Vai al contenuto

Messaggi raccomandati

Nuovo episodio di ASK343, questa volta incentrato su Zeta Halo #Ask343 | Halo Infinite – Zeta Halo - YouTube

Riguardo al meteo dinamico al momento hanno previsto solo un sistema di vento e nebbia che si vanno a modificare nel tempo, al momnto però non è ancora incluso un sistema capace di generare dinamicamente pioggia, tempeste o altro. Questo però non esclude il fatto che possa essere aggiunto in futuro.

Il ciclo giorno notte oltre a modificare la luce va a modificare anche la quantità/tipologia/risposta del nemico sul campo (di notte avremo i classici grunt che dormono ed una quantità maggiore di sentinelle ad esempio)

La fauna non sarà ostile, è solo un elemento per rendere "vivo" l'anello... in alcuni casi però la presenza di un particolare animale può indicare qualcosa di nascosto (ad esempio uno stormo di uccelli che vola in cerchio sopra un'area)

No dual wielding

No playable elites (non escludono che in futuro possano arrivare, ma sicuro non al lancio)

Le armi non sono customizzabili o migliorabili nella campagna, ma esistono versioni di armi più potenti in giro per la mappa (come in Halo 5 in pratica)

Nel multiplayer si può tenere un solo equipaggiamento alla volta (ma nella fucina si può cambiare questa cosa), nella campagna invece se ne possono tenere di più in contemporanea

Le cutscene sono renderizzate in real time, quindi la scena si svolgerà allo stesso orario e con le stesse armi che avevamo nel gameplay precedente

Modificato da Panno92
  • Like 1

Panno92.png

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • Risposte 1,6k
  • Creato
  • Ultima Risposta

Miglior contributo in questa discussione

Miglior contributo in questa discussione

Messaggi Popolari

Sto facendo davvero fatica a trattenermi e a mantenere un comportamento civile. Se sapessi leggere avresti trovato questo: As of January 3, 2008, Halo 3 has sold 8.1 million copies, and was the best-s

Io penso che con 343 la saga è andata in contro a peggiormaneti e miglioramenti. I primi riguardano la storia, l'atmosfera e il carisma generale, i secondi (ma solo con Halo 5), il gameplay. Sotto que

Figurati     Questo è quello che avevo scritto qualche pagina fa, fa parte di una precedente discussione molto accesa. Il multiplayer è diventato dopo un anno ricco di contenuti e non facciamo finta

Non mi aspettavo di rivedere il dual wielding, su quel fronte ho già fatto pace con me stesso... 😞 Però sulla fauna come elemento dinamico un po' ci speravo! Anche tanto a dirla tutta! Veramente un peccato per gli elite, almeno nelle modalità social potevano metterli! Dai! Era letteralmente la feature più richiesta su Waypoint! E io che fantasticavo su una modalità Invasion 2.0 fatto coi contro! Veramente un peccato. Il colpo di grazia però è il fatto che ci sia una sola biome. Ergo niente giungle, niente deserti, niente isole tropicali, probabilmente manco una valle innevata...  Forse le montagne come viste nel trailer dell'engine? Però era solo una presentazione con poco o niente di concreto alla fine. Vediamo cosa si inventano, ma di sicuro ci sarà molta meno varieta rispetto ai altri Halo, inclusi quelli targati 343i. 

Boh! Veramente mi domando cosa hanno fatto negli ultimi quattro anni a parte sviluppare lo Slipspace, che poi è risultato essere una mezza delusione pure quello! Almeno a livello grafico ora ci siamo! L'illuminazione ora è quasi sublime a confronto! E aldilà della grafica a livello artistico hanno fatto passi da gigante in questi mesi! Il redesign delle armi è semplicemente perfetto, sono tra le armi UNSC più belle che abbia mai visto. Pure le nuove texture e i shaders delle armature sono di un altro livello! Non dimentichiamoci poi dei piccoli dettagli come il HUD (anche se lo trovo tutt'ora essere un passo indietro rispetto a Reach/H5) che sono migliorati tantissimo!

