Vai al contenuto

Messaggi raccomandati

Durante le conferenza Bethesda all'E3 2018 si è parlato anche di The Elder Scrolls VI con una vera e propria presentazione ma del gioco al momento c'è ben poco, sembra.

 

La questione è stata ulteriormente chiarita da Todd Howard di Bethesda nel corso di un'intervista sul canale YouTube ufficiale dell'E3 2018, nella quale lo sviluppatore ha precisato un po' di più lo stato dei lavori sui nuovi titoli della compagnia. Mentre Starfield è attualmente in produzione vera e propria, ovvero ha iniziato il suo percorso di sviluppo effettivo con una forma videoludica già ben stabilita, The Elder Scrolls VI si trova ancora in pre-produzione.

 

Questo significa che Bethesda è ancora alle prese con le fasi preliminari del concept, vagliando opzioni tecnologiche e decidendo come implementarle nel nuovo gioco. Proprio la tecnologia alla base del nuovo capitolo della serie di RPG è al momento in fase di lavorazione piena e secondo Howard "sta prendendo forma" adesso. A conferma di questo, mentre Starfield è già giocabile internamente dagli sviluppatori, The Elder Scrolls VI non ha ancora una forma videoludica vera e propria, ovvero non è un titolo giocabile nemmeno dagli addetti ai lavori.

 

Tuttavia, delle evoluzioni ci sono state: un paio d'anni fa, sullo stesso argomento, Howard aveva riferito che la tecnologia alla base di The Elder Scrolls VI non c'era ancora, mentre in questo caso ha affermato che si sta avvicinando alla forma definitiva. Quantomeno la base tecnologica, l'engine di gioco, per così dire, è quasi pronto. Il teaser trailer pubblicato in occasione dell'E3 2018 ha lo scopo soprattutto di presentare intanto "il tono" che caratterizzerà il nuovo capitolo e la sua atmosfera. Ci sono in effetti "alcuni elementi che possono essere presi in considerazione" all'interno del teaser per capire alcune caratteristiche di The Elder Scrolls VI, ha affermato Howard, ma ha intenzione di lasciare queste cose ai fan. Secondo alcune teorie, il nuovo capitolo potrebbe mettere in scena un enorme conflitto.

Lone+Wolf+X0.png

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • Risposte 90
  • Creato
  • Ultima Risposta

Miglior contributo in questa discussione

Miglior contributo in questa discussione

ci credo che la gente si lamenta, tocca giocare giochi mediocri per almeno altri 2 anni :asd: :asd:

Non sono d'accordo.

Tra quest'anno e il 2019 escono una marea di giochi interessanti, nella conferenza MS ne hanno fatti vedere un botto e manca ancora quella Sony.

 

Bethesda poi non brilla certo per far open world strabilianti dal punto di vista tecnico, un TES 6 su PS4 e X ONE non avrebbe offerto molto di meglio tecnicamente di un fallout 4.

 

Su next gen potrebbero stupire davvero avendo a disposizione come minimo 10/12 TF, senza la palla al piede di XONE FAT E PS4 normale con 1 TF di potenza!

Modificato da OKUTO79

[http://card.psnprofiles.com/1/okuto79ita.png]http://gamercard.mondoxbox.com/mondo/okutoken79.png

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ci credo che la gente si lamenta, tocca giocare giochi mediocri per almeno altri 2 anni :asd: :asd:

Io vado capolavori a destra e manca.

scusate, ho visto ora il trailer...

due domande:

1) geograficamente dove può essere ambientato?

perchè

2) a me è parso che la musica inneggi "dovakhiin dovakhiin...", mica è collegato direttamente al V ?

Appena sono su PC ti rispondo
Hulong+zhan+shi.pnghttp://card.exophase.com/1/764871.png
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Allora, premetto ovviamente che tutto ciò che dirò è frutto di una mia analisi personale.

Andando ad esclusione, sono arrivato all'idea che TES VI potrebbe essere ambientato ad Hick rock o addirittura fuori da Tamriel.

Dunque, questa è una mappa della regione di Tamriel

https://vignette.wikia.nocookie.net/elderscrolls/images/8/82/Mappa_di_Tamriel.png/revision/latest?cb=20120214135627&path-prefix=it

E questa è un'immagine presa direttamente dal trailer d'annuncio

https://cdn.vox-cdn.com/thumbor/e8YsNbxTiCVrBqlh37jekMK059c=/1400x1050/filters:format(png)/cdn.vox-cdn.com/uploads/chorus_asset/file/11513359/elder_scrolls_vi_title.png

come potete notare, è una ragione caratterizzata completamente da ammassi di rocce e catene montuose.
Andando per "esclusione", cominciamo a togliere Skyrim (Tes V), Morrowind (Tes III) e Cyrodiil (Tes IV ) che, ovviamente hanno già avuto il loro spazio e sopratutto sappiamo che sono molto diverse dalla location mostrata nel trailer.

