Vai al contenuto

Messaggi raccomandati

super quotone fotonico!!!

 

P.S.

Ricordo che uno degli ultimi numeri di Superman che ho letto da ragazzino (tipo 15 anni fa) aveva come protagonista Bizzarro e il titolo di quell'episodio era "Infanticidio", lascio immaginare a voi come si divertiva il nostro caro Bizzarro ;)

 

Se si trattasse di ammazzare DAVVERO dei bambini, beh va da se che la cosa non è tollerabile, se si tratta di opere di fantasia non rompiamo le bolas con moralismi da bigotti. Stiamo parlando di un mucchietto di pixel, non di bambini veri. Se adottassimo questa morale per tutto...

...

se adottassimo questa morale per tutto non dovremmo più giocare nemmeno ai videogame, non guardare più i film ne leggere molti libri

  • Upvote 1
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • Risposte 5k
  • Creato
  • Ultima Risposta

Miglior contributo in questa discussione

Miglior contributo in questa discussione

Messaggi Popolari

io una vita sociale non ce l ho, quindi non ho di questi problemi.. me lo giocherò tutto senza guida, e poi per fortuna non ho questa mania ossessiva di finirlo al 100%

Soffrivano di svariate imprecisioni? Presumo che non abbiate mai giocato a Morrowind... I Dunmer hanno, se vogliamo essere corretti, solo la pelle color cenere (al massimo grigio-bluastra) e gli occh

Da Skyrim Italia, un riassunto delle anteprime delle varie testate che hanno assistito alla dimostrazione:   In questi ultimi sette giorni siamo stati letteralmente bombardati di news, rumor e sussurr

Ma guarda che nessuno ha mai detto che è divertente ammazzare i bambini in un videogioco. Però potrebbero diventare un elemento forte in grado di pesare emotivamente su chi gioca. Immagina un drago che attacca un asilo, o una quest dove hai l'opportunità di avvantaggiarti a spese di un bambino (per esempio assassinare un erede al trono o cose del genere).

Ovviamente starebbe agli sviluppatori fare il tutto in un certo modo (fare in modo che ci sia sempre un'alternativa ad esempio) però non mi sembra il sintomo di una degenerazione morale come dici tu.

Anche i film si guardano per divertirsi però toccano tutti i temi che tu hai citato e nessuno ormai si scandalizza. Credo sia solo una questione di come si vedono i videogiochi. Sono un media giovane e devono ancora maturare sotto certi aspetti, un giorno non saranno considerati solo divertimento ma sapranno toccare temi impegnati. D'altronde i film più belli sono quelli che toccano i temi più drammatici, non vedo perchè per i videogiochi non possa essere così.

Ovviamente i giochi di un certo tipo vanno destinati a un pubblico maturo ma non vedo il problema. Hanno inventato le carte d'identità.

 

Vogliamo far finta che nel nostro mondo ideale i bambini non comprano i giochi anche se teoricamente non hanno l'età ? Ma davvero vi manca poter uccidere un bambino in un gioco? Con tutte le possibile infinite storie riuscite a pensare a quelle dove dobbiamo uccidere un bambino?

I videogiochi sono fatti principalmente x i bambini e ragazzi(ho 35 anni e li adoro ma fondamentalmente e' così ).

Non mi pare intelligente trattare argomenti del genere con bambini o minorenni, specialmente perché nei film hai vicino un adulto che ti aiuta a capire certe situazioni, in un gioco sei tu bimbetto di 12 anni a vivere in maniera forte e da protagonista gli eventi. E i genitori nei videogame hanno pochissimo controllo perché spesso non sanno manco come funzionano o di cosa parlano.

Con miliardi di storie e opzioni pensare a questa x me e' assurdo e inquietante. Opinione mia.

 

Temi drammatici e' un conto, lo fanno già. Ma non dimentichiamo la funzione di un gioco. Una opzione fine a se stessa x uccidere i bambini e' da malati. La morte raccontata in una storia e' diverso, qui si parla di skyrim e dell'uccidere tanto x fare.

