Vai al contenuto

Messaggi raccomandati

Inviato (modificato)

Dopo Marita, Mercury, Al Sundan, Isole Lofoten e Provenza, un'altra mappa s'appresta ad arrivare in Battlefield V nell'ambito del corposo piano di supporto post-lancio gratuito imbastito da DICE ed EA. Stiamo parlando di Operazione Undergroud - erede spirituale della celebre Operazione Métro di Battlefield 3 - pronta a debuttare il 3 ottobre.

 

Al fine di curarla fin nei minimi particolare, il team svedese ha messo a capo dello sviluppo il progettista originale di Métro. Di conseguenza, Operazione Underground conserva gli intensi combattimenti ravvicinati dell'originale facendo tuttavia a meno dei cosiddetti "colli di bottiglia" che potevano spezzare il ritmo dell'azione. DICE, inoltre, afferma di aver introdotto nuove vie di accerchiamento e dinamiche di gioco rendono la mappa ancora più divertente.

 

Operazione Underground è ambientata nella metropolitana di una città tedesca devastata della guerra, in cui la Fanteria (i veicoli non sono ammessi) è chiamata a combattere per il predominio sia in superficie sia nel sottosuolo. Supporta le modalità Conquista, Conquista a squadre, Sfondamento e Deathmatch a squadre. In futuro, per periodi di tempo limitati, supporterà anche la modalità Corsa.

 

Modificato da AngelDevil

Lone+Wolf+X0.png

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • Risposte 664
  • Creato
  • Ultima Risposta

Miglior contributo in questa discussione

Miglior contributo in questa discussione

Messaggi Popolari

Guarda spero solo di non vedere skin rosa e gente con giubotti di pelle borchiati e con entrambe le mani artificiali. Non lo compro nemmeno

Gioco Disgustoso!una vergogna presentare una cosa del genere...soprattutto una beta del genere! Hanno provato a codizzare il brand in malo modo...soprattutto il gunplay..semplicemente ridicolo!a sto g

Questa beta è così acerba che faccio fatica a credere che volevano farlo uscire ad ottobre, Pubg al d1 per poco non girava meglio Parlo proprio dei menu, caricamenti ecc ecc....   A me non va niente.

Festeggiamenti in vista! È in arrivo un nuovo Battlefest che offrirà un intero mese di festeggiamenti alla community di Battlefield™.

 

A ottobre, i giocatori di Battlefield™ V troveranno eventi community, sfide e opportunità di vincere ricompense uniche. Sarà il riscaldamento perfetto prima delle frenetiche battaglie nel Pacifico in arrivo con il Capitolo 5.

 

Temi e ricompense settimanali

 

Ogni settimana di Battlefest avrà un tema specifico, con modalità in evidenza e un assortimento di sfide e ricompense. Qui sotto puoi trovare tutti i dettagli.

 

Settimana 1 – Prospettiva limitata

Questa settimana sotto i riflettori ci sono gli scontri ravvicinati nei tunnel ferroviari dell'attesa mappa Operazione Underground. Per quanto riguarda le ricompense, completa la sfida settimanale per ottenere la mitragliatrice Madsen e la skin arma Usura di livello epico.

 

Settimana 2 – Corsa a perdifiato

La popolare modalità Corsa sarà disponibile per un periodo limitato durante la seconda settimana di Battlefest. Provala in Operazione Underground e altre mappe. Se vuoi cambiare look al tuo carro Sturmgeschütz IV, sblocca la splendida skin veicolo Capitano Hadlow completando la sfida della seconda settimana.

 

Settimana 3 – Spalla a spalla

La carabina da trincea è la ricompensa per il superamento della sfida della terza settimana. Costruita come prototipo su richiesta dell'esercito tedesco, quest'arma si rifaceva ad altre apprezzate pistole usate durante la Grande Guerra. Sul fronte delle modalità, questa settimana sarà all'insegna degli scontri tra fanteria di Conquista. Giocaci in mappe dagli spazi angusti come Operazione Underground o Rotterdam.

 

Settimana 4 – Per combattere uniti

Pronto a partecipare a una sfida colossale con il resto della community di Battlefield V? La prima missione community di Battlefield V prevede di totalizzare 100.000.000 uccisioni o assistenze. Hai letto bene: 100 milioni. Se la missione sarà un successo, preparati a ricevere un gadget utilissimo: il Fliegerfaust, un lanciatore terra-aria portatile di nuova concezione. Questa meraviglia può sparare due raffiche di missili non guidati per abbattere gli aerei nemici.

