Vai al contenuto

Televisori (HD, 4K ecc.) e Console


Varidoianis

Messaggi raccomandati

 

lo stavo guardando in questo momento....com'è come TV?

Dovrebbe esse un panello VA con 8bit +frc penso che a meno non porti nulla a casa. anche l input lag dovrebbe essere basso sia in SDR che HDR

Modificato da Spartan III
http://i.imgur.com/Er6V0GP.gifhttp://gamercard.mondoxbox.com/mondo/MaritalMercury.png
Link al commento
Condividi su altri siti

LG OLED 55 C8, la recensione. Quando la perfezione è ad un passo

 

 

Abbiamo in redazione da diverse settimane il nuovo LG C8: è il modello OLED entry level dotato del nuovo processore a9 ed è davvero un gran TV. Che può raggiungere la perfezione se chi lo compra investe qualcosa sulla calibrazione

 

Finalmente riusciamo a mettere le mani sulla nuova gamma OLED LG 2018: diversi modelli, ma quello senza dubbio più interessante di tutti è il C8, dotato del nuovo processore α9 e dello stesso pannello che equipaggia anche le altre serie. Il modello B8 infatti non ha troppo senso: costa poco di meno e non ha il processore evoluto, gli altri costano di più e la spesa aggiuntiva è legata solo al design e allaudio.

 

Questa del C8 sarà una prova piuttosto breve e quando avrete finito di leggerla capirete il perché. I TV OLED sono ormai uguali tra loro, design a parte: il pannello è quello, la qualità anche. Ogni produttore prova a dare qualcosa in più con piccoli accorgimenti, ma la sostanza non cambia: le differenze di qualità tra i diversi modelli sono simili. LG su questa nuova generazione ha cambiato solo il processore, che era il suo punto debole, ma tutte le novità del processore sono legate comunque a sistemi di elaborazione digitale del segnale pensati per chi guarda contenuti a bassa definizione e per chi vuole sfruttare il motion compensation, quindi utenti che lo usano con i giochi o per vedere lo sport. Il pannello resta uguale, lo stesso usato da Sony, da Panasonic, da Philips e da tutti coloro che chiedono il pannello a LG Display, ma LG ha apportato due modifiche a nostro avviso fondamentali: ha rivisto il sistema di gestione della luminosità, aumentando leggermente il picco di bianco, e ha permesso ad una azienda di andare a scrivere direttamente nel processore di controllo del pannello, quella zona dove vengono custodite le informazioni di calibrazione impostate in fabbrica. Questa azienda è Spectracal, che tramite lapp Calman ha predisposto un sistema di calibrazione hardware del TV che sostituisce quella fatta da LG. Usandola si raggiunge, come vedremo, la perfezione.

 

 

Per il resto ci troviamo davanti ad un TV disponibile nei tagli da 65 e 55, con un ottimo sistema WebOS dotato di tutte le app che servono, con un tuner veloce, un buon audio con Dolby Atmos e soprattutto con Dolby Vision. Il prezzo di listino della versione da 55 è di 2.499 euro, ma sul mercato si trova già a circa 2.000 euro.

 

Design classico, ottima costruzione

Il design come sempre è molto soggettivo: il TV come ogni OLED è sottilissimo, almeno nella parte alta. La base deve piacere: è un blocco unico curvo, che parte dal basso. Il risultato è molto particolare, ma nella sua colorazione scura non è comunque così invadente. Lunica nota negativa è limpossibilità di utilizzare una soundbar: starebbe davvero male, serve un mobile che abbia un ripiano dedicato: davanti al C8 un diffusore, anche sottile, non si riesce a posizionare.

 

 

Avendo elettronica e alimentazione integrati lLG C8 nella parte bassa è spesso circa 6 centimetri, ma montato a parete non dovrebbe poi sporgere più di tanto.

 

 

Purtroppo parte dei connettori sono rivolti contro il muro e nel caso di montaggio sarebbero inutilizzabili, sempre che non si acquistino particolari spine angolate. In ogni caso la scelta non è delle migliori. Le porte HDMI sono tutte compatibili con segnali 4K HDR, e questo è un bel vantaggio. Purtroppo tramite HDMI non è possibile gestire né il frame rate variabile né i 120 Hz: il processore lo supporta, il pannello anche ma il TV riesce a visualizzare contenuti sono tramite chiavetta USB.