Ci hanno azzeccato a pieno pure con le architettura a sto giro! L'annello respira stile precursori da tutti i pori e il pseudo brutalismo ma con il metallo anziché il cemento fa tanto metal! Ahem, Banished! 😁 Ci è voluto mezzo popolo di internet e non so quanti licenziamenti per avere ste modifiche, ma i risultati si vedono!

Spero di vedere lo stesso approccio per i nostri adorati alieni. Elite e Grunt mancavano di contrasto, sembravano colori monocromatici e plasticosi piazzati davanti allo schermo. Poi i Brute! Senza peli e con i pezzi di lego per armatura erano semplicemente orrendi! 😂 Però almeno hanno già confermato un sistema di animazioni facciali, quindi ho buone speranze. Ma vogliamo parlare dei Jackal con il collo da giraffa?^^' Detto ciò e visto l'andazzo sono sicuro che riusciranno a stupirci in positivo, ma il lavoro non è poco!

In parole povere posticipare di un anno il gioco è stata una decisione non giusta, di più! Però molte info trapelate da questo "Ask343" mi hanno (di nuovo) scemato il hype. Almeno sono stati onesti fin da subito e tanto di capello per questo! Vuol dire che sono sicuri del loro prodotto e questo almeno è un buon segno. La domanda mi sembra lecita però, sarà un buon prodotto per i fan di Halo o sarà solo un altro FPS che non doveva chiamarsi Halo?

 

PS.: scusate se son poco attivo, ma ho avuto qualche mese stressante alle spalle e il gaming è l'ultimo dei miei pensieri al momento (purtroppo). Comunque sia veramente bello il nuovo forum! Molto più comodo e veloce!

Modificato da ADE Marc Alexander
  • Like 1

MarcDesign | The crazy art of creative minds

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Riguardo al singolo bioma, hanno comunque detto che ci saranno diversi sub-biomi, con alcune zone "montagnose", altre invece più paludose ed altre ancora fortemente segnate dalle battaglie ed identificate come deathlands...

Sembra che abbiano voluto mantenere l'ambiente il più coerente possibile con il funzionamento degli anelli... In fin dei conti se pensiamo ad Halo CE tutti i livelli hanno un ambiente simile a quello visto fino ad ora in Infinite, gli unici livelli con ambiente diverso sono 343 Guilty Spark (paludoso), Assalto alla sala controllo e doppio tradimento (innevati) e Fauci (desertico, ma solo sullo sfondo). In Halo 2 quando siamo sull'anello siamo sempre in una sorta di giungla/foresta, In Halo 3 invece l'anello è innevato.

In halo Infinite mi aspetto sicuramente terreni paludosi e zone semi-desertiche, per quanto riguarda la neve dipende molto dalla presenza o meno dei Flood, gli anelli infatti abbassano le temperature per tentare il contenimento dei flood, senza tale minaccia il clima dovrebbe restare mite... hanno comunque detto che andranno ad introdurre altri eventi metereologici (comprese tormente di neve) nel tempo.

Considerando poi la natura del gioco non escludo che in futuro verranno aggiunti "pezzi" di anello con relative missione e biomi differenti

Panno92.png

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Parlavo del lancio! Essendo un "gass" anch'io mi aspetto biome più diversificati in futuro, aldilà di quello che han detto nel video. Andando oltre suppongo che si siano limitati apposta per rendere più appetitosi i dlc futuri.

Questo però è esattamente il mio problema e del perché considero poco interessante questa tipologia di gioco! Se inizii subito e stai dietro al gioco ti ritrovi con pochissimi contenuti e una diversificazione ridotta, se salti sul treno a metà strada ti perdi una marea di eventi a cui non avrai mai più accesso e il grind per vecchi contenuti diventa una cosa inaudita! R6S docet. 