Analizziamo invece quelle rimamenti:

Prima di tutto, il Black Marsh, la patria degli Argoniani.
Tutto ciò che sappiamo di questa regione, è che è caratterizzata principalmente da paludi e fitte foreste, ergo da escludere.

http://elderscrolls.wikia.com/wiki/File:Shadows_of_the_Hist_DLC.jpg
https://vignette.wikia.nocookie.net/elderscrolls/images/e/eb/Shadows_of_the_Hist_DLC.jpg/revision/latest?cb=20180216170537

La seconda in questione, è la regione di Elsweyr, patria dei Khajiit, di quest'ultima sappiamo che è un misto tra aree desertiche ed alberi (stile africa credo)

https://images.contentful.com/rporu91m20dc/3lKfz7QVlCACKIyIaGaE4I/ff54a622bd38753b56a9639bfdc2e7c5/ESO_Elsweyr_730x411.jpg

La terza è Hammerfell, la patria dei redguard, quest'ultima sappiamo che è formata prevalentemente da deserti...

https://vignette.wikia.nocookie.net/elderscrolls/images/0/01/Hammerfell_%28Online%29.jpg/revision/latest?cb=20130623034416

http://www.desktopimages.org/pictures/2012/1201/1/orig_679279.jpg

C'è poi Summerset Isle, patria degli elfi.
Che oltre essere un isola, è caratterizzata per lo più da fiorenti città/costruzioni.

https://techraptor.net/wp-content/uploads/2018/03/eso-summerset-902x507.jpg

https://esosslfiles-a.akamaihd.net/cms/2018/05/70bbb6e7e21eceab1eb496a35e05c5ff.jpg

Valenwood la patria degli elfi dei boschi, che è un area caratterizzata da Mangrovie e foreste


https://vignette.wikia.nocookie.net/elderscrolls/images/3/34/TES-O_Concept_Valenwood_2.jpeg/revision/latest?cb=20121201104123

Infine, c'è la regione di High rock, la patria degli Orsimer (orchi) , la cui terra natia come il nome stesso fa notare è caratterizzata per lo più da montagne e roccaforti orchesche...

https://vignette.wikia.nocookie.net/elderscrolls/images/d/dc/Pgtte_v3_map_high-rock.jpg/revision/latest?cb=20120906051937

https://vignette.wikia.nocookie.net/elderscrolls/images/d/d3/Daggerfall_%28Online%29.jpg/revision/latest?cb=20130827163326

Direi che andando ad esclusione, è quella più fattibile.
E googlando un pò in giro, sembra che non sono l'unico a pensarla così, questa che ho trovato è un immagine che ci pone un'analisi ancora più interessante.


Elder+scrolls+vi+will+be+set+in+high+roc




Ultimo, ma non ultimo... non è da escludere che Tes VI possa essere addirittura ambientato fuori Tamriel, come sappiamo il mondo costruito da Bethesda in questa saga è uno dei più grossi in assoluto del mondo videoludico...


LLhBIkB.png



Non escludo dunque che TES VI potrebbe potarci fuori dal continente, all'esplorazione di terre sconosciute, nuove razze e nuovi nemici.
Betheda potrebbe andare avanti con almeno una altra decina di capitoli... il mio sogno è vedere la terra di Akavir, che dovrebbe essere una sorta di "location" samurai.. (le blade, fazione della serie) la patria dei draghi ( è da li che provengono) e di razze completamente differenti.

Hulong+zhan+shi.pnghttp://card.exophase.com/1/764871.png
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Quanto vorrei un RPG di Bethesda ambientato in "Star Wars" o nel "Signore degli Anelli", perché per quanto ho amato Oblivion e Skyrim la lore, e alcune razze, proprio non mi piacciono (esteticamente parlando).

 

Aspetto veramente con ansia questo capitolo, sinceramente gli unici titoli che aspetto sono questo e un ipotetico Bad Company 3...

 

Skyrim penso che sia il gioco su cui ho più ore, poi per essere "solo" un single player! È assurdo!

Che migliorino le animazioni, la grafica e un po' il combattimento, poi sono a posto.

 

È già un capolavoro annunciato, ma ci si può sempre migliorare, forza Bethesda! hehe

xChuckBartowski.png

 

Canale Youtube dedicato a videogames e cinema!: Lionel Vecchi

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ai microfoni di Fz.se, Pete Hines di Bethesda ha fornito una spiegazione riguardo all'annuncio così anticipato rispetto al lancio di The Elder Scrolls VI.

