Vai al contenuto

Xbox Series X | S


AngelDevil

Messaggi raccomandati

Microsoft ha tenuto di recente una nuova conferenza della serie Game Stack rivolta agli sviluppatori, durante la quale ha illustrato alcune nuove soluzioni tecniche che potranno essere integrate in Xbox Series X|S oltre che su Windows, parlando in particolare di VRS 2.0, ovvero la nuova versione del Variable Rate Shading, che dovrebbe comportare ulteriori miglioramenti alle performance.

I test hanno dimostrato un incremento del 33% in performance su DOOM Eternal e Gears 5, con un'elaborazione molto più veloce nella renderizzazione di scene complesse sullo schermo, senza diminuire più di tanto la qualità complessiva dell'immagine.

Si tratta al momento di test più o meno interni, che peraltro hanno anche mostrato un notevole incremento nell'uso della tecnologia Nanite presente anche in Unreal Engine 5.

In termini di frame-rate, l'uso del VRS 2.0 dovrebbe comportare mediamente un miglioramento del 10-15% nella fluidità della maggior parte dei giochi in cui viene applicato, ma contemporaneamente con una minore perdita di qualità sulla definizione, visto che la tecnologia attua uno scaling dinamico in grado di favorire il frame-rate renderizzando in maniera variabile e selettiva gli elementi presenti sullo schermo.

Sempre in ambito di test, una scena con ciclo giorno/notte renderizzata a 4K su Xbox Series X ha ricevuto un incremento di quasi il 50% in termini di velocità di calcolo ed esecuzione. Secondo Alex Battaglia di Digital Foundry, il VRS 2.0 potrebbe vedere la migliore applicazione soprattutto negli scenari più legati allo sfruttamento intensivo della GPU e forse in particolare con Unreal Engine 5 e l'uso delle tecnologie Nanite e Lumen.

 

2124775.png

Link al commento
Condividi su altri siti

Ho letto casualmente che oggi martedì 1 marzo xbox serie x torna disponibile sullo store ufficiale, come due settimane fa. 

Meriterebbe una news in home! 

Provate ad aggiudicarvela come ho fatto io! 

Sony: for the players sheeps

 

Raven360+XX.png

Link al commento
Condividi su altri siti

Xbox fatica da sempre in Giappone e questo non è un mistero, tuttavia Xbox Series X e Xbox Series S stanno riscuotendo un discreto successo, avendo già superato le vendite totali di Xbox One nel paese del Sol Levante.

Xbox One, uscita in Giappone nel 2014, ha superato a fatica i 100.000 pezzi venduti in tutto il paese alla fine del suo ciclo vitale, numeri questi già superati da Xbox Series X e Xbox Series S, console che per molte settimane hanno tenuto testa a PS5, in alcuni casi vendendo più della console Sony, quest'ultima di difficile reperibilità sul mercato, al contrario di Xbox Series S che può essere acquistata senza troppe difficoltà.

Si tratta ancora di numeri molto piccoli con Xbox Series X che ha raggiunto quota 82.000 pezzi distribuiti e Xbox Series S che si ferma a circa 65.000 unità, in ogni caso un piccolo passo avanti rispetto alle vendite fantasma di Xbox One in Giappone. Non sappiamo se Xbox Series X/S riusciranno a vendere più di Xbox 360 (oltre 1.5 milioni di pezzi) ma certamente è un piccolo passo avanti che testimonia come il brand Microsoft stia crescendo in Giappone, lasciandosi alle spalle il periodo buio della precedente generazione.

2124775.png

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 2 settimane dopo...
Inviato (modificato)

Nel corso delle ultime ore Microsoft ha pubblicato sul sito ufficiale Xbox un lungo post dedicato al suo impegno per l'ambiente, il quale contiene anche importanti informazioni relative ad una funzionalità delle console di nuova e vecchia generazione.