 

Alle ricompense settimanali si aggiungerà l'emblema Battlefest, sbloccabile semplicemente accedendo a Battlefield V durante Battlefest. Sfoggialo con orgoglio.

 

Noi siamo pronti a goderci questi festeggiamenti insieme a te e ai tuoi amici sul campo di battaglia. Vogliamo vedervi combattere con ardore, facendo fronte comune per raggiungere gli obiettivi. Buon Battlefest!

Lone+Wolf+X0.png

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 3 settimane dopo...

La guerra è pronta a tornare nel Pacifico in Battlefield V, con il debutto del Capitolo 5 del celebre sparatutto di casa Electronic Arts.

 

In scontri via aria, terra e mare, le forze statunitensi dovranno confrontarsi con quelle giapponesi dellimperatore Iwo Jima: a partire dal 31 ottobre, i giocatori potranno confrontarsi con Guerra del Pacifico come è stato ribattezzato questo capitolo, anticipato anche dal trailer.

 

Avrete a disposizione, grazie a questo Capitolo 5:

 

Tre nuove mappe: Iwo Jima, Pacific Storm e (da dicembre), Wake Island

Due nuove armate: USA e Giappone

Due nuove armi: M1 Garand e M1919A6

Due nuovi veicoli: carro M4 Sherman e aereo F4U Corsair

Nuove armi fisseNuovi gadget, come la katana e il lanciafiamme Battle PickUp

Nuove ricompense che includeranno armi, equipaggiamento, accessori e armi bianche.

 

Lone+Wolf+X0.png

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Electronic Arts ha annunciato l'arrivo di un nuovo capitolo di Battlefield, il quale arriverà esclusivamente sulle console di prossima generazione.

 

L'arrivo dello sparatutto in prima persona, di cui non si conoscono ancora nome e ambientazione, è previsto per l'anno fiscale 2022, ovvero tra aprile 2021 e marzo 2022, su PlayStation 5 e Xbox Scarlett. La decisione da parte dell'azienda di attendere ancora un po' prima di procedere alla pubblicazione di un nuovo episodio della serie è dovuta non solo all'attesa che si disponga di una notevole base installata per le console di prossima generazione, ma anche di poter sfruttare al meglio l'hardware delle nuove macchine per introdurre meccaniche di gameplay impossibili su PlayStation 4 e Xbox One.

 

Nel frattempo l'azienda si concentrerà sul supporto a Battlefield V, che si prepara a ricevere nei prossimi giorni un nuovo aggiornamento chiamato Guerra nel Pacifico e continuerà a ricevere ulteriori contenuti nel corso del prossimo anno.

Lone+Wolf+X0.png

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Electronic Arts ha comunicato che Battlefield V Anno 2 Edition è ora disponibile tramite download digitale per Xbox One, PlayStation 4 e PC (Origin)

 

Questa speciale nuova edizione include la versione base del gioco, l’arsenale completo, i veicoli e gli equipaggiamenti disponibili nei precedenti capitoli di Venti di Guerra.

 

Nello specifico questa versione comprende:

 

17 armi principali: lepotenti armi da fuoco tanto attese in Venti di Guerra, tra cui Boys AT Rifle, Model 38, ZK-383, e molte altre.
4 veicoli: nuovi mezzi pesanti e attrezzate tra cui il distruttore di carri armati Archer e altri tre veicoli come ricompense.
2 tenute per soldati: vivere la battaglia in grande stile con le diviseDouble Down e Baron Von Zorn.
10 skin le armi: migliora le tue armi con accessori come Firestarter e White Tiger.
4 personalizzazioni per i veicoli: rendi unici i veicoli come lo Stug IV e lo Spitfire Mk VB.

 

Con l'avvenuto lancio di Battlefield V Edizione Anno 2 su PC, PlayStation 4 e Xbox One, le offerte legate alla Deluxe Edition e al relativo aggiornamento sono divenute obsolete e, per questo, non saranno più acquistabili su Origin e sugli store digitali delle console Sony e Microsoft.

 

Modificato da AngelDevil

Lone+Wolf+X0.png

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 4 settimane dopo...

In un lungo intervento pubblicato su Reddit, gli sviluppatori di EA DICE promettono di migliorare l'esperienza di Battlefield 5 andando a modificare uno dei parametri più sensibili delle dinamiche di gameplay, ossia il Time to Kill (o TTK), la velocità con cui si viene abbattuti ingame nelle partite multiplayer.