Prima di tutto, c'era l'idea di riconoscere, dopo i tanti rumor, che Bethesda Game Studios stesse effettivamente lavorando a Starfield e un erede di Skyrim, per permettere alla gente "di avere un senso più chiaro della direzione in cui stiamo andando".

Inoltre, il reveal è stato anche una conseguenza dell'accoglienza abbastanza tiepida alla presentazione di Fallout 76, per il quale tanti fan hanno iniziato a temere per un abbandono progressivo al single-player.

"L'annuncio ci aiuta anche a convincere la gente che non faremo per sempre questo. La prossima volta faremo un gioco che sarà solo single-player e, sì, andremo su Elder Scrolls 6. Ci vorrà molto tempo (...) e non saranno solo due o tre anni".

Un modo per far capire, insomma, che la Bethesda che conosciamo non sta lasciando il posto ad un'entità sì più moderna ma anche più lontana dai gusti dei suoi appassionati storici.

Lone+Wolf+X0.png

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Oltre a sapere la finestra di lancio di The Elder Scrolls VI, Todd Howard sarebbe anche a conoscenza della regione in cui sarà ambientato il prossimo capitolo della serie. A dire il vero, Bethesda l'avrebbe già stabilita da molto tempo.

 

"Abbiamo già stabilito dove sarà ambientato The Elder Scrolls VI, a dire il vero lo abbiamo già stabilito da un bel pò di tempo fa" spiega Todd Howard ai microfoni di Eurogamer.net. Interrogato sulla possibilità di dedurre l'ambientazione dal teaser dell'E3 2018, il director ha dichiarato che "in teoria si potrebbe, ma al tempo stesso no. È una cosa intenzionale, il teaser ti permette di formulare alcune ipotesi e di scartarne delle altre. In ogni caso il mondo di gioco è la prima cosa a cui lavoriamo, quindi il setting è stato già stabilito da tempo."

 

Quando gli è stato chiesto se The Elder Scrolls VI potrebbe essere ambientato nella regione di Hammerfell, come ipotizzato da alcuni fan, Howard si è limitato a rispondere con un sorriso, dicendo che al momento non possono essere fatte dichiarazioni in merito.

Lone+Wolf+X0.png

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A sto punto potevano anche non annunciarlo

L'hanno fatto solo perché sui social tutti chiedevano "eh ma elder scrolls VI quando arriva?" Lo dicevano su ogni news, perfino in quelle non inerenti.

Bethesda si è rotta il ca**o è l'hanno azzittiti annunciandolo prematuramente, adesso però ai lamentoni tocca aspettare almeno 5/6 anni, auguri.

Modificato da Hulong Zhan Shi
Hulong+zhan+shi.pnghttp://card.exophase.com/1/764871.png
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 3 mesi dopo...

Tra gli annunci più importanti dell’E3 2018 ci sono stati senza alcun dubbio The Elder Scrolls 6 e Starfield.

 

Ebbene in queste ore Pete Hines di Bethesda, nel corso di un’intervista con GameSpot, ha affermato con una certa sicurezza che i fan dei due giochi dovranno attendere ancora diversi anni per poterseli gustare.

 

“Sarebbe stato meglio se li avessimo svelati fra qualche anno dicendo: “Sorpresa, stiamo facendo un gioco chiamato Starfield che uscirà fra qualche mese”? Sì, certo. Ma allo stesso tempo era importante assicursi che la gente non andasse fuori di testa pensando che dopo Fallout 76, che sarà un gioco online game as a service, avremmo fatto solo questo genere di prodotti. Ciò che stiamo cercando di fare è semplicemente essere trasparenti e dire: “Non agitatevi, il prossimo gioco che faremo sarà single player [starfield], e poi ci sarà TES VI. Provo con tutto me stesso a gestire le aspettative della gente. Non ci sarà Fallout 76, quindi Starfield l’anno dopo, e TES VI l’anno successivo ancora. Non so neanche come sarà il mondo quando uscirà [TES VI], ma ci sarà una nuova generazione di console, ne sono certo. Fate un bel respiro, andrà tutto bene. Stiamo lavorando su cose che amerete”.

Lone+Wolf+X0.png

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 5 mesi dopo...

Troviamo l'apparente conferma che The Elder Scrolls 6 non sarà mostrato all'E3 2019. Riferendosi a quest'ultimo e a Starfield, infatti, Todd Howard ha dichiarato: "Prima che qualcuno lo chieda, per favore siate pazienti. Sarà necessario ancora un lungo periodo. Non si tratta di qualcosa di cui abbiamo intenzione di parlare all'E3, entrambi questi giochi, quest'anno."

