Vai al contenuto

Messaggi raccomandati

io penso che anche una o piu' storie parallele possono essere molto interessanti, cioe', la trilogia base e cardine e' quella li', poi intorno a questa si possono scrivere storie potenzialmente infinite, magari come dice l'utente sopra meno epiche e "galattiche" della storia di shepard, ma altrettanto belle e intense, magari pure meglio, non devono per forza fare un seguito penso.

Io non mi fossilizzerei sulla collocazione della storia, la cosa importante e' che fanno un gioco con i controc...., che sia nel passato presente o futuro chi se ne importa ( sempre se c'e' qualita' nella trama e nel gameplay, ovvio).

  • Upvote 1
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • Risposte 414
  • Creato
  • Ultima Risposta

Miglior contributo in questa discussione

Miglior contributo in questa discussione

Messaggi Popolari

Però è anche vero che lasciar prender polvere ad una saga che ha un lore così vasto sarebbe un tale spreco E non credo che sono l'unico a voler avere uno Spin-off di M.E più impuntato sull'esplorazio

Io dico che realizzare un titolo che fosse la continuazione di Mass effect 3 sarebbe statp tremendamente difficile (anche se non è da escludere che cio' possa avvenire piu' in là), in questi due anni

Beh il top sarebbe avere un cuoco hanar.. "Il sottoscritto ritiene che il comandante mangi troppo, Il sottoscritto si rifiuta di cucinare per un umano così ignorante ed ingrato" Compaiono le opzioni:

Infine, la scelta della contemporaneità non mi convince su alcun piano. Come già R3DMIDNIGHT ha sottolineato, di posto per altri eroi non ce n'è nella triogia, e l'idea di combattere qualcuno di "meno importante" dei Razziatori mi farebbe un po' storcere il naso sapendo che in realtà Shepard sta avendo ragione su tutto. Se invece inserissero un altro nemico capace di estinguere un'intera razza (che comunque rappresenterebbe una minaccia ben inferiore ai Razziatori..), allora mi verrebbe da sorridere per la sfiga avuta dalla nostra cara galassia in quel particolare periodo. Insomma, ci vorrebbe una capacità nel destreggiarsi con la sceneggiatura che, dopo ME3 (e come sto amaramente capendo anche DA2), BW non dimostra di possedere.

 

Non fraintendetemi, ovviamente spero in un titolo almeno valido. Ma non mi basta il ritorno del Mako e dei pianeti da esplorare per urlare al Ritorno, ME1 aveva gettato le basi per qualcosa di molto di più.

Per quanto riguarda i Razziatori, personalmente non li vedo più come una minaccia. Sono stati sconfitti definitivamente, sono stati spiegati in modo pessimo e per nulla soddisfacente (personalissima opinione), non sono neanche stati sfruttati per un decimo delle loro potenzialità, e tutto sommato non se n'è sentita neanche tanto la presenza dopo la Sovereign (perché in Mass Effect 3 sono principalmente macchine di distruzione, quante volte parli con uno di essi? Una? Due? Sono praticamente relegati a pretesto sullo sfondo).

 

Un nuovo nemico lo accolgo a braccia aperte. Come ho detto, non deve essere una razza di sterminatori galattici come i Razziatori, al contrario; una storia che riguardi una minaccia pericolosa quanto vuoi, ma più compatta e magari meglio sfruttata potrebbe funzionare alla perfezione. Non serve impersonare di nuovo l'eroe che salverà l'universo, può essere solo un eroe che salva quello che può. Anzi, una storia più "intima" o modesta, se vogliamo, potrebbe essere esattamente ciò di cui la saga ha bisogno.

 

I problemi che si pongono però sono sostanzialmente due. Il primo è che bisogna riflettere su cos'è Mass Effect, cosa costituisce il suo spirito da cui non puoi separare la saga senza snaturarla. Si tratta di Shepard? No, decisamente no. Shepard non è un personaggio così insostituibile. Sono i Razziatori? Non direi, dato che come ho scritto più sopra sono fondamentalmente una sagoma di cartone che fa da sfondo alle vicende dei tre giochi. Per come la vedo io, ci sono tre cose che non puoi togliere da Mass Effect, escludendo ovviamente il lore e il mondo di gioco: la prima è l'impostazione da space opera, il comandante della nave spaziale che viaggia di pianeta in pianeta e di sistema in sistema, incontrando varie razze aliene, esplorando mondi sconosciuti e combattendo con armi e poteri futuristici. La seconda è la dinamica tipica dei giochi BioWare: il team di compagni con cui viaggiare nella vostra astronave e approfondirne le relazioni, sviluppando - nei limiti del virtuale - anche dei sentimenti nei loro confronti come individui e come compagni di squadra. L'ultima rappresenta in parte una nota dolente, e sono gli aspetti ruolistici; dal potersi personalizzare il personaggio nell'aspetto e nella personalità al poter prendere delle decisioni con delle conseguenze tangibili che cambiano la storia. Ovviamente ciascuno di questi aspetti ha un ampio margine di miglioramento, e i vari capitoli gestiscono alcuni di essi meglio degli altri, ma ritengo che siano questi tre elementi che rendano Mass Effect ciò che è e che non possono essere trascurati o sostituiti nel prossimo capitolo. Tutto il resto può anche essere rifatto da zero.

 

Il secondo problema, invece, è quello da te citato: ne sono in grado? Per quanto mi riguarda, ho espresso diverse volte che dopo il primo Dragon Age e il primo Mass Effect - che magari non brillavano per la trama principale, ma almeno erano coerenti e la storia faceva il proprio lavoro in modo dignitoso - BioWare abbia subito un disastroso calo nella qualità della loro sceneggiatura. Mass Effect 2 è grandioso per i compagni e le possibilità di approfondimento che ti offrono, ma come trama principale è un disastro. Mass Effect 3 ha delle pecche terribili nella storia, e il fattaccio del finale lo conosciamo tutti. Mentre Dragon Age II... Eh, lasciamo perdere Dragon Age II. Se contiamo anche The Old Republic, che non è ben chiaro chi l'abbia sviluppato in BioWare ma come scrittori credo ci abbiano lavorato in molti dei pezzi grossi, soffre anch'esso di grossi difetti in tutte le sue storylines, e in alcune anche molto più di altre. Insomma, come hai detto bene, neanch'io credo che abbiano la capacità di padroneggiare tutto ciò che uno spin-off di Mass Effect comporta senza incasinarsi da qualche parte. O anche solo una trama complessa, se è per questo.

 

Ciò che mi lascia un briciolo di speranza è che a lavorarci sia il team che finora ha solo collaborato su altri progetti, ma il fatto che non abbia ancora prodotto autonomamente nulla e che sia stato fondato nell'anno in cui è uscito Origins - e che quindi avrà potuto lavorare solo su Dragon Age II, gli ultimi due Mass Effect e The Old Republic - mi lascia quantomai scettico.

