Vai al contenuto

Calciomercato


Uroboros

Messaggi raccomandati

Parola d’ordine: lungimiranza. Alla Continassa, nei giorni scorsi, è andato in scena il primo (vero) summit di mercato con vista estate 2022. Certo, dirigenti e allenatore si parlano quotidianamente e non hanno bisogno di occasioni “speciali” per pianificare le mosse del domani. 

Tuttavia, in settimana, Massimiliano Allegri ha avuto modo di iniziare a condividere le prime idee in funzione della sempre più vicina compravendita. Insomma, stato maggiore e tecnico al tavolo per iniziare a definire il quadro.

Priorità: un terzino sinistro, un centrocampista fisico che sappia fare goal e, ovviamente, il post Dybala. Una traccia di pura discontinuità rispetto alle caratteristiche della Joya, con gli indizi che portano a un profilo che sappia sposare i meccanismi del 4-3-3.

Per quanto riguarda i nomi ci sarà da pazientare, sebbene alla Juventus le idee siano piuttosto chiare. Ovvio, il macro-investimento è stato effettuato a gennaio con l’acquisto di Dusan Vlahovic, ma ciò non significa che la Vecchia Signora non sia nelle condizioni di poter rinforzare ulteriormente l’organico.

Servirà ingegno, creatività e coraggio. Ma anche una buona dose di decisionismo, lo stesso che ha messo alla porta un certo Dybala. 

Madama guarda al futuro con ottimismo, nonostante la stagione in corso abbia palesato evidenti limiti strutturali. Che, comunque, possono essere risolti: votando il partito della qualità. Innesti mirati ed eccelsi. Questa, sostanzialmente, la strategia in rampa di lancio rigorosamente a tinte bianconere.

Capitolo rinnovi. Allegri, perfettamente allineato alle decisioni del club, nel breve termine capirà su chi potrà ancora contare. Dybala, ormai, rappresenta il passato. Cuadrado recentemente ha dichiarato di voler restare, ma occorre ancora definire chirurgicamente le cifre. Perin, stando ai ben informati, avrebbe dato la priorità alla permanenza. De Sciglio sembra quello più vicino al rinnovo, con il prossimo incontro che dovrebbe portare alle firme. Mentre sul fronte Bernardeschi non si registrano novità.

1634485.png

Link al commento
Condividi su altri siti

Federico Bernardeschi ha comunicato alla Juventus l'interesse a rinnovare il contratto nonostante l'offerta al ribasso presentata dalla Società.
 
Il giocatore inizialmente si era opposto alla riduzione da 4 Milioni a Stagione fino ai 2.5 Netti proposti per il rinnovo ma dopo non aver trovato squadre disposte a riconoscergli quello stipendio ha accettato di restare nella Juventus con le nuove condizioni economiche.

1634485.png

Link al commento
Condividi su altri siti

10 ore fa, AngelDevil ha scritto:
Federico Bernardeschi ha comunicato alla Juventus l'interesse a rinnovare il contratto nonostante l'offerta al ribasso presentata dalla Società.
 
Il giocatore inizialmente si era opposto alla riduzione da 4 Milioni a Stagione fino ai 2.5 Netti proposti per il rinnovo ma dopo non aver trovato squadre disposte a riconoscergli quello stipendio ha accettato di restare nella Juventus con le nuove condizioni economiche.

ma chi lo vuole, sono anche troppi, doveva dire " dopo aver visto che non mi vule nessuno meglio che resto qui "

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 3 settimane dopo...

Come confermato questa mattina dalla "Gazzetta dello Sport", l’Inter ha scelto Paulo Dybala e c'è anche il sì della Joya. È il frutto di un altro contatto tra il club di Steven Zhang e l’entourage del giocatore: è avvenuto la scorsa settimana, tra la trasferta di Bologna e quella di Udine. Dybala e l’Inter sono ormai promessi sposi. Nulla convince il giocatore più del fatto di restare in Italia, apprezzato da un dirigente che per lui da sempre stravede come Beppe Marotta, con l’idea di prendersi una rivincita nei confronti del club che ha deciso di non confermarlo.

C'è stato un sondaggio del Manchester United, poi uno non approfondito dell’Atletico Madrid. Ma nessuno è andato a segno come è riuscita a fare l’Inter. I nerazzurri hanno illustrato al giocatore il progetto tecnico, lo hanno fatto sentire desiderato, gli hanno spiegato che nella prossima squadra sarà centrale e non periferico come nelle ultime due stagioni in bianconero. L’Inter ha già avuto rassicurazioni dal punto di vista fisico sul giocatore. A breve si andrà ancor più nei dettagli sotto questo punto di vista. Dybala andrà a guadagnare quello che nella rosa di Inzaghi oggi guadagnano i top player, leggi i 6 milioni di euro di Lautaro e di Brozovic, oltre a corposi bonus. L’accordo avrà scadenza lunga, i ragionamenti sono intorno a un quadriennale. Le uscite per bilanciare l'operazione? Vidal e Vecino in primis, poi Sanchez e lo stesso De Vrij, il cui addio porterebbe almeno 20 milioni nelle casse del club più un risparmio sullo stipendio che tra parte fissa e bonus si aggira intorno ai 5 milioni.

 

1634485.png

Link al commento
Condividi su altri siti

Erling Haaland saluta ufficialmente il Borussia Dortmund: dalla prossima stagione, l'attaccante norvegese vestirà la maglia del Manchester City.

La società inglese ha comunicato il raggiungimento di un principio di accordo con il club della Ruhr per il trasferimento del classe 2000, che sarà effettivo dal prossimo 1° luglio con l'inizio della nuova stagione.

