Vai al contenuto

"Barzellette"


Messaggi raccomandati

Un prete siciliano viene trasferito in Veneto.

 

la prima domenica in cui celebra una messa dice:

 

"Allora fratelli, oggi vi parlerò di Addamo ed Eva.

 

Addamo, bravo picciotto, lavuraturi, servu di Dio, SICILIANU era.

 

Eva, bottana, tentatrice, VENETA era!"

 

Al che tutti si lamentano, per cui il Vescovo chiama il prete

 

e gli raccomanda vivamente di non dare mai più interpretazioni

 

della Bibbia di quel genere, se non vuole essere trasferito.

 

 

 

Il prete promette che non ripeterà più un errore del genere.

 

La domenica successiva però dice:

 

"Allora cari confratelli, oggi vi parlerò di Abbele e Caino. Abbele, ca ci

 

facia i sacrifizi a Dio, onesto, picciottu ammodo, degnu figghiu ri so

 

patri, SICILIANU era. Caino, traditore, figghiu i so matri, fratricida e

 

medda, VENETO era!"

 

 

 

Si ripetono le scene della domenica precedente e stavolta il vescovo si

 

presenta anche lui al prete e gli dice di avere intenzione di cacciarlo

 

dalla città. Il prete garantisce e promette, finché il vescovo non si

 

convince e gli consente l'ultima prova, a patto che non pronunci mai più la

 

parole SICILIANO o VENETO.

 

 

 

La domenica successiva il prete dice:

 

"Fratelli, oggi vi parlero' dell'ultima cena! ...e Cristo disse:

 

"Picciutteddi beddi, vaggiu a diri ca in verità unu ri vui mi tradirà!"

 

Scende lo sconcerto fra gli apostoli.

 

 

 

San Pietro: "Signuruzzu beddu, ca piccasu sugnu iu?"

 

"No, no,'n si tu. Tu si nu bravu picciottu devoto".

 

 

 

San Giovanni: "Che sugnu iu, allora, Signuruzzu miu?"

 

"No, no, nun si mancu tu, nun ta' prioccupare".

 

 

 

Al che, Giuda dice: "ghe sboro fioi sarò miga mì??"

 

:rotfl: :rotfl: :rotfl:

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • Risposte 412
  • Creato
  • Ultima Risposta

Miglior contributo in questa discussione

Miglior contributo in questa discussione

Messaggi Popolari

Entra in negozio una signora:   Buongiorno, vorrei una bomboletta di PRONTO.   Il droghiere va nel retrobottega e torna con una bomboletta di PRONTO e una di VETRIL.   - mi scusi, io volevo solo la

Che bella :sleep:

sarà perchè sono di origini sicule, o perchè anche se non vado spesso in chiesa sotto sotto ci credo.... ma sto tipo di barzellette proprio non le digerisco..... :rolleyes:

http://gamercard.mondoxbox.com/mondo/Esoein.png
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Vecchia anche questa.

 

Ci sono tre sommozatori che si incontrano dopo tanto tempo e si metto a parlare del loro lavoro. Arriva il primo

"Sapete? L'altro giorno ero in immersione e ho incontrato un sommergibile tedesco!"

"Ma come hai fatto a sapere che era Tedesco?" chiesero gli altri

"Semplice, mi sono avvicinato ad un oblò, ho bussato e loro mi hanno salutato utilizzando il loro saluto a mano aperta!"

Tocca al secondo

"Sapete? L'altro giorno ero in immersione e ho incontrato un sommergibile russo!"

"Ma come hai fatto a sapere che era Russo?" chiesero ancora una volta gli altri due sommozzatori

"Semplice, mi sono avvicinato ad un oblò, ho bussato e loro mi hanno salutato utilizzando il loro saluto con il pugno chiuso!"

Arriva il terzo

"Sapete? Anche io l'altro giorno, mentre ero in immersione, ho incontrato un sommergibile ed era dei carabinieri!"

"Ma come hai fatto a sapere che era dei Carabinieri?" chiesero gli altri

"Semplice, mi sono avvicinato ad un oblò, ho bussato e loro mi hanno aperto!"

YEkk.gif

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per i lavoratori una da attaccare sulla porta del ufficio del capo:

 

Due vecchi amici si incontrano dopo tanto tempo. Dopo un festoso abbraccio e i convenevoli di rito, uno chiede all'altro:

 

- "Senti, ma sei ancora vicepresidente di quella grossa ditta?"

- "Si, certo, perché?"

- "Ecco, vedi, mio figlio si è appena diplomato e vorrei che si forgiasse un po' e cominciasse a guadagnarsi qualche soldino. Te lo raccomando, vedi se puoi fare qualcosa per lui ..."