  • Upvote 1
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Vi immaginate mettevano la guerra contro i Rachni? o Quella Umana-Turian? Figata.

 

In ogni caso, non vedo le critiche di chi dice che mettere eventi contemporaneamente è difficile, anzi, non lo è per niente, quello di mass effect è appunto un universo vastissimo, non è debbano fare per forza qualcosa legata agli eventi.

Magari sarà ambientata ai tempi dei collettori? ( esempio a caso ) benissimo!!! Probabilmente verremo a sentire notizie riguardo colonie scomparse ( che comunque erano infondate, nessuno quasi credeva ai collettori ) o magari decideranno di farci trovare in uno dei pianeti attaccati? ancor meglio, tanto già sappiamo che i collettori non hanno mai invaso la cittadella e colui che li fà saltare In aria è shepard da solo.... mentre tutto il resto dell'universo sta per i cavoli suoi ignaro di tutto.

 

Insomma, seppur in contemporanea, non vedo alcun problema... possono farne 1000000 mila di spin off in quel periodo.

Perfino in quello del 3° capitolo, sebbene è più difficile dato che tutti sono sotto attacco razziatori, quindi ci ritroveremmo dinanzi ad una minaccia che preferirei lasciare al passato.

Preferirei di più incontrare diversi tipi di fauna aliena ostile ed i soliti mercenari/pirati che non vogliono nessuno in mezzo i co****ni.

 

Per me è l'inizio di una nuova saga incentrata nel mondo di M.E, nulla di più, nulla di meno, e dato che ha un lore pazzesco, contentissimo di questa scelta.

  • Upvote 1
Hulong+zhan+shi.pnghttp://card.exophase.com/1/764871.png
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

Per quanto riguarda i Razziatori, personalmente non li vedo più come una minaccia. Sono stati sconfitti definitivamente, sono stati spiegati in modo pessimo e per nulla soddisfacente (personalissima opinione), non sono neanche stati sfruttati per un decimo delle loro potenzialità, e tutto sommato non se n'è sentita neanche tanto la presenza dopo la Sovereign (perché in Mass Effect 3 sono principalmente macchine di distruzione, quante volte parli con uno di essi? Una? Due? Sono praticamente relegati a pretesto sullo sfondo).

 

Un nuovo nemico lo accolgo a braccia aperte. Come ho detto, non deve essere una razza di sterminatori galattici come i Razziatori, al contrario; una storia che riguardi una minaccia pericolosa quanto vuoi, ma più compatta e magari meglio sfruttata potrebbe funzionare alla perfezione. Non serve impersonare di nuovo l'eroe che salverà l'universo, può essere solo un eroe che salva quello che può. Anzi, una storia più "intima" o modesta, se vogliamo, potrebbe essere esattamente ciò di cui la saga ha bisogno.

 

I problemi che si pongono però sono sostanzialmente due. Il primo è che bisogna riflettere su cos'è Mass Effect, cosa costituisce il suo spirito da cui non puoi separare la saga senza snaturarla. Si tratta di Shepard? No, decisamente no. Shepard non è un personaggio così insostituibile. Sono i Razziatori? Non direi, dato che come ho scritto più sopra sono fondamentalmente una sagoma di cartone che fa da sfondo alle vicende dei tre giochi. Per come la vedo io, ci sono tre cose che non puoi togliere da Mass Effect, escludendo ovviamente il lore e il mondo di gioco: la prima è l'impostazione da space opera, il comandante della nave spaziale che viaggia di pianeta in pianeta e di sistema in sistema, incontrando varie razze aliene, esplorando mondi sconosciuti e combattendo con armi e poteri futuristici. La seconda è la dinamica tipica dei giochi BioWare: il team di compagni con cui viaggiare nella vostra astronave e approfondirne le relazioni, sviluppando - nei limiti del virtuale - anche dei sentimenti nei loro confronti come individui e come compagni di squadra. L'ultima rappresenta in parte una nota dolente, e sono gli aspetti ruolistici; dal potersi personalizzare il personaggio nell'aspetto e nella personalità al poter prendere delle decisioni con delle conseguenze tangibili che cambiano la storia. Ovviamente ciascuno di questi aspetti ha un ampio margine di miglioramento, e i vari capitoli gestiscono alcuni di essi meglio degli altri, ma ritengo che siano questi tre elementi che rendano Mass Effect ciò che è e che non possono essere trascurati o sostituiti nel prossimo capitolo. Tutto il resto può anche essere rifatto da zero.

 

Il secondo problema, invece, è quello da te citato: ne sono in grado? Per quanto mi riguarda, ho espresso diverse volte che dopo il primo Dragon Age e il primo Mass Effect - che magari non brillavano per la trama principale, ma almeno erano coerenti e la storia faceva il proprio lavoro in modo dignitoso - BioWare abbia subito un disastroso calo nella qualità della loro sceneggiatura. Mass Effect 2 è grandioso per i compagni e le possibilità di approfondimento che ti offrono, ma come trama principale è un disastro. Mass Effect 3 ha delle pecche terribili nella storia, e il fattaccio del finale lo conosciamo tutti. Mentre Dragon Age II... Eh, lasciamo perdere Dragon Age II. Se contiamo anche The Old Republic, che non è ben chiaro chi l'abbia sviluppato in BioWare ma come scrittori credo ci abbiano lavorato in molti dei pezzi grossi, soffre anch'esso di grossi difetti in tutte le sue storylines, e in alcune anche molto più di altre. Insomma, come hai detto bene, neanch'io credo che abbiano la capacità di padroneggiare tutto ciò che uno spin-off di Mass Effect comporta senza incasinarsi da qualche parte. O anche solo una trama complessa, se è per questo.

 

Ciò che mi lascia un briciolo di speranza è che a lavorarci sia il team che finora ha solo collaborato su altri progetti, ma il fatto che non abbia ancora prodotto autonomamente nulla e che sia stato fondato nell'anno in cui è uscito Origins - e che quindi avrà potuto lavorare solo su Dragon Age II, gli ultimi due Mass Effect e The Old Republic - mi lascia quantomai scettico.