 

A detta dei rappresentanti della sussidiaria svedese di Electronic Arts, l'aggiornamento di dicembre di Battlefield 5 modificherà i parametri TTK delle armi più utilizzate dagli utenti, andando così a impattare in maniera profonda sull'esperienza restituita dalle modalità multiplayer del kolossal sparatutto.

 

Le modifiche ai valori del Time to Kill che ci attendono con l'update 5.2 di Battlefield 5 cambieranno infatti il numero di colpi necessari ad abbattere un nemico, così come il rateo di fuoco e i danni arrecati dalle pallottole sparate dalle armi a corta, media o lunga distanza: grazie a questa importante novità, lo scopo dichiarato dei ragazzi di EA DICE è quello di spingere i giocatori a variare maggiormente gli equipaggiamenti utilizzati in battaglia.

 

L'altra grande innovazione a cui assisteremo con il lancio dell'aggiornamento di dicembre di BF5 riguarderà il sistema di puntamento e segnalazione dei nemici: a partire dall'update 5.2, per visualizzare l'icona rossa dei nemici entro un raggio di 15 metri non servirà puntare direttamente all'avversario ma basterà averlo nel campo visuale del proprio alter-ego. Così facendo, sarà molto più semplice notare la presenza dei soldati nemici che decidono di nascondersi nell'ombra a pochi metri di distanza dal giocatore, soprendendolo attraverso un'odiosa strategia conosciuta da tutti i cultori di FPS multiplayer come "camping".

 

Per quanto riguarda la modalità Battle Royale Invasion di Battlefield 5, invece, con ogni probabilità dovremo attendere fino ai primi mesi del 2020 per poter assistere alla sua introduzione nell'offerta contenutistica dello sparatutto in prima persona di EA.

Lone+Wolf+X0.png

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 2 settimane dopo...

I giocatori di Battlefield V potranno tornare sull'Isola di Wake il 12 dicembre, in concomitanza con l'ultimo aggiornamento di Tides of War, Capitolo 5: War in the Pacific. Ma le buone notizie non sono ancora finite, perché Electronic Arts ha anche pubblicato un trailer che ci permette di avere una panoramica della nuova mappa.

 

Tra scene cinematografiche e di gameplay, il filmato ci permette di dare un primo assaggio all'Isola di Wake. Mappa nata in origine come demo E3 di Battlefield 1942 e, da allora, è apparsa in molti altri capitoli della serie. La versione che apparirà su Battlefield V metterà a disposizione dei giocatori anche "innovativi maccanismi di gioco", almeno stando alle parole di Electronic Arts.

 

L'Isola di Wake è caratterizzata sia da azioni rapide con la modalità Breakthrough, sia dalla tradizionale modalità Conquest Assault, entrambe garantiscono un'azione costante. Ecco alcune delle caratteristiche principali della mappa:

 

- Nella modalità Breakthrough, nel primo settore gli attaccanti ottengono dei carri armati a differenza dei difensori. I difensori possono nascondersi nell'hotel, che può essere però abbattuto, e creare delle fortificazioni per proteggersi dai colpi nemici

- Gli attaccanti possono distruggere l'Hangar, ai difensori conviene quindi installare al più presto delle trappole per i carri armati in modo da ostacolarli

- Alcuni bunker possono essere distrutti, altri no. Creando dei percorsi sotterranei, i difensori possono utilizzare i tunnel che portano ai bunker a loro vantaggio

- Nell'ultimo settore si potranno anche richiedere i rinforzi dell'artiglieria e dei missili

- Le piccole imbarcazioni sono utili per gli spostamenti grazie alla loro agilità e velocità

 

Lone+Wolf+X0.png

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 4 settimane dopo...

Vince Zampella, co-fondatore di Respawn Entertainment, ha rivelato la sua nuova sfida professionale del 2020: l'imprenditore assumerà la guida di DICE Los Angeles con l'obiettivo di cambiare volto alla compagnia e trasformarla in un studio autonomo.

 

Al momento DICE Los Angeles si occupa di fornire supporto alla sede svedese di DICE lavorando su vari aspetti di progetti come Battlefield e Star Wars Battlefront. In futuro però le cose cambieranno, Zampella ha in mente un rebrand completo che includa un nuovo nome, un logo e una mission aziendale differente, focalizzata sullo sviluppo di progetti originali.