Anzi fare in modo che non si possa fare a qualche demente (non tu ho capito cosa volevi dire) farà pensare che forse i bambini non si devono toccare perché il loro barbaro assassino non lo fa.

Parliamo del gioco ed di cose sensate.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

 

Temi drammatici e' un conto, lo fanno già. Ma non dimentichiamo la funzione di un gioco. Una opzione fine a se stessa x uccidere i bambini e' da malati. La morte raccontata in una storia e' diverso, qui si parla di skyrim e dell'uccidere tanto x fare.

Anzi fare in modo che non si possa fare a qualche demente (non tu ho capito cosa volevi dire) farà pensare che forse i bambini non si devono toccare perché il loro barbaro assassino non lo fa.

Parliamo del gioco ed di cose sensate.

 

Forse non l'hai capito troppo bene però. Non dico mica di mettere l'archievement "Infanticidio" e di girare con le teste appese al cavallo, quello è da squilibrati. Trattare l'argomento della morte con serietà e maturità potrebbe essere interessante, in un videogioco come in ogni media. E stai tranquillo che i bambini non ci giocheranno per molto a certi giochi, la nostra generazione saprà che giochi comprare ai propri figli.

 

Poi mica sto dicendo che ne sentirò la mancanza, io devo uccidere dragoni mica poppanti! Se è per questo in Oblivion penso di non aver mai ammazzato uno senza un motivo, figuriamoci :asd:

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

super quotone fotonico!!!

 

P.S.

Ricordo che uno degli ultimi numeri di Superman che ho letto da ragazzino (tipo 15 anni fa) aveva come protagonista Bizzarro e il titolo di quell'episodio era "Infanticidio", lascio immaginare a voi come si divertiva il nostro caro Bizzarro ;)

 

Se si trattasse di ammazzare DAVVERO dei bambini, beh va da se che la cosa non è tollerabile, se si tratta di opere di fantasia non rompiamo le bolas con moralismi da bigotti. Stiamo parlando di un mucchietto di pixel, non di bambini veri. Se adottassimo questa morale per tutto...

...

Ma tu hai idea di quanto impressionabile possa essere un bambino? Darebbe fastidio a me ammazzare quel mucchietto di pixel che ho 35 anni pensando che come idea e' aberrante figurati cosa ne ricava un bambino. Adoro la violenza nei giochi da sempre ma in un certo contesto.

Se in gta 5 mettono gli stupri tu passi le giornate a stuprare dei pixel ? Tanto mica sono persone vere. Ma mentalmente e' aberrante.

E la maggioranza dei possessori di console sono giovanissimi.

Sparare ai cattivi e' conto, sei un eroe che uccide i cattivi. Mentre giochi una storia ti ci immedesimi facilmente. Violenza gratuita su bambini donne ecc.. Non vedo quale vantaggio possa dare in un videogioco se non ha chi ha qualche problema mentale.

Affrontare la morte in una storia ben confezionata può anche essere interessante. Ma come nel cinema andrebbe controllata davvero la vendita e l'uso da parte dei più piccoli e non e' così .

Non pensate che se a voi non crea problemi sia per tutti così .

Non e' un caso che ultimamente si vedano criminali sempre più giovani nei notiziari. Perché già così manca un controllo su film, cinema, fumetti, ecc.. E spesso i ragazzini non hanno riferimenti positivi nella vita e nella loro cultura.

 

Poi sono il primo a sparare in testa a uno festeggiando x averlo preso, ma non esageriamo almeno finche' non faranno console x adulti.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Dunque... Pur esistendo delle connessioni, la trama di skyrim si svolge un paio di secoli dopo quella di oblivion. Ovvio che aver giocato i capitoli precedenti possa aiutare a comprendere meglio alcuni aspetti della trama, ma non è assolutamente necessario.

 

Ricordo che sul libretto di istruzioni di oblivion, alla prima pagina c'era scritto più o meno: "abbiamo creato un mondo, fai quello che ti pare". Beh, non proprio queste parole, il discorso era sicuramente più articolato, ma il senso era quello.