 

Poi sulla questione di HCE non sono per niente d'accordo. Senza contare i livelli specchiati, al massimo avevi due mezze missioni nello stesso biome. Il gioco inizia in un' astronave UNSC, scopri l'annello in un ambiente boscoso, vedi le prime architetture dei precursori, scopri passaggi sotterranei, navighi un canion roccioso, invadi un astronave Covenant, continui su un isola tropicale, vedi le strutture sotterranee dell'anello, poi un'ambiente innevato, i ponti sopraelevati... Insomma, dai! Non sono manco arrivato alla palude e mi sono già stufato di fare il listino! Tutto si può dire di Halo a parte che non sia diversificato! E la stessa cosa vale per tutti gli altri capitoli targati sia Bungie che 343i!

Poi chiaro, erano giochi molto più lineari e non mi aspettavo lo stesso numero di ambientazioni diverse in un semi-open world, però qua mi sa che si sono limitati apposta per una pura questione di contenuti extra Perlomeno quando sento GaaS la mia paura è sempre quella: contenuti tagliati in anticipo per rivenderli dopo a mo di contagocce!

Spero di sbagliarmi e vedere una marea di livelli diversi sprizzare amore e dettagli da tutti i pori fin dal say one ovviamente! 

MarcDesign | The crazy art of creative minds

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io parlando di bioma però intendo solo il mondo "esterno" degli anelli, anche in Infinite hanno già confermato la presenza di molte strutture esplorabili dei precursori, dei banished (sicuramente avremo anche strutture UNSC) ed anche un sistema di caverne sotterranee sia di origine naturale/rocciosa che artificiale in stile precursori... ciò che probabilmente non avremo sono paesaggi desertici, distese innevate, città e vere e proprie giungle/savane

In Infinite  aspetto più o meno quanto visto in CE come varietà, ma meno "staccati" tra uno e l'altro... il macro bioma sarà quello visto nel trailer e negli screenshot, ma esplorando entreremo in zone dove avremo vari diversi sotto-biomi 

Modificato da Panno92

Panno92.png

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io a questo punto mi pongo delle domande più su quali aspetti del gioco fossero salvabili: hanno più volte ribadito che questo rinvio di un anno servisse esclusivamente per migliorare il gioco dal punto di vista visivo. Ma siamo sicuri che il resto fosse di buon livello? Che sappiamo del gameplay, della storia, della IA dei nemici e compagnia bella? Voi mi direte "non sappiamo nulla ne in negativo ne in positivo per poter dare dei giudizi o fare supposizioni" ed è vero, ma non posso fare  a meno di pensare che buona parte della gente che è stata cacciata via a calci (compreso il director) e che ha sviluppato il gioco che avremo fra le mani a fine anno, è la stessa gente che ha creato quello scempio grafico che abbiamo avuto modo di vedere a Luglio scorso e nulla di quello che è stato fatto fino al rinvio è stato modificato, escludendo la parte visiva!!

Boh, speriamo che sul resto del gioco avessero fatto qualcosa di decente e non si tratterà di un progetto per cui saremo costretti ad attendere contenuti post lancio che migliorino le cose 😥.

 

 

http://gamercard.mondoxbox.com/mondo/nm+italian00b.png
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
10 ore fa, Italian_n00b ha scritto:

Io a questo punto mi pongo delle domande più su quali aspetti del gioco fossero salvabili: hanno più volte ribadito che questo rinvio di un anno servisse esclusivamente per migliorare il gioco dal punto di vista visivo. Ma siamo sicuri che il resto fosse di buon livello? Che sappiamo del gameplay, della storia, della IA dei nemici e compagnia bella? Voi mi direte "non sappiamo nulla ne in negativo ne in positivo per poter dare dei giudizi o fare supposizioni" ed è vero, ma non posso fare  a meno di pensare che buona parte della gente che è stata cacciata via a calci (compreso il director) e che ha sviluppato il gioco che avremo fra le mani a fine anno, è la stessa gente che ha creato quello scempio grafico che abbiamo avuto modo di vedere a Luglio scorso e nulla di quello che è stato fatto fino al rinvio è stato modificato, escludendo la parte visiva!!