 

 

Una sorta di demo di una funzione che probabilmente verrà implementata sui TV il prossimo anno. Samsung, con il suo box esterno collegato tramite una fibra, è sicuramente lazienda più avanti nella gestione degli ingressi e del segnale, e una soluzione simile sullOLED LG permetterebbe di avere dei TV spessi come fogli da agganciare al muro con un box ingressi eventualmente aggiornabile o sostituibile. LG ha il W8 con questa filosofia, e costa tantissimo: Samsung è riuscita a renderla più abbordabile.

 

 

Il telecomando è il classico modello LG, look non troppo premium ma funziona bene e il puntatore è comodo, soprattutto per gestire linterfaccia WebOS.

 

 

WebOS è un piacere da usare

WebOS di LG insieme a Tizen di Samsung sono oggi le uniche piattaforme smart TV che non creano frustrazione utilizzandole. WebOS è veloce e completa, ricca di opzioni e anche piacevole da usare dal punto di vista grafico. Laggiornamento del 2018 porta qualche funzione in più, come la possibilità di usare la ricerca vocale con machine learning, tuttavia siamo consapevoli che parte delle innovazioni legate allambiente smart difficilmente verrà usata o apprezzata da tutti.

 

 

La ricerca vocale cerca anche tra i contenuti delle app

 

I consumatori chiedono le app per lo streaming video, e le app qui ci sono. Sulla versione italiana Web OS infatti troviamo Netflix, Tim Vision, Amazon Prime, Chili, Rakutem, Infinity, Spotify e Youtube.

 

 

Impostando il TV su tedesco appare anche Dazn, lapp di Perform per lo streaming video di eventi sportivi: è già pronta e funziona, LG ci metterà pochissimo a renderla disponibile a tutti.

 

 

Sintonia lenta ma zapping veloce

Le operazioni di sintonia dei canali tv sono attuabili dalla stessa schermata del menù per il digitale terrestre e per il satellite. La sintonia sul digitale terrestre non è molto rapida perché si riscontra qualche inciampo sulle frequenze con segnale più debole, dove il tv fatica a trovare tutti i canali trasmessi. Al termine comunque i canali disponibili ci sono tutti.

 

 

Per quanto riguarda il satellite, se si sceglie la configurazione per Tivùsat, la sintonia sembra non partire nemmeno, probabilmente grazie a una lista precaricata e aggiornata. Per impianti più evoluti si possono sintonizzare anche altri satelliti come Astra. Eccellente il comportamento con la cam di Tivùsat: zapping immediato e nessuna incertezza nel passaggio Rai Mediaset nemmeno subito dopo l'installazione. Sul canale Arte HD compaiono subito i dati hbb, molto lento invece il caricamento degli analoghi contenuti sui canali Mediaset.

 

Riproduzione audio più che soddisfacente

Per quanto riguarda laudio del tv ricordavamo le ottime prestazioni della serie precedente che qui abbiamo ritrovato, anche se non proprio allo stesso livello, ma pur sempre nettamente al di sopra della media degli altri televisori di pari livello. Abbiamo anche ritrovato il sistema di calibrazione automatica dell'audio: sul telecomando cè il microfono per i comandi vocali che qui viene sfruttato anche per valutare lacustica dellambiente e regolare di conseguenza laudio del tv.

 

 

La procedura è semplice e rapida, basta far partire la sequenza di toni di prova dal menù audio e puntare il telecomando verso la base del tv; i risultati poi possono essere esclusi o si possono aggiungere maggiori bassi oppure acuti. Il meglio però si ottiene attivando il Dolby Atmos: non ci sono veri effetti di circondamento a 360°, però il suono si allarga, diventa più coinvolgente e dona qualche effetto surround, il tutto senza mai eccedere: abbiamo portato il livello fino a 80 su 100 e il tv non ha fatto una piega, anzi la qualità audio migliora ulteriormente con film in Dolby Digital multicanale. Ottima e realistica la resa sonora seguendo le partite di calcio dei Mondiali, con un contributo dei tifosi sugli spalti molto coinvolgente, specie sulla traccia audio senza commento . Rispetto alla serie precedente manca solo un maggiore impatto sulla gamma molto profonda, dove solo un sub separato può fare la differenza.

