Vai al contenuto


Foto

L'Uomo e l'Universo


  • Per cortesia connettiti per rispondere
1144 risposte a questa discussione

#41 Granbrakko

Granbrakko
  • Utenti
  • 1898 messaggi

Inviato 18 October 2007 - 18:35

Un satellite di Giove tutto per me? loving.gif


Quanta carta bollata ci vuole per gli atti? icon_mrgreen.gif
  • 0

#42 Willy

Willy
  • Bannato
  • 2462 messaggi

Inviato 18 October 2007 - 19:40

CITAZIONE(Granbrakko @ Oct 18 2007, 19:35) Visualizza Messaggio
Un satellite di Giove tutto per me? loving.gif
Quanta carta bollata ci vuole per gli atti? icon_mrgreen.gif

no no tranquillo puoi andarci quando vuoi icon_mrgreen.gif
  • 0
Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali.
Costituzione della Repubblica italiana, Articolo 3

W LA COSTITUZIONE

#43 Granbrakko

Granbrakko
  • Utenti
  • 1898 messaggi

Inviato 18 October 2007 - 20:05

Ok ehm.. come? ph34r.gif
  • 0

#44 Willy

Willy
  • Bannato
  • 2462 messaggi

Inviato 18 October 2007 - 22:38

col teletrasporto NO? rolleyes.gif rolleyes.gif rolleyes.gif
  • 0
Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali.
Costituzione della Repubblica italiana, Articolo 3

W LA COSTITUZIONE

#45 Granbrakko

Granbrakko
  • Utenti
  • 1898 messaggi

Inviato 18 October 2007 - 22:42

Ma come piazzo la stazione ricevente? piange.gif
  • 0

#46 Spartan 2

Spartan 2
  • Utenti
  • 4745 messaggi
  • Località:Legnano (MI) Unica città ad essere citata nell'Inno di Mameli oltre a Roma - Bormio - Gerusalemme
  • Xbox Live: MGF Spartan II

Inviato 19 October 2007 - 15:13

Con la modalità Forge. Scusatemi...

MI ha colpito moltissimo la cosa della Supernova. Quindi, se ho capito bene, posso vedere anche io con un telescopio che posso comprare, una Stella lontana 5 Miliardi di Anni Luce?
Poi: Voyager 1 dov'è? è un pianeta, o qualcos'altro? whew.gif Scusate
  • 0
Immagine inserita

#47 Granbrakko

Granbrakko
  • Utenti
  • 1898 messaggi

Inviato 19 October 2007 - 15:44

Voyager 1 è una sonda americana che si è fatta un giretto nel sisteme solare
  • 0

#48 Willy

Willy
  • Bannato
  • 2462 messaggi

Inviato 19 October 2007 - 19:18

CITAZIONE(Spartan 2 @ Oct 19 2007, 16:13) Visualizza Messaggio
Con la modalità Forge. Scusatemi...

MI ha colpito moltissimo la cosa della Supernova. Quindi, se ho capito bene, posso vedere anche io con un telescopio che posso comprare, una Stella lontana 5 Miliardi di Anni Luce?
Poi: Voyager 1 dov'è? è un pianeta, o qualcos'altro? whew.gif Scusate

potevi vederla nel 2005 quando la supernova è esplosa (in realtà il 2005 è l'anno in cui la sua luce ci ha raggiunto la stella è esplosa appunto 5 miliardi di anni fa). Tutte le supernove sono visibili per un tempo limitato che dipende dal tipo di supernova e può variare da 2 settimane ad alcuni mesi, la supernova della pagina precedente era del secondo tipo.

