Vai al contenuto

Messaggi raccomandati

SPECIFICHE FINALI UFFICIALI XBOX Series X

 

CPU Zen 2 – Il processore custom da 8 Core a 3.8 GHz offre prestazioni superiori di quattro volte rispetto a Xbox One X
GPU RDNA 2 – La scheda video customda 52 CUs (Computing Units) a 1.825 GHz permetterà una potenza di calcolo di ben 12 Teraflops
Teraflops – Si tratta del doppio rispetto a quelli di Xbox One X, ma grazie alle tecnologie RDNA2, Variable Rate Shading e RayTracing DirectX un teraflop vale decisamente più di quanto ne vale uno di attuale generazione, potenza utile a far giare al meglio titoli come Senua’s Saga: Hellblade II
Memoria: 16 GB GDDR6 con bus da 320mb
Variable Rate Shading (VRS) – miglior gestione degli shader in termini di efficienza prestazionale
RayTracing DirectX integrato nell’hardware – una gestione dell’illuminazione, delle fonti di luce e ombre al limite del fotorealismo grazie all’accelerazione hardware e supporto alle DirectX
GPU Work Creation – tecnologia che garantirà alla GPU si sopportare maggiore carico di lavoro senza consumare invece la CPU

Sampler Feedback Streaming (SFS) – maggiore ottimizzazione della memoria in modo da caricare solo le texture necessarie alla GPU
Hardware Decompression – i giochi consumeranno meno spazio sull’SSD, facendo anche diminuire il consumo CPU per poter concentrare la potenza su altri fattori di gioco
Memoria di massa: SSD NVME Custom da 1 TB
Banda di memoria: 10GB a 560 GB/s, 6GB a 336 GB/s
Velocità dati SSD – 2.4 GB/s (puri), 4.8 GB/s (compressi, con hardware di decompressione dedicato)
DirectStorage – particolare sistema input/output in grado di sfruttare a dovere l’SSD, riducendo il sovraccarico di CPU sugli elementi in background e quindi concentrando la potenza su altre aree di gioco
DirectML (Machine Learning) – tecnologia del Machine Learning per i giochi con DirectML, al fine di beneficiare di 24 teraflops di prestazioni a 16 bit, per potenziare aspetti come ad esempio l’intelligenza artificiale
Mesh Shading – miglior gestione di prestazioni e qualità visiva nelle scene con molti elementi su schermo
Xbox Velocity Architecture – architettura innovativa ideata da Microsoft per potenziare a dovere l’interconnessione tra SSD NVMEe custom, hardware di decompressione, API DirectStorage ed SFS.
Xbox Series X Storage Expansion Card – nata dalla collaborazione con Seagate per poter espandere la memoria con SSD, in grado di offrire l’ottimizzazione per i nuovi giochi
Spatial Audio – presenza di un hardware dedicato al potenziamento dell’audio, in particolare per un audio 3D con supporto totale a Dolby Atmos, DST:X e Windows Sonic, in modo da ridurre il carico sulla CPU
Project Acoustics – miglioramento dell’aspetto audio, anche al fine di non affaticare troppo la CPU (supporto plug-in per motori di gioco Unity e Unreal Engine)
Obiettivo prestazionale: 4K a 60 FPS
120 FPS – confermata la possibilità di far girare certi giochi a 120 frame per secondo
Retrocompatibilità – continuerà il supporto alla retrocompatibilità, in grado di migliorare frame-rate, tempi di caricamento, risoluzione (nel caso fosse dinamica) e qualità visiva in generale
Risoluzione Nativa – miglioramento della retrocompatibilità, in grado di portare numerosissimi giochi in 4K nativo
Latenza – Xbox Series X punta a essere la console più reattiva di tutte, abbassando al minimo la latenza dei comandi grazie a tecnologie software e al nuovo controller
Dynamic Latency Input (DLI) – miglior gestione della sincronizzazione con l’input del giocatore, per garantire una latenza nei comandi minima
Auto Low Latency Mode (ALLM) – abilitazione automatica di una modalità di minor latenza per il dislay che si sta utilizzando
Variable Refresh Rate (VRR) – con l’aggiunta dell’HDMI 2.1 verrà garantito un refresh dell’immagine alla stessa velocità del render della console, riducendo il tearing, la latenza e aumentando la fluidità dell’immagine
Ottimizzati per Xbox Series X – dicitura per riconoscere i titoli sviluppati nativamente su Series X e anche quelli precedenti che sono stati appositamente potenziati per la console next-gen
SDR to HDR Conversion – tecnica innovativa per introdurre automaticamente il supporto HDR ai giochi SDR, senza impattare CPU, GPU o memoria
Parallel Cooling Architecture – sistema di raffreddamento innovativo che ha influito sul design a torre della console
Quick Resume – possibilità di tenere in background più giochi nello stesso momento
Intelligent Delivery – miglior gestione dell’installazione dei giochi, per diminuire lo spazio occupato su SSD
Smart Delivery – comprando un titolo Xbox si avrà sia la copia Xbox One che la copia Xbox Series X, senza alcun costo aggiuntivo
Xbox Wireless Protocol – compatibilità di tutti gli accessori Xbox One con Xbox Series X e anche viceversa, godendo allo stesso tempo dei vantaggi di minor latenza
Disco ottico: Blu-ray 4K UHD

 

 

Specifiche tecniche ufficiali di Xbox Series S

 