- "Beh... potrei farlo entrare come Consigliere di amministrazione. Non deve sapere nulla di particolare, basta che sia presente quando lo chiamo e dica un paio di cazzate... 10.000 Euro mensili più le spese.

Andrebbe bene?"

-"Uhm... non so... troppi soldi... è un posto troppo elevato. Non avresti qualcosa di più semplice, per cominciare?"

- "Revisore dei conti! Deve solo trovare errori ai rapporti che gli passano e qualche altra stupidaggine...7.000 Euro mensili più vitto"

- "Sei matto? Qualcosa di più umile. Sta appena iniziando"

- "Uhm... vediamo... direttore! Un paio di ordini al giorno e rompere il *biip* ai dipendenti... 4.000 Euro mensili più i viaggi"

- "No, no, troppo troppo"

- "Allora Project Manager... 2.500 Euro mensili e non deve fare assolutamente niente: dare quello che gli chiedono e passare le carte che gli arrivano"

-"Ma non c'è niente di più basico, un gradino più basso da cui iniziare la gavetta?"

- "Beh, gli unici posti che restano sono quelli dell'impiegato, dell'assistente amministrativo o del programmatore. Deve maneggiare con attenzione molta documentazione tecnica o finanziaria, lottare con i capi, coi Project Manager, i direttori, gli altri impiegati e a volte anche con gli operai. Deve fermarsi oltre l'orario senza che gli vengano pagati straordinari e lavorare come un mulo in modo che i suoi capi possano poi vantarsi dei risultati raggiunti... 1.000 Euro mensili e lavorare duro da 8 a 12 ore giornaliere"

- "Ecco, si, questa sarebbe una gavetta adatta per mio figlio!"

- "Impossibile. Mi dispiace. Per un posto così deve essere laureato, avere un master e avere già molta esperienza"

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Un barista esce dal proprio locale per prendere una boccata d'aria e vede un signore su un'antica biga che svolta velocemente l'angolo. Dalla biga il signore lascia cadere un' anfora, che rotola fino ai piedi del barista.

Incuriosito da strani simboli disegnati sull'anfora, la strofina per riuscire a leggerli meglio. Appena strofinata, dall'anfora esce un tarchiato genio, che a voce grossa dice:

- Sono il genio dell'anfora! Esprimi un desiderio e io te lo esaudirò!-.

Il barista eccitato dice al genio - Vorrei un miliardo!! -

Tra una serie di strane mosse il genio gli risponde -Il tuo desiderio è stato avverato! Va' a casa e lo vedrai-

Il barista corre subito a casa, apre la porta e deluso vede un biliardo con tanto di palline e stecche.

Il giorno seguente, alla stessa ora, esce dal locale e vede di nuovo l'uomo sulla biga. Lo ferma e gli fa: -Quel genio che è uscito dall'anfora è difettoso! Gli ho chiesto un miliardo e mi ha dato un biliardo...-

Il signore: -Ah, perchè secondo te io gli ho chiesto una biga?-

 

:mrgreen: :ph34r:

http://www.hostfiles.org/usr/files/297/xbox360player.jpg

http://img305.imageshack.us/img305/4346/mondoxboxuser8un.jpg

http://img233.imageshack.us/img233/3950/vanigliafan1er.jpg

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 4 mesi dopo...

Il racconto di una ragazza:

 

"Appena uscita dalla doccia .. mi guardo allo specchio e penso ad alta voce:

"Che bello sarebbe avere le tette più grosse!!!".

Il mio compagno - che ha sentito - invece di dire "Ma non è vero!"commenta :

"Se vuoi che ti crescano, devi passare un pezzo di carta igienica in mezzo alle tette per alcuni secondi".

 

 

Molto dubbiosa, ma decisa a provare tutto, prendo un pezzo di carta igienica e me lo passo in mezzo alle tette per alcuni secondi.

Dopo un po', non vedendo nessun cambiamento, gli chiedo: "Ma quanto tempo ci vorrà?" ...Spalmato sul divano davanti alla tv serafico lui mi risponde:

"Devi farlo tutti i giorni per alcuni anni tesoro....".

 

 

Sono perplessa .....: "Ma davvero credi che passando un pezzo di carta igienica in mezzo alle tette tutti i giorni mi diventeranno più grosse fra qualche anno ???"

"Se ha funzionato con il culo, perché no?.. ................."

:rotfl: :rotfl: :rotfl:

Modificato da gianky

"E detto questo mi chiudo alle spalle la porta per l'ultima volta, salto sulla moto e galoppo via verso il tramonto."

"Non correre mai più veloce di quanto possa volare il tuo angelo custode."

The past: Suzuki Gsx-r 600 K1 | Now: Kawasaki Versys 650

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Partecipa alla conversazione

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Crea Nuovo...