 

 

Pazzesco, ieri sera pensavo esattamente alla stessa cosa, bisogna riflettere su cosa sia effettivamente ME. Io penso che, a monte delle implementazioni pratiche (quindi elementi ruolistici ed impostazione in stile BW), il concept di ME risieda nel senso di "comunità galattica" che è riuscito a trasmettere (almeno a me). Tutto in quel mondo è rapportato alla scala galattica: le relazioni tra le razze, le storie di come si sia creata tale comunità, le strutture organizzative che la sorreggono. Ed anche il nemico. Saren e la Sovereign sono in assoluto tra i miei avversari preferiti, in quanto perfettamente immedesimati nel concept del gioco. E lo stesso per i Razziatori che, per quanto siano stati sfruttati in maniera balorda, sono perfettamente calati nel contesto. Ed è proprio in questo contesto che non riesco a concepire una storia di portata più contenuta. Che Shepard ed i Razziatori non siano ME ci può stare, ma che non lo siano nemmeno i loro ruoli non lo condivido. Sono stati i loro personaggi ad aver influenzato la storia della galassia e, per quanto possano essere sostituibili, i loro ruoli (di eroe e nemico galattici) sono imprescindibili, in quanto nel contesto del gioco nessuno di "inferiore" potrebbe plasmare gli eventi di una galassia. Se si accetta questa premessa (che è molto personale, quindi immagino abbastanza difficile da essere condivisa), ci si rende conto di come i personaggi e gli eventi dei primi ME abbiano le spalle troppo grosse per permettere ad altri nemici ed altri eroi di entrarvi, senza contare di come questi debbano essere totalmente estranei agli eventi della prima trilogia. Di tenere i vecchi nemici poi, nemmeno a parlarne, un intero gioco su un avversario che so di non sconfiggere sarebbe quasi divertente per la frustrazione.

 

Insomma, se davvero lo settano nello stesso periodo della trilogia riesco a concepire solo due alternative: o un gioco molto diverso dai titoli precedenti, o una trama che BW ha dato prova di non essere in grado di gestire e che inevitabilmente lascia perplessi coloro che avevano tanto apprezzato il primo (magistrale) episodio.

Modificato da SrgRocky
  • Upvote 1

"Più forte dell'odio è l'amore.

Più forte dell'amore è... Mike Tyson, per esempio.."

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Pazzesco, ieri sera pensavo esattamente alla stessa cosa, bisogna riflettere su cosa sia effettivamente ME. Io penso che, a monte delle implementazioni pratiche (quindi elementi ruolistici ed impostazione in stile BW), il concept di ME risieda nel senso di "comunità galattica" che è riuscito a trasmettere (almeno a me). Tutto in quel mondo è rapportato alla scala galattica: le relazioni tra le razze, le storie di come si sia creata tale comunità, le strutture organizzative che la sorreggono. Ed anche il nemico. Saren e la Sovereign sono in assoluto tra i miei avversari preferiti, in quanto perfettamente immedesimati nel concept del gioco. E lo stesso per i Razziatori che, per quanto siano stati sfruttati in maniera balorda, sono perfettamente calati nel contesto. Ed è proprio in questo contesto che non riesco a concepire una storia di portata più contenuta. Che Shepard ed i Razziatori non siano ME ci può stare, ma che non lo siano nemmeno i loro ruoli non lo condivido. Sono stati i loro personaggi ad aver influenzato la storia della galassia e, per quanto possano essere sostituibili, i loro ruoli (di eroe e nemico galattici) sono imprescindibili, in quanto nel contesto del gioco nessuno di "inferiore" potrebbe plasmare gli eventi di una galassia. Se si accetta questa premessa (che è molto personale, quindi immagino abbastanza difficile da essere condivisa), ci si rende conto di come i personaggi e gli eventi dei primi ME abbiano le spalle troppo grosse per permettere ad altri nemici ed altri eroi di entrarvi, senza contare di come questi debbano essere totalmente estranei agli eventi della prima trilogia. Di tenere i vecchi nemici poi, nemmeno a parlarne, un intero gioco su un avversario che so di non sconfiggere sarebbe quasi divertente per la frustrazione.

 

Insomma, se davvero lo settano nello stesso periodo della trilogia riesco a concepire solo due alternative: o un gioco molto diverso dai titoli precedenti, o una trama che BW ha dato prova di non essere in grado di gestire e che inevitabilmente lascia perplessi coloro che avevano tanto apprezzato il primo (magistrale) episodio.

Secondo me hai detto bene, la comunità galattica l'avevo mentalmente inclusa nell'insieme "mondo di gioco", e fa sicuramente parte di ciò che costituisce lo spirito di Mass Effect ed è uno dei suoi punti di forza, forse il più importante in assoluto. Sul nemico, invece... Secondo me non è necessario. D'altronde l'intero primo gioco è basato sul fatto che il Consiglio non creda ai Razziatori - che alla fin fine è uno solo - e ti mandi a inseguire Saren pensando che sei un po' allucinato, e il secondo si concentra pochissimo su di essi, sotituendoli addirittura con i loro servitori decisamente meno pericolosi, tanto più che se ne interessa solo Cerberus. In poche parole, la comunità galattica funzionava e dava il meglio di sé soprattutto dove i Razziatori non c'entravano un tubo; la storia degli Spettri, la genofagia e la rivalità tra Krogan e Salarian, il conflitto tra i Quarian e i Geth, Omega e le bande criminali. I Razziatori non si sentono nemmeno in queste storie, nemmeno in Mass Effect 3.

 

Un nemico più consistente e decisamente più caratterizzato, senza la scusa del "trololol voi umani non ci potete neanche immaginare" (scusa che avrebbe potuto fruttare ORO ma ovviamente non hanno saputo giustificare, spiegandoli tranquillamente in un DLC e rendendoli comprensibilissimi anche a un infante), secondo me, non solo funzionerebbe benissimo, ma potrebbe essere anche migliore di ciò che hanno fatto con i Razziatori. Un nemico come Saren, magari. O ancora meglio Loghain. Chissà, magari questa volta ci riescono.

 

Concordo anche sul fatto che una dinamica di eroe e nemico galattico come Shepard e i Razziatori non possa essere riproposta senza sminuire o i vecchi o i nuovi protagonisti. Infatti uno dei più grossi problemi è che Shepard ha risolto tutti i problemi più importanti; ha salvato la galassia dai Razziatori, ha risolto le faide tra le razze descritte sopra, in un modo o nell'altro. In pratica, la maggior parte dei temi principali del gioco non potranno mai essere affrontati se non in modo marginale, come se non potessi fare altro che esprimere la tua opinione. Della genofagia se ne occuperanno Mordin e Shepard, tranquillo. Quarian e Geth? Nah, lascia fare, ci pensa Shepard. Cerberus e l'Alleanza, niente da fare, servono a Shepard. Mah. A questo punto aspetto di vedere cos'altro si inventeranno per sopperire a queste necessità, ma resto dell'idea che una "side story" sia una pessima idea.

 

 

 

Come nota finale, inoltre, riferita a questo mio commento:

 

Ah, e leggere che "per BioWare è più importante il multiplayer competitivo che quello cooperativo" mi fa venire da ridere. Dubito che BioWare preferisca accantonare il ben riuscito cooperativo in un angolo a favore del classico deathmatch; semmai c'è EA dietro a questo insospettabile cambio di obiettivo.

