Vai al contenuto

Stagione F1 2013


Messaggi raccomandati

anzitutto molto serenamente ragazzi, citando il Vecchio: "La fortuna e la sfortuna non esistono".

E forse lui di corse ne capiva...

 

Se arrivi primo o terzo perché gli altri ad un certo punto non ne avevano più è merito tuo che hai equilibrato meglio la tua gara (non hai rotto, hai gestito meglio le tue gomme, hai scelto meglio quando fare il pit e quale compound montare, etc.); i capisaldi sono: 1) finire le gare; 2) il più avanti possibile.

Lo stesso vale per il contrario: se toppi gara è colpa tua (da leggere in termini estesi, come team non solo riferito al singolo), poco da fare.

 

Qualche post fa scrivevo che con le Pirelli c'era un problema di sicurezza prima ancora che prestazionale... eccone la dimostrazione.

I gommisti non avevano tutti i torti a chiedere sessioni di test correttive (il 2014 con le vetture e i propulsori attuali è poco simulabile a livello di test...). Peccato che la cosa sia stata gestita come un mezzo segreto, e che con il beneplacito di FIA e FOM che non vogliono giocarsi l'unico costruttore vettura+motore di peso sia diventata solo un beneficio per Mercedes.

 

Comunque note le condizioni precarie dei pneumatici tra quelli che "bruciato" la posteriore ho visto in gran parte quelli con poca lungimiranza nella condotta di gara: Hamilton quando è infoiato è tutto meno che lucido (e ieri secondo me voleva far vedere di essere in palla in Mercedes...); Perez è in crisi mistica con una McLaren che non va poco da fare; Massa è a contratto in scadenza, ha sempre capito poco Silverstone, e da tempo è un pilota che corre molto a fasi alterne; Vergne è all'anno della conferma nel programma Red Bull, quindi o mostra di valere la spesa o finisce a spasso.

 

Vogliamo estendere alle noie meccaniche di Vettel? La Red Bull con Newey è un'enciclopedia aerodinamica... il geniaccio però considera la meccanica come una componente da asservire al carico, per tale ragione certe rotture sono anche il frutto di certe scelte estreme.

 

Personalmente non considero la F138 una vettura nata male (lo dimostra il fatto che Massa non è sempre ad anni luce da Alonso), sconta il difetto della Ferrari-team di qualche anno: i processi produttivi (a partire dalla progettazione degli sviluppi, e poi il testing) non sono all'altezza di quelli altrui. Portare 8 novità ad un GP senza avere la possibilità (da regolamento) di poterli testare prima in pista implica portare 8 novità realmente efficaci, non solo teoricamente. Purtroppo questa Ferrari finisce per lasciare in garage un sacco di pezzi che non vanno come sperato.

SuperPaolino80.png on Xbox Live: SuperPaolino80 - on PSN: SuperPaolino80
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • Risposte 404
  • Creato
  • Ultima Risposta

Miglior contributo in questa discussione

Miglior contributo in questa discussione

Messaggi Popolari

Mai avatar fu più azzeccato.

Io utilizzerò il metodo più vecchio del mondo: baretto con gli amici!

 

 

Strana strategia Ferrari, rinunciare alla lotta per il quarto - quinto posto e risparmiare un set di gomme soft.

Ora, stando ad oggi le differenze prestazionali fra soft ed hard sono veramente abissali, avere a disposizione un'ulteriore set delle prime rispetto al guadagnare un paio di posizioni sulla griglia potrebbe rivelarsi molto sensato.

Ovviamente dico "potrebbe" in quanto tra traffico ed un certo Grosjean c'è veramente da spaventarsi di una prima curva così stretta, ma vedremo in gara.

In ogni caso, la scelta di oggi non mi è dispiaciuta, vedremo se lo farà domani :mrgreen:

 

 

 

Messo sotto spoiler, avendo visto le qualifiche su Sky non so se sono state trasmesse in contemporanea dalla Rai.

Modificato da Gray
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per carità ognuno ha le sue opinioni ma anche solo paragonare o avvicinare Massa ad Alonso per me è una bestemmia...

Modificato da Doc

Coito Ergo Sum...

.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

 

Credo che ormai la stagione della Ferrari si possa definire conclusa.

Ci vorrebbe il coraggio a Maranello di abbandonare la fallimentare F138 e concentrarsi solo sulla 2014

 

 

http://www.lusogamer.com/live/alan_wake/gamercard_nxe_compact/VelvetSlash90.png

 

 

 

 

 

 

 

 

 

giocando: Forza Motorsport 4, TESV: Skyrim

aspettando: AC:Revelations, Mass Effect 3, GTA fiVe

LOL is the way

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

<a href="http://live.xbox.com/it-IT/member/VelvetSlash90" target="_blank"><img src="http://card.josh-m.com/live/mondo/VelvetSlash90.png" border="0" class="linked-sig-image" /></a>

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

oggettivamente sulla gara ho poco da dire...

Bravo Vettel a sfatare il tabù delle gare non-vincenti in patria (comunque indicativo del passo Red Bull che Webber riesca a finire settimo con l'episodio da analizzare a parte).

Finalmente a punti entrambe le McLaren, Mercedes non ancora sempre consistenti (buona la gara di Hamilton, ma partiva in pole... e Rosberg è stato un fattore relativo...), ottime le due Lotus, bene Alonso (al massimo poteva ambire alla terza piazza), figura del pollastro per Massa.

 

Però il vero tema è ancora la sicurezza.

A Silverstone si discuteva della tenuta delle gomme che dechappavano come tappi di spumante; e la Direzione gara valuticchiava se fermare la gara o meno...