Boh, speriamo che sul resto del gioco avessero fatto qualcosa di decente e non si tratterà di un progetto per cui saremo costretti ad attendere contenuti post lancio che migliorino le cose 😥.

 

 

I tuoi timori sono legittimi e spero che le criticità di Infinite fossero limitate solo al comparto tecnico. Ma l'ingresso nel team di sviluppo di Staten a più di un anno di distanza dall'uscita del gioco mi fa essere cautamente ottimista perché qualcosa avrà sicuramente raddrizzato

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per Jason Schreier Halo Infinite potrebbe addirittura saltare anche l'uscita prevista entro il 2021. Visti tutti i rinvii a cui stiamo assistendo non mi meraviglierei, se non fosse per il fatto che stiamo parlando di un gioco il cui lancio era addirittura previsto al day one di Series X. Questo mi fa sempre più pensare che il livello del gioco era davvero una cosa ignobile se addirittura dovesse uscire a più di un anno di distanza. Non so davvero cosa pensare. Ovviamente non mi bagno prima che piova, ma attendo annunci ufficiali in merito. 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
10 ore fa, Pixer ha scritto:

Per Jason Schreier Halo Infinite potrebbe addirittura saltare anche l'uscita prevista entro il 2021. Visti tutti i rinvii a cui stiamo assistendo non mi meraviglierei, se non fosse per il fatto che stiamo parlando di un gioco il cui lancio era addirittura previsto al day one di Series X. Questo mi fa sempre più pensare che il livello del gioco era davvero una cosa ignobile se addirittura dovesse uscire a più di un anno di distanza. Non so davvero cosa pensare. Ovviamente non mi bagno prima che piova, ma attendo annunci ufficiali in merito. 

Visto quello che sta succedendo non si può mai sapere, ma onestamente se dovessero rinviarlo ancora sarei piuttosto deluso... non solo per Halo in sè, ma anche per il vuoto cosmico di first party di peso anche per il 2021 (al netto di nuovi annunci segreti)

Se davvero saltano anche questa finestra comunque significa che ci stanno prendendo in giro da mesi, perché da quanto ci hanno detto il gioco, almeno lato single player è finito e si stanno occupando solo di rifinire i bug ed affinare il bilanciamento di alcune armi. Anche il multi sembra essere giocabile, magari non tutte le modalità, ma comunque una base dovrebbe esserci, quindi stando a quanto han detto non vedo quali possano essere i motivi di ulteriori rinvii 

Poi il gioco non ha subito un rinvio di qualche mese, ma di un anno intero... posso capire se avessero fatto dei mini rinvii di qualche settimana come gli ultimi su cyberpunk, ma qui si parla di almeno il 20% in più di tempo su uno sviluppo di 5 anni... 

Panno92.png

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Panno92 però i mini rinvii di Cyberpunk di hanno fatto vedere che non sono serviti a nulla, e che forse non sarebbe bastato neanche un anno per risolvere tutti i problemi e mantenere le promesse fatte sul gioco. Magari Halo è nella stessa situazione: al di là del covid, si sono ritrovati a gestire un qualcosa in cui hanno promesso più di quello che potevano offrire entro la data di uscita prefissata. Per me l'errore comunque sta tutto lì: annunciare tutto in fretta, quando magari il gioco è ancora in alto mare e addirittura preventivare già una data di uscita consapevoli che questa sarà difficilissima da rispettare. E questa cosa riguarda la quasi totalità dei videogiochi annunciati. Però dopo il caso Cyberpunk mi sa che in molti se la sono fatta sotto e hanno preferito rinviare a data da destinarsi giochi che sarebbero usciti troppo in fretta e con problemi di sviluppo. Come dimostra l'ecatombe di rinvii di questo 2021. 

Se Halo dovesse essere ancora rinviato sarebbe una brutta pubblicità. Ma di base il problema resta quello detto poco sopra: secondo me non erano in grado di rispettare l'uscita del gioco in concomitanza della Series X, ma hanno voluto illudersi di poterlo fare. Illudendo a loro volta anche noi utenti che lo attendiamo con ansia. Illusione che aumenterà se dovesse saltare anche quest'altro anno. Se non avessero mai annunciato una data sei uscita fin da subito, oggi la storia sarebbe diversa. 

