 / 899 erotici
3) gente che ha avuto DUE denunce per diversi motivi ed è stato spostata in altri luoghi lavorativi
Di queste persone, che lavorano o hanno lavorato da noi e quindi non in TUTTO il comune, non ne sono stati licenziati NESSUNO
Detto questo ti posso assicurare che noi tutti abbiamo seguito l'onda perché questa gente prende il MIO STESSO FOTTUTISSIMO STIPENDIO. Ora ci troviamo con questi parassiti che sono inutili a livello lavorativo quindi siamo letteralmente sotto organico, 7 operai per tre cimiteri diversi senza contare recuperi, ferie e malattie varie. Non è raro trovarci a lavorare in due/tre persone e non potere garantire il servizio anzi spesso chiamiamo una ditta esterna, che il comune cioè noi paga, per aiutarci. Ora, in pianta organica dovremmo essere 8 più i custodi quindi undici persone in tutto ma io custode Maggiore, due miei colleghi Riolo, l'ultimo a San Bernardo aggiungo che il tipo del certificato medico soporifero NON è più considerato operaio cimiteriale (solo manutenzione), 166 è quello che è, un terzo ha 64 anni, il quarto lo segue a ruota con 63. E poi vogliono fare tagli? Certo che li devono fare ma è NECESSARIO rimpiazzare questi parassiti con veri operai.
  • 0

MOLTI NEMICI MOLTO ONORE
Il tradito potrà anche essere un ingenuo, ma il traditore rimarrà sempre un infame


#435 Hicks 77

Hicks 77
  • VIP
  • 3226 messaggi
  • Località:Venezia ( provincia )
  • Xbox Live: Hicks 77

Inviato 11 July 2012 - 12:18

Shadow pero il tuo e piu un caso di nonnismo :mrgreen: oramai quei due sono gia in pensione con la testa, lo so che non e' giusto pero' loro dicono: "noi il nostro lo abbiamo gia' fatto"(forse), e comuncue sta cosa ce un po dappertutto non solo in ambito statale, anche se gli statali sono sempre nel mirino per ste cose perche ce il tasso piu alto di fancazzismo, ma le pecore nere ci sono un po ovuncue questo e innegabile, so che e una cosa che fa rabbia almeno a me darebbe molto fastidio.
  • 0
Immagine inseritaImmagine inserita

#436 simo72

simo72
  • Novizio
  • 92 messaggi

Inviato 11 July 2012 - 12:27

Mi serve un consiglio in ambito lavorativo.
Siccome a settembre partono nella mia città i corsi OSS (operatore socio sanitario) vorrei sapere se una volta ottenuta tale qualifica, avrei delle possibilità di trovare lavoro in questo ambito e quindi se l'offerta è ancora soddisfacente.

Da tener conto che il costo complessivo (comprendente anche la tassa d'esame da svolgere in Emilia Romagna) è di 2100€, ci sono 550 ore di teoria e 450 di tirocinio.
Conviene o meno che li frenquento?


La qualifica di OSS è "spendibile" principalmente negli ospedali pubblici e privati
Per gli ospedali pubblici sta avvenendo un po ovunque un certo ridimensionamento e la richiesta di OSS è un po in calo... dipende anche dalla regione in cui risiedi (la sanità è fondamentalmente regionale)
Per le cliniche private dovresti vedere nella zona che ti interessa quante ce ne sono e di che dimensioni..
tieni conto che spesso gli ospedali sia pubblici che privati si rivolgono a cooperative "sociali" che gestiscono in appalto questi servizi...
la terza strada è quindi vedere con le cooperative... considera uno stipendio ridotto in questo caso!

A proposito di stipendio ti informo che nel pubblico lo stipendio iniziale (e che resta tale per almeno 3/4 anni)di un OSS è di 1.100 Euro netti mensile (circa...puoi amumentare un pochino in base a turni - notti etc..)
  • 0
"Nel mondo c'è una persona per tutti". "Tu dici?". "Assolutamente. Sai, in certi casi ci sono due persone per ciascuno. Quella io la chiamo tombola".

