Vai al contenuto

Calciomercato


Uroboros

Messaggi raccomandati

AC Milan comunica di aver acquisito il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Mario Mandžukić. L'attaccante croato ha firmato un contratto con il Club rossonero fino al termine della stagione, con l'opzione di estenderlo per la stagione successiva.

Mario Mandžukić indosserà la maglia numero 9.

EsFw79VWMAE3SXM?format=jpg&name=large

Lone+Wolf+X0.png

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 2 settimane dopo...

Juventus Football Club S.p.A. comunica di aver perfezionato con la società Genoa Cricket and Football Club i seguenti accordi:

  • acquisizione a titolo definitivo del diritto alle prestazioni sportive del calciatore Nicolò Rovella a fronte di un corrispettivo di € 18 milioni pagabile in tre esercizi; tale valore di acquisto potrà incrementarsi al maturare di determinate condizioni di massimi € 20 milioni nel corso della durata contrattuale. Il contratto prevede anche la contestuale cessione a titolo temporaneo al Genoa, fino al 30 giugno 2022, del diritto alle prestazioni sportive del calciatore. Juventus ha sottoscritto con lo stesso calciatore un contratto di prestazione sportiva quadriennale fino al 30 giugno 2024;
  • cessione a titolo definitivo del diritto alle prestazioni sportive del calciatore Manolo Portanova a fronte di un corrispettivo di € 10 milioni pagabile in tre esercizi; tale valore di cessione potrà incrementarsi al maturare di determinate condizioni di massimi € 5 milioni nel corso della durata contrattuale. Tale operazione genera un effetto economico positivo di circa € 9,6 milioni;
  • cessione a titolo definitivo del diritto alle prestazioni sportive del calciatore Elia Petrelli a fronte di un corrispettivo di € 8 milioni pagabile in tre esercizi; tale valore di cessione potrà incrementarsi al maturare di determinate condizioni di massimi € 5,3 milioni nel corso della durata contrattuale. Tale operazione genera un effetto economico positivo di circa € 7,6 milioni. 

Lone+Wolf+X0.png

Link al commento
Condividi su altri siti

Sami Khedira sta per lasciare la Juventus. Il centrocampista tedesco, fuori dal progetto di Pirlo e mai convocato in questa stagione, sarebbe vicinissimo all'Hertha Berlino.

Khedira si trova nella capitale tedesca da sabato e in queste ore sta sostenendo le visite mediche con l'Hertha. Poi firmerà un contratto da due anni e mezzo con ingaggio legato alle presenze.

Lone+Wolf+X0.png

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 1 mese dopo...

Il Douglas Costa bis al Bayern Monaco, finora, non ha fornito grandi soddisfazioni: né al club bavarese né al brasiliano. L'andamento stagionale, privo di sussulti, parla di 22 presenze, 1 goal e 3 assist. Insomma, un'alternativa di lusso ma mai concretamente centrale nei progetti del tecnico Hans-Dieter Flick.

Ecco perché, in maniera quasi scontata, il Bayern ha deciso di non approfondire l'argomento. In definitiva: il prestito secco in essere rimarrà tale e non ci saranno sviluppi, in quanto i tedeschi non punteranno sullo juventino e, di conseguenza, non avvieranno negoziazioni con la Vecchia Signora.

Che, a questo punto, dovrà studiare una nuova strategia; dal momento che - nei piani degli uomini della Continassa - il rientro del 30enne verdeoro sarà esclusivamente di passaggio.

Legato alla Juventus fino al 30 giugno 2022, Douglas Costa percepisce uno stipendio netto annuo da circa 6 milioni. Ingaggio corposo, indubbiamente, soprattutto se contestualizzato ai tempi del Covid.

Ragion per cui, spostando la concentrazione in là, appare estremamente complicato solamente ipotizzare un possibile rientro in patria. Negli ultimi giorni, ad esempio, si è parlato dell'interessamento del Gremio: pista che, al momento, non trova conferme.

IL COMMENTO DI DENNIS MELZER, CORRISPONDENTE DEL BAYERN MONACO PER GOAL E SPOX

Douglas Costa è arrivato al Bayern sul finale dell'ultima finestra estiva di mercato. Ed è arrivato come soluzione provvisoria. Ha giocato raramente e, semplicemente, giocatori come Coman, Gnabry e Sane sono più forti di lui. Quando Douglas Costa ha giocato, inoltre, non ha convinto. Da metà febbraio è fuori per infortunio al metatarso al piede destro. Il tecnico del Bayern, Flick, ha fotografato così la situazione del brasiliano nelle scorse settimane:

"E' importante per Douglas dare il 100 per cento. Ha avuto un periodo di lavoro duro, abbiamo provato a portarlo a uno step successivo. Poi gli allenatori devono prendere delle decisioni complicate e in squadra ci sono tanti calciatori bravi. Ogni giocatore deve saper gestire la situazione, deve convincere l’allenatore. Deve mostrarci di più in allenamento, deve mostrarci maggiormente le sue qualità".