"Il Manchester City conferma di aver raggiunto un principio di accordo con il Borussia Dortmund per il trasferimento dell'attaccante Erling Haaland dal 1° luglio 2022.

Il trasferimento resta soggetto alla definizione dei termini del contratto con il giocatore".

Il Manchester City usufruirà della clausola rescissoria presente nel contratto col Borussia Dortmund di Haaland, che dunque si appresta a lasciare la Germania dopo due anni e mezzo conditi da 85 reti in 88 partite.

1634485.png

Link al commento
Condividi su altri siti

Attraverso un comunicato ufficiale, il Paris Saint-Germain ha salutato Angel Di Maria, che dopo sette stagioni a Parigi inizierà una nuova avventura: "Il PSG saluta Angel Di Maria dopo 7 stagioni trascorse in maglia rossoblù. L'argentino ha vinto 18 titoli ed è diventato il primo fornitore di assist di tutti i tempi del club". Lo aspetta la Juventus, pronto a metterlo sotto contratto per un anno e dagli l'occasione di competere anche in Serie A dopo aver fatto la differenza in Liga, Premier e Ligue 1.

1634485.png

Link al commento
Condividi su altri siti

12 ore fa, AngelDevil ha scritto:

Attraverso un comunicato ufficiale, il Paris Saint-Germain ha salutato Angel Di Maria, che dopo sette stagioni a Parigi inizierà una nuova avventura: "Il PSG saluta Angel Di Maria dopo 7 stagioni trascorse in maglia rossoblù. L'argentino ha vinto 18 titoli ed è diventato il primo fornitore di assist di tutti i tempi del club". Lo aspetta la Juventus, pronto a metterlo sotto contratto per un anno e dagli l'occasione di competere anche in Serie A dopo aver fatto la differenza in Liga, Premier e Ligue 1.

quindi non la lezione di prendere i soliti noti fine carriera non è servita, bene avanti così 🤣

Link al commento
Condividi su altri siti

Questa volta è vero: Paul Pogba è vicinissimo al ritorno alla Juventus. Lo scrive la Gazzetta dello Sport, secondo cui il centrocampista francese avrebbe detto sì alla proposta bianconera preferendola a quella, ricchissima, del Psg e rinunciando a parte dei soldi che avrebbe incassato a Parigi pur di tornare a Torino. In particolare il Polpo avrebbe accettato un triennale a 7.5 milioni di euro, arricchito da bonus che potrebbero portarlo a incassare 10 milioni l'anno. Non esattamente la cifra messa sul piatto dai parigini, 14 milioni di euro, ma comunque un ingaggio molto importante. 

La trattativa non è ancora chiusa, ma si tratterebbe di limare alcuni dettagli per arrivare all'attesa fumata bianca. La questione si potrebbe risolvere entro la fine del mese, dopo di che non resterà che attendere il ritorno ufficiale a Torino di Paul Pogba. Il francese sarebbe il primo grande rinforzo della nuova Juve, il centro del nuovo progetto bianconero e, soprattutto, l'uomo attorno al quale Max Allegri ricostruirebbe un centrocampo nelle ultime due stagioni molto deludente. 

Nell'idea del tecnico toscano, Pogba agirebbe da mezzala con Locatelli davanti alla difesa e probabilmente Rabiot dall'altra parte. Una volta sistemata la mediana, si tratterebbe poi di puntellare gli altri reparti. Acerbi sostituirà di fatto Chiellini - con Rugani alla Lazio, ndr -, per l'attacco invece, sull'esterno destro, si attende il via libera di Angel Di Maria, con i noti problemi sulla durata del contratto di cui abbiamo parlato nei giorni scorsi. Più difficile la strada che porta a Ivan Perisic. Nelle ultime ore l'Inter ha infatti provato a rilanciare per convincere il croato a rinnovare. La partita non è chiusa, ma i nerazzurri sono in questo momento in vantaggio, senza trascurare la possibilità che Perisic possa alla fine scegliere la Premier League. 

Il ritorno che in molti volevano, ma con molti punti interrogativi? sopratuttutto su infortuni e prestazioni.

 

1634485.png

Link al commento
Condividi su altri siti

Il difensore olandese chiede garanzie sul progetto tecnico alla Juventus: "Deciderò se rinnovare o guardare oltre, dobbiamo fare meglio".

Una doccia gelata arriva sui tifosi della Juventus dal ritiro dell'Olanda dove Matthjis De Ligt, perno della difesa bianconera per il futuro, lancia messaggi poco rassicuranti sul rinnovo.

Il difensore, intervistato da 'Nos', non si è infatti sbilanciato facendo capire di non aver ancora preso una decisione al riguardo.

"Al momento ci sono colloqui e quando sarà il momento deciderò se prolungare o se guardare oltre…. Guardo sempre a ciò che è meglio per me stesso in termini di progetto sportivo. Due quarti posti di fila non è buono, dovremo fare dei passi in questo. La Juventus è un club che vuole sempre vincere. Personalmente, questo è il mio anno migliore finora. In termini di minutaggio e del modo in cui ho giocato".

De Ligt nella prossima stagione dovrebbe diventare il leader assoluto del reparto considerato l'addio di Chiellini e l'avanzare dell'età per Bonucci.

"Non lo so… Il club me l’ha detto e in questa stagione ho dimostrato con gli infortuni di Giorgio Chiellini e Leonardo Bonucci di cosa sono capace. Ho dovuto prendere il comando ed è andata bene. Credo che questo sia il prossimo passo".

A patto di firmare il rinnovo, ovviamente.

1634485.png

Link al commento
Condividi su altri siti

Partecipa alla conversazione

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

×
×
  • Crea Nuovo...