Come nei capitoli precedenti, anche in skyrim troverai a tua disposizione un intero mondo "vivente" nel quale puoi fare ciò che vuoi. Terminato il consueto tutorial avrai la possibilità di andare praticamente ovunque e fare tutto ciò che ti viene in mente (e che è possibile fare nel gioco, ovviamente).

All'interno di questo mondo ci sono naturalmente storie, quest, intrecci, trame, cospirazioni, tesori, mostri e chi più ne ha più ne metta..

Il gameplay è sostanzialmente derivato da questa struttura "open world", incentrandosi più sul combattimento, l'esplorazione, la furtività semplicemente in base allo stile di gioco del giocatore. Vuoi seguire la storia principale? Puoi farlo. Vuoi completare tutte le quest secondarie? Puoi farlo. Vuoi passare 300 ore a cazzeggiare, cercare tesori e fregartene delle quest? Indovina un po'... Puoi farlo.

L'evoluzione del personaggio, l'equipaggiamento, le magie e gli oggetti palesano l'appartenenza al genere RPG.. ma per quanto mi riguarda, la serie elder scrolls è talmente particolare da costituire un genere proprio. Guardando i video puoi farti un'idea delle fasi di esplorazione e di combattimento, ma non certo dell'incredibile senso di immersione che il gioco è in grado di regalare... non sorprenderti se ti troverai a passare ore ad arredare casa e ammirare paesaggi.

 

C'è da perdersi, insomma, ma è questo il bello.

Grazie mille !!! mi hai fatto gia' fantasticare nelle foreste ! :mrgreen:

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

Non pensate che se a voi non crea problemi sia per tutti così .

Non e' un caso che ultimamente si vedano criminali sempre più giovani nei notiziari. Perché già così manca un controllo su film, cinema, fumetti, ecc.. E spesso i ragazzini non hanno riferimenti positivi nella vita e nella loro cultura.

 

 

 

ma non diciamo castronerie dai...adesso se la criminalità giovanile è aumentata è colpa di scene violente in film e giochi? ma che dici?

 

io da piccolo giocavo a gta uccidendo la gente e mettendo sotto la gente...giocavo a COD dove sparavo e uccidevo..giocavo ad altri gioci dove facevo l'assassino MA non ho mai ucciso nessuno,ne ferito nessuno,ne stuprato nessuna nlla mia vita e nemmeno ci pensavo quando ero piccolo.

 

MORALE:

 

se ci sono tanti giovani che sono criminali è colpa della LORO TESTA MALATA e della mentalità di oggi di ALCUNI GIOVANI...non dei film e dei videogiochi violenti...basta con queste scuse che non c'entrano niente..

 

mi sembri il TG1 quando critica GTA... :polliceverso:

Modificato da ryden
  • Upvote 1
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

bboni.gif

 

 

Dai ragazzi, basta con 'sta storia dei bambini... Skyrim è un gioco, e come tale ha dei limiti. I bambini immortali sono irrealistici quanto il fatto che si possa prendere uno a spadate in faccia ottenendo come risultato la sola diminuzione di una barra che rappresenta i punti ferita e non un macabro, ma indubbiamente veritiero, essere sanguinante con il volto spaccato in due.

Insomma, potete pensare che sia giusto, oppure che sia una demagogica crociata in nome del "politically correct", ma i bambini non muoiono. PUNTO.

 

Dai, rassereniamoci tutti e accontentiamoci di trucidare gli adulti..

 

icon_mrgreen.gif

 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

Non e' un caso che ultimamente si vedano criminali sempre più giovani nei notiziari. Perché già così manca un controllo su film, cinema, fumetti, ecc.. E spesso i ragazzini non hanno riferimenti positivi nella vita e nella loro cultura.

I controlli ci sono, esistono figure che si chiamano "GENITORI"(se poi i genitori sono idioti di loro non è colpa dei figli ne dei videogiochi o film o libri).