 

Vorrei far notare che la notizia originale dice l'esatto contrario, e quella riportata in italiano è pertanto errata. Infatti BioWare ha affermato che per loro è il cooperativo ad essere più importante del competitivo, non viceversa. Cosa che ovviamente ha molto più senso.

  • Upvote 1
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Secondo me hai detto bene, la comunità galattica l'avevo mentalmente inclusa nell'insieme "mondo di gioco", e fa sicuramente parte di ciò che costituisce lo spirito di Mass Effect ed è uno dei suoi punti di forza, forse il più importante in assoluto. Sul nemico, invece... Secondo me non è necessario. D'altronde l'intero primo gioco è basato sul fatto che il Consiglio non creda ai Razziatori - che alla fin fine è uno solo - e ti mandi a inseguire Saren pensando che sei un po' allucinato, e il secondo si concentra pochissimo su di essi, sotituendoli addirittura con i loro servitori decisamente meno pericolosi, tanto più che se ne interessa solo Cerberus. In poche parole, la comunità galattica funzionava e dava il meglio di sé soprattutto dove i Razziatori non c'entravano un tubo; la storia degli Spettri, la genofagia e la rivalità tra Krogan e Salarian, il conflitto tra i Quarian e i Geth, Omega e le bande criminali. I Razziatori non si sentono nemmeno in queste storie, nemmeno in Mass Effect 3.

 

Un nemico più consistente e decisamente più caratterizzato, senza la scusa del "trololol voi umani non ci potete neanche immaginare" (scusa che avrebbe potuto fruttare ORO ma ovviamente non hanno saputo giustificare, spiegandoli tranquillamente in un DLC e rendendoli comprensibilissimi anche a un infante), secondo me, non solo funzionerebbe benissimo, ma potrebbe essere anche migliore di ciò che hanno fatto con i Razziatori. Un nemico come Saren, magari. O ancora meglio Loghain. Chissà, magari questa volta ci riescono.

 

Concordo anche sul fatto che una dinamica di eroe e nemico galattico come Shepard e i Razziatori non possa essere riproposta senza sminuire o i vecchi o i nuovi protagonisti. Infatti uno dei più grossi problemi è che Shepard ha risolto tutti i problemi più importanti; ha salvato la galassia dai Razziatori, ha risolto le faide tra le razze descritte sopra, in un modo o nell'altro. In pratica, la maggior parte dei temi principali del gioco non potranno mai essere affrontati se non in modo marginale, come se non potessi fare altro che esprimere la tua opinione. Della genofagia se ne occuperanno Mordin e Shepard, tranquillo. Quarian e Geth? Nah, lascia fare, ci pensa Shepard. Cerberus e l'Alleanza, niente da fare, servono a Shepard. Mah. A questo punto aspetto di vedere cos'altro si inventeranno per sopperire a queste necessità, ma resto dell'idea che una "side story" sia una pessima idea.

 

Cominciamo dal fatto che condivido pressoché tutto. Ciò che continua a farmi storcere il naso è rappresentato dalla portata della storia e, quindi, dal nemico da affrontare. E' vero che la galassia inizialmente ti avesse mandato a caccia di Saren perché smettessi di rompere le balle, d'altro canto tutto ciò che fa Shepard è nell'ottica di sconfiggere i Razziatori (ovviamente da quando ne apprende definitivamente l'esistenza). Ci sono altri problemi nella galassia, vero, ma come hai fatto notare tu cosa non ha risolto il buon vecchio Shep che sia stato nominato nella trilogia? Nada. A questo punto mi riesce difficile pensare all'inserimento di una minaccia di cui, per quanto ben pensata possa essere, non si sia MAI sentito parlare, nemmeno dal capo dell'Ombra. E che la portata degli avvenimenti sia così limitata che nemmeno uno Spettro ne venga minimamente a conoscenza. Magari qualche appiglio c'è, ma Geth? Sistemati. Quarian? Pure. Krogan e Salarian? L'hai già detto tu. Omega? F-fatto! Batarian? Ci hanno fatto un DLC su dei mercenari nel primo se non erro. Ceh, io non vedo appigli, nel senso che per noi la galassia è immensa, ma in quel contesto si può cazzeggiare tra i vari settori con relativa facilità e le informazioni corrono.

 

Ripeto, magari BW smentisce la mia mancanza di fede e fa il botto, però si sono smerdati (scusate il francesismo, ma mi è parso il termine più adatto) in situazioni ben più gestibili. Vediamo che si inventeranno, a meno che..e se volessero davvero riproporre i Razziatori?

 

 

http://replygif.net/i/1261.gif

 

 

 

Vorrei far notare che la notizia originale dice l'esatto contrario, e quella riportata in italiano è pertanto errata. Infatti BioWare ha affermato che per loro è il cooperativo ad essere più importante del competitivo, non viceversa. Cosa che ovviamente ha molto più senso.

 

Mi pareva d'aver letto il contrario infatti, volevo controllare ma tra una perplessità e l'altra me ne sono dimenticato..beh il multy di ME3 è nella mia top 5 delle cose da salvare di quel gioco..

  • Upvote 1

"Più forte dell'odio è l'amore.

Più forte dell'amore è... Mike Tyson, per esempio.."

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho fatto un po’ di casino con i quote, chiedo venia :whew:

 

hanno licenziato quello che aveva scritto la storia originale di ME3 e han fatto il macello del Bambino-fantasma insozzando (è il termine giusto..) una delle saghe più belle da quando Lucas ha finito con quella di Star Wars

Red, ho letto quello che sarebbe dovuto essere l’epilogo originale (energia oscura), ma sinceramente a me era parso abbastanza prevedibile, quasi dozzinale.

E’ chiaro che se l’indottrinamento di Shepard fosse stato effettivo avremmo potuto parlare di vero e proprio colpo di genio (anche se Bioware paraculescamente non ha mai smentito ufficialmente), sarebbe stato un epilogo brillantissimo, invece tramite il finale del Dio bambino hanno voluto in qualche modo stupire, ma hanno sortito un effetto completamente opposto, fermo restando che a caldo e a freddo (dopo anni) personalmente l’ho considerato e lo considero ottimo (no extended cut).

 

 

se veramente hai passato due anni sul BSN mi congratulo per la resistenza di spirito

BSN? Resistenza di spirito? :?: Mi riferisco al foro ufficiale di mass effect, che sbirciavo saltuariamente con particolare riferimento ai topic di speculazioni relative a possibili prosecuzioni della trama…

 

 

Sto solo dicendo che probabilmente eviteranno di riproporre lo Spettro umano che combatte Geth, Collettori e Cerberus, non saranno così privi di idee

Voglio proprio sperare di no, questa si che sarebbe una roba piattissima e ritrita.

