Vai al contenuto


sebadoc84

Registrazione 13 Aug 2009
Offline Ultima Attività Jul 13 2018 07:37
*****

Messaggi che ho inviato

Nella discussione:Nintendo Switch

02 February 2018 - 08:31

Ragazzi si ritorna alla solita discussione cioè le esclsuive vendono le console, se uno è indeciso prende quella con le esclsuive che gli aggradano di più, c'è poco da sostenere il contrario è così da sempre. Switch a differenza delle altre due offre innovazione nel modo di giocare compensando il numero nettamente inferiore dei multipiatta blasonati da blockbuster. Però se molti la davano spacciata perchè non aveva il Cod di turno, l'assasin creed di turno, son stati smentiti dai numeri grazie alle idee nuove che funizonano e alle esclsuive di valore (perchè son le esclsuive che valgono che vendono, non i servizi del SO, le periferiche, i pixel). Senza Zelda e Mario avrebbe venduto uguale? Se fosse nata come una console uguale alle altre due piu multipiatta e gli stessi giochi avrebbe avuto gli stessi numeri? Togli a MS la sicurezza del nuovo halo gears e forza e credete venda uguale? togliete a sony le diverse escsluive e pensate venda uguale? Nell'utopico scenario che nessuna console abbia esclsuive vi direi di si, ma nel momento in cui una offre esclsuive (ed esclsuive pluripremiate) hai già fatto 3/4 di marketing.

 

Forse la vera domanda che si devono fare sony e MS è come mai una console con sole esclsuive e senza servizi- come la descivono- ma con un'idea originale fa questi numeri?

Come mai non si parla più solo di pixel nei forum dei videogiochi da quando c'è switch malgrado uscita della console più performante di sempre e l'era del 4k?

 

Switch per quanto mi riguarda è stata la boa di salvataggio per la piega unicamente tecnica, piatta, ripetitiva e numerica che stava prendendo il mercato videoludico.


Nella discussione:Nintendo Switch

01 February 2018 - 10:53

"le esclusive non vendono le console" (cit.)   :asd:


Nella discussione:[Switch] Xenoblade Chronicles 2

24 January 2018 - 15:30

Personamente Nia alla fine l'ho sempre usata come personaggio e non Gladius, proprio perchè è una delle poche che permette una cura, passatemi il termine, "passiva", Ovvero che ogni tot lancia una mossa che cura abbondatemente. Inoltre sul terzo personaggio, che alla fine mi trovavo spesso ad utilizzare Morag per gusto personale, davo oggetti per alzare ira ed evitare i colpi, in questo modo si concetravano su di lui, Nia concentrava più aspetto di cura e con rex alternavo attacco/cure e soprattutto totale libertà nel concentrarmi sulle concatenazioni di combo di gruppo e attacchi "limitanti" (atterramento, lancio ecc).


Nella discussione:Riflessione sul mondo dei videogames.

22 January 2018 - 12:08

Stamattina causa mattinata libera e tranquilla, dopo aver letto numerosi articoli sul successo delle vendite natalizie di switch un pò in tutto il mondo, mi son messo a rileggere il topic della switch qua sul forum, per capire come veniva vista prima la switch, quando si chiamava ancora NX e vedere come è stata accolta una volta mostrata come switch e mostrati i videogiochi.  La cosa che balza subito all'occhio è come questa ossessione, quasi da lavaggio del cervello, della "potenza/ pixel/60fps",  abbia dominato il topic, portandola a darla per spacciata e morta in partenza a prescindere e come, malgrado il reveal, sia stata mal digerita. Chiaramente l'idea di console ibrida non era stata minimamente presa in considerazione o approfondita sul potenziale, perchè paragonata a prescindere con ps4 pro e ai dati tecnici di xboxX (ai tempi ancora scorpio).

Ora a più di un anno e mezzo di distanza, con il boom di vendita della console switch, con il boom di voti positivi che sta prendendo con le proprie esclusive, mi sembra che il discorso ossessivo di potenza stia in maniera naturale calando in ogni topic e, secondo me, questo merito va dato proprio alla Nintendo. Una bella controporva è anche data dall' uscita di xbox X, la console più potente sul mercato fino a prova contraria, dove i giochi più discussi e apprezzati in casa MS rimangono PUBG e Cuphead, che non fanno della grafica e potenza di calcolo il loro punto di forza.

Tutta questa rifelssione per dire che ciò mi rende molto felice, perchè noto che si sta finalmente ritornando a parlare di giochi e non di pixel, si sta ritornando a portare attenzione sulle idee, sul comparto artisitico e sul divertimento. Quando ci sono idee, gameplay appaganti e artisitcamente dotati, tutto il resto viene meno e forse tutto quello spostare attenzaione sul piano tecnico e grafico era siinonimo di un appiattimento generale del mercato videoludico.


Nella discussione:Nintendo Switch

20 January 2018 - 12:52

Secondo me se ci sarà un "problema" sarà sulla qualità e intrattenimento del software di supporto che secondo me deve dividersi i meriti al 70 -30% con "assemblare cartone" (30%) e "giocare con il cartone" (70%). Anche perchè poi alla gente il divertimento rimane quello che puoi fare "con" il cartone e, se quello sarà o non sarà un intrattenimento divertente e vario, detterà secondo me l'insuccesso o successo del progetto labo. Un bambino sicuramente apprezzerà maggiormente l'aspetto ludico della scatola, un 30enne magari punta più sulla qualità dell'aspetto videoludico da fare in compagnia di amici e figlio.

 

In sostanza speriamo non siano tech demo ripetitive, ma qualcosa di più elaborato e divertente. Per esempio il concetto di pesca, del robottone pugile, può avere davvero una strada spianata se supportato a dovere con mini giochi.

 

Idea sicuramente geniale e divertente, ovviamente per un target specifico di utenza, famiglie e collezionisti su tutto, però attenzione nessuno ha mai detto che ora tutti i giochi nintendo saranno con il cartonato. E' un offerta a parte proprio come è un VR o un kinect (pace all'anima sua), anche se gli auguro molta più fortuna.