Mi sembra che gli episodi spiacevoli(per non andare troppo sullo specifico) siano sempre esistiti anche prima dei media succitati.

Detto questo continuiamo a parlare di Skyrim che manca poco :ok:...ci sarebbero pagine e pagine altrimenti da scrivere.

  • Upvote 1

<a href='index.php?act=findpost&pid=0'>http://convoy81.deviantart.com/</a>

http://gamercard.mondoxbox.com/mondo/domuinor.png

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Scusa Gandy, tu dici che l'idea di poter uccidere un bambino nei videogiochi sia da malati ma per te non fa una piega ammazzare centinaia di adulti? non è forse da malati anche quello?.

Comunque un ragazzo di 12,13,14,16,17 anni che non è in grado di distinguere la realtà dalla finzione è da tenere sotto osservazione da parte dei genitori. Poi, se ricordo bene, in ogni confezione di qualsiasi gioco sono riportai ben chiari i contenuti (violenza, droga, sesso...)quindi, come si dice, uomo avvisato mezzo salvato.

Aggiungo che non sono ne a sfavore ne contrario all'argomento.

 

Peace!

Modificato da Railmore
  • Upvote 1

‎"Parlare di musica è come ballare di architettura."

[Frank Zappa]

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

...

 

 

Giusto per precisare una cosa, a me non è che me ne freghi molto che si possano ammazzare così tanto per fare (non lo farei, quindi non mi cambia nulla). Anzi, forse piuttosto che implementare la cosa ad minchiam tanto vale non metterla (per quanto mi riguarda almeno). Però non vedo perchè tutto questo scandalo.

 

In Call Of Duty mi è toccato entrare in un aereoporto a mitra spianato! :ph34r:

Modificato da Granbrakko
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vabbè, è inutile ormai metterlo in spoiler. è ufficiale, sarà possibile trasformarsi in licantropi.

 

 

ma.... licantropo di giornooo????

 

 

Sapevo che dovevo starmene alla larga da qui. A partire da ora vi saluto. Non è mai troppo faticoso usare il tasto spoiler in ogni caso. :mrgreen: buon 11 novembre a tutti.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Gandy,il tuo discorso e' esagerato,sembri il classico politico contro la violenza nei vbideogames.

 

Suvvia...i 12enni si scandalizzano secondo te?sono i primi che quando giocano a GTA passano il tempo a rimorchiare prostitute,trombarle e poi ucciderle per riprendersi i soldi.

 

Se in Skyrim ci sara' la possibilita' di uccidere qualsiasi essere vivente(uomo,bambino,animale)ognuno poi agira' di conseguenza.Vuoi divertirti e sterminare intere popolazioni come Attila?lo fai.

I bambini si divertiranno come vorranno,parliamo di videogame.Una volta spenta la console non rimarranno traumatizzati credimi.Forse tu si pero'... :whew:

Seguimi su Twitter: @mattdrake82

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mi intrufolo

L'11 andrò ad acquistarlo, adoro il genere.

Ho un problema...non ho giocato ai precedenti.

Sapete dirmi se occorre averci giocato per capire meglio la trama.

Mi lasciate un buon link in cui possa trovare un buona descrizione della storia?

Grazie!

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Comun que devo dire che su Skyrim hanno incentrato di più sulla texture dei personaggi sul paesaggio sembra di giocare a minecraft se devo dire la verità, spero che se su xbox installiamo il gioco e giochiamo a 1080p, non ci sia questo tipo di paesaggio.

non ho capito bene la tua frase. Sembra di giocare a minecraft ? :shock:

IL MIO NOME E' DRAGONBORN !!!! SANGUE DI DRAGO..

 

(or Dovahkiin, in the Dragon Language) !!!

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

non sto ne a quotare ne a rispondere direttamnte a nessuno, dico solo 3 cose e chiuso discorso per me.