 

Un TV a due facce. Ma entrambe sorridono

Il pannello come abbiamo detto è lo stesso dello scorso anno: riflette poco, è luminoso quanto serve e non soffre, almeno nel nostro esemplare, dei problemi di uniformità ai livelli vicini al nero. LG sembra aver risolto ogni problema di produzione e, seppur senza richiedere un cambio generazionale, questo pannello sembra decisamente più pulito e soprattutto più preciso a controllare le sfumature vicino al nero totale. Resta una certa propensione a lasciare limmagine impressa qualche secondo: lo si nota soprattutto quando si lascia un menu molto luminoso per circa venti minuti, ma è una situazione che a noi è capitata solo in fase di calibrazione e con segnali test. E comunque è sparita, non ha lasciato traccia. Come dicevamo il C8 è un TV a due facce, e iniziamo dalla prima. Il TV dispone di un sistema di calibrazione hardware automatica: si collega il generatore allingresso, si posiziona la sonda calibrata e tramite Calman si sceglie un profilo creato ad hoc che prevede calibrazione separata per HDR e SDR.

 

 

 

Il risultato che si ottiene calibrandolo automaticamente è incredibile

 

Nel caso dellHDR si possono fare sia HDR10 che Dolby Vision. La procedura richiede dai 45 minuti alle svariate ore a seconda della velocitò della sonda e della precisione richiesta. Non abbiamo speso troppo tempo, ma solo dopo unora abbiamo raggiunto un risultato a dir poco perfetto, con un margine di errore bassissimo. La calibrazione viene scritta nella memoria, non può essere cancellata se non con un reset totale di fabbrica: il C8 è un pannello di riferimento preciso come un chirurgo sia sulla scala di grigia sia sulla resa cromatica.

 

Inutile dire che in questa modalità è un tripudio per gli occhi, con il TV che è trasparente al segnale come dovrebbe essere: quello che è inciso su blu-ray o inviato via streaming viene visualizzato, senza alterazioni. Con segnali HDR lLG calibrato risulta leggermente più dinamico del Sony AF8, merito di un circuito di gestione della luminosità meno conservativo e aggressivo: probabilmente consuma qualcosa in più, ma riesce ad avere uno spunto maggiore sul bianco. Basse luci, colori, sfumature, c'è tutto: in ogni ambito non si trova elemento che può essere oggetti di critica, è davvero tutto perfetto. Qui si è raggiunta la perfezione.

 

Laltra faccia è invece per quelli che arrivano ad un passo dalla perfezione: il TV di fabbrica non esce calibrato benissimo, sicuramente peggio di un Sony o di un Panasonic. Qualche regolazione si può fare, la resa qualitativa resta eccellente ma non è certo la stessa resa che si ottiene regolando la TV. I banchi ISF, presenti di fabbrica, sono comunque i due profili più accurati.

 

 

Il processore α9 è un ottimo upgrade rispetto alla generazione precedente: la gestione dellinterpolazione è migliorata moltissimo e anche lupscaling di contenuti TV funziona molto bene. Sono due gli aspetti dove il processore lavora meglio, la riduzione del rumore e la gestione delle sfumature, molto più morbide.

 

 

Ottima anche la riduzione degli artefatti di movimento visibili attorno ad un soggetto che si muove rapidamente su un fondo statico. Le migliori del processore sono comunque apprezzabili a pieno da chi lascia attivati i filtri, da chi usa le modalità sport e dinamico, da chi cerca di migliorare le immagini in qualche modo. Per gli altri le differenze rispetto alla versione attuale sono minime.

 

 

Nonostante le migliorie la percezione, soprattutto con il motion compensation, è che manchi ancora qualcosa per raggiungere il livello del processore usato da Sony sui suoi TV. Il C8 si vede bene, come si vede bene ogni OLED in commercio: la qualità di visione può soddisfare il 90% delle persone in ogni ambito, anche i giocatori. Il nuovo processore infatti è molto veloce e assicura un input lag decisamente baso, attorno ai 25 ms, anche in HDR.