Lone+Wolf+X0.png

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Troviamo l'apparente conferma che The Elder Scrolls 6 non sarà mostrato all'E3 2019. Riferendosi a quest'ultimo e a Starfield, infatti, Todd Howard ha dichiarato: "Prima che qualcuno lo chieda, per favore siate pazienti. Sarà necessario ancora un lungo periodo. Non si tratta di qualcosa di cui abbiamo intenzione di parlare all'E3, entrambi questi giochi, quest'anno."

 

magari parlano di un nuovo motore grafico.

quello attuale avrà si e no l'età di mio nonno.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Dopo aver confermato l'assenza dall'E3 2019 di Starfield e The Elder Scrolls 6, i vertici di Bethesda hanno svelato al PAX East di avvalersi di un sistema di scansione 3D per donare a TES 6 una grafica autenticamente next-gen e degli scenari digitali capaci di rasentare il fotorealismo.

 

Durante uno dei panel tenuti dall'azienda statunitense nei Bethesda Game Days del PAX East 2019, gli autori del prossimo, ambizioso capitolo della saga ruolistica a mondo aperto di The Elder Scrolls hanno infatti rivelato di stare utilizzando "un elaborato sistema di Fotogrammetria 3D per scansionare diversi oggetti e scenari del mondo reale per spingere la tecnologia dei nostri giochi futuri a livelli che non avevamo mai raggiunto prima".

 

Alla fine dello scorso anno, le critiche mosse al Creation Engine dai modder di Skyrim e Fallout 76 hanno spinto i vertici di Bethesda ad anticipare la volontà di aggiornare il motore grafico per sfruttare al meglio le risorse computazionali a disposizione degli sviluppatori che si cimenteranno con l'hardware dei PC più prestanti e delle console next-gen come PS5 e Xbox Scarlett.

 

L'adozione di un avanzato sistema scansione tridimensionale, quindi, sembra andare proprio in questa direzione: il suo utilizzo, oltretutto, potrebbe contribuire a velocizzarne in maniera sensibile il processo di sviluppo, come testimoniato da altre software house con progetti come l'horror Chernobylite di The Farm 51.

Lone+Wolf+X0.png

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 8 mesi dopo...

Quindi mi sa che ha più senso prendere la prossima Xbox e per ora tenermi la 360?

www.alfioraciti.com: pittore e ritrattista di animali su commissione! Passate a farmi visita!!

"A ninja vengeance doesn't run just across his blood, but across his soul"

TopGame: Ninja Gaiden Black, Skyrim, Ninja Gaiden 2, Halo4 , Halo REACH

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Quindi mi sa che ha più senso prendere la prossima Xbox e per ora tenermi la 360?

Tecnicamente se sei rimasto solo con la 360 la risposta è assolutamente sì, ora come ora, ti conviene tenere la 360 e passare ad Xbox Series X (la nuova del 2020 per capirci).

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Si si. Spero che per questo TES6 muovano il culo.. Sono stanco di aspettare

www.alfioraciti.com: pittore e ritrattista di animali su commissione! Passate a farmi visita!!

"A ninja vengeance doesn't run just across his blood, but across his soul"

TopGame: Ninja Gaiden Black, Skyrim, Ninja Gaiden 2, Halo4 , Halo REACH

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Quindi mi sa che ha più senso prendere la prossima Xbox e per ora tenermi la 360?

Io se fossi in te ci penserei, non conviene acquistare le console al lancio, meglio aspettare un annetto che risolvano i vari problemi che ci sono.

Vedi lancio delle 360(led rossi 1 console su 3) e Xbox One X(tante guaste dopo un mese dall'acquisto).

Io prenderei una S che trovi a buon prezzo e tra un paio di anni la Serie X.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io se fossi in te ci penserei, non conviene acquistare le console al lancio, meglio aspettare un annetto che risolvano i vari problemi che ci sono.

Vedi lancio delle 360(led rossi 1 console su 3) e Xbox One X(tante guaste dopo un mese dall'acquisto).

Io prenderei una S che trovi a buon prezzo e tra un paio di anni la Serie X.

analisi corretta, tuttavia io passerei alla X soltanto per giocare TES6. quindi, in ultima analisi, dipende da quando uscirà il gioco: se lo fanno uscire un anno dopo la nuova X sono a posto (sia per bug che per prezzi). se escono in contemporanea aspetterò, niente console al lancio

www.alfioraciti.com: pittore e ritrattista di animali su commissione! Passate a farmi visita!!

"A ninja vengeance doesn't run just across his blood, but across his soul"

TopGame: Ninja Gaiden Black, Skyrim, Ninja Gaiden 2, Halo4 , Halo REACH

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Partecipa alla conversazione

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Crea Nuovo...