 

"Voglio che le persone siano fiere di lavorare per questo studio. Al momento quando si pensa a DICE LA si pensa ad uno studio di supporto per gli autori di Battlefield ma ho in mente un rebranding che cambierà fortemente questa situazione."

 

Zampella chiarisce che nonostante il suo nuovo impiego non lascerà Respawn e continuerà anzi a supportare lo studio da lui fondato. Stig Asmussen (direttore di Star Wars Jedi Fallen Order) continuerà a ricoprire il ruolo di responsabile della direzione narrativa mentre Chad Grenier supervisionerà Apex Legends come fatto fino ad oggi, infine Peter Hirschmann si occuperà dei progetti VR dello studio come Medal of Honor Above and Beyond

Lone+Wolf+X0.png

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 4 settimane dopo...

DICE ha finalmente svelato i primi dettagli del Capitolo 6 di Battlefield 5 intitolato Nella Giungla. L'update uscirà il 6 febbraio e includerà una nuova mappa e una serie di nuove armi: vediamo tutte le novità nel trailer ufficiale pubblicato da EA.

 

Nella Giungla introduce la nuova mappa Isole Salomone ambientata nel Pacifico. È una mappa molto intensa che risulta perfetta per la modalità Sfondamento. Dovrete avanzare dalle spiagge con le forze americane, entrare nelle profondità della giungla e puntare alla bandiera finale per la vittoria.

 

Questa mappa è disponibile anche in Conquista, Conquista a squadre e Deathmatch a Team. È stretta, intensa e, a detta degli sviluppatori, molto divertente da giocare. Isole Salomone è stata creata dallo stesso team di Operazione Locker e Foresta delle Argonne. Perciò potete aspettarvi un grande concentrato di azione in certe parti dell'arena.

 

Per far calare i giocatori nella parte, sono stati aggiunti alcuni nuovi elementi estetici da usare, oltre a una serie di nuove armi come la mitragliatrice Type 11 per la classe Supporto e la devastante carabina M2 per la classe Assalto. Potete inoltre sbloccare anche nuovi gadget: il Bazooka M1A1 e la mina Lunge.

 

Questa volta le ricompense saranno un po' diverse dal solito. Misaki, una comandante giapponese che potete aggiungere agli Élite, potrà essere sbloccata al grado 40. Ne arriveranno inoltre altri due nel corso del capitolo.

 

Nell'attesa di saperne di più, vi ricordiamo che il debutto del Capitolo 6 di Battlefield 5 intitolato Nella Giungla è fissato per il 6 febbraio su PS4, Xbox One e PC.

 

  • Upvote 1

Lone+Wolf+X0.png

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Electronic Arts non ha nessuna intenzione di affrettare l'uscita di un nuovo Battlefield. È quanto emerge dall'incontro con gli investitori per la chiusura del terzo quarto dell'anno fiscale, dove sono stati fissati i punti per il futuro del franchise di videogiochi sparatutto.

 

Come spiegato dal COO e CFO Blake Jorgensen, il publisher si aspetta un anno fiscale 2022 in cui a fare la parte del leone possano essere le vendite di un nuovo Battlefield, che sarà quindi pubblicato in quel periodo e godrà dei grandi numeri del lancio.

 

L'anno fiscale 2022 è compreso nel periodo tra il 1 aprile 2021 e il 31 marzo 2022. Considerando l'abituale uscita autunnale di Battlefield, sembra quindi legittimo aspettarsi un'uscita del prossimo nuovo gioco per l'autunno 2021, nella finestra prevista da Jorgensen.

Modificato da AngelDevil

Lone+Wolf+X0.png

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 4 settimane dopo...

Attraverso il consueto appuntamento settimanale con la propria community su Reddit, i rappresentanti di EA DICE hanno confermato la presenza del sistema per customizzare i Carri Armati tra le novità di Battlefield 5 a cui assisteremo con il prossimo update.

 

A partire dall'aggiornamento che porterà lo sparatutto di Electronic Arts alla versione 6.2, tutti i fan del gioco potranno personalizzare l'aspetto dei carri armati modificandone il pattern mimetico e la verniciatura di telaio e torrette.

 

Gli sviluppatori svedesi di DICE contano di implementare questa funzionalità con l'update di Battlefield 5 che potrà essere scaricato a partire dal 4 marzo su PC, PS4 e Xbox One, anche se non sappiano se i problemi ai server offline di EA riscontrati in questi giorni dagli utenti dei giochi della colosso videoludico statunitense cambieranno la scaletta di pubblicazione di questo aggiornamento.