Voyager 1 e 2 erano due sonde gemelle della NASA che all'inizio degli anni '70 hanno fatto un "tour" del sistema solare e sono state le prime sonde a fotografare il sistema solare esterno (Giove, Saturno Urano e Nettuno).
Queste sonde dopo più di 30 anni di attività sono ancora funzionanti e si trovano ai confini del sistema solare e stanno per lasciare la zona di influenza del nostro sole per entrare nella zona "interstellare", territorio inesplorato da qualunque artefatto umano.
queste due opere d'arte spaziali oltre ad essere gli oggetti costruiti dall'uomo più lontani che esistano portano in bagaglio una lastra d'oro con disegnati un uomo ed una donna (Leonardo style) e un disco, sempre d'oro, con molte canzoni tra cui "Il Flauto Magico" di Mozart e "Jonny Be Good" (se si scrive cos') di nonmiricordopiùchi. Queste aggiunte sono state inserite propio perchè sin dall'inizio si sapeva il destino da "lost in space" di queste sonde e quindi portano la testimonianza della nostra esistenza nella galassia.

magari prima o poi approfondisco l'operato di queste due sonde che è veramente molto interessante ed hanno fatto un mare di scoperte.




Il Buco Nero Stellare Più Grande Mai Rilevato
da "Gruppolocale.it"

Alcuni astronomi hanno individuato un buco nero stellare di massa eccezionalmente grande, in orbita intorno ad una stella anch'essa molto massiva. Questa scoperta potrebbe avere intriganti ripercussioni sullo studio dell'evoluzione e delle ultime fasi delle stelle di massa più elevata...

Il buco nero è parte di un sistema binario entro M33, una galassia vicina (a circa tre milioni di anni luce dalla Terra). COmbinando dati di Chandra e del telescopio Gemini sul Mauna Kea (alle Hawai), è stata determinata la massa del buco nero, M33 X-7, pari a 15,7 volte quella del sole. Con tale valore delle massa, M33 X-7 è il buco nero "stellare" più grande che si sia mai scoperto.

Ricordiamo che i buchi neri stellari sono formati dal collasso del nucleo di una stella di grande massa verso il termine della sua evoluzione: altra cosa sono i buchi neri "supermassivi", che si originano da fenomeni astrofisici completamente diversi, e si trovano spesso al centro delle grandi galassie (inclusa la nostra).




In pratica si tratta quindi un un vecchio sistema binario (2 corpi che orbitano uno attorno all'altro) composto da 2 stelle di grande massa con una delle due che ad un certo punto è esplosa a formare una supernova e il suo nucleo composto di materiali pesanti ( che sono il prodotto "di scarto" della fusione nucleare che alimenta la stella durante la vita) non è più in grado di produrre energia e quindi collassa sotto il suo stesso peso in un punto infinatemente piccolo ed infinitamente denso che forma la "Singolarità" del buco nero che è il centro gravitazionale del buco nero (questo stando alla relatività, altre teorie basate sulla fisica quantistica non prevedono singolarità).
  • 0
Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali.
Costituzione della Repubblica italiana, Articolo 3

W LA COSTITUZIONE

#49 Granbrakko

Granbrakko
  • Utenti
  • 1898 messaggi

Inviato 19 October 2007 - 21:00

Willy ma è il buco nero a orbitare attorno alla stella?

Messaggio modificato da Granbrakko, 19 October 2007 - 21:02

  • 0

#50 Rinaldo 88

Rinaldo 88
  • Utenti
  • 3240 messaggi

Inviato 19 October 2007 - 21:37

avete parlato di tutto, bellissimo ho letto quasi tutto davvero mi affascina, ma faccio una osservazione retorica è infantile, ma che da sempre mi mette "l'angoscia" e un senso di "piccolezza" con un punto interrogativo, è cioè che lo spazio è infinito lol! icon_mrgreen.gif bow.gif

