Vai al contenuto

Serie A TIM


Messaggi raccomandati

  • Risposte 37,1k
  • Creato
  • Ultima Risposta

Miglior contributo in questa discussione

  • Coldfire

    3428

  • Bender 1993

    2794

  • TheFury87

    2486

  • Andrea92

    2477

Miglior contributo in questa discussione

Messaggi Popolari

Come al solito Abarai spunta fuori dopo queste partite, ma si guarda bene dal farsi vedere la domenica quando la sua squadra prende pallonate... un tifoso esemplare devo dire

SENZA APOSTROFO  

Nella lunga intervista rilasciata al 'Corriere dello Sport' e a 'Repubblica', Andrea Agnelli ha parlato anche di temi legati alla Juventus, come ad esempio l'approdo di Cristiano Ronaldo in Serie A.

Il presidente della Juventus ha affermato che dall'arrivo del portoghese hanno guadagnato tutti i club, stiimando i ricavi in 4 milioni di euro.

“Abbiamo portato Cristiano in Italia e la sua sola presenza ha garantito agli altri club 4 milioni al botteghino. Desideriamo continuare a importare altri campioni con benefici per tutti i livelli del calcio, dai più giovani ai dilettanti".

Agnelli ha poi affermato che ripeterebbe immediatamente l'operazione CR7 e ha aggiunto che rifarebbe anche la scelta di proporre Andrea Pirlo come allenatore.

"Sbagliato a prendere Ronaldo? Mai. Lo rifarei domani mattina. E anche Pirlo. La stabilità consente di percorrere la via della crescita investendo sui giovani e su allenatori anche alla prima esperienza”.

Lone+Wolf+X0.png

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
18 ore fa, aheadrex ha scritto:

Mamma mia che sofferenza è vedere giocare la Juve...

Secondo tempo meglio ma sempre il solito problema in attacco 0 idee.

vedere giocare la juve nel senso che guardi la partita giusto?? Perchè come gioco zero come al solito , ma per fortuna che stasera ci passano in tanti , così fuori dall'europa che conta forse mandano a casa un po di gente

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La finale di Coppa Italia tra Atalanta e Juventus sarà aperta al 20% dei tifosi. Il Sottosegretario Costa: "Confermo la disponibilità del Governo".

"La finale di Coppa Italia, Atalanta-Juventus, prevista per il 19 maggio al Mapei Stadium di Reggio Emilia, sarà aperta al pubblico. Dopo essermi confrontato con il Ministro Roberto Speranza, confermo la disponibilità del Governo ad aprire lo stadio ai tifosi al 20% della capienza. Il Cts in queste ore sta studiando il protocollo per permettere agli spettatori di raggiungere e seguire la partita in sicurezza nel pieno rispetto della normativa anti-Covid".

Lone+Wolf+X0.png

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Antonio Conte scatenato, giocatori in euforia: l'Inter assapora lo Scudetto nello spogliatoio dell'Ezio Scida. Cori e tanta felicità per i nerazzurri.

L'Inter porta a casa il 99% dello Scudetto, grazie alla vittoria di oggi contro il Crotone. Alla squadra di Conte adesso manca solo un punto, oppure sperare che nella giornata di domani l'Atalanta non batta il Sassuolo.

 

Lone+Wolf+X0.png

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Più che un cambio di format quella che si appresta a vivere la Coppa Italia è una vera e propria rivoluzione. Così ha deciso il Consiglio di Lega che vuole modificare la formula del torneo.

Le squadre partecipanti alla competizione dal prossimo anno saranno 40, 20 di Serie A e altrettante di Serie B, mentre verranno estromesse tutte le squadre di Serie C.

L'inizio della Coppa Italia è fissato per il giorno di Ferragosto e tra le squadre impegnate fin dal primo turno ce ne saranno ben 12 di Serie A.

L'obiettivo, ovviamente, è quello di valorizzare ulteriormente il torneo per renderlo più appetibile soprattutto alle televisioni. Una rivoluzione destinata a fare discutere.

Lone+Wolf+X0.png

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

L'Inter è tornata Campione d'Italia dopo undici anni, Conte ha condotto magistralmente la sua squadra che in tutto il campionato ha perso solo due partite. Il futuro però è tutto da scrivere. I nerazzurri ancora non hanno la certezza che il tecnico sarà sulla panchina dell'Inter nella prossima stagione. A breve ci sarà un incontro con il presidente Steven Zhang che è arrivato da qualche giorno a Milano e che renderà noti a tutto l'ambiente interista i programmi per il futuro. E la famiglia Zhang ha deciso di tagliare il budget del club che dal prossimo anno avrà come obiettivo la qualificazione in Champions League.

Vinto lo scudetto sul campo ora l'Inter deve far quadrare i conti e l'obiettivo principale adesso è quello di tagliare i costi. C'è bisogno di un contenimento grosso e a tutti verrà chiesto uno sforzo che la stragrande maggioranza dei club di tutta Europa deve fare considerata la situazione economica provocata dalla pandemia. Zhang ai suoi dirigenti ha detto che il progetto continua. La proprietà ha intenzione di continuare a investire nell'Inter ma serve una politica di efficenza di tutti i costi. Sia i calciatori che lo staff tecnico sono stati poi informati. Quello dell'Inter sarà un mercato senza grande investimenti. L'obiettivo minimo della prossima stagione sarà quello della qualificazione alla Champions League. Piazzandosi tra le prime quattro l'Inter avrebbe certezze economiche e introiti maggiori, e ovviamente giocando in Europa i guadagni sarebbero più alti.

Dopo aver speso oltre 800 milioni di euro la famiglia Zhang decide di investire meno, probabilmente sarà così per tanti club anche di primo livello. Ora c'è da capire cosa farà Antonio Conte che ha un contratto fino al 2022 ma che aveva detto di voler attendere i piani della società per decidere cosa fare nella prossima stagione.

 

Lone+Wolf+X0.png

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Festa grande in casa Inter, dopo lo Scudetto portato a casa e la vittoriosa partita contro la Sampdoria di sabato sera. Eppure c'è qualche mugugno in casa nerazzurra e ciò è dovuto alla possibilità concreta di dover rinunciare ad un po' di soldi...

Come anticipato da Giuseppe Marotta nella giornata di ieri, che la prossima settimana saranno avviati dei colloqui con ogni giocatore, in presenza della proprietà e del presidente Steven Zhang. Motivo? Parlare con i giocatori, per sensibilizzarli sulla crisi economica del club e del calcio in generale. L'Inter chiederà un aiuto ai proprio calciatori.

Come riportato dalla 'Gazzetta dello Sport', il presidente dovrebbe tenere già nel primo giorno della settimana l’annunciato giro di incontri con squadra e allenatore sul tema stipendi. Zhang chiederà a tutti la rinuncia a un paio di mensilità di questa stagione, facendo leva sul momento drammatico che è comune a tutti i top club mondiali. L

A loro poi toccherà la decisione sull’argomento: saranno liberi di rinunciare del tutto o di respingere al mittente la proposta del club. Terza opzione, successiva, sarà la possibilità di trovare un accordo per spalmare, postdatare o semplicemente rimodulare il pagamento nelle prossime stagioni, quando i tempi saranno migliori. E di casi simili in giro se ne trovano parecchi ormai:

Lone+Wolf+X0.png

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Partecipa alla conversazione

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Crea Nuovo...