 

 

Come già R3DMIDNIGHT ha sottolineato, di posto per altri eroi non ce n'è nella triogia, e l'idea di combattere qualcuno di "meno importante" dei Razziatori mi farebbe un po' storcere il naso sapendo che in realtà Shepard sta avendo ragione su tutto. Se invece inserissero un altro nemico capace di estinguere un'intera razza (che comunque rappresenterebbe una minaccia ben inferiore ai Razziatori..), allora mi verrebbe da sorridere per la sfiga avuta dalla nostra cara galassia in quel particolare periodo

Non sono molto d’accordo che non ci sia spazio per altri protagonisti degni di rilievo, il fatto che Shepard sia l’eroe universale, da tutti riconosciuto e acclamato non esclude che possano esserci altre personalità altrettanto incisive e determinanti: c’è la storia ufficiale e c’è quella segreta e sotterranea, nota a pochi, non meno importante e determinante, anzi. Che ne so, potrebbero giocare su quyesto elemento per dare quell’enfasi di cui una storia secondaria e parallela necessiterebbe

 

 

E lo stesso per i Razziatori che, per quanto siano stati sfruttati in maniera balorda, sono perfettamente calati nel contesto. Ed è proprio in questo contesto che non riesco a concepire una storia di portata più contenuta

in quanto nel contesto del gioco nessuno di "inferiore" potrebbe plasmare gli eventi di una galassia

capisco cosa intendi, ma penso che la qualità dello spunto narrativo sia alla base di tutto, una storia meno echeggiante e piu’ appartata potrebbe davvero essere una possibilità, senza rinunciare a eventuali connessioni con le vicende della trilogia principale, che potrebbe persino risultare valorizzata ed arricchita da una o piu’ storie parallele fatte come si deve (in linea teorica).

 

Un nuovo nemico lo accolgo a braccia aperte. Come ho detto, non deve essere una razza di sterminatori galattici come i Razziatori, al contrario; una storia che riguardi una minaccia pericolosa quanto vuoi, ma più compatta e magari meglio sfruttata potrebbe funzionare alla perfezione. Non serve impersonare di nuovo l'eroe che salverà l'universo, può essere solo un eroe che salva quello che può. Anzi, una storia più "intima" o modesta, se vogliamo, potrebbe essere esattamente ciò di cui la saga ha bisogno.

Esattamente…

 

secondo me dovevano ricominciare con uno spin-off..

tipo quello di Garrus come vigilante su Omega, fa molto Cavaliere Oscuro , puoi farlo abbastanza TPS (ampliando il pubblico / riconquistandolo dicendo che non è un rpg al 100%)

 

Vi immaginate mettevano la guerra contro i Rachni? o Quella Umana-Turian? Figata.

 

spin off del genere non mi dispiacerebbero, a patto che si tratti di episodi singoli, in fondo conosciamo già la vicenda personale di garrus o l’esito della guerra umani-turian

 

 

… (i razziatori) sono fondamentalmente una sagoma di cartone che fa da sfondo alle vicende dei tre giochi..

 

il primo Dragon Age e il primo Mass Effect - che magari non brillavano per la trama principale

 

Mass Effect 2 è grandioso per i compagni e le possibilità di approfondimento che ti offrono, ma come trama principale è un disastro

 

 

Sono un po’ perlesso su alcune osservazioni, ma si tratta perlopiu’ di una questione di soggettività, non credo ci sia poi molto da dire; pero’ un aspetto su cui vorrei intervenire è quello relativo alla trama. Premetto, io posso disdegnare la gioconda o la cappella sistina e nessuno sarebbe legittimato a dire che mi sbaglio, è il mio personale e sacrosanto “sentire”, ma una domanda mi soerge spontanea (Fixer): a quali titoli hai giocato per sostenere che la trama di mass effect sia tanto cadente e mal concepita?

Mi spiego meglio, in rapportop a quali standard videoludici dai questo giudizuio?

Capisco che possa non piacere o persino risultare ridondante, ma sostenere che ME1 non brillasse per la trama principale (quando è uno dei suoi punti forti) e che ME2 fosse sotto questo aspetto disastroso ( :unsure: ) mi lascia abbastanza sorpresp.

I razziatori sagome di cartone? dei costrutti senzienti super avanzati, stanziati nello spazio oscuro e creati nella notte dei tempi per impedire che gli esseri organici giungessero inevitalmente (e ciclicamente) allo sterminio per loro stessa causa indiretta (creazione IA), non trovi che sia interessante come pretesto narrativo? Secondo me basta questo per incutere nel giocatore una perenne sensazione mista tra mistero e timore reverenziale, senza alcuna necessità di altisonanti boss fights .

Fermo restando che, come dici, anche un mondo di gioco privo dell’ oscura presenza dei razziatori avrebbe avuto o avrebbe comunque il suo potenziale fascino, considerato il lore che vanta la saga.

  • Upvote 1
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Oggi il producer Mike Gamble ha voluto specificare che lo sviluppo del progetto è ancora nelle primissime fasi e che ci vorranno anni prima di poter avere qualcosa di concreto tra le mani.

 

L'attesa si preannuncia particolarmente lunga, lo stesso Gamble non ha potuto rivelare di più ma ha fatto capire chiaramente di non aspettarsi una release nel corso del 2015.

 

Al momento le prime reazioni del pubblico sembrano positive ma il materiale mostrato è davvero poco per poter esprimere un giudizio obiettivo.

 

quindi 2016 o 2017 al massimo

Modificato da AngelDevil

Lone+Wolf+X0.png

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Oggi il producer Mike Gamble ha voluto specificare che lo sviluppo del progetto è ancora nelle primissime fasi e che ci vorranno anni prima di poter avere qualcosa di concreto tra le mani.

 

L'attesa si preannuncia particolarmente lunga, lo stesso Gamble non ha potuto rivelare di più ma ha fatto capire chiaramente di non aspettarsi una release nel corso del 2015.

 

Al momento le prime reazioni del pubblico sembrano positive ma il materiale mostrato è davvero poco per poter esprimere un giudizio obiettivo.

 

quindi 2016 o 2017 al massimo

uff, capirai :(

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

BSN? Resistenza di spirito? :?: Mi riferisco al foro ufficiale di mass effect, che sbirciavo saltuariamente con particolare riferimento ai topic di speculazioni relative a possibili prosecuzioni della trama…

Se eri sul forum ufficiale di Mass Effect eri sul BioWare Social Network, o BSN in breve. Di recente l'hanno rinominato in "The BioWare Forum" o qualcosa del genere, ma è lo stesso posto.

 

 

… (i razziatori) sono fondamentalmente una sagoma di cartone che fa da sfondo alle vicende dei tre giochi..