Messaggio modificato da Rinaldo 88, 19 October 2007 - 21:39

  • 0

#51 Granbrakko

Granbrakko
  • Utenti
  • 1898 messaggi

Inviato 19 October 2007 - 22:40

Dimostramelo icon_razz.gif
  • 0

#52 Rinaldo 88

Rinaldo 88
  • Utenti
  • 3240 messaggi

Inviato 19 October 2007 - 22:41

CITAZIONE(Granbrakko @ Oct 19 2007, 23:40) Visualizza Messaggio
Dimostramelo icon_razz.gif

dimostrami il contrario rotfl.gif
  • 0

#53 Granbrakko

Granbrakko
  • Utenti
  • 1898 messaggi

Inviato 19 October 2007 - 22:44

No non mi va di guadagnarmi un Nobel oggi icon_mrgreen.gif
  • 0

#54 Rinaldo 88

Rinaldo 88
  • Utenti
  • 3240 messaggi

Inviato 19 October 2007 - 22:51

fissate il salvaschermo "campo stellare" e meditate ragazzi meditate! rotfl.gif
  • 0

#55 Willy

Willy
  • Bannato
  • 2462 messaggi

Inviato 20 October 2007 - 13:37

CITAZIONE(Granbrakko @ Oct 19 2007, 22:00) Visualizza Messaggio
Willy ma è il buco nero a orbitare attorno alla stella?

per il "principio di equivalenza" della relatività è uguale dire che sia il buco nero ad orbitare attorno alla stella o il contrario (così come per la relatività non è scorretto dire che il sole orbita intorno alla terra), è solo questione dei punti di riferimento che si prendono e non esistendone di privilegiati non è possibile dire chi si muova o chi stia fermo e bisogna tradurre tutto in forma di moti relativi.

CITAZIONE(Rinaldo 88 @ Oct 19 2007, 22:37) Visualizza Messaggio
avete parlato di tutto, bellissimo ho letto quasi tutto davvero mi affascina, ma faccio una osservazione retorica è infantile, ma che da sempre mi mette "l'angoscia" e un senso di "piccolezza" con un punto interrogativo, è cioè che lo spazio è infinito lol! icon_mrgreen.gif bow.gif

La parola infinito può generare alcuni fraintendimenti, L'Universo non ha un volume infinito, però ha una superficie senza fine...
....cerco di spiegarmi meglio....
il volume dell'universo non è infinito perchè possiede un energia finita (misurata sperimentalmente) una data di nascita e un tasso di espansione; tutte cose che si scontrano con il concetto di infinito, questo però non significa che l'Universo abbia un confine, funziona un po come la terra che è sferica e quindi non ha una fine o un confine però il suo volume è ben determinato e non è infinito.

questa è la "topologia cosmologica", scienza che si propone di scoprire la forma dell'universo e che negli ultimi 15 anni è fiorita e tornata di gran moda dopo un secolo di alti e bassi con molti più bassi che alti a causa propio della difficoltà nel reperire dati, i satelliti americani COBE e WMAP assieme agli esperimenti italiani BOOMERANG honno fornito molti dati su cui lavorare ma anche in questo caso su dimensione e forma dell'universo l'ultima parola non è ancora stata detta,.
  • 0
Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali.
Costituzione della Repubblica italiana, Articolo 3

W LA COSTITUZIONE

#56 Granbrakko

Granbrakko
  • Utenti
  • 1898 messaggi

Inviato 20 October 2007 - 14:16

CITAZIONE(Willy @ Oct 20 2007, 14:37) Visualizza Messaggio
per il "principio di equivalenza" della relatività è uguale dire che sia il buco nero ad orbitare attorno alla stella o il contrario (così come per la relatività non è scorretto dire che il sole orbita intorno alla terra), è solo questione dei punti di riferimento che si prendono e non esistendone di privilegiati non è possibile dire chi si muova o chi stia fermo e bisogna tradurre tutto in forma di moti relativi.