CPU: 8-Core AMD Zen 2 custom a 3,6GHz o 3,4GHz con SMT abilitato
GPU: AMD RDNA2 da 20 CUs a 1.565GHz (4 TFLOPS di potenza)
System on a Chip (SoC): Custom 7nm Enhanced SoC
RAM: 10GB GDDR6 di cui 8GB a 224GB/s e 2GB a 56GB/s
Obiettivo prestazionale (risoluzione e frame rate): 1440p a 60fps, con possibilità fino a 120fps
Archivio e velocità di trasferimento dati: SSD NVME PCIe Gen 4 con 512GB di spazio a 2,4GB/s senza compressione o 4,8GB/s con compressione
Archivio espandibile: 1TB Expansion Card (matches internal storage exactly)
Retrocompatibilità giochi: migliaia di videogiochi digitali Xbox One, Xbox 360 e Xbox Original disponibili già dal lancio
Retrocompatibilità dispositivi: gli accessori di Xbox One possono essere utilizzati anche su Xbox Series S
Lettore ottico assente: compatibile solamente con contenuti digitali
Output video: HDMI 2.1
Prezzo di listino: 299,99 euro
Streaming: media playback in 4K
Xbox Velocity Architecture – architettura innovativa ideata da Microsoft per potenziare a dovere l’interconnessione tra SSD NVMEe custom, hardware di decompressione, API DirectStorage ed SFS.
Variable Refresh Rate (VRR) – con l’aggiunta dell’HDMI 2.1 verrà garantito un refresh dell’immagine alla stessa velocità del render della console, riducendo il tearing, la latenza e aumentando la fluidità dell’immagine
Variable Rate Shading (VRS) – miglior gestione degli shader in termini di efficienza prestazionale
DirectX 12_2 con supporto software alla tecnologia del ray tracing
Upscaling in 4K per i videogiochi
Latenza bassissima: Xbox Series S così come Series X punta a essere la console più reattiva di tutte, abbassando al minimo la latenza dei comandi grazie a tecnologie software e al nuovo controller
Quick Resume – possibilità di tenere in background più giochi nello stesso momento
Smart Delivery – comprando un titolo Xbox si avrà sia la copia Xbox One che la copia Xbox Series S|X, senza alcun costo aggiuntivo
Dimensioni: la console è il 60% circa più piccola di Xbox Series X

 

 

Xbox Series X 499 Euro e Xbox Series S 299 Euro, saranno disponibili entrambe al lancio che dovrebbe avvenire il prossimo 10 Novembre

Modificato da AngelDevil
  • Upvote 1

Lone+Wolf+X0.png

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • Risposte 7k
  • Creato
  • Ultima Risposta

Miglior contributo in questa discussione

Miglior contributo in questa discussione

Messaggi Popolari

Ascolta, non sei un tecnico, non capisci niente dell'argomento, quindi lascia stare. Mi sembri uno dei tanti opinionisti che sparano sentenze senza sapere di cosa stanno parlando e da quello che dici

No non sarà possibile avviare i giochi ps5Ma dolo quelli ps4 Esattamente come serie x-s Forse Ma di sicuro ci sono utenti ( stupidi come le galline?) che capiscono otto per diciotto E non ne dono m

Un problema di Xbox Series X che persisteva fin dal lancio, e che molti di voi probabilmente non aveva neppure notato, è finalmente stato risolto con il System Update 5496, pubblicato nella giornata d

Native 4K at 60 FPS, up to 120 FPS

Next gen SSD = 40x faster than current consoles

Hardware accelerated ray tracing

Games, accessories and career come with you

8K capable

 

chiplet = Arcturus confermato come with you

 

 

https://twitter.com/blueisviolet/status/1137842841168670720

Modificato da R3DMIDNIGHT
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Siamo sicuri che Holiday 2020 è riferito alle vacanze invernali e non a quelle estive?

 

Mi stavo facendo la stessa domanda... :asd:

Però avevano detto fine anno.. quindi penso proprio di si

" Non c'è cattivo più cattivo di un buono quando diventa cattivo! " #FINOALLAFINE

Skend.png

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

24tf di potenza grafica è impossibile dai.

 

 

L'affermazione 4 volte più potente probabilmente si riferisce al complesso della macchina.

 

Metti una gpu che da una potenza che ne so di 12 o 14 tf con relativa banda, almeno 16gb di ram serie 6, un ssd magari non disco, e un processore che facilmente sarà almeno 4 volte più potente del vecchio gen della X.... -> nominalmente la console sarebbe più che 4 volte più potente della X, nel complesso.

 

E una console del genere basta a fare 4k nativo 30/60 su tutti i giochi.

Modificato da Pufferbacco

馬鹿につける薬もない


ELENCO E GUIDE TV E MONITOR CONSIGLIATI


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

In merito al suo annuncio, Microsoft ha voluto sottolineare alcune specifiche sul suo sito ufficiale, assicurando che con Scarlett offrirà qualcosa che non si è mai visto prima nel mondo del gaming su console.

 

«Tutto questo è affiancato da una memoria GDDR6 con alta banda, oltre che da SSD di prossima generazione: grazie a ciò, Project Scarlett offrirà agli sviluppatori la potenza di cui hanno bisogno per rendere realtà le loro visioni creative. Con il raytracing accelerato tramite hardware, refresh rate variabile, la capacità di raggiungere gli 8K e una latenza negli input estremamente ridotta, Project Scarlett offrirà un nuovo livello di realismo, di precisione e di accuratezza, qualcosa di mai visto prima sul gaming su console».

 

La nota ufficiale della casa di Redmond si conclude facendo sapere che «che con Project Scarlett, prosegue il nostro dovere di garantire la compatibilità. Ci assicuriamo che i nostri accessori di Xbox – così come le carriere lavorative – si spostino con noi, insieme a migliaia di giocatori che arrivando da quattro generazioni di console giocheranno meglio su Project Scarlett.»

Lone+Wolf+X0.png

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Partecipa alla conversazione

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Crea Nuovo...