 

il primo Dragon Age e il primo Mass Effect - che magari non brillavano per la trama principale

 

Mass Effect 2 è grandioso per i compagni e le possibilità di approfondimento che ti offrono, ma come trama principale è un disastro

 

 

Sono un po’ perlesso su alcune osservazioni, ma si tratta perlopiu’ di una questione di soggettività, non credo ci sia poi molto da dire; pero’ un aspetto su cui vorrei intervenire è quello relativo alla trama. Premetto, io posso disdegnare la gioconda o la cappella sistina e nessuno sarebbe legittimato a dire che mi sbaglio, è il mio personale e sacrosanto “sentire”, ma una domanda mi soerge spontanea (Fixer): a quali titoli hai giocato per sostenere che la trama di mass effect sia tanto cadente e mal concepita?

Mi spiego meglio, in rapportop a quali standard videoludici dai questo giudizuio?

Capisco che possa non piacere o persino risultare ridondante, ma sostenere che ME1 non brillasse per la trama principale (quando è uno dei suoi punti forti) e che ME2 fosse sotto questo aspetto disastroso ( :unsure: ) mi lascia abbastanza sorpresp.

I razziatori sagome di cartone? dei costrutti senzienti super avanzati, stanziati nello spazio oscuro e creati nella notte dei tempi per impedire che gli esseri organici giungessero inevitalmente (e ciclicamente) allo sterminio per loro stessa causa indiretta (creazione IA), non trovi che sia interessante come pretesto narrativo? Secondo me basta questo per incutere nel giocatore una perenne sensazione mista tra mistero e timore reverenziale, senza alcuna necessità di altisonanti boss fights .

Fermo restando che, come dici, anche un mondo di gioco privo dell’ oscura presenza dei razziatori avrebbe avuto o avrebbe comunque il suo potenziale fascino, considerato il lore che vanta la saga.

Oddio, non vorrei andare OT discutendo delle trame degli altri Mass Effect o, ancora peggio, confrontarle con quelle di altri giochi, quindi mi limiterò a confermare ciò che ho già affermato. Il primo Mass Effect ha una trama buona ma non eccelsa; fa il proprio lavoro con dignità, ma è tutto sommato abbastanza semplice, non esattamente un capolavoro di originalità nell'ambiente sci-fi e devi chiudere un occhio su diversi buchi, il primo dei quali è la ricerca tanto affannosa quanto superflua del Condotto da parte di Saren (ovvero l'unica motivazione delle sue azioni nel gioco). Ma come ho detto, il primo è il mio Mass Effect preferito e la trama svolge bene la propria funzione, soprattutto nell'introdurre i Razziatori come qualcosa che poi, purtroppo, non sono stati.

 

Mass Effect 2 invece non ha scuse. Già dai primi cinque minuti di gioco rivela una trama pessima, mal strutturata, confusionaria e onestamente non molto interessante, mentre tutta l'attenzione - e la struttura stessa della trama lo riflette - è concentrata verso i compagni e le loro storie, ben più appassionanti e soddisfacenti.

 

Per i Razziatori infine hai detto bene: sono un pretesto narrativo. Anche in Mass Effect 3 sono sempre lasciati là, sullo sfondo, offuscati a favore di altri elementi più interessanti. Proprio nell'ultimo capitolo, in cui la guerra con i Razziatori sembra dover assumere la massima importanza, viene usata come pretesto per fare missioni basate sulle storie dei compagni e per risolvere i conflitti interspecie. Nel primo gioco funzionava che fossero qualcosa di appena accennato, creava una sensazione di mistero e angoscia per l'ineluttabile verso qualcosa di incomprensibile che tutte le civiltà dell'universo non hanno potuto decifrare né tantomeno affontare, ma da quel punto in poi BioWare non è stata capace di dare loro il posto che meritavano nella saga. E la cosa peggiore di tutte è che, ovviamente in un DLC a pagamento, sono stati spiegati. Come a voler dare il colpo di grazia al sogno di ciò che sarebbero potuti essere, se solo gli scrittori ci avessero pensato un po' di più.

 

Ora invece sarei curioso di sapere cosa ne pensi tu dei punti sui quali dici di avere perlessità, ma magari sarebbe meglio spostarsi nei thread appositi, siccome questa digressione non fa parte della discussione riferita alle possibilità del prossimo Mass Effect. :ok:

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ultimo off topic (se di off topic si tratta)

 

delle critiche mosse al game avevo già preso atto, ma in sostanza hai eluso la mia domanda (una curiosità piu’ che altro)…

Personalmente in ambito di videogiochi mi vengono in mente 3, 4, forse 5 tra titoli e saghe che possono annoverare una trama di alto/altissimo livellop (ma io ho inziato a giocare solo nel 2006, con Oblivion, quindi ho limitata esperienza), da come scrivi mi pare di intuire che il comparto narrativo di Mass effect per te sia pressappoco equiparabile ad un fable o un gears of war (gameplay superbo, massimo rispetto :bow: ), ovvero giochi dalla trama abbastanza piatta, standardizzata e prevedibile. Intendiamoci, come ogni altra è un’opinione perfettamente legittima, ma sono incuriosito dall’ apparente sproporzione del tuo giudizio: se la trama di ME1 è buona ma tutto sommato nulla di che, quella di ME2 disastrosa e quelladel 3 indicibile, ne deduco che hai dei riferimenti videoludici di livello assoluto, ero giustappunto curioso al riguardo ;) .

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ultimo off topic (se di off topic si tratta)

 

delle critiche mosse al game avevo già preso atto, ma in sostanza hai eluso la mia domanda (una curiosità piu’ che altro)…

Personalmente in ambito di videogiochi mi vengono in mente 3, 4, forse 5 tra titoli e saghe che possono annoverare una trama di alto/altissimo livellop (ma io ho inziato a giocare solo nel 2006, con Oblivion, quindi ho limitata esperienza), da come scrivi mi pare di intuire che il comparto narrativo di Mass effect per te sia pressappoco equiparabile ad un fable o un gears of war (gameplay superbo, massimo rispetto :bow: ), ovvero giochi dalla trama abbastanza piatta, standardizzata e prevedibile. Intendiamoci, come ogni altra è un’opinione perfettamente legittima, ma sono incuriosito dall’ apparente sproporzione del tuo giudizio: se la trama di ME1 è buona ma tutto sommato nulla di che, quella di ME2 disastrosa e quelladel 3 indicibile, ne deduco che hai dei riferimenti videoludici di livello assoluto, ero giustappunto curioso al riguardo ;) .

Nààà, nessun riferimento videoludico di livello assoluto, sono semplicemente punti di vista personali.

IO ad esempio di giochi ne ho giocati centinaia ( molto di più di quanto si vede dalla mia gametarg, mi hann bloccato gli obbiettivi causa modifica, a quest'ora starei a più di 120.000 Punti G, senza considerare che ho avuto quasi tutte le console esistenti '' sempre modificate'' e di conseguenza la stra maggior parte dei titoli ) e posso assicurarti che viaggia ai livelli massimi, non sono molti quelli che son riusciti a coinvolgermi emotivamente, MAss effect è uno di questi.