Lone+Wolf+X0.png

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 3 settimane dopo...

Giovane, talentuoso e col vizio del goal: se l'uomo giusto per la Juventus fosse Moise Kean? I bianconeri, secondo 'La Gazzetta dello Sport', iniziano a pensarci seriamente e sarebbero pronti a intavolare una trattativa con l'Everton.

Il cartellino di Kean, attualmente in prestito al PSG, è infatti ancora di proprieta del club inglese a cui la Juventus lo aveva ceduto nell'estate del 2019 per 30 milioni di euro ricavandone una cospicua plusvalenza.

Adesso però, dopo un'ottima stagione in Francia, Paratici vorrebbe riportarlo a Torino e per riuscirci potrebbe offrire qualche contropartita tecnica gradita a Carlo Ancelotti. Anche perché l'Everton chiede 50 milioni di euro.

La Juventus in realtà vorrebbe mettere sul piatto uno tra Rabiot, Ramsey e Bernardeschi, giocatori questi che non scaldano particolarmente il tecnico italiano.

Alla fine quindi, secondo 'La Gazzetta dello Sport', i bianconeri potrebbero sacrificare Merih Demiral. Il difensore turco piace molto ad Ancelotti e non è soddisfatto del minutaggio ottenuto finora alla Juventus.

La sua cessione, inoltre, permetterebbe alla società di mettere a bilancio un'altra ricca plusvalenza. Evitando magari di mettere sul mercato qualche altro pezzo pregiato della rosa.

Lone+Wolf+X0.png

Link al commento
Condividi su altri siti

La Gazzetta dello Sport in edicola questa mattina dedica ampio spazio al futuro di Donnarumma, soffermandosi sul blitz di Raiola a Torino. Tra 77 giorni il miglior portiere italiano potrebbe svincolarsi: se succederà - scrive la rosea - i bianconeri sono pronti a cogliere al volo l’occasione. Raiola, dunque, si sta portando avanti e la Juve non si è tirata indietro: il noto procuratore vorrebbe per Gigio uno stipendio da 12 milioni netti, cifra alta in tempi di Covid, ma di fronte a un possibile affare a costo zero la società juventina potrebbe fare un sacrificio, cercando di avvicinarsi all’ingaggio richiesto.

Lone+Wolf+X0.png

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 2 settimane dopo...

Altro problema per la juve

Fuori da febbraio, Douglas Costa non indosserà più la maglia del Bayern: la sua stagione è finita e farà ritorno alla Juventus.

Gli infortuni si confermano una triste costante nella carriera di Douglas Costa, già tartassato ai tempi della Juventus da innumerevoli problemi muscolari che lo hanno reso un oggetto semi-misterioso, facendogli saltare un gran numero di partite.

A ottobre si è trasferito in prestito al Bayern Monaco, ma anche in Germania la situazione non è affatto migliorata: da febbraio è alle prese con un problema al piede che, secondo quanto riportato da 'Kicker', non gli consentirà di tornare in campo prima del termine della stagione.

Infortunio più grave del previsto per il brasiliano, che quindi ha già chiuso la sua seconda esperienza in Baviera, peraltro senza lasciare il segno: solo un goal in venti partite totali, molte delle quali da subentrato in qualità di riserva nella scala gerarchica di Flick.

Douglas Costa tornerà così alla Juventus, a cui è legato da un contratto valido fino al 2022 con uno stipendio da 6 milioni annui: lo farà dopo aver conquistato un Mondiale per Club e, con ogni probabilità, anche la Bundesliga per cui manca solo l'aritmetica certezza. Non da protagonista, questo è certo.

Lone+Wolf+X0.png

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 2 settimane dopo...

Per la seconda volta in carriera, Gianluigi Buffon saluterà la Juventus. Lo ha annunciato lo stesso portiere, mettendo un punto alla sua avventura 2.0 in bianconero.

"Il mio futuro è molto chiaro ed è già delineato. Quest’anno si chiuderà in maniera definitiva questa bellissima e lunghissima esperienza con la Juve".

"Penso di aver dato tutto per la Juve. Ho ricevuto tutto e più di così non si può fare. Siamo arrivati alla fine di un ciclo ed è giusto che uno tolga il disturbo".

In estate, sarà da valutare se Buffon appenderà i guantoni al chiodo oppure si rimetterà ancora una volta in gioco.

"O smetto di giocare o, se trovo una situazione che mi dà stimoli per giocare o fare un’esperienza di vita diversa, la prendo in considerazione". 

L'estremo difensore, ammette come l'annata della Juve sia stata decisamente al di sotto delle attese.

