Vai al contenuto

Cyberpunk 2077


Messaggi raccomandati

Come RPG non è The Age of Decadence, ma non lo è nessun gioco sul mercato, però è molto più Deus Ex come gameplay e level design di qualsiasi Deus Ex uscito dal 2001 ad oggi (forse di qualsiasi simil deus ex uscito dal 2001 ad oggi)

Per il resto è un gioco scriptato, con open world finto, quasi tutto a corridoio, con scelte semi irrilevanti che si concludono con una cutscene diversa magari 20 ore di gioco dopo, una interfaccia pessima e confusionaria, il tutto condito da una difficoltà bassissima. Esattamente come The WItcher 3 insomma, niente di nuovo sotto al sole, ma quello venne fuori un pelo più rifinito al lancio

Gaxel.png

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • Risposte 958
  • Creato
  • Ultima Risposta

Miglior contributo in questa discussione

Miglior contributo in questa discussione

Messaggi Popolari

C'è un nuovo video domani. Questa volta, dal creatore del sistema di Cyberpunk stesso, Mike Pondsmith.

Non è un action Non è un action

Hai citato una cosa che è ancora una ferita aperta. Meno male che quel gioco l'ho pagato solo 5 euro. Ma resta comunque una ferita aperta da amante di Alien e da persona che si fidava ciecamente di Ge

30 minuti fa, gaxel ha scritto:

Come RPG non è The Age of Decadence, ma non lo è nessun gioco sul mercato, però è molto più Deus Ex come gameplay e level design di qualsiasi Deus Ex uscito dal 2001 ad oggi (forse di qualsiasi simil deus ex uscito dal 2001 ad oggi)

Per il resto è un gioco scriptato, con open world finto, quasi tutto a corridoio, con scelte semi irrilevanti che si concludono con una cutscene diversa magari 20 ore di gioco dopo, una interfaccia pessima e confusionaria, il tutto condito da una difficoltà bassissima. Esattamente come The WItcher 3 insomma, niente di nuovo sotto al sole, ma quello venne fuori un pelo più rifinito al lancio

Il punto è che cyberpunk si perde su cose molto molto banali, faccio un esempio:

Prendo come gioco kingdom of Amalur, o un qualsiasi rpg Bethesda, che sia skyrim, Fallout ecc. 

Entro in una casa? O in un negozio? 

Nel caso dei giochi Bethesda il tizio segue con lo sguardo tutto quello che faccio, rubo un oggetto? Se è di poca importanza se lo riprende avvertendomi e facendo la ramanzina, se è qualcosa di valore è probabile che provi a prendermi a pugni. Fuggiti dal negozio ci sono le guardie che cercano di acciuffarmi per portarmi in prigione o chiedermi di pagare una taglia, altrimenti posso scappare e decidere di diventare un ricercato in un determinato feudo (skyrim), negli altri non mi riconosceranno ma li dove ho commesso il crimine si. 

 

Cyberpunk:

Entri in una casa, non succede NULLA, hey amico fa come se fossi a casa tua. 

Posso prendere cibo, bibite, armi e perfino soldi senza che nessuno dica niente, della serie tutto ciò che mio è tuo, non esiste l'azione rubare, nemmeno nei negozi, non esiste l'azione "hey qui non puoi entrare". 

 

Mancano proprio le regole alla base, commetto un crimine? Benissimo la polizia si teletrasporta e mi attacca, posso arrendermi? No, do un pugno ad un tizio sono Da UCCIDERE, se salto vicino ad uno sbirro idem, minaccia da eliminare ed estirpare, devo morire (su skyrim riponi le armi e ti fai arrestare nel caso di un crimine) 

 

Vabbe, unica opzione la fuga.... La polizia che fa? Nulla, d'altronde Perché  sembra che amino guardarti, tra l'altro non sanno nemmeno guidare

Svolti l'angolo e come per magia si sono dimenticati di te, menomale hanno un profile di tutti i cattivoni della città, ma è evidente che vale per tutti tranne per me. 

 

Insomma ho fatto un esempio a caso ma posso andare avanti per altri migliaia, cyberpunk non è nemmeno lontanamente un rpg e sta dietro perfino a giochi come morrowind o i primi fallout usciti oltre 15 anni fa. 

 

E sulle scelte lasciamo stare, 2 risposte in croce ad ogni dialogo..

 

Ho visto gente dire che questo è uno dei top giochi della gen, ma dove? Se fosse uscito sulla Xbox 360 prenderebbe schiaffi anche dai giochi di quel tempo... Figuriamoci oggi paragonato a giochi del calibro di red dead 2 con una cura fuori scala.

Modificato da Hulong Zhan Shi
Hulong+zhan+shi.pnghttp://card.exophase.com/1/764871.png
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
10 minuti fa, Hulong Zhan Shi ha scritto:

Il punto è che cyberpunk si perde su cose molto molto banali, faccio un esempio:

Prendo come gioco kingdom of Amalur, o un qualsiasi rpg Bethesda, che sia skyrim, Fallout ecc. 