 

A ogni modo, l'update 6.2 aggiungerà 37 elementi per la customizzazione estetica dei Carri Armati, ciascuno dei quali potrà essere sbloccato spendendo le monete digitali acquistate nel negozio interno o acquisite attraverso la normale progressione dell'esperienza multiplayer di BF5.

Lone+Wolf+X0.png

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 1 mese dopo...

Gli sviluppatori di EA DICE, nella persona del Senior Producer Ryan McArthur, fissano per questa estate l'arrivo dell'ultimo "Major Update" gratuito di Battlefield 5: scopriamo le novità di gameplay in arrivo nello sparatutto per PC, PlayStation 4 e Xbox One.

 

Il rappresentante della software house svedese conferma che l'attuale capitolo di Battlefield 5, Nella Giungla, giungerà a conclusione il 29 aprile nonostante le difficoltà affrontate nello sviluppo dagli autori costretti a ricorrere in maniera massiccia allo Smart Working.

 

Secondo quanto specificato da McArthur, il prossimo aggiornamento maggiore di Battlefield 5 dovrebbe arrivare su PC e console nel mese di giugno, anche se le tempistiche potrebbero cambiare in funzione dell'emergenza Coronavirus.

 

Con l'update atteso per questa estate, la dimensione sparatutto di Battlefield 5 verrà ampliata con l'ingresso di nuove armi e "modifiche ai contenuti di gioco" non meglio specificate, presumibilmente con modalità inedite sia per il comparto multiplayer classico che per le sfide battle royale del modulo Tempesta di Fuoco.

 

Terminata la stagione dei "Major Update", per i fan di Battlefield 5 si aprirà una nuova fase dominata dagli eventi settimanali e dalle attività a tempo: la partecipazione a queste sfide consentirà l'acquisizione di valuta ingame e punti esperienza che serviranno a sbloccare gli oggetti e gli elementi di equipaggiamento delle precedenti stagioni del titolo. Non meno importanti saranno poi gli interventi che EA DICE promette di compiere da qui in avanti per proseguire il proprio lavoro sui sistemi anti-cheat.

Lone+Wolf+X0.png

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Con un post sul proprio sito ufficiale, DICE ha confermato di stare lavorando ad un nuovo Battlefield e rivelato che questo capitolo sarà disponibile nel 2021.

 

Non erano chiare finora le tempistiche del prossimo episodio e pareva che Electronic Arts fosse intenzionata ad aspettare persino oltre quella finestra, ma la software house svedese ha smentito ogni congettura in tal senso con la comunicazione odierna.

 

I tempi sembravano ancora abbastanza lunghi anche per via delle assunzioni in corso presso le diverse filiali di DICE.

 

«Sul lungo termine, lo studio è concentrato sul futuro di Battlefield che porteremo ai giocatori nel 2021», spiegano dal team di sviluppo scandinavo.

Lone+Wolf+X0.png

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 1 mese dopo...
Inviato (modificato)

L'ultimo grande aggiornamento di Battlefield 5 è ufficialmente in dirittura di arrivo: DICE ha infatti confermato che sarà pubblicato nel corso della giornata di domani.

 

Gli orari di disponibilità del Summer Update di giovedì 4 giugno varieranno a seconda della piattaforma, secondo il seguente programma:

 

PC: dalle ore 10:00 del fuso orario italiano;
PlayStation 4: dalle ore 11:00 del fuso orario italiano;
Xbox One: dalle ore 9:00 del fuso orario italiano;

 

L'aggiornamento si preannuncia come particolarmente ricco di contenuti, tra i quali spicca l'introduzione di due nuove mappe. La prima di queste, Al Marj Encampment, è ambientata in Libia, mentre la seconda introduce una versione rivista ed ampliata della Provenza, che ora include anche una fattoria e le aree circostanti la città. In entrambe sarà possibile dispiegate in campo le forze armate USA e tedesche: per l'occasione, le prime vengono dotate di nuovi veicoli. Il Summer Update, inoltre, introduce ulteriori armi e gadget.

 

Nell'offrire i dettagli legati al nuovo aggiornamento di Battlefield 5, il team di DICE ha voluto pubblicare anche un messaggio dedicato alle complesse vicende che stanno attualmente coinvolgendo gli Stati Uniti d'America. La software house ha in particolare voluto ricordare l'impegno annunciato da EA e legato allo stanziamento di un milione di dollari ed invitare il pubblico a prestare attiva attenzione a ciò che sta accadendo oltreoceano.