#437 xir0nbest1ax

xir0nbest1ax
  • Utenti
  • 1161 messaggi

Inviato 11 July 2012 - 12:34

Allora io ho da poco concluso gli esami di maturità e sono uscito con un risultato modesto, un 70 che mi tengo bene stretto...sul futuro non ho un'idea chiarissima, al 90% farò domanda all'esercito perchè per me è un'esperienza che serve e che forma, infatti faccio parte di quelli che rivogliono la leva obbligatoria ; dopo ciò penso accoglierò l'offerta di mio zio, andare a lavorare con lui nella sua agenzia immobiliare : da quanto mi dice (mi fido, 30 di esperienza), è un lavoro che se fatto bene, economicamente non te la passi male (infatti lo invidio un pochino per i suoi averi... :rolleyes: ) e puoi toglierti molte soddisfazioni...però dall'altra parte ho mio padre che è un dipendente pubblico (tenente vigili urbani) che vuole obbligarmi a fare i concorsi per entrare nella polizia municipale; non è quello che ho sognato di fare e non è quello che voglio fare però mi ha fatto un discorso a cui non si può dare torto : con la situazione che ci ritroviamo ora in italia (tutta europa và) avere un lavoro pubblico che ti copre le spalle, che ti garantisce uno stipendio buono, ferie, giorni di malattia pagati, è una sicurezza. Io sono dell'idea che il lavoro c'è, è che siamo noi che non abbiamo fantasia di lavorare oppure aspettiamo che ci caschi dal cielo, l'ho scritto anche sul tema della maturità, magari una persona vorrebbe fare un lavoro inerente ai corsi di studio effettuati però per me se una persona ha bisogno di soldi si mette a fare qualsiasi tipo di lavoro, non si fa problemi...ragazzi ricordatevi che il lavoro nobilita l'uomo!
  • 0
Immagine inserita
Immagine inserita
Immagine inserita
Immagine inserita

#438 Shadowlord

Shadowlord
  • Utenti
  • 9771 messaggi

Inviato 11 July 2012 - 12:50

Shadow pero il tuo e piu un caso di nonnismo :mrgreen: oramai quei due sono gia in pensione con la testa, lo so che non e' giusto pero' loro dicono: "noi il nostro lo abbiamo gia' fatto"(forse), e comuncue sta cosa ce un po dappertutto non solo in ambito statale, anche se gli statali sono sempre nel mirino per ste cose perche ce il tasso piu alto di fancazzismo, ma le pecore nere ci sono un po ovuncue questo e innegabile, so che e una cosa che fa rabbia almeno a me darebbe molto fastidio.

Io i vecchietti li ho inseriti in lista per affermare che siamo in pochi e neanche buoni. Il problema vero degli statali che non c'è il "padrone" che guadagna sul tuo lavoro quindi questo porta lassismo in generale. Se poi conti che grazie ai sindacati chi sbaglia NON paga puoi capire quanto siamo incazzati. Per me è inutile fare doppio lavoro custode e operaio tanto più faccio e più vengo caricato di lavoro senza nessun tipo di gratifica nè economica nè personale.

Messaggio modificato da Shadowlord, 11 July 2012 - 12:51

  • 0

MOLTI NEMICI MOLTO ONORE
Il tradito potrà anche essere un ingenuo, ma il traditore rimarrà sempre un infame


#439 Marco D.

Marco D.
  • Utenti
  • 3640 messaggi

Inviato 11 July 2012 - 16:26

Simo 72 ti ringrazio per la risposta.
Ad ogni modo se qualcun altro sa se le gli OSS sono attualmente richiesti come figura professionale, mi fa un piacere.
Sono ancora indeciso se iscrivermi o meno al corso.
  • 0

#440 IlPirata

IlPirata
  • Novizio
  • 32 messaggi

Inviato 11 July 2012 - 19:48

Io ho frequentato l'istituto alberghiero per 5 anni ed ho il diploma di " Tecnico dei Servizi Ristorativi" specializzazione in Dietologia e da Sabato anche Bartender. Ma son quasi 2 anni,ormai, che son a casa alla costante ricerca di un lavoro ;tutti mi sparano la stessa frase "Non hai esperienza",che è un paradosso a mio parere,senza iniziare come faccio a farla l'esperienza?
Mi basta lavorare per 3 o 4 anni poi vorrei aprire un locale mio,è un sogno che ho fin da quando ero piccolo.
Io ho sempre le "tibie incrociate" e spero d'iniziare ,ma vedendo i tempi odierni sto iniziando a perdere la speranza.

Messaggio modificato da IlPirata, 11 July 2012 - 19:49

  • 0

Immagine inserita