Modificato da Pixer
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A confortare i giocatori che attendono con trepidazione il ritorno di Master Chief, ecco arrivare le parole di Verlon Roberts, attore che ha collaborato con 343 Industries durante lo sviluppo per la caratterizzazione del personaggio di Spartan Griffin, apparso per la prima volta nel libro Halo: Shadows of Reach, e che a quanto pare farà la sua nuova comparsa all'interno di Infinite.

L'attore è tornato a discutere del titolo nel corso della nuova puntata del podcast Fadam and Friends, durante la quale si è lasciato scappare la finestra di lancio attualmente prevista per Halo Infinite:

"[Ho fatto un'audizione] per il videogioco, Halo Infinite, che avrebbe dovuto essere già disponibile, ma con la pandemia e tutto il resto... E poi penso che abbiano avuto alcuni cambiamenti di leadership, quindi ora è atteso più tardi, a novembre di quest'anno".

Roberts specifica inoltre di aver svolto delle sessioni di motion capture e di doppiaggio in compagnia dell'attore che interpreta Master Chief, e quindi è lecito supporre che durante la storia lo vedremo interagire in maniera attiva con Spartan Griffin.

Lone+Wolf+X0.png

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Inviato (modificato)

Dopo averci parlato del sandbox e della campagna di Halo Infinite, i ragazzi di 343 Industries hanno approfittato nuovamente del blog istituzionale della serie per aggiornarci sui progressi compiuti dal team audio al lavoro sulla nuova avventura di Master Chief.

Anche la squadra che si sta occupando del sonoro ha fatto proprie le linee guida che stanno accompagnando l'intero progetto, destinato a configurarsi come un reboot spirituale dell'intera saga. Sotaro Tojima, Audio Director di Halo Infinite, attraverso l'accompagnamento sonoro della campagna intende veicolare il tema della speranza e al tempo stesso catturare il mistero e la bellezza di Zeta Halo. Secondo lui, le musiche di Halo 4 e Halo 5, seppur valide, non sono riuscite a trasmettere la speranza nel cuore dei videogiocatori, come invece accaduto nei primi capitoli della saga. "Anche i primi giochi avevano dei temi oscuri nelle proprie storie, ma le musiche si concentravano principalmente sul lato chiaro, una scelta che funzionò molto bene. [...] Per cui, per quanto riguarda la musica di Halo Infinite, dovremmo focalizzarsi su questi temi più luminosi, più positivi, per supportare la storia di Chief e l'esperienza del videogiocatore".

Per Halo Infinite è stato anche messo a punto il nuovo sistema esclusivo Acoustic Simulation, uno dei primi ad essere stati creati per il gioco e di conseguenza uno di quelli ad aver beneficiato della maggior attenzione in assoluto. Il sistema simula il modo in cui il suono attraversa gli ambienti, si riflette sui muri e filtra attraverso le porte e le finestre. "Il nostro sistema acustico usa concetti come l'ostruzione, l'occlusione, la propagazione e il riverbero per dare l'idea che i suoni si stiano davvero propagando nello spazio", ha dichiarato il Lead Audio Technical Designer Chase Thompson.

343 Industries ha ribadito che Halo Infinite è il capitolo più costoso della serie, un dettaglio che si noterà anche nell'accompagnamento sonoro. "Una delle più grandi sfide di questo gioco è stata quella di creare un paesaggio sonoro dinamico in un ambiente così vasto". I precedenti Halo avevano dimensioni ridotte, pertanto gli sviluppatori piazzarono ogni singola fonte sonora a mano. Stavolta, il team ha messo a punto "un sistema che posiziona in maniera procedurale migliaia di fonti sonore in giro per l'anello". 343 Industries ci ha anche fornito un assaggio del sonoro ambientale di Halo Infinite, permettendoci di ascoltare i suoni che si propagano all'interno di una struttura dei Precursori

Inside Infinite - March 2021

Modificato da AngelDevil

Lone+Wolf+X0.png

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Lato sonoro sembra davvero stiano facendo un bel lavoro, il nuovo suono del BR mi piace lo trovo "pesante" in senso buono ed apprezzo anche che ora si sentano distintamente i 3 colpi della raffica, nei pochi secondi di registrazione inoltre si sente distintamente anche un pronunciato eco dello sparo.

