Vai al contenuto


Ego

Registrazione 15 May 2009
Offline Ultima Attività Jul 14 2013 21:47
****-

#1594640 Il topic del "lavoro".

Inviato da Ego in 03 March 2012 - 14:10

Ego non comprendo tutto questo accanimento per rimanere qui a cercare opportunità che NON ci sono.

e io non comprendo dove tu hai visto tutto questo accanimento di cui parli nei miei interventi :ph34r:

semplicemente, dato che Kristel parlava di immobilità assoluta (e dato che, come ricordato anche da altri utenti, non è proprio una buona cosa), cercavo di capire quanto questa scelta fosse motivata e radicata, cosa che con l'aggiunta di "Berlino" si è rivelata non essere poi cosi tanto salda; e da qui, vedere poi quali sono le aspettative e i bisogni che si pensa possano venire soddisfatti altrove (cosi come cercare di capire anche in che modo, oltretutto), può essere senz'altro utile per provare a trovare il modo di continuare a farlo anche qui, senza necessariamente allontanarsi dai propri luoghi e dai propri affetti (se non lo vuole fare ovvimanete).

per rispondere anche all'altra parte del tuo intervento, poi:

Non so... forse sei un nazionalista che lotta contro questa fuga di persone all'estero, ma sinceramente, puoi biasimarle? Abbandoniamo anche solo per un attimo la questione lavoro e chiediti DAVVERO: cosa ti da l'Italia? Una giustizia che non esiste, per ogni processo, di QUALSIASI TIPO, si va a finire al millennio successivo. Tasse da pagare su OGNI cosa che fai... (io oggi ho dovuto PAGARE per ritirare il MIO diploma di maturità! :ph34r: :ph34r: ), il costo della benzina che non accenna a calare nonostante il prezzo del barile in America sia tornato non dico basso ma normale. Un governo che, nonostante le proteste, i blocchi, i cortei ed OGNI cosa che il popolo fa per far sentire la sua voce, non accenna minimamente ad ascoltarlo e a rivedere i propri piani (vedi ogni problema che c'è stato fin'ora: riforma della scuola con la Gelmini, la Tav e via dicendo). Io mi vergogno seriamente di essere italiano. Non c'è NULLA, attualmente, di questo paese, che mi faccia dire "io sono fiero di essere italiano".

al di là del fatto che sentirsi fieri o legati ad un Paese (il proprio, come in questo caso), solamente se questo soddisfa le nostre richieste o se è come lo vogliamo noi, non è nazionalismo o patriottismo, ma solamente opportunismo (se il mio carro non vince, non ci salgo), una Nazione non è qualcosa di astratto, ma è composta da tutti i cittadini che ne fanno parte. se ci sono troppe tasse da pagare, dunque, vuol dire che ci sono troppe spese (che tipo di spese? perchè sono troppe? queste sarebbero le domande da farsi). allo stesso modo, riguardo il popolo, se ci stanno 1 milione di persone che non gli stanno bene le cose e manifesta per far sentire la sua voce (il che è del tutto normale e legittimo), devi considerare anche che ce ne stanno almeno 10 che non lo fanno, e non lo fanno perchè sono d'accordo con quel tipo di cambiamento annunciato.
ad esempio, riguardo la riforma Gelmini, se mai verrà davvero attuata, porterà dei grandi vantaggi alla qualità di tutto il sistema formativo (scolastico e universitario) italiano, e di conseguenza all'Italia, e quindi anche ai suoi cittadini.
tu probabilmente al tempo ancora facevi le scuole superiori, ed è normalissimo che ci sia andato contro (se lo hai fatto), ma ti posso assicurare che per chi poi vive le esperienze universitarie a scopo di formazione, e non di parcheggio pre-pagato (per dire), e si accorge di come funzionano poi davvero le cose, non ha fatto altro che esserne entusiasta, e forse anche un pò rammaricato che non fosse stata proposta prima (e prova ne è il fatto, giusto per tornare ai numeri, che al tempo sono stati molti di più gli studenti che nei periodi di manifestazione seguivano i corsi e facevano esami -nonostante pesantemente ostacolati da occupazioni varie- che quelli che andavano in strada a fare quello che hanno fatto).

ora siamo finiti parzialmente OT e vabbè, ma lasciare discussioni in sospeso è sempre un peccato, soprattutto fintanto che è possibile farle :whew:
  • 1


#1565050 Final Fantasy XIII-2

Inviato da Ego in 17 January 2012 - 14:45

Io sto "divorando" il XIII in questi giorni e lo sto vedendo sotto un'altra luce... nel senso, resta ben lontano da quello che per me è Final Fantasy, ma la dinamicità degli scontri (per quanto inizialmente semplici), la trama di base e perchè no, anche la grafica, lo rendono comunque un gran JRPG.

eh già, fa di questo effetto la seconda volta che lo si gioca, soprattutto se arrivi a fare anche le "cacce" più impegnative, altro che premere un bottone a go go :ok:
  • 1


#1478246 L'angolo dell'ammmore. Consigli e pareri

Inviato da Ego in 26 September 2011 - 11:07

ma se una donna viene a dirmi che sono ancora innamorato di quella sottospecie di mollusco che vive attaccandosi agli altri... direi proprio che è fuori strada xD Scusando sempre le parole "poco gentili" che ho per la mia ex.

ammazza quanto proietti, Diablo :mrgreen:

forse tutto questo tuo astio e disprezzo nei suoi confronti ce l'hai perchè alla fine il mollusco che si attacca e non si stacca sei (anche) te.

come hai detto addietro, non vuoi stare con lei, ma non vuoi nemmeno allontanarla definitivamente, perchè temi di non trovare un altra ragazza, ti senti "costretto", da te stesso, dalle tue insicurezze, a restare con lei, che chiaramente per forza di cose viene vista come quella che controlla, che non lascia scelte, e come tale odiata (ma fai il percorso all'incontrario, e, se non era ancora chiaro, vedi anche tu chi è odiato veramente).

in questo non ci sarebbe nulla di sbagliato, sia chiaro, in quanto entrambi state soddisfando i vostri bisogni nel modo migliore che al momento conoscete;

di sbagliato, semmai, cè che se te sei consapevole di queste ed altre cose (come hai dimostrato di essere dando ragione agli interventi degli altri utenti), che dici di rispettare le donne (come hai energicamente cercato di spiegare), quando questo non è vero, in quanto ti stai approfittando delle debolezze della tua partner, per colmare le tue, al pari degli altri ragazzi da cui pretendi di essere distinto, tutto qua :ok:
  • 1


#1470145 Dark souls

Inviato da Ego in 16 September 2011 - 19:24

una specie di titolo di elite, un titolo per pochi che hanno ricevuto il "battesimo del fuoco" e si sentono in qualche modo "piu videogiocatori".

e non avrebbero manco tutti i torti.

è indubbio che per giocare e finire giochi del genere, tra le altre cose, ci vuole molta passione e pazienza, doti che non tutti i videogiocatori hanno :whew:

poi oh, voglio dire, so soddisfazioni della vita pure queste :mrgreen: e chiaramente tanto maggiori un gioco ce le dà, tanto piu cresce il legame ludico (e pure affettivo direi) con esso :ok:
  • 1


#1382968 Gears of War 3

Inviato da Ego in 14 May 2011 - 12:02

che palle questo martello dell'alba! è troppo potente! non ti lascia nemmeno avvicinare se ti prende con un mezzo colpo strisciato! non ci sono piu i vecchi scontri di pompa di una volta :polliceverso:





p.s il post è naturalmente ironico ah! :mrgreen:
  • 0