"Ci è mancata continuità. Alla fine nelle partite che abbiamo giocato contro le prime 5-6 squadre della classifica spesso abbiamo vinto, ogni tanto pareggiato, alcune volte perso. Però ce la siamo sempre giocata alla pari. Invece contro le squadre meno blasonate abbiamo perso dei punti stupidi. Questo significa che sei una squadra che deve ancora crescere e maturare dal punto di vista caratteriale".

Buffon, infine, spende una battuta su Cristiano Ronaldo.

"Con lui ho un ottimo rapporto. È un ragazzo che a me fa molta simpatia. Ha fatto un sacco di goal come sempre, come tutti gli ultimi anni. Poi è chiaro che il singolo viene esaltato quando la squadra raggiunge dei traguardi importanti. Se ciò non succede anche la prestazione del singolo ne risente".

Lone+Wolf+X0.png

Link al commento
Condividi su altri siti

Colloquio in agenda tra un emissario del Gremio e la Juve per convincere Madama a risolvere il contratto di Douglas Costa: 'deadline' al 23 maggio.

Il Gremio e Douglas Costa provano a riabbracciarsi. Il fantasista brasiliano - quest'anno in prestito al Bayern - è pronto a tornare in patria nel club in cui è cresciuto, ma va convinta la Juventus.

Secondo quanto raccolto da Goal, venerdì un emissario del club verdeoro è atteso in Italia per parlare con i bianconeri e provare a capire se esistono margini utili alla risoluzione contrattuale tra Douglas Costa e Madama. Un colloquio che, se dovesse avvenire in videocall, potrebbe essere anticipato.

L'obiettivo del Gremio è quello di riuscire a chiudere l'operazione entro il 23 maggio, giorno in cui terminerà la finestra di mercato in Brasile: nel frattempo, il vicepresidente Marcos Herrmann e il CEO Carlos Amoedo hanno incontrato il calciatore per raggiungere un'intesa sull'ingaggio.

Douglas pur di tornare a casa si è mostrato disposto a ridurre la richiesta di stipendio, con le parti adesso vicine a stipulare un accordo da 300mila euro al mese.

"Rispetto a quanto guadagna in Europa, ha abbassato enormemente le pretese - le parole di Herrmann a Goal - Noi abbiamo migliorato un po' l'offerta e ci siamo avvicinati molto".

"Ora proverà a risolvere con la Juventus. Se la Juventus libera, sono sicuro che raggiungeremo un accordo grazie all'impegno di entrambe le parti".

Lone+Wolf+X0.png

Link al commento
Condividi su altri siti

Sami Khedira ha deciso di ritirarsi dal calcio giocato

Lo stesso Khedira ha confermato tutto al sito ufficiale del club:

"Esattamente 14 anni fa festeggiavo la conquista del campionato con lo Stoccarda. È stata una giornata meravigliosa. Oggi è molto difficile per me personalmente, perché la mia carriera calcistica si concluderà sabato intorno alle 17.15.

È un passo piuttosto difficile ed è difficile per me parlarne, ma è la decisione giusta. 15 anni nel calcio professionistico hanno lasciato il segno e devo giudicare onestamente ciò che posso e non posso fare. Alla fine, la gratitudine per tutto ciò che ho potuto provare è più forte di tutto".

Khedira ha compiuto 34 anni lo scorso 4 aprile. Teoricamente avrebbe potuto resistere altre due, tre stagioni ad alto livello. Ma i costanti infortuni, che già lo avevano tormentato ai tempi della Juventus e che non lo hanno lasciato in pace nemmeno quest'anno, lo hanno convinto a chiudere qui la propria avventura nel pallone.

Sono soltanto 8 le presenze racimolate da Khedira in Bundesliga in questa stagione. Solo spezzoni di partita, mai in campo dal primo all'ultimo minuto. Un'annata simbolica delle sue sofferenze. Che, dal tardo pomeriggio di sabato, apparterranno definitivamente al passato.

Lone+Wolf+X0.png

Link al commento
Condividi su altri siti

La Juventus ha comunicato l'addio di Douglas Costa, in prestito al Gremio fino al 30 giugno del 2022.

"E’ ufficiale il prestito a titolo gratuito di Douglas Costa, che andrà a giocare al Gremio. Il laterale brasiliano, bianconero dal 2017 e quest’anno in prestito al Bayern Monaco, vestirà la maglia della squadra di Porto Alegre fino al 30 giugno 2022".

Douglas Costa ha un contratto con la Juventus in scadenza a giugno del 2022, cosa che di fatto evidenzia un addio a tutti gli effetti con la Juventus in questo momento, visto che il giocatore poi sarà libero di firmare qualsiasi contratto a parametro zero.