Sembrerebbe infatti che ora la modalità Risparmio Energetico non solo consumi circa 20 volte meno rispetto alla modalità Standby, ma che sia anche in grado di scaricare aggiornamenti di sistema e update dei giochi installati. Si tratta questo solo di uno dei tanti argomenti di cui si è parlato nel lunghissimo post, il quale evidenzia come il colosso di Redmond stia utilizzando materiali riciclati nella produzione di Xbox One S, stia puntando ad alimentare i server di Xbox Cloud Gaming con fonti rinnovabili e modificando il materiale utilizzato per le gift card per ridurre lo spreco di circa 500.000 Kg di plastica ogni anno. In generale, si punta a raggiungere gli obiettivi più grandi entro il 2030, anno nel quale persino gli accessori e le console dovrebbero essere al 100% riciclabili (incluse le loro confezioni).

"Adesso aggiornamenti di sistema e relativi ai giochi potranno essere scaricati anche in modalità risparmio energetico", ha spiegato Dave McCarthy, corporate vice president di Xbox operations.

"Questa modalità consuma circa venti volte meno elettricità rispetto alla modalità standby quando la console non viene utilizzata o riceve update."

Product-Lifecycle-Infographic-3.7.jpg

Modificato da AngelDevil

2124775.png

Link al commento
Condividi su altri siti

Phil Spencer ha stuzzicato la curiosità degli utenti PC e Xbox Series X/S riferendo di essere al lavoro per fare in modo che le sussidiarie Microsoft riversino sul mercato un gran numero di titoli first party.

Nel corso del centesimo episodio di XboxEra, il massimo dirigente della divisione Xbox ha discusso della mancanza di esclusive Xbox nel primo trimestre del 2022 per sottolineare come "vogliamo arrivare al punto in cui gli utenti possano guardarci e sapere che lanceremo sul mercato un flusso costante di fantastici giochi first party. È vero, non abbiamo esclusive importanti in arrivo per questo trimestre, però vogliamo arrivare al punto in cui le persone possano emozionarsi assistendo all'uscita regolare dei nostri videogiochi. C'è ancora del lavoro da fare in quest'ambito ma ce ne stiamo occupando".

A tal proposito, Spencer ribadisce di essere impegnato insieme a Matt Booty, boss degli Xbox Game Studios, e ai vertici di ZeniMax (a cui fanno capo le sussidiarie di Bethesda) affinché l'agenda dei first party in uscita su piattaforme Microsoft venga aggiornata con il lancio costante, e a cadenza regolare, di nuovi videogiochi.

2124775.png

Link al commento
Condividi su altri siti

20 ore fa, mattilmattone ha scritto:

Buongiorno

Vorrei prendere la versione S che trovo usata su Subito a 210 Euro (ho attualmente la ps4);

 

Vorrei sapere se la cifra è accettabile e se, avendo una TV da 55 Pollici Samsung LED (non Q-Led) riuscirò o meno ad avere delle migliorie rispetto ad adesso giocando a Warzone;

Grazie 🙂

la series S la mettono spesso in offerta 40/50 euro in piu' nuova, personalmente la prenderei nuova, salvo al limite prenderla da un conoscente con ampia garanzia disposizione, per la tv va piu' che bene

Link al commento
Condividi su altri siti

L'ho scritto nel topic dedicato, cercando in rete molta gente ha questo problema, a me capita se gioco online, in singolo no problem, in multi si spegne all'improvviso! 

Modificato da x-raider

Sony: for the players sheeps

 

Raven360+XX.png

Link al commento
Condividi su altri siti

Durante l'ultimo episodio del podcast The Xbox Two, Rand e Jez Corden hanno parlato delle finestre di lancio di vari progetti targati Xbox Game Studios, tra cui Contraband e State of Decay 3.

Contraband dovrebbe uscire quest'anno stando alla roadmap interna ma secondo la coppia un rinvio al 2023 è assolutamente certo. Anche Avowed di Obsidian uscirà nel 2023 mentre State of Decay 3 potrebbe essere rinviato al 2024, ma questo è solamente un pensiero personale e non ci sono conferme o rumor di alcun tipo a riguardo. Anzi, proprio recentemente Phil Spencer ha parlato di grandi progressi nello sviluppo di State of Decay 3 facendo capire che il gioco potrebbe uscire "presto" anche se un debutto nel 2022 sembra assolutamente escluso.

