Vai al contenuto

Messaggi raccomandati

Di Everwild sappiamo ancora molto poco, il gioco Rare è stato presentato nel novembre 2019 e successivamente è sparito dai radar, adesso grazie ad un curriculum LinkedIn scopriamo qualcosa di più sulle tempistiche di produzione.

Stando alle posizioni lavorative di un ex dipendente dello studio britannico, al gennaio 2016 Everwild era già in fase di pre-produzione, questa sarebbe andata avanti almeno fino al febbraio 2019 e la produzione vera e propria sarebbe iniziata lo stesso anno, quando Rare ha effettivamente mostrato il primo teaser.

Questo vuol dire che Everwild avrà un ciclo produttivo più lungo di cinque anni, il lancio è non è ancora stato fissato pubblicamente ma sembra essere previsto per il 2022, a meno di eventuali ritardi dovuti alla pandemia Covid-19.

In realtà non c'è da essere stupiti per dei tempi di preproduzione così lunghi, che non sono poi così strani per un progetto di grandi dimensioni come Everwild. C'è infatti da considerare che nel mentre RARE stava lanciando e poi recuperando (alla grande) Sea of Thieves, quindi lo studio non era fermo. D'altro canto l'esperienza ci insegna che molti tripla A, soprattutto le nuove proprietà intellettuali, vengono riscritti più volte prima che cominci lo sviluppo vero e proprio.

Lone+Wolf+X0.png

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 4 settimane dopo...

Everwild è stato uno dei grandi assenti dell'Xbox & Bethesda Showcase dell'E3 2021. Attorno alla nuova produzione firmata Rare c'è al momento grande mistero e poca chiarezza sull'andamento dei lavori. Ma la situazione non sembra essere delle più rosee.

Sul forum di ResetEra sono state rilanciate alcune dichiarazioni di Jeff Grubb che durante l'ultima edizione del suo podcast, incentrata sugli ultimi eventi relativi all'E3, si è soffermato anche sull'assenza di Everwild non fornendo ottime notizie riguardo lo status del gioco: il giornalista conferma non solo che lo sviluppo è stato riavviato da zero, ma anche che il suo debutto sul mercato potrebbe non avvenire prima del 2024.

Everwild viene citato attorno al minuto 26:30 del suo podcast, dove conferma di aver verificato assieme a sue fonti che i lavori sono ricominciati dall'inizio. Non solo, Grubb aveva parlato del gioco Rare anche nel suo podcast del giorno prima, dove attorno al minuto 45:57 inizia a parlare della situazione dopo che gli viene chiesto se Everwild sarebbe stato presente alla conferenza Microsoft: "Voglio dire, è stato riavviato, questo titolo doveva essere riavviato, tutti sanno che il creative director se ne è andato e quando lo ha fatto hanno ricominciato la produzione di quel gioco. Dunque è molto lontano, è attualmente previsto per una finestra di lancio tipo nel 2023. Il titolo è previsto nel 2023 ma c'è un sacco di roba prevista per il 2023 da Xbox, dunque se ci sarà qualunque motivo per rinviarlo fino al 2024 allora lo faranno, si trova facilmente nella situazione affinché ciò avvenga".

Lone+Wolf+X0.png

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Se questa cosa dovesse essere confermata non farebbe altro che dare manforte al mio modo di pensare: mai annunciare ufficialmente un gioco a inizio sviluppo. E i casi, anche più recenti, lo dimostrano. Sta smania di correre a fare l'annuncio quando si ha appena il titolo non la capirò mai. 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Una fonte di VGC ha confermato il rumor riportato da Jeff Grubb, secondo cui lo sviluppo di Everwild sarebbe stato azzerato e affidato a un nuovo direttore creativo.

Lo sviluppo di Everwild sarebbe stato completamente azzerato dopo la cacciata di Simon Woodroffe, il precedente direttore creativo. Il nuovo direttore creativo, Gregg Mayles, avrebbe deciso di cambiare completamente il gioco, rimettendo mano al game design e allo stile generale.

Attualmente RARE starebbe puntando a far uscire il gioco nel 2024 sotto la guida del già citato designer Gregg Mayles, probabilmente la persona con più esperienza all'interno dello studio e con un pedigree superato solo da quello dei fratelli Stamper, i fondatori.

Mayles è dentro RARE dalla fine degli anni '80 ed è a lui che dobbiamo titoli quali Donkey Kong Country, Banjo-Kazooie e Viva Pinata, nonché il recupero di Sea of Thieves.

Nel caso Everwild uscisse nel 2024, avrebbe richiesto dieci anni di sviluppo, considerando quelli di pre-produzione.

Lone+Wolf+X0.png

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 14/6/2021 at 23:04, Pixer ha scritto:

Se questa cosa dovesse essere confermata non farebbe altro che dare manforte al mio modo di pensare: mai annunciare ufficialmente un gioco a inizio sviluppo. E i casi, anche più recenti, lo dimostrano. Sta smania di correre a fare l'annuncio quando si ha appena il titolo non la capirò mai. 

Concordo, che senso ha annunciare un gioco tanto per creare hype  quando mancano svariati anni ad una probabile uscita. A me interessa quello che uscirà quest'anno non tra 10 anni!

_Xbox Ambassador_F.C.Inter_Cleveland Cavaliers_Philadelphia Eagles_OSU Buckeyes_Washington Capitals_METAL

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Partecipa alla conversazione

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

×
×
  • Crea Nuovo...