Entro in una casa? O in un negozio? 

Nel caso dei giochi Bethesda il tizio segue con lo sguardo tutto quello che faccio, rubo un oggetto? Se è di poca importanza se lo riprende avvertendomi e facendo la ramanzina, se è qualcosa di valore è probabile che provi a prendermi a pugni. Fuggiti dal negozio ci sono le guardie che cercano di acciuffarmi per portarmi in prigione o chiedermi di pagare una taglia, altrimenti posso scappare e decidere di diventare un ricercato in un determinato feudo (skyrim), negli altri non mi riconosceranno ma li dove ho commesso il crimine si. 

 

Cyberpunk:

Entri in una casa, non succede NULLA, hey amico fa come se fossi a casa tua. 

Posso prendere cibo, bibite, armi e perfino soldi senza che nessuno dica niente, della serie tutto ciò che mio è tuo, non esiste l'azione rubare, nemmeno nei negozi, non esiste l'azione "hey qui non puoi entrare". 

 

Mancano proprio le regole alla base, commetto un crimine? Benissimo la polizia si teletrasporta e mi attacca, posso arrendermi? No, do un pugno ad un tizio sono Da UCCIDERE, se salto vicino ad uno sbirro idem, minaccia da eliminare ed estirpare, devo morire (su skyrim riponi le armi e ti fai arrestare nel caso di un crimine) 

 

Vabbe, unica opzione la fuga.... La polizia che fa? Perché inseguiti quando può guardarti, eh già perché non sanno nemmeno guidare. 

Svolti l'angolo e come per magia si sono dimenticati di te, menomale hanno un profile di tutti i cattivoni della città, ma è evidente che vale per tutti tranne per me. 

 

Insomma ho fatto un esempio a caso ma posso andare avanti per altri migliaia, cyberpunk non è nemmeno lontanamente un rpg e sta dietro perfino a giochi come morrowind o i primi fallout usciti oltre 15 anni fa. 

 

E sulle scelte lasciamo stare, 2 risposte in croce ad ogni dialogo..

Va bè, è come TW3, l'ho già scritto. Puoi rubare quel che vuoi senza consegenze. CIoè davvero, questo è TW3 in prima persona con le armi da fuoco e le magie (hack), ci son pochissime differenze, ma davvero poche, al di là dell'ambientazione. Da qui non capisco le critiche a questo per poi dire TW3 capolavoro (e TW3 io l'ho finito 2 volte, una a marcia della morte, e mi son fatto anche tutto bianco frutteto e la prima parte di Velen senza hud a marcia della morte, quindi lo conosco bene),.

La polizia è buggata e il sistema è fatto male, questo sì.

Come scritto è CDPR che non è in grado di fare open world sistemici, per dire Watch Dogs Legion è eoni avanti sul come sviluppare una città che sia viva per davvero (altro che Bethesda o RockStar, per citare altre due che comunque han fatto meglio di CP2077)

Dov'è che il gioco dà il meglio? Nelle missioni se vengono fatte in stealth usando per lo più hackrapidi e violazione di protocollo con diversi daemon. Se giocato così è quasi il top del mercato, tutto il resto è di 1-2 gen fa, a parte forse l'aspetto visivo, soprattutto su PC.

4 minuti fa, Pixer ha scritto:

Comunque su tutte le pagine social ufficiali del gioco hanno fatto sparire la dicitura Gdr/RPG subito dopo il lancio del gioco. 

Dovevano toglierla anche a TW3 per me

Modificato da gaxel

Gaxel.png

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il mio puntualizzare questa cosa non vuole scatenare critiche o polemiche contro CDP. Ma se fai sparire quella dicitura, cambiando la descrizione del genere del gioco significa che qualcosa è andato veramente storta. Cioè il gioco ora, almeno su Twitter, viene presentato come action/ adventure open world game. 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 22/2/2021 at 03:18, Hulong Zhan Shi ha scritto:

Giocato una trentina di ore e poi abbandonato, ha talmente tanti di quei difetti che non saprei da dove cominciare. 

 

Quest branching penoso e quasi inesistente, ovvero poche scelte che vanno ad impattare col mondo di gioco, in quanto rpg hanno fatto praticamente dei salti indietro abnormi qualsiasi cosa vista ed esistente e prende schiaffi perfino contro giochi di 15 anni fa.... 

Ma dov'è il concetto di rpg in questo gioco? Dove si può ruolare precisamente? È praticamente un gta però fatto così male che fa schifo perfino se paragonato a sant Andreas (qua la polizia si teletrasporta affianco a te dopo che commetti un crimine e nemmeno ti insegue, dopo 50 metri di scordano di te nonostante hanno i profili salvato su un database futuristico con la fedina penale di ogni individuo) attività tutte uguali in un open world che non è diverso da quello ubisoft, mi verrebbe da dire perfino peggiore visto quante ne hanno messe in un open world così piccolo. 

