Vai al contenuto


King_Troscio94

Registrazione 17 Mar 2010
Offline Ultima Attività Jun 30 2019 16:04
*****

Messaggi che ho inviato

Nella discussione:Motomondiale

21 October 2018 - 16:51

Complimenti a Marquez per il settimo mondiale, al momento è senza dubbio il pilota più forte in circolazione! Peccato per la caduta di Dovi al penultimo giro, mi sarebbe piaciuto vedere un altro duello all'ultima curva tra i due. Se l'anno prossimo Dovi commetterà meno errori (4 cadute in gara finora in questo campionato) potrà essere quello buono per il mondiale, dato che avrà la squadra tutta per lui.


Nella discussione:Formula 1

15 October 2018 - 16:05

Oddio Red...ma non puoi solo dire "vabé ho sbagliato, mi so ricordato male."

Ti ho appena detto che se metti la stagione 2010 e 2012 insieme vettel e alonso hanno 7, ripeto 7, te lo scrivo pure... SETTE punti di distacco se fai la somma dei 2 campionati. In uno Alonso l'ha perso per 3 punti e l'altro l'ha perso per 4 punti. Se questo significa correre da solo per te.

Ma vabeneeeee hai raggione te...vettel ha dominato 4 campionati su 4 correndo da solo e in tutti e 4 aveva 100 punti sul secondo.

Per quanto sia vero che i mondiali 2010 e 2012 siano stati decisi all'ultima gara, la superiorità della Red Bull come vettura era palese. Alonso ci metteva del suo in ogni gara, ma il vero problema della Ferrari di quegli anni erano le qualifiche: Alonso partiva dalla seconda fila quando andava bene, mentre Vettel era fisso nella prima. Ogni gara aveva modo di partire in testa e fare l'andatura, mentre Alonso doveva sorpassare vetture che a volte avevano una velocità di punta maggiore rispetto alla Ferrari (force india, mclaren e in quel maledetto gp di Abu Dhabi anche la Renault, che è sempre stato il motore meno prestazionale se messo a confronto con Mercedes e Ferrari!), senza contare che sorpassare in pista in quegli anni era pura utopia; per cui quando si ritrovava ad inseguire Vettel aveva già 10 secondi di distacco nel migliore dei casi.

E questo è un altro punto a favore dei detrattori di Seb: sia chiaro, a me come pilota piaceva anche quando era in Red Bull, ma è anche vero che correva conscio di essere uno dei migliori piloti del campionato e di avere la migliore macchina in assoluto. Questo gli permetteva di essere molto più rilassato e di sentire meno la pressione.

Ora invece Ferrari e Mercedes sono più o meno allo stesso livello (in base alla tipologia di tracciato una ha vantaggio sull'altra e viceversa), ma dall'altra parte ha un Hamilton che come pilota è veloce quanto lui ed ha dimostrato di saper reggere meglio la pressione quando serve davvero (i singoli episodi in questo campionato lo dimostrano).

Quindi, o Vettel fa uno step a livello mentale per reggere il confronto con Hamilton, oppure la Ferrari farebbe bene ad iniziare a puntare forte su Leclerc, magari non già dal prossimo anno ma nel 2020 potrebbe essere fattibile (ovviamente quest'ultima è solo un'ipotesi, tutto dipenderà da come si comporterà il francese con una vettura in grado di lottare per il mondiale).


Nella discussione:Nazionale Italiana

15 October 2018 - 15:50

Se ieri sera avessimo vinto 3 o 4 a 0 non avremmo rubato nulla, siamo stati molto sfortunati, almeno fino ai minuti di recupero. Speriamo che questa vittoria non sia un fuoco di paglia e che dia inizio ad una continuità di risultati, già a cominciare dal ritorno col Portogallo. Mancini deve trasmettere ai giocatori che vincere il girone è ancora possibile, per quanto sia ancora tutto nelle mani di cr7 e soci.


Nella discussione:UEFA Champions League

19 April 2018 - 01:25

Ma quindi, in tutto questo, sono solo i tifosi di altre squadre a condannare le parole di Buffon e Chiellini? Perchè ormai essendo passata una settimana con nessuno dei due che ha ritrattato le proprie affermazioni (anzi, Chiellini ci ha messo il carico), mi sembra chiaro quale sia la linea che ha deciso di prendere la società; mi piacerebbe conoscere anche l'opinione dei tifosi.