Hanno anche rilasciato un mix di audio presi dal gioco, si sentono distintamente colpi di armi, veicoli e vari effetti -> Halo_audio

Se ascoltate bene a circa 15-20 secondi dall'inizio si sente il grugnito/verso di un qualcosa che, a mio parere, ricorda i flood :ph34r:

Modificato da Panno92

Panno92.png

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Fa piacere che vogliano recuperare sonorità dei primi capitoli. Tranne due/tre tracce di Halo 4 e 5, le altre sono lontane dall'essere memorabili come invece lo sono molte di quelle composte da O'Donnel e Salvatori. Peccato non abbiano ritenuto di affidare a loro la musica, visto il dichiarato proposito di tornare alle origini. 

Sono lieto che si vedranno altri Spartan oltre Master Chief, ma spero che Fred, Linda e Kelly facciano almeno una comparsata in una cutscene o venga spiegato perché non giocheranno un ruolo in Infinite (molto probabile), senza affidare questo compito ai romanzi. Dopo che sono stati introdotti nel gioco, rimuoverli come se nulla fosse mi farebbe storcere il naso, anche perché in Halo 5 è stato dedicato loro uno spazio risibile, perciò meriterebbero un minimo di approfondimento prima di uscire di scena dai giochi. In effetti, più che introdurre nuovi Spartan avrebbero dovuto investire su di loro

46 minuti fa, Italian_n00b ha scritto:

@Panno92 do per scontato che i flood facciano ritorno 

Credo ci saranno, anche visto dove è ambientato il gioco. Le fazioni potrebbero essere tre: Umani (più i Sangheili alleati), Banished e Flood. I Prometeici penso avranno un ruolo più marginale, se ci saranno 

Modificato da Gekiganger 3
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
15 ore fa, Pixer ha scritto:

Io voglio vedere il ritorno di Jun o comunque capire che fine abbia fatto. 

Dopo Halo Reach Jun ritorna nel romanzo New Blood, uscito anche in italiano (insieme a Broken Circle) , ambientato nel 2554, ovvero dopo la conclusione della guerra con i Covenant...

 

Spoiler

Si presenta all'ODST Edward Buck per proporgli di entrare nel programma Spartan IV

E poi lo si rivede di nuovo nel fumetto Halo: Initiation...

Spoiler

Nella veste di addestratore degli Spartan IV

 Anche e me piacerebbe rivederlo in Infinite, ma ci conto poco 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
17 minuti fa, Gekiganger 3 ha scritto:

Dopo Halo Reach Jun ritorna nel romanzo New Blood, uscito anche in italiano (insieme a Broken Circle) , ambientato nel 2554, ovvero dopo la conclusione della guerra con i Covenant...

 

  Mostra contenuto nascosto

Si presenta all'ODST Edward Buck per proporgli di entrare nel programma Spartan IV

E poi lo si rivede di nuovo nel fumetto Halo: Initiation...

  Mostra contenuto nascosto

Nella veste di addestratore degli Spartan IV

 Anche e me piacerebbe rivederlo in Infinite, ma ci conto poco 

 

Io ammetto con un po' di vergogna che, a parte La caduta di Reach (letto una vita fa), sono una pagina bianca sulla questione romanzi legati ad Halo. Cioè è l'unica cosa legata a questo universo che mi manca. Ogni tanto prendo qualche informazione dalla Wiki legata a questo universo, ma ovviamente non è la stessa cosa. E fai conto che sono uno che legge tantissimi libri (motivo per cui, nonostante l'età, ho dovuto mettere gli occhiali da lettura). Ma per quanto riguarda i racconti legati ai videogiochi ho come un blocco. Qualche anno fa me ne hanno regalati due legati ad Assassin's Creed e non li ho mai neanche aperti XD. 