Jez Corden afferma poi di aver visto il gameplay di The Outer Worlds 2 e Avowed, i due giochi di Obsidian dovrebbero uscire a breve distanza l'uno dall'altro, entrambi nel 2023. Infine, Jez si aspetta che Ninja Theory pubblichi Senua's Saga Hellblade 2 prima di Project Mara.

2124775.png

Link al commento
Condividi su altri siti

Come confermato in precedenza, l'FTC esaminerà l'acquisizione di Activision da parte di Microsoft. Il Federal Trade Commission è considerato tra i più duri di tutti gli Stati Uniti in materia di acquisizioni, specie se della portata di 70 milioni di dollari come nel caso Microsoft-Activision Blizzard.

E l'agenzia antitrust si sta già facendo sentire, avendo già avviato le indagini per assicurarsi che l'affare non arrechi danni ingenti alla concorrenza: l'FTC ha infatti chiesto alle due parti di fornire ulteriori documenti che possano dimostrare tutti i passaggi della procedura di transazione.

"Il 3 marzo 2022 Activision Blizzard e Microsoft hanno ricevuto richiesta di fornire informazioni e documentazioni aggiuntive dall'FTC collegate alla revisione della transazione", si legge in un documento ufficiale relativo alla richiesta dell'agenzia, che aggiunge: "L'effetto di questa seconda richiesta è di estendere il periodo d'attesa imposto sotto l'HSR Act fino al trentesimo giorno dopo il sostanziale rispetto della richiesta da parte di Microsoft e Activision Blizzard, a meno che questo periodo non venga terminato prima dall'FTC o da eventuali accordi fra le parti coinvolte".

Una mossa in fondo prevedibile, quella dell'FTC, considerata l'enorme portata dell'affare compiuto di Microsoft. Ci vorrà quindi un po' più tempo del previsto, all'interno di una procedura che sarà comunque molto lunga di base, per esaminare tutti i dettagli relativi al "matrimonio" tra Microsoft ed Activision, così da assicurarsi che sia tutto in regola.

  • Like 1

2124775.png

Link al commento
Condividi su altri siti

Microsoft e Paramount Pictures hanno stretto un accordo per la realizzazione di una versione speciale di Xbox Series S a tema Sonic 2 Il Film. La console avrà una colorazione speciale e i controller (sono due, non uno) avranno il pelo lungo colorato.

Come potete vedere nell'immagine qui sotto, Xbox Series S è colorata di nero per l'occasione (di norma è bianca, con solo la copertura della ventola nera). Attorno alla ventola vi è dipinto un anello d'oro di Sonic. L'eroe del film è invece ritratto in basso mentre si scontra con Knuckles. La parte più impressionante è però la coppia di controller. Si tratta di due controller Xbox Series, ma sono completamente ricoperti di pelo lungo.

In tutta onestà, non sappiamo quanto sia piacevole usare questi controller, ma capiamo che abbiano voluto realizzare qualcosa di speciale per la collaborazione di Xbox Series S e Sonic. In ogni caso, per poter ottenere la console si deve partecipare a una lotteria a premi. Dovrete fare un retweet del tweet ufficiale sull'account Xbox (ancora non disponibile al momento della scrittura) e includere l'hashtag #XboxSonic2Sweepstakes.

sonic-2-xbox-controllers.jpg.webpcustom-sonic-xbox-series-s-and-controlle

2124775.png

Link al commento
Condividi su altri siti

Dopo aver annunciato l'arrivo di FidelityFX Super Resolution 2.0, AMD approfitta della GDC 2022 per spiegare il funzionamento del nuovo algoritmo, promettendo l'incremento delle prestazioni e confermando la piena compatibilità con le console Xbox.