 

Summer Update Notes

Modificato da AngelDevil

Lone+Wolf+X0.png

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 3 settimane dopo...

Battlefield 6 per PS5 e Xbox Series X sarà pieno di idee "folli e ambiziose", almeno stando a Laura Miele, la Chief Studios Officer di Electronic Arts. Pianificato per il 2021 e non ancora svelato ufficialmente, nonostante si siano viste alcune presunte sequenze di gioco nel corso dell'EA Play 2020, Battlefield 6 è già molto chiacchierato e non sembra che i dirigenti di EA facciano mistero della sua esistenza. Anzi, ne vanno davvero fieri.

 

Secondo la Miele con Battlefield 6 DICE alzerà l'asticella del genere ancora una volta, perché il gioco godrà di una qualità incredibile: "I nostri studi stanno facendo diventare realtà le loro idee folli e ambiziose. A ogni generazione di console DICE setta gli standard dell'eccellenza visiva e audio. Stiamo creando battaglie epiche di una scala e di un realismo mai visti prima."

 

Per adesso di Battlefield 6 si sa davvero troppo poco per esprimere giudizi in merito o anche solo per avere delle aspettative concrete. Probabilmente DICE lo utilizzerà per mostrare le caratteristiche next-gen del Frostbite, il suo engine proprietario, quindi aspettiamoci qualcosa di davvero molto spinto dal punto di vista grafico. L'uscita nel 2021 e non nel 2020 è dovuta alla volontà di EA di attendere che PS5 e Xbox Series X abbiano una base installata più ampia, che possa rendere giustizia al gioco. Intanto possiamo continuare a giocare a Battlefield V...

Lone+Wolf+X0.png

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 3 mesi dopo...

Battlefield 5 otterrà dei netti miglioramenti su Xbox Series X, andando con risoluzione 4K nativa e a 60 frame la secondo, rappresentando dunque un gioco da tenere d'occhio e provare nel nuovo contesto, nonostante sia un titolo ormai ben conosciuto.

 

A rivelarlo è lo YouTuber Jackfrags, che ha avuto modo di provare Battlefield V su Xbox Series X confermando che il gioco gira in 4K nativi con framerate ancorato a 60fps e senza i cali che si registrano solitamente su Xbox One, dove il framerate scende fino a 40/50fps nelle situazioni più concitate.

Modificato da AngelDevil

Lone+Wolf+X0.png

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 2 mesi dopo...

Battlefield 6 è protagonista di una nuova mandata di voci di corridoio che lo vogliono ispirato a Battlefield 3 e cross-gen, ovvero in arrivo anche su PS4 e Xbox One, secondo l'insider Tom Henderson, con la possibilità che si tratti di un reboot chiamato soltanto Battlefield.

Come riportato nel video di Henderson si riferisce a fonti non meglio specificate, tuttavia viene preso in considerazione per alcune informazioni corrette diffuse un passato, soprattutto per quanto riguarda questioni su Call of Duty e Battlefield, anche se si tratta comunque di voci di corridoio selvagge.

Battlefield 6 potrebbe essere chiamato semplicemente "Battlefield", senza numero identificativo del capitolo, a dimostrare forse una sorta di reboot della serie, o "soft reboot", come viene a volta identificata un'operazione del genere. Il focus principale del nuovo capitolo saranno le battaglie su ampia scala, comprendenti fino a 128 giocatori, secondo l'insider in questione.

L'ispirazione tratta da Battlefield 3 potrebbe riguardare l'ambientazione, che per tale capitolo era moderna/contemporanea e lo stile generale dei combattimenti, con ampio utilizzo di veicoli e interazione di vario tipo con le mappe.

In ogni caso, secondo quanto riportato il nuovo Battlefield 6 dovrebbe comunque arrivare anche su PS4 e Xbox One e sarebbe dunque un titolo cross-gen, anche se ci saranno delle differenze importanti tra le diverse versioni.

Ad esempio, sulle console della generazione precedente il multiplayer potrebbe essere bloccato a un massimo di 64 giocatori, con squadre composte da 32, oltre a limitazioni per quanto riguarda l'interazione e la distruzione degli scenari rispetto alle versioni PS5 e Xbox Series X|S. Le versioni PS4 e Xbox One potrebbero essere in sviluppo anche presso un team diverso rispetto alle versioni next gen, che si confermerebbero dunque come quelle principali.

Lone+Wolf+X0.png

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Partecipa alla conversazione

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Crea Nuovo...