 

Il C8, come abbiamo detto, può soddisfare al 100% anche i maniaci della qualità, e potrebbe anche essere usato come monitor professionale in ambito broadcast: serve un investimento aggiuntivo per calibrarlo, e non farlo sarebbe un delitto.

 

LG 55C8

prezzo di listino 2.499,00

2.240,99

LA PERFEZIONE È A UN PASSO. UN PASSO QUASI OBBLIGATO

La vera novità dellLG C8 è la possibilità di calibrazione hardware. Che è ben diversa dalla calibrazione automatica: usando uno strumento preciso e un software adeguato è possibile caricare nella LUT (Look-up Table) del televisore una mappatura precisa che rende il televisore un vero monitor di riferimento. Un OLED C8 calibrato è oggi la miglior espressione esistente della tecnologia OLED, e LG, che fornisce il pannello, è lunica azienda che ha permesso a Calman di andare ad interfacciarsi con il controller del pannello andando a riscrivere una tabella che gli altri produttori hanno reso inaccessibile. Chi cerca il miglior TV e investe su un LG C8 non può esimersi dal trovare qualcuno che abbia lesperienza e gli strumenti adeguati per farlo rendere al meglio. Senza di questi il TV è eccellente, ma non diverso dagli altri OLED sul mercato. Il processore a9 è un notevole passo avanti ma non è ancora perfetto, lo spunto di luminosità invece sembra decisamente più elevato di quello dellAF8 Sony appena provato. E WebOS, insieme a Tizen di Samsung, ha una fluidità e una facilità duso che Android TV si sogna.

 

 

DDAY

 

 

 

Con questo C8 si sono avvicinati al Sony. Brava LG.

Modificato da OKUTO79

[http://card.psnprofiles.com/1/okuto79ita.png]http://gamercard.mondoxbox.com/mondo/okutoken79.png

Link al commento
Condividi su altri siti

Comet ha in offerta questa Hisense

 

https://www.comet.it/tv-led/hisense-h55n6800

 

per l'uso che ne farei io (prettamente Netflix, bluray ed Xbox S) dite che è un buon affare?

 

Non ditemi vai su Oled o cose del genere perchè il budget è questo :D

A quel prezzo imo è best buy :D

 

Lo prenderei volentieri come seconda tv, ma purtroppo non ho spazio per un altro 55" :(

Modificato da Danko
http://gamercard.mondoxbox.com/mondo/NfK+Andr3a.png
Link al commento
Condividi su altri siti

Comet ha in offerta questa Hisense

 

https://www.comet.it/tv-led/hisense-h55n6800

 

per l'uso che ne farei io (prettamente Netflix, bluray ed Xbox S) dite che è un buon affare?

 

Non ditemi vai su Oled o cose del genere perchè il budget è questo :D

Per quel prezzo va bene.

 

Altrimenti a poco di più c'è questa philips che ha anche l'ambilight, fidati che è un buon tv ho avuto modo di testarlo.

 

https://www.unieuro.it/online/TV-Ultra-HD/Smart-TV-LED-ultra-sottile-4K-55PUS6262-12-pidPHI55PUS6262?utm_source=trovaprezzi&utm_medium=comparatori&utm_campaign=Feed&dclid=CI7wz7b2itwCFdom4AodpSMKTQ

 

 

 

 

 

 

 

Ragazzi al MW c'è in offerta il 75" SONY XE85 A 1.799...BEST BUY ASSOLUTO per un 75".

Modificato da OKUTO79
  • Upvote 1

[http://card.psnprofiles.com/1/okuto79ita.png]http://gamercard.mondoxbox.com/mondo/okutoken79.png

Link al commento
Condividi su altri siti

Okuto, tra i due modelli, quale si comporta meglio con HDR ? (netflix e xbox/ps)

mi tenta il philips, l'ambilight so che è una discreta figata e consuma poco/niente (il mio plasma mi sta dissanguando) :D

Questo non te lo so' dire ma penso siano lì come prestazioni.