 

1_ I bambini moderni sono molto poco impressionabili, soprattutto quelli che si trovassero a giocare ad un gioco come skyrim in cui, a parte ammazzare i bambini, è possibile fare un po' di tutto, compreso massacrare una città intera. Comunque Skyrim non è un gioco per bambini quindi il problema non si pone. E' come se un film horror non potesse essere splatter per i bambini, i bambini non devono vederlo, punto e basta, a questo servono le classificazioni come PEGI.

 

2_ Certi discorsi sono puro idealismo (sarebbe meglio dire idealizzazione) e zero logica e realismo.

Se dovessimo rifare tutto quello che vediamo nei film staremmo a posto. Quelli che hanno certe paure mi pare abbiano (inconsciamente credo) una pessima opinione dell'altrui intelletto, che in effetti troppo spesso è scarso, ma normalmente non così tanto, neppure quello di un bambino di 6 anni. Purtroppo i più "deboli" ci sono e di solito sono adulti e maturi e se non è un gioco è una canzone o un libro o una loro fantasia; sono pazzi e c'è poco da fare.

 

3_ Neppure a me pice ammazzare i bambini (neppure nei videogame ^_^ ) ma trovo che un gioco come Skyrim non dovrebbe porsi di questi problemi e comunque in generale è una limitazione alla libertà e al realismo del gioco, perchè i bambini possono morire anche se non è il protagonista ad ammazzarli, magari perchè si trovano in mezzo ad uno scontro o come conseguenza di una scelta in una quest e si potrebbe aggiungere molto in divertimento, drammaticità e pathos. Se poi qualcuno si diverte a fare la partita da cattivone e ne fa fuori qualcuno non mi scandalizzo, è un gioco non una dichiarazione d'intenti, non c'è niente di male, inserirei solo delle consguenze nel gioco, sempre per mantenere il realismo.

Mi spiace che il motivo per cui ci sono di queste limitazioni nei videogioci per adulti, è propio la gente che protesta. Sanno anche i muri che i videogame non influenzano propio nessuno, soprattutto chi li fa e chi li gioca lo sa benissimo. Ma per evitare il rompimento di balle ci si autocensura. E questo non vale certo solo per Skyrim o per il tema dei bambini ma è un discorso molto più generale.

  • Upvote 2

MADNESS TO SURVIVE

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mi intrufolo

L'11 andrò ad acquistarlo, adoro il genere.

Ho un problema...non ho giocato ai precedenti.

Sapete dirmi se occorre averci giocato per capire meglio la trama.

Mi lasciate un buon link in cui possa trovare un buona descrizione della storia?

Grazie!

 

Se guardi un paio di pagine indietro ho già risposto ad un altro utente sulla trama... comunque no, non è necessario avere giocato i precedenti.

Per il resto prova a dare un'occhiata qui.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Se guardi un paio di pagine indietro ho già risposto ad un altro utente sulla trama... comunque no, non è necessario avere giocato i precedenti.

Per il resto prova a dare un'occhiata qui.

 

Grazie Charlie, molto gentile!

Visto il numero di risposte non mi ero messo a leggere tutto...

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mi intrufolo

L'11 andrò ad acquistarlo, adoro il genere.

Ho un problema...non ho giocato ai precedenti.

Sapete dirmi se occorre averci giocato per capire meglio la trama.

Mi lasciate un buon link in cui possa trovare un buona descrizione della storia?

Grazie!

ERETICO!!!!...No vabbeh :mrgreen:

Dunque non è necessario che tu abbia quelli vecchi,ogni "Elder Scroll" è una storia a parte.

Ovviamente il mondo è uno solo ma, in giro per Skyrim, ci sono comunque centinaia di libri che raccontano la storia di Tamriel(e oltre).

Il link è il Wiki http://www.uesp.net/

  • Upvote 1

<a href='index.php?act=findpost&pid=0'>http://convoy81.deviantart.com/</a>

http://gamercard.mondoxbox.com/mondo/domuinor.png

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
Questa discussione è chiusa.

×
×
  • Crea Nuovo...