Inoltre, per quanto considero inutili il sistema di votazione e pareri della critica ( che più volte è strapagata e mette voti alla ca**o a giochi che meriterebbero oscar ) posso dirti soltanto che su Metacritic un gioco come Me2 ha un punteggio di 9.6, un valore non di poco conto, anzi è nella Top assoluta. Ti basta pensare che un gioco mega acclamato come The Last of Us ha un 9.5.

Insomma, in poche parole è piaciuto! ( Anche Me3 non scherza con 9.3!!! )

Modificato da Hulong Zhan Shi
Hulong+zhan+shi.pnghttp://card.exophase.com/1/764871.png
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non sono molto d’accordo che non ci sia spazio per altri protagonisti degni di rilievo, il fatto che Shepard sia l’eroe universale, da tutti riconosciuto e acclamato non esclude che possano esserci altre personalità altrettanto incisive e determinanti: c’è la storia ufficiale e c’è quella segreta e sotterranea, nota a pochi, non meno importante e determinante, anzi. Che ne so, potrebbero giocare su quyesto elemento per dare quell’enfasi di cui una storia secondaria e parallela necessiterebbe

 

Purtroppo non mi convince molto l'idea di una storia secondaria o segreta, per i motivi elencati prima. Considera che il mio Shep alla fine si è inchiappettato l'Ombra, quindi davvero non riesco a pensare come una storia (che comunque dovrebbe avere una certa portata per portare il nome di ME) non abbia fatto trapelare la minima informazione al riguardo.

 

capisco cosa intendi, ma penso che la qualità dello spunto narrativo sia alla base di tutto, una storia meno echeggiante e piu’ appartata potrebbe davvero essere una possibilità, senza rinunciare a eventuali connessioni con le vicende della trilogia principale, che potrebbe persino risultare valorizzata ed arricchita da una o piu’ storie parallele fatte come si deve (in linea teorica).

 

Certo, condivido in pieno, lo spunto narrativo è fondamentale. Ma, almeno per quel che mi riguarda, è il punto debole di BW. Questa infatti è capace di creare contesti e lore di gioco eccelsi, davvero al vertice, ma sfruttandoli in maniera pessima (ripeto, secondo me). E sono proprio le connessioni di cui parli che mi preoccupano: sono letteralmente terrorizzato che arrivi un altro divino-ultrastellare-trascendente bimbodelc.. che attraverso qualche morbido escamotage risolva (parola forte, se riferita al Catalizzatore) gli inevitabili problemi di sceneggiatura che si porrebbero nell'inserire una storia sensata nello stesso periodo della trilogia.

"Più forte dell'odio è l'amore.

Più forte dell'amore è... Mike Tyson, per esempio.."

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ultimo off topic (se di off topic si tratta)

 

delle critiche mosse al game avevo già preso atto, ma in sostanza hai eluso la mia domanda (una curiosità piu’ che altro)…

Personalmente in ambito di videogiochi mi vengono in mente 3, 4, forse 5 tra titoli e saghe che possono annoverare una trama di alto/altissimo livellop (ma io ho inziato a giocare solo nel 2006, con Oblivion, quindi ho limitata esperienza), da come scrivi mi pare di intuire che il comparto narrativo di Mass effect per te sia pressappoco equiparabile ad un fable o un gears of war (gameplay superbo, massimo rispetto :bow: ), ovvero giochi dalla trama abbastanza piatta, standardizzata e prevedibile. Intendiamoci, come ogni altra è un’opinione perfettamente legittima, ma sono incuriosito dall’ apparente sproporzione del tuo giudizio: se la trama di ME1 è buona ma tutto sommato nulla di che, quella di ME2 disastrosa e quelladel 3 indicibile, ne deduco che hai dei riferimenti videoludici di livello assoluto, ero giustappunto curioso al riguardo ;) .

Non fraintendere le mie parole, non ho detto che quella di Mass Effect 3 sia "indicibile", ho detto che ha delle pecche terribili. Prendendo alcune delle singole missioni, come Rannoch e Tuchanka, si può trovare una scrittura eccellente della sceneggiatura, con tutto ciò che mi aspetterei dalla saga; scelte e conseguenze, personaggi cardine e ripercussioni con dimensioni politiche e culturali. Sono pure più presenti i Razziatori, se la vedi come una cosa positiva. Su altri aspetti invece il gioco inciampa e cade, fino a stramazzare sul finale. Di paragoni, invece, come con Fable e Gars of War, preferisco non farne poiché credo siano da giudicare su piani differenti.

 

Per rispondere alla tua domanda, quindi, senza scomodare i capolavori del passato come Torment o Baldur's Gate, mi vengono in mente il primo BioShock, i Legacy of Kain, i Max Payne, Morrowind, Red Dead Redemption, i due KotOR, The Walking Dead (se lasci perdere parte del finale), Dark Souls a modo suo, e c'è pure un innominabile che mi fa passare regolarmente per fanboy. E conta che non ho mai avuto una PlayStation in vita mia, né ho giocato ad un JRPG che non fosse Final Fantasy XIII (e diciamo che... non fa parte di questa lista), quindi i vari Uncharted, The Last of Us o Metal Gear Solid non so neanche di cosa parlino.

 

Ma come ho detto non voglio fare paragoni, e non sto nemmeno dicendo che uno di questi giochi sia oggettivamente superiore ad un altro. Infatti non li uso, come dici tu, come standard a cui rapportare Mass Effect, semplicemente lo giudico per quello che è. Per me, la saga di Mass Effect presa nella sua interezza non ha nella trama un suo punto di forza, anzi, col primo gioco si sono poste delle premesse che potevano fruttare tantissimo a livello narrativo, ma col secondo e inevitabilmente anche col terzo hanno rovinato tutto, scadendo nel dozzinale. Personaggi per la maggior parte ottimi, coinvolgimento quanto ne vuoi, ma trama gravemente lacunosa e pensata molto male (o molto poco, se vogliamo). Ovviamente questa è la mia personalissima opinione al riguardo, nonostante ciò che mostra l'eccelso Metacritic il quale presenta tutt'oggi un solido 82 per Dragon Age II.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Purtroppo non mi convince molto l'idea di una storia secondaria o segreta, per i motivi elencati prima. Considera che il mio Shep alla fine si è inchiappettato l'Ombra, quindi davvero non riesco a pensare come una storia (che comunque dovrebbe avere una certa portata per portare il nome di ME) non abbia fatto trapelare la minima informazione al riguardo.

Ma ci saranno milioni di persone/alieni che mentre Shepard cazzeggiava alla cittadella o andava incontro minacce da noi conosciute, loro si facevano gli affari loro.