 

Comunque io, nonostante lui abbia già fatto delle apparizioni extra videogiochi, vorrei comunque una sua presenza fisica in Infinite. Magari che ne so, in una missione secondaria: tipo che devi andare a salvare dei marines, e ti viene detto che per aiutarti ci sarà il supporto di un cecchino che ti protegge le spalle. Anche un solo contatto radio, in cui parli con lui e alla fine della missione ti rivela essere Jun. Ok forse sto immaginando troppo, ma è per fare capire che basterebbe anche una cosa così per accontentarmi.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io non so voi, ma a me anche solo con questi audio che rilasciano  mi stanno mettendo un hype pazzesco! Comunque nel mix audio rilasciato, intorno ai 12,13 secondi mi ricorda quando si aziona il cannone dello scarab, mentre verso i 15 secondi, come già detto da Panno92, potrebbero essere i flood?!

Modificato da HaloMyLove

SE ESISTE UN LIMITE VOGLIO RAGGIUNGERLO, PER POI SUPERARLO.
I am the hope of the universe. I am the answer to all living things that cry out for peace. I am protector of the innocent. I am the light in the darkness. I am truth.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, HaloMyLove ha scritto:

Io non so voi, ma a me anche solo con questi audio che rilasciano  mi stanno mettendo un hype pazzesco! Comunque nel mix audio rilasciato, intorno ai 12,13 secondi mi ricorda quando si aziona il cannone dello scarab, mentre verso i 15 secondi, come già detto da Panno92, potrebbero essere i flood?!

Sì sull'audio avevo già l'impressione che stessero facendo un gran lavoro! Anche le tracce che avevano rilasciato mesi fa sono spettacolari e soprattutto molto Halotiche 😊. Incrociamo le dita per il resto 🤣

  • Like 2
http://gamercard.mondoxbox.com/mondo/nm+italian00b.png
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
6 ore fa, Pixer ha scritto:

 

Io ammetto con un po' di vergogna che, a parte La caduta di Reach (letto una vita fa), sono una pagina bianca sulla questione romanzi legati ad Halo. Cioè è l'unica cosa legata a questo universo che mi manca. Ogni tanto prendo qualche informazione dalla Wiki legata a questo universo, ma ovviamente non è la stessa cosa. E fai conto che sono uno che legge tantissimi libri (motivo per cui, nonostante l'età, ho dovuto mettere gli occhiali da lettura). Ma per quanto riguarda i racconti legati ai videogiochi ho come un blocco. Qualche anno fa me ne hanno regalati due legati ad Assassin's Creed e non li ho mai neanche aperti XD. 

 

Comunque io, nonostante lui abbia già fatto delle apparizioni extra videogiochi, vorrei comunque una sua presenza fisica in Infinite. Magari che ne so, in una missione secondaria: tipo che devi andare a salvare dei marines, e ti viene detto che per aiutarti ci sarà il supporto di un cecchino che ti protegge le spalle. Anche un solo contatto radio, in cui parli con lui e alla fine della missione ti rivela essere Jun. Ok forse sto immaginando troppo, ma è per fare capire che basterebbe anche una cosa così per accontentarmi.

Ebbi anch'io un blocco simile fino a qualche anno fa, soprattutto a causa del libro Gears of War: Aspho Fields, che non mi piacque per nulla. Se mai deciderai di buttarti nella lettura dei libri di Halo, i testi imprescindibili (a parte La caduta di Reach) sono i tre libri della Saga dei Precursori, poi Contatto su Harvest (perché racconta del primo contatto avvenuto tra umani e Covenant) e Broken Circle (perché racconta di come si sono formati i Covenant). Tutti gli altri (parlando di quelli scritti in italiano), sono molto meno importanti e in varia misura marginali. Diciamo che si potrebbero ancora recuperare i libri che collegano gli episodi dei videogiochi, vale a dire Primo attacco, che collega Halo CE e Halo 2, e Ghosts of Onyx più la trilogia Kilo-Five, che si collocano tra Halo 3 e Halo 4. La trilogia è scritta dalla Traviss che, inaspettatamente, è riuscita questa volta a colpirmi favorevolmente con una bella storia (che aggiunge molto poco alla lore), ma soprattutto bei personaggi. Di recente ho recuperato tutti i libri che non sono stati pubblicati in italiano. Sarà una faticaccia, ma almeno così riprendo a studiare inglese.