Ok è che non sono abituato a considerare i moti di questo tipo a seconda del sistema di riferimento, si tende a osservare tutto "dall'esterno" whew.gif


CITAZIONE(Willy @ Oct 20 2007, 14:37) Visualizza Messaggio
La parola infinito può generare alcuni fraintendimenti, L'Universo non ha un volume infinito, però ha una superficie senza fine...
....cerco di spiegarmi meglio....
il volume dell'universo non è infinito perchè possiede un energia finita (misurata sperimentalmente) una data di nascita e un tasso di espansione; tutte cose che si scontrano con il concetto di infinito, questo però non significa che l'Universo abbia un confine, funziona un po come la terra che è sferica e quindi non ha una fine o un confine però il suo volume è ben determinato e non è infinito.

questa è la "topologia cosmologica", scienza che si propone di scoprire la forma dell'universo e che negli ultimi 15 anni è fiorita e tornata di gran moda dopo un secolo di alti e bassi con molti più bassi che alti a causa propio della difficoltà nel reperire dati, i satelliti americani COBE e WMAP assieme agli esperimenti italiani BOOMERANG honno fornito molti dati su cui lavorare ma anche in questo caso su dimensione e forma dell'universo l'ultima parola non è ancora stata detta,.




Ma chissà, potremmo anche trovarci in una piccola parte dell'universo dalla quale è impossibile osservare il resto.. ci sono decine di teorie sulla forma e la struttura dell'universo, o confondo con altro?

  • 0

#57 Willy

Willy
  • Bannato
  • 2462 messaggi

Inviato 20 October 2007 - 18:51

CITAZIONE(Granbrakko @ Oct 20 2007, 15:16) Visualizza Messaggio
Ma chissà, potremmo anche trovarci in una piccola parte dell'universo dalla quale è impossibile osservare il resto.. ci sono decine di teorie sulla forma e la struttura dell'universo, o confondo con altro?


si, ce ne sono parecchie di teorie, diciamo però che alcune di queste si sposano meglio con i dati osservativi e la quetione dello spazio infinito pare ormai messa definitivamentge da parte.
E' interessante inoltre notare come grandi precursori come Lemaitre e Friedmann che ai loro tempi erano poco considerati siano oggi considerati i padri della topologia cosmologica e le loro previsioni (fatte nei primi 3 decenni del '900) si stanno oggi rivelando molto profetiche e azzeccate.





EDIT: riporto un interessante intervista fatta all' ESA (European Space Agency) riguardo allo stato dei programmi internazionali per il ritorno dell'uomo sulla luna.


Obiettivo Luna: lo stato dei programmi di esplorazione

18 Ottobre 2007
INTERVISTA 30-2007. Qualche settimana fa abbiamo celebrato i 50 anni dal lancio dello Sputnik, ma certamente la pietra miliare della conquista dello spazio è stato lo sbarco sulla Luna. E oggi il ritorno sulla Luna è sulle agende delle principali agenzie spaziali, come la NASA e l’ESA, anche in vista di un possibile sfruttamento delle risorse lunari.

Perché tornare sul nostro satellite naturale?

In realtà esistono tante possibili risposte. A partire dal fatto che, escluso Plutone che è un pianeta decisamente anomalo tanto da essere stato recentemente classificato come pianeta nano, la nostra Luna è in proporzione alla Terra molto più grande di quanto non siano le lune degli altri pianeti. Per esempio il raggio lunare è circa un quarto di quello terrestre, mentre Deimos e Phobos, le due lune di Marte, hanno raggi che sono appena 2 e 3 millesimi di quello del pianeta rosso.

Titano, che pure è la maggiore delle lune di Saturno, arriva a un raggio che è circa il 4% del raggio di Saturno. Da questo punto di vista la Luna e la Terra formano un sistema planetario doppio. Luna non gioca affatto certo un ruolo decorativo nell’evoluzione della Terra: con la sua attrazione gravitazionale ha contribuito a stabilizzare l’asse di rotazione terrestre e dunque e regolarizzare le stagioni, giorno dopo giorno influenza le maree e così via.

Tornare a esplorare la Luna oggi e iniziare ad abitarla nel futuro, può essere un’evoluzione del tutto naturale per il genere umano. E come nuova frontiera, dobbiamo sviluppare una forte cooperazione internazionale per garantire l’utilizzo della Luna in modo equilibrato, per non lasciarla cadere in mano di gente irresponsabile. È quasi un problema di protezione ambientale.