Guerriglie tra fazioni, persone che affrontavano fauna aliena su un pianeta, o era alla ricerca di qualche manufatto interessante..... non è che devi essere per forza una figura di Rilievo o spicco, ma un semplice avventuriero/soldato o comandante che sia, con la sua squadra, la sua nave e le sue imprese.

Modificato da Hulong Zhan Shi
  • Upvote 1
Hulong+zhan+shi.pnghttp://card.exophase.com/1/764871.png
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ma ci saranno milioni di persone/alieni che mentre Shepard cazzeggiava alla cittadella o andava incontro minacce da noi conosciute, loro si facevano gli affari loro.

Guerriglie tra fazioni, persone che affrontavano fauna aliena su un pianeta, o era alla ricerca di qualche manufatto interessante..... non è che devi essere per forza una figura di Rilievo o spicco, ma un semplice avventuriero/soldato o comandante che sia, con la sua squadra, la sua nave e le sue imprese.

 

Ok , allora voglio fare il pirata interstellare della serie ME: black flag...

Come lo vedete un umano con la sua bella nave e una ciurma di ca*zutissimi drell e turian all'arrembaggio di convogli quarian ??

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ok , allora voglio fare il pirata interstellare della serie ME: black flag...

Come lo vedete un umano con la sua bella nave e una ciurma di ca*zutissimi drell e turian all'arrembaggio di convogli quarian ??

Beh oddio, se mettono una trama solida con cose interessanti, impersonare un pirata spaziale non sarebbe affatto male.

 

In ogni caso, sarebbe bello se fosse possibile avere più etnie nella squadra, per ora abbiam sfiorato varie razze, ma nel team mancano ancora: Batarian, Vorcha, Volus, Elcor, Hanar e qualche altro.

 

Anche se probabilmente questa è roba da multiplayer.

Hulong+zhan+shi.pnghttp://card.exophase.com/1/764871.png
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ok , allora voglio fare il pirata interstellare della serie ME: black flag...

Come lo vedete un umano con la sua bella nave e una ciurma di ca*zutissimi drell e turian all'arrembaggio di convogli quarian ??

 

Ma tra tutti proprio ai Quarian devi rompere le balle? Il popolo più sfigato..della galassia :asd: (e dopo questa perla mi ritiro nei miei appartamenti ed esco rapidamente da questo OT)

  • Upvote 1

"Più forte dell'odio è l'amore.

Più forte dell'amore è... Mike Tyson, per esempio.."

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Beh oddio, se mettono una trama solida con cose interessanti, impersonare un pirata spaziale non sarebbe affatto male.

 

In ogni caso, sarebbe bello se fosse possibile avere più etnie nella squadra, per ora abbiam sfiorato varie razze, ma nel team mancano ancora: Batarian, Vorcha, Volus, Elcor, Hanar e qualche altro.

 

Anche se probabilmente questa è roba da multiplayer.

 

Beh il top sarebbe avere un cuoco hanar..

"Il sottoscritto ritiene che il comandante mangi troppo,

Il sottoscritto si rifiuta di cucinare per un umano così ignorante ed ingrato"

Compaiono le opzioni: rassicura il cuoco ; non dici nulla ; spari al cuoco

 

Troppo forte

Poi ci vorrebbe la battuta del vorcha se scegli la terz che fa tipo:

"Riiiingrazziamo il comandantee , lo stupido hanar aveva rrrotto i cosidddettiii"

 

Ahahaha

  • Upvote 2
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

L'unica idea idea per un midquel che mi viene in mente è, come avete già detto, di far girare la storia intorno a un pesce piccolo. Resta il fatto che, e di questo sono sicuro al 99%, hanno scelto questo tipo di strada per il semplice motivo che le altre sono ancora più ardue da perseguire(prequel e sequel), che potranno mai inventarsi sotto condizioni obbligate come queste se sotto le loro di condizioni il massimo che hanno saputo fare è ME3?

 

Personalmente credo che dovrebbero lasciare stare ME e trovare un'altra saga da cui spremere un pò di soldi

Don’t cry to give up; cry to keep going. You're already in pain. You're already hurt. Get a reward from it./// Non piangere per arrenderti, piangi per continuare. Stai già soffrendo, prendi una ricompensa da quella sofferenza

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

 

Personalmente credo che dovrebbero lasciare stare ME e trovare un'altra saga da cui spremere un pò di soldi

Però è anche vero che lasciar prender polvere ad una saga che ha un lore così vasto sarebbe un tale spreco :D

E non credo che sono l'unico a voler avere uno Spin-off di M.E più impuntato sull'esplorazione di flora e fauna, con mezzi ( mako ) e non.... Da affiancare a Halo, Destiny e No man's sky per una goduria sci-fi completa xD

Modificato da Hulong Zhan Shi
  • Upvote 2
Hulong+zhan+shi.pnghttp://card.exophase.com/1/764871.png
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 2 settimane dopo...

Casey Hudson, produttore esecutivo della trilogia di Mass Effect, ha lasciato BioWare dopo 16 anni di lavoro presso lo studio.

 

Hudson cominciò dal ruolo di technical artist per Neverwinter Nights e MDK2, per poi diventare project director di Star Wars: Knights of the Old Republic nel 2003. Poi è passato ai lavori sulla trilogia di Mass Effect.

 

"Dopo quello che già sembra una vita di esperienze straordinarie, ho deciso di premere il pulsante reset e lasciare BioWare. Mi prendo una pausa decisamente necessaria per vedere ciò che voglio fare nella prossima fase della mia vita. Anche se non c'è mai un momento facile per fare un cambiamento come questo, credo che questo sia il periodo giusto. Lo sviluppo per il prossimo Mass Effect è ben avviato."

 

"Questa è sicuramente la decisione più difficile della mia carriera, ma so lascerò i nostri progetti in ottime mani per unirmi a voi nell’attesa di poterci giocare"

Modificato da AngelDevil

Lone+Wolf+X0.png

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Quindi chi rimane del team originale? :blink: Non che le dimissioni di Hudsn mi creino dispiacere, dopo le castronate che ha sparato :asd:

  • Upvote 1

Don’t cry to give up; cry to keep going. You're already in pain. You're already hurt. Get a reward from it./// Non piangere per arrenderti, piangi per continuare. Stai già soffrendo, prendi una ricompensa da quella sofferenza

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Alistair McNally, creative development senior director presso BioWare, ha detto che la grafica del nuovo Mass Effect rappresenterà un balzo generazionale rispetto al pur spettacolare Dragon Age: Inquisition. Il motivo è semplice: il prossimo episodio della serie sci-fi è in lavorazione esclusivamente per le piattaforme next-gen, dunque non dovrà sottostare alle limitazioni dello sviluppo cross-gen come il già citato Inquisition.

Lone+Wolf+X0.png

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Partecipa alla conversazione

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Crea Nuovo...