A me piacerebbe che in Infinite si rivedesse anche Rtas 'Vadum. Poi ovviamente mi piacerebbe rivedere Thel Vadam/Arbiter, ma in una versione meno massiccia di come appare in Halo 5. 

Modificato da Gekiganger 3
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
4 ore fa, Gekiganger 3 ha scritto:

Ebbi anch'io un blocco simile fino a qualche anno fa, soprattutto a causa del libro Gears of War: Aspho Fields, che non mi piacque per nulla. Se mai deciderai di buttarti nella lettura dei libri di Halo, i testi imprescindibili (a parte La caduta di Reach) sono i tre libri della Saga dei Precursori, poi Contatto su Harvest (perché racconta del primo contatto avvenuto tra umani e Covenant) e Broken Circle (perché racconta di come si sono formati i Covenant). Tutti gli altri (parlando di quelli scritti in italiano), sono molto meno importanti e in varia misura marginali. Diciamo che si potrebbero ancora recuperare i libri che collegano gli episodi dei videogiochi, vale a dire Primo attacco, che collega Halo CE e Halo 2, e Ghosts of Onyx più la trilogia Kilo-Five, che si collocano tra Halo 3 e Halo 4. La trilogia è scritta dalla Traviss che, inaspettatamente, è riuscita questa volta a colpirmi favorevolmente con una bella storia (che aggiunge molto poco alla lore), ma soprattutto bei personaggi. Di recente ho recuperato tutti i libri che non sono stati pubblicati in italiano. Sarà una faticaccia, ma almeno così riprendo a studiare inglese.

A me piacerebbe che in Infinite si rivedesse anche Rtas 'Vadum. Poi ovviamente mi piacerebbe rivedere Thel Vadam/Arbiter, ma in una versione meno massiccia di come appare in Halo 5. 

Vediamo, mi riprometto che prima o poi li recupero tutti. Così come qualcuno di Gears. Tra l'altro quando sono stato a Londra, in una delle più assurde e spettacolari fumetterie della città, ho trovato molti dei romanzi di Halo a prezzi davvero stracciati. Ma non li presi, oltre che per il già citato blocco, anche per il fatto che non avessi un bagaglio con cui poterli trasportare. E ripensando a quanto li avrei pagati un po' me ne pento. 

Come detto in un vecchio post io mi aspetto molte presenze in questo Infinite. Così da chiudere molti dei cerchi lasciati aperti dai vari capitoli e spin-off. 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ma riguardo Infinite non è stato ancora confermato ufficialmente se sarà o meno un game service, giusto? Personalmente preferisco questa tipologia, soprattutto per titoli di questo livello. Vedermi un gioco del genere supportato per anni che muta in meglio nel tempo, non può che farmi piacere. Basta pensare a Sea Of Thieves, quel gioco ok che al D1 era monco, ma con il tempo è cambiato sempre in meglio, facendoti sentire parte di qualcosa vivendo quel cambiamento. Personalmente spero che sia cosi anche per Infinite, ovviamente ne sto facendo un discorso puramente soggettivo, so benissimo che ci sono alcune persone che invece sono contro questa tipologia di gameservice.

SE ESISTE UN LIMITE VOGLIO RAGGIUNGERLO, PER POI SUPERARLO.
I am the hope of the universe. I am the answer to all living things that cry out for peace. I am protector of the innocent. I am the light in the darkness. I am truth.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Partecipa alla conversazione

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Crea Nuovo...