Modificato da AngelDevil

Lone+Wolf+X0.png

Link al commento
Condividi su altri siti

Recordman assoluto di assist, decisivo nella prestigiosa vittoria contro l'Inter. Juan Cuadrado è stato per distacco l'uomo in più della Juventus in questa stagione, ecco perché la società bianconera si prepara a blindarlo.

Nonostante il suo contratto scada nel 2022, ovvero quando il colombiano avrà già compiuto 34 anni, la Vecchia Signora è al lavoro per prolungare l'accordo per una stagione aggiuntiva. Cuadrado, d'altronde, è uno dei pochi punti fermi in vista del prossimo futuro, quando molto potrebbe cambiare sia in panchina che in campo.

Jolly utilissimo, capace di giocare indifferentemente come terzino o come esterno offensivo, il colombiano nel recente passato è stato utilizzato pure da mezzala. Il tutto offrendo quasi sempre un rendimento altissimo.

Quest'anno, poi, il tuttofare sudamericano è stato semplicemente devastante, diventando la principale fonte di gioco nonché spesso l'unico in grado di aprire le difese avversarie a colpi di dribbling ubriacanti e accelerazioni improvvise. La Juve, insomma, vuole tenerselo stretto.

Lone+Wolf+X0.png

Link al commento
Condividi su altri siti

Da tifoso milanista, e anti juventino sempre, auguro veramente con sincerità che la Juve non prenda Donnarumma perché nessuna squadra al mondo, compreso i bianconeri, si merita una persona del genere e non parlo del valore tecnico che è indubbio e di altissimo livello. Ovunque andrà sarà una sconfitta del giocatore che si è ritrovato una macchia indelebile sulla propria immagine anzi, per l'esattezza, si macchiato lui stesso. Il Milan si è trovato ostaggio di Raiola e Donnarumma da anni e Maldini ha risolto la situazione da grandissimo signore perché non c'erano altre vie percorribili. Ripeto mi dispiacerà per qualsiasi squadra che deciderà di prendere Donnarumma ma non mi dispiacerà per né per lui né per il suo addio. 

Se un uomo non è disposto a lottare per le sue idee o le sue idee non valgono nulla o non vale nulla lui

Articolo 1 codice di Norimberga

Link al commento
Condividi su altri siti

17 ore fa, AngelDevil ha scritto:

Maldini annuncia l'addio di Donnarumma al Milan: "Le strade si dividono"

Che dite futuro Juve? anche se alla juve il portiere non è una priorità in questo momento.

Arrivando a parametro zero secondo me ci proveranno.. Solitamente in queste operazioni, visti i (tanti) soldi d acquisto risparmiati, ho visto tanti ingaggi in questi anni alzarsi di parecchio anche per gente mediocre (tipo rabiot).. Però con dollarumma ti sistemeresti la porta per anni e anni. Non è una capra come rabiot o ramsey che poi hai in corpo di malavoglia.

http://gamercard.mondoxbox.com/mondo/Miskio88.png http://card.psnprofiles.com/1/Miskio88.png

Il prossimo sabato sera, ti rimanderò indietro nel futuro!!! cit.

Link al commento
Condividi su altri siti

3 ore fa, Uroboros ha scritto:

Arrivando a parametro zero secondo me ci proveranno.. Solitamente in queste operazioni, visti i (tanti) soldi d acquisto risparmiati, ho visto tanti ingaggi in questi anni alzarsi di parecchio anche per gente mediocre (tipo rabiot).. Però con dollarumma ti sistemeresti la porta per anni e anni. Non è una capra come rabiot o ramsey che poi hai in corpo di malavoglia.

si ma oggi ti chiede 12, il prossimo anno ti minaccia ne vuole 15, per me può stare casa sua, abbiamo già un portiere che va piu' che bene, ci vuole gente seria non quaquaraqua' che ogni 3x2 chiedono soldi

Link al commento
Condividi su altri siti

Giorgio Chiellini e la Juventus potrebbero andare avanti insieme ancora per un anno. Dopo il ritorno di Massimiliano Allegri prende quota l'ipotesi di un rinnovo.

Il centrale e capitano bianconero è in scadenza di contratto al prossimo 30 giugno e in più occasioni ha rimandato il discorso a dopo l'Europeo, che disputerà da capitano degli azzurri.

Secondo 'Sky Sport' sarebbe proprio partita dall'allenatore livornese la richiesta di confermare il numero 3 ancora per un altro anno.

Si fa dunque strada l'ipotesi di un rinnovo contrattuale fino al 2022. Chiellini è stato una colonna portante della Juve di Allegri del pirmo quinquennio. E ora può ritrovarlo. Ancora per un anno, almeno.

Lone+Wolf+X0.png

Link al commento
Condividi su altri siti

Partecipa alla conversazione

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

×
×
  • Crea Nuovo...