La scorsa settimana i vertici di AMD avevano annunciato l'arrivo del nuovo FidelityFX Super Resolution 2.0, l'algoritmo proprietario che promette di rivoluzionare le prestazioni di gioco grazie alla tecnologia di scaling temporale, senza avere la necessità di un hardware dedicato come per la controparte DLSS di NVIDIA. Dal palco della GDC 2022 i vertici del colosso californiano hanno spiegato nel dettagli il funzionamento dell'algoritmo, confermando che anche i giocatori delle console targate Microsoft potranno godere dei suoi benefici. FidelityFX Super Resolution 2.0 "sarà completamente supportato da Xbox e sarà disponibile in Xbox GDK per gli sviluppatori registrati che vorranno utilizzarlo". AMD ha poi specificato che anche le GPU NVIDIA dalla GeForce GTX 1070 in poi potranno usufruire dei suoi vantaggi.

Al contrario di quanto accadeva con FSR 1.0, il nuovo algoritmo richiede un'ottimizzazione specifica da parte degli sviluppatori, per questo motivo non tutti i giochi saranno supportati al lancio. AMD ha però dichiarato che i giochi che supportano il DLSS potranno essere adattati facilmente a FSR 2.0 "con pochi giorni di lavoro", in particolare su Unreal Engine 4 e 5. 

  • Like 1

2124775.png

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 2 settimane dopo...

Il mese di marzo 2022 ha visto, in UK, la vittoria di Xbox Series X|S in termini di vendite. La console di Microsoft è stata in grado di superare sia PS5 che Nintendo Switch, ma il numero di console a disposizione è sempre meno.

L'informazione è stata condivisa da Christopher Dring, di GamesIndustry.biz, ed è stata ampliata da Benji-Sales. Dring afferma, in traduzione: "Marzo è stato un altro duro mese per le scorte di console nel Regno Unito. Particolarmente per PS5, sebbene la situazione sia migliorata rispetto a febbraio. Xbox Series S e X hanno raggiunto il proprio massimo a marzo, principalmente per l'arrivo di più console X. Tutte e tre le piattaforme hanno visto un calo delle vendite anno-su-anno."

Benji-Sales aggiunge anche che questi risultati arrivano in seguito all'aumento del numero di spedizioni di Xbox Series X negli Stati Uniti.

Nel complesso, quindi, è Xbox Series X|S a dominare il mese di marzo, ma comunque non è una situazione particolarmente positiva. I limiti di scorte, e quindi di produzione, continuano a mettere in difficoltà Microsoft e Sony (ma in parte anche Nintendo), che non possono mettere in circolazione un numero sufficiente di console.

2124775.png

Link al commento
Condividi su altri siti

Nonostante sia Xbox Series X che PS5 siano difficili da trovare nei negozi, senza dubbio la console di casa Redmond negli ultimi mesi ha potuto contare su un numero di restock maggiore rispetto al passato. Stando a quanto affermato da Nick Baker, aka Shpeshal_Nick, nell'ultimo podcast di XboxEra ciò è dovuto a degli investimenti fatti da Microsoft per assicurarsi la priorità nelle fornitura dei chip necessari all'assemblaggio di Xbox Series X.

Stando alle fonti di Nick Baker sin dall'aprile dello scorso anno Microsoft ha aumentato gli investimenti per l'approvvigionamento di semiconduttori, siglando accordi commerciali con i fornitori.

"Intorno ad aprile dello scorso anno, ho ricevuto un messaggio che affermava che Microsoft avrebbe avuto parecchie console disponibili ad autunno. E così è stato, giusto?", afferma Baker.

"Microsoft ha pagato per avere la priorità per i chip dalle fabbriche, il che è il motivo per cui abbiamo visto e stiamo vedendo tutt'ora una disponibilità maggiore di Xbox Series X... per me è stato un investimento intelligente."

2124775.png

Link al commento
Condividi su altri siti

Partecipa alla conversazione

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

×
×
  • Crea Nuovo...