L'ambilight ha il suo perché :)

[http://card.psnprofiles.com/1/okuto79ita.png]http://gamercard.mondoxbox.com/mondo/okutoken79.png

Link al commento
Condividi su altri siti

Mi risulta che un paio di settimane fa o poco piu' sia uscito un update sui TV OLED LG che migliora la resa in HDR game mode (che rende il tutto meno scuro è più colorato), come faccio a scaricarlo o a capire se l'ho già installato?

Voi che avete queste TV, come reputate l'update in HDR game?

Link al commento
Condividi su altri siti

Mi risulta che un paio di settimane fa o poco piu' sia uscito un update sui TV OLED LG che migliora la resa in HDR game mode (che rende il tutto meno scuro è più colorato), come faccio a scaricarlo o a capire se l'ho già installato?

Voi che avete queste TV, come reputate l'update in HDR game?

Il mio c7 si è aggiornato un paio di settimane fa in effetti, ma non mi sono informato su quale migliorie potevo aver ricevuto, oggi controllo
Link al commento
Condividi su altri siti

Il mio c7 si è aggiornato un paio di settimane fa in effetti, ma non mi sono informato su quale migliorie potevo aver ricevuto, oggi controllo

Si magari, io sto andando al mare qualche giorno e non posso controllare.

HDR game, poi se ti va riporta le tue impressioni :ok:

Link al commento
Condividi su altri siti

Arrivati anche i due sidekick laterali dagli U.S.A.,questo è il setup completo del mio dreamscreen 4k sul mio A1.

 

Dal vivo rende molto meglio, posso dire che è una discreta figata!

 

 

Modificato da OKUTO79

[http://card.psnprofiles.com/1/okuto79ita.png]http://gamercard.mondoxbox.com/mondo/okutoken79.png

Link al commento
Condividi su altri siti

Arrivati anche i due sidekick laterali dagli U.S.A.,questo è il setup completo del mio dreamscreen 4k sul mio A1.

 

Dal vivo rende molto meglio, posso dire che è una discreta figata!

 

 

https://youtu.be/F1QCM_Yr9Hw

Bello! L'effetto è veramente notevole. Ma puoi regolare anche la luminosità?

 

Inviato dal mio SM-A530F utilizzando Tapatalk

WaRaf.png

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao a tutti preso ieri questo ti Samsung

SAMSUNG UE40NU7190UXZT

Nuovo modello appena uscito

Collegata Xbox andava in 1080p.

Abilitato il 4K e hdr.

Mi passa in verde tutte le varie opzioni.

Però ho come l’imoressione che l’immagine rispetto a come ho acceso la macchina è più scura e come impastata.

Magari impressione mia.

Che sia l’hdr?

Grazie.

Andrea

Link al commento
Condividi su altri siti

Bello! L'effetto è veramente notevole. Ma puoi regolare anche la luminosità?

 

Inviato dal mio SM-A530F utilizzando Tapatalk

Si certo, puoi controllare praticamente tutto:colori, luminosità, aree dello schermo, numero dei led ecc...

[http://card.psnprofiles.com/1/okuto79ita.png]http://gamercard.mondoxbox.com/mondo/okutoken79.png

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao a tutti preso ieri questo ti Samsung

SAMSUNG UE40NU7190UXZT

Nuovo modello appena uscito

Collegata Xbox andava in 1080p.

Abilitato il 4K e hdr.

Mi passa in verde tutte le varie opzioni.

Però ho come l’imoressione che l’immagine rispetto a come ho acceso la macchina è più scura e come impastata.

Magari impressione mia.

Che sia l’hdr?

Grazie.

Andrea

Hai impostato la modalità Game?

 

Inviato dal mio SM-A530F utilizzando Tapatalk

Si certo, puoi controllare praticamente tutto:colori, luminosità, aree dello schermo, numero dei led ecc...

Massima personalizzazione insomma

 

Inviato dal mio SM-A530F utilizzando Tapatalk

WaRaf.png

Link al commento
Condividi su altri siti

Partecipa alla conversazione

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

×
×
  • Crea Nuovo...