Al di là degli aspetti di possibile sfruttamento delle risorse lunari – uno sfruttamento necessario se vogliamo installare basi permanenti – occorre ricordare che quel che spinge l’esplorazione non è solo la scienza o la strategia, ma è il fatto che si devono sempre avere nuovi territori e nuovi sogni per la gioventù.




Andare sulla Luna e su Marte, insomma, sembra far parte dell’evoluzione naturale dell’umanità. Fino a qualche anno fa, però, si parlava soprattutto di Marte. Perché ora la Luna sembra essere tornata centrale ai programmi di esplorazione del Sistema Solare?

Qualche anno fa era in molto in voga Marte, anche presso l’opinione pubblica, anche a causa del celebre annuncio del Presidente George W. Bush, che dichiarava l’intenzione della USA di sbarcare su Marte. Adesso è molto chiaro a tutti che per arrivare a Marte occorrono ancora almeno 30 anni e che comunque sarà una esplorazione che per molti anni sarà limitata a ben poche persone.

Rilanciare il programma di esplorazione lunare è molto più prudente e promettente che non puntare direttamente a Marte. La Luna potrà essere utilizzata come base per i test dei sistemi che un giorno ci porteranno più lontano.

Per inciso, occorre sottolineare che la Luna è veramente un passo naturale rispetto a quanto abbiamo fatto fino a oggi con lo sviluppo della Stazione Spaziale Internazionale. Per esplorare con astronauti la Luna o Marte occorre una triade tecnologica: veicoli spaziali in grado di uscire dall’atmosfera, come gli Ariane 5 per limitarci ai lanciatori dell’ESA; il secondo tipo di veicoli sono le stazioni spaziali, come la ISS: vere e proprie piattaforme off-shore nell’acqua profonda dello spazio. Le stazioni spaziali non hanno bisogno di aerodinamicità né di propulsioni così significative come quelle dei lanciatori. Sono tecnologicamente del tutto diverse.

Ma una volta che siamo nello spazio, per andare oltre occorre una terza categoria di veicoli interplanetari. Si può pensare di esplorare di esplorare il sistema solare solo una volta che avremo sviluppato tutti e tre gli elementi. Con la ISS siamo arrivati al secondo elementi e ora possiamo pensare di fare un passo avanti.



SMART-1

Quale è il contesto internazionale nel quale si stanno preparando queste nuove missioni?

L’atteggiamento dei vari Paesi nei confronti della nuova esplorazione della Luna riproduce lo stesso fenomeno che si verifica ogni volta che si apre una nuova strada e che si lancia una nuova sfida. Da una parte c’è il desiderio di condividere il rischio e di risparmiare denaro e risorse, e quindi di coordinarsi e collaborare; dall’altra, quando le cose iniziano a funzionare e le prospettive economiche o militare o di dominazione politica sono più chiare, la condivisione viene meno, specialmente quando si intravedono all’orizzonte elementi di importanza strategica

Anche nell’esplorazione lunare ci sono entrambe le spinte. Non esiste un atteggiamento uguale per tutte le agenzie e neppure un atteggiamento identico in tutti i campi coinvolti nel programma di esplorazione. Per esempio, pur essendoci collaborazione fra le agenzie spaziali, per esempio in questa fase di esplorazione robotica, si avverte anche che ciascuna agenzia vorrebbe sviluppare o mantenere i propri progetti per i veicoli per portare l’uomo sulla Luna, che richiedono una tecnologia decisamente superiore.

In definitiva, non si può dire né che ci sia un’onda di collaborazione né, al contrario, il desiderio di una totale autonomia in tutti i settori.


Porgramma Aurora dell'ESA
A partire dal 22 ottobre, a Sorrento, si riunisce il Gruppo Internazionale di Lavoro per l’Esplorazione Lunare, un forum a cui partecipano le principali agenzie spaziali del mondo, le istituzioni scientifiche, rappresentanti delle industrie spaziali e altri soggetti interessati. Quale è l’agenda del congresso?