L'unica cosa buona è il gameplay, quello funziona è divertente, anche se troppo troppo facile e con un IA che non può definirsi tale visto che a volte rimangono li fermi a guardare senza sparare o senza coprirsi, boh. 

Ottima anche la narrazione della quest principale, risulta essere valida e mi piace anche lo stile artistico del gioco. 

 

La città ha alti e bassi, nel senso che a prima occhiata la vedi ed è molto figa, da lontano, i palazzi ecc, però all'interno quasi tutta uguale, non hai quella sensazione che stai andando da qualche parte, ma sopratutto è una città spenta, poco viva o realistica, colpa di come reagiscono gli npc, le auto, i pedoni, la polizia e qualsiasi altro personaggio, puoi andare anche a 100kmh e sbattere con un camion su un altra auto, la vittima rimarrà inerme, come se tu non avessi urtato nulla, tutto troppo finto, troppo irreale e fine a se stesso. 

 

È un gioco che fa troppi passi indietro paragonato a giochi di oltre 10 anni fa, e fa passi indietro perfino paragonati a giochi con un budget infinitamente inferiore (tipo kingdom come deliverance o kingdom of Amalur) 

 

Bocciato per quanto mi riguarda in tutto, meh. 

 

 

Dopo aver letto direi che lo prenderò a prezzo stracciato tra qualche anno con tutti i dlc come fatto con the witcher 3. 

  • Upvote 1

http://gamercard.mondoxbox.com/mondo/Aluc74.png

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Brutte notizie per tutti i giocatori in attesa della patch di febbraio di Cyberpunk 2077: CD Projekt RED ha annunciato di averla posticipata al mese di marzo, poiché la lavorazione sta richiedendo più tempo del previsto, anche a causa del recente cyberattacco.

"Nonostante volessimo pubblicare la patch 1.2 di Cyberpunk 2077 nel periodo che avevamo inizialmente indicato, il recente cyber attacco all'infrastruttura IT e la portata estesa dell'update lo hanno impedito - abbiamo bisogno di tempo aggiuntivo", esordisce il comunicato ufficiale affidato ai canali social della compagnia polacca.

Per questi motivi, l'aggiornamento 1.2 non uscirà prima della seconda metà di marzo. "La portata della patch 1.2 è ben superiore a quella di tutti i precedenti update. Abbiamo lavorato a numerosi fix e miglioramenti qualitativi, e ci stiamo impegnando affinché riceviate quello che meritate. Detto ciò, puntiamo a pubblicare l'aggiornamento nella seconda metà del mese di marzo".

Il comunicato, infine, si conclude così: "Non è la notizia che avremmo voluto darvi, ma vogliamo assicurarci che il lancio dell'update vada a buon fine. Rimanete sintonizzati, arriveranno ulteriori notizie con l'approssimarsi della data di pubblicazione. Vi ringraziamo per la vostra pazienza e il vostro continuo supporto".

Lone+Wolf+X0.png

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Già nel messaggio di informazioni, CD Projekt RED aveva spiegato che il posticipo è stato imposto dalle dimensioni del lavoro effettuato sul gioco e dall'attacco hacker che ha recentemente colpito i server della compagnia, ma Schreier spiega un po' più nel dettaglio l'estensione del problema.

Secondo alcune fonti interne non meglio identificate ma che sono in contatto con il giornalista di Bloomberg, sembra che buona parte degli sviluppatori, che in base alle regole sul distanziamento sociale stanno lavorando in remoto da casa o comunque non in ufficio, non abbiano potuto utilizzare le proprie workstation per le ultime due settimane. Questo significa, in pratica, che i lavori sono stati bloccati in maniera quasi totale per circa due settimane, danneggiando in questo modo i programmi previsti nella roadmap degli aggiornamenti annunciata tempo fa.

L'attacco hacker di tipo ransomware, che ha portato peraltro al furto di dati e codici sorgente di The Witcher 3 e Cyberpunk 2077, posti in seguito all'asta nel deep web, ha messo completamente in crisi il sistema di rete interno a CD Projekt RED, proprio in un momento in cui questo è indispensabile anche per portare avanti le attività di lavoro standard, visto l'uso in remoto.

Peraltro, l'attacco hacker anche per questo motivo si è trasformato in un problema anche per i vari dipendenti e sviluppatori, perché ha messo a rischio anche i vari dati personali, costringendo a un blocco ulteriore e immediato degli account per verifica e sicurezza. Nel frattempo, il sistema si sta probabilmente ristabilendo, ma è chiaro che CD Projekt RED dovrà recuperare molto tempo perso a causa di questo attacco, a cominciare dalla necessità di spostare la patch 1.2 di un mese circa.

Lone+Wolf+X0.png

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Partecipa alla conversazione

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Crea Nuovo...