È un’agenda molto ricca. Si analizzeranno i risultati delle ultime osservazioni della Luna, come quelle della sonda SMART-1 dell’ESA o i recentissimi dati di Selene, la missione lunare giapponese, lo stato di Chang'E 1, la missione lunare cinese.

Si discuterà dello status delle future missioni, ma il cuore del workshop sarà dedicato a un confronto sistematico fra le strategie delle varie agenzie, sulle loro intenzioni e sulle sfide tecnologiche che occorre vincere nei prossimi anni. Dal canto suo l’ESA ha un suo programma di esplorazione, Aurora, condotto con una politica di grande rispetto di tutti gli attori coinvolti, scienziati, ingegneri e così via: ascoltiamo; facciamo architettura di programmi – ovvero analizziamo le tecnologie disponibili, cerchiamo di unificare gli obiettivi e così via – e, infine definiamo il primo passo da fare, lasciando aperta la strategia futura, perché ogni ulteriore passo deve dipendere dai risultati del precedente.

In ogni caso, è già prevista una missione robotica per Marte, ExoMars, che sarà lanciato nei prossimi anni, probabilmente a ridosso del 2013, e stiamo discutendo del Mars Sample Return, una missione in grado di atterrare su Marte prelevarne una campione e riportarlo a Terra.

http://www.esa.int/e...7F_Italy_0.html

Messaggio modificato da Willy, 20 October 2007 - 18:52

  • 0
Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali.
Costituzione della Repubblica italiana, Articolo 3

W LA COSTITUZIONE

#58 Brian May

Brian May
  • Bannato
  • 4422 messaggi
  • Località:Catania/Wembley Stadium
  • Xbox Live: Elia May

Inviato 21 October 2007 - 11:59

willy mi piacerebbe sapere cosa ne pensi delle presunte discussioni su "navicelle aliene" intercettate durante la missione apollo 11.

Messaggio modificato da Brian May, 21 October 2007 - 12:29

  • 0
“Un uomo può essere felice con qualunque donna, a patto che non ne sia innamorato” O. Wilde

#59 Willy

Willy
  • Bannato
  • 2462 messaggi

Inviato 21 October 2007 - 12:26

non so, io non do mai credito a queste storielle perchè è troppo semplice inventarle e al contrario è molto difficile dimostrare la loro infondatezza. Io sono molto scettico riguardo ad alieni che sembrano fare di tutto per farsi notare ma per qualche strano motivo non prendono mai contatti reali con noi.
senza contare tutte le difficoltà fisiche da superare per farsi un viaggio anche dalla stella più vicina (Proxima Centauri a 4,5 anni luce da noi) per poi ritornare a casa senza aver fatto un bel niente. credo che in queste cose la fantasia la cinematografia e la voglia dell'uomo di non essee solo nell'Universo abbiano giocato un ruolo molto importante, ma non credo ci sia nulla di vero (nei contatti con alieni, sull'esistenza di vita sparsa nell'Universo sono daccordo).

Riguardo al caso specifico che hai riportato devo ammettere la mia ignoranza in merito, non so esprimere un parere sulla questione ma ciò che penso in generale sta soprascritto.

pensa che io avevo sentito storielle riguardanti Apollo 11 e Neil Armstrong ma della 13 non sapevo nulla.
  • 0
Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali.
Costituzione della Repubblica italiana, Articolo 3

W LA COSTITUZIONE

#60 Brian May

Brian May
  • Bannato
  • 4422 messaggi
  • Località:Catania/Wembley Stadium
  • Xbox Live: Elia May

Inviato 21 October 2007 - 12:31

ehm volevo dire apollo 11... icon_mrgreen.gif

http://www.usac.it/a...i_ed_alieni.htm
  • 0
“Un uomo può essere felice con qualunque donna, a patto che non ne sia innamorato” O. Wilde