Al Nurburgring non erano un problema le Pirelli, quanto tenerle attaccate alla vettura... ovviamente mi riferisco all'incidente di Webber.

A Montreal un Commissario è morto durante le operazioni di recupero della vettura di Gutierrez.

(Eviterei ma non riesco a farlo) A Le Mans la Direzione Gara (altra roba, non parliamo di FIA) addirittura insabbiava l'incidente mortale di Simonsen per non vedersi fermare la gara...

 

Non faccio l'anima bella a dire che il motorsport è uno schifo e andrebbe fermato, però sostengo che forse il tema sicurezza viene affrontato con una certa sufficienza finché non capita il fattaccio...

 

Fermiamoci all'episodio di ieri (purtroppo il video postato da AngelDevil da youtube è stato censurato in modo solerte dai detentori dei diritti sulle immagini della gara...). Webber si ferma per la sosta ai box. Tutto liscio tranne che per la posteriore destra. Il meccanico alla posteriore destra è in evidente difficoltà nel fissaggio, danno l'ok per ripartire mentre il meccanico alza le braccia non per l'ok, ma quasi in segno di disperazione per il rilascio anticipato... Webber riparte e dopo pochi metri perde la posteriore destra che inizia il flipper in corsia box colpendo al capo un cameraman (per fortuna con poche conseguenze). Webber si ferma, viene riportato al pit, gli rimettono 4 gomme e parte sereno.

Post gara indagine dei Commissari e sanzione di 30 mila euro a Red Bull (per un unsafe release 5 mila comminati a Force India).

Ma scherziamo????

 

Per l'anno prossimo il Consiglio Mondiale ha già preso la decisione di limitare la velocità delle vetture in corsia box a 80 km/h in gara (60km/h sui cittadini), insomma un segnale che il problema è noto.

I team tra procedure ottimizzate, strumenti, semafori, dadi ruota solidali a cerchi o mozzi ruota sono ormai al pit in 2,5 secondi (è evidente che a velocità limitata in pitlane sarà ancora più fondamentale non perdere tempo nella sosta).

 

E i precedenti per sanzioni più serie ci sono: http://www.jamesallenonf1.com/2009/07/renault-banned-from-european-grand-prix/

 

Insomma a mio modo di vedere mano molto morbida con la Red Bull questa volta...

E poi a livello di regolamento tecnico forse è il caso di dare seriamente un'occhiata ai fissaggi ruota che ormai sono a livelli da videogame per la velocità che comportano...

SuperPaolino80.png on Xbox Live: SuperPaolino80 - on PSN: SuperPaolino80
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ragazzi non seguo molto la F1 per questo chiedo a voi che siete di sicuro più esperti di me... ma è normale che in un team come quello della Ferrari ci sia un pilota che esce ad ogni gara/qualifica??

http://img848.imageshack.us/img848/1035/firmadeath.jpg
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

...

il metro di paragone l'ho riferito a infrazione-sanzione non sul sanzionato... ;)

anche perché di recente abbondano gli esempi di sanzioni leggere su altri temi (Mercedes...)

 

Ragazzi non seguo molto la F1 per questo chiedo a voi che siete di sicuro più esperti di me... ma è normale che in un team come quello della Ferrari ci sia un pilota che esce ad ogni gara/qualifica??

beh in squadre di fascia minore molto spesso si è avuta la situazione di un buon pilota e di uno ... che fa presenza... in un top team è molto più raro

 

certo che una simile sequenza di guasti strani (ieri Felipe adduce un guasto come motivazione della sua uscita, di fatto piuttosto anomala come dinamica) a me ricorda Hakkinen nel 2001 in McLaren, parecchio svarionato e con indicazioni fuorvianti per i propri tecnici

es. un ritiro bislacco a Monaco dicendo che la convergenza era andata del tutto, dalle verifiche risultò un errore di Mika che però era già parecchio scarico tanto che a fine anno si ritirò

SuperPaolino80.png on Xbox Live: SuperPaolino80 - on PSN: SuperPaolino80
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

oggettivamente sulla gara ho poco da dire...

Bravo Vettel a sfatare il tabù delle gare non-vincenti in patria (comunque indicativo del passo Red Bull che Webber riesca a finire settimo con l'episodio da analizzare a parte).

Finalmente a punti entrambe le McLaren, Mercedes non ancora sempre consistenti (buona la gara di Hamilton, ma partiva in pole... e Rosberg è stato un fattore relativo...), ottime le due Lotus, bene Alonso (al massimo poteva ambire alla terza piazza), figura del pollastro per Massa.

 

Però il vero tema è ancora la sicurezza.

A Silverstone si discuteva della tenuta delle gomme che dechappavano come tappi di spumante; e la Direzione gara valuticchiava se fermare la gara o meno...

Al Nurburgring non erano un problema le Pirelli, quanto tenerle attaccate alla vettura... ovviamente mi riferisco all'incidente di Webber.

A Montreal un Commissario è morto durante le operazioni di recupero della vettura di Gutierrez.

(Eviterei ma non riesco a farlo) A Le Mans la Direzione Gara (altra roba, non parliamo di FIA) addirittura insabbiava l'incidente mortale di Simonsen per non vedersi fermare la gara...

 

Non faccio l'anima bella a dire che il motorsport è uno schifo e andrebbe fermato, però sostengo che forse il tema sicurezza viene affrontato con una certa sufficienza finché non capita il fattaccio...

 

Fermiamoci all'episodio di ieri (purtroppo il video postato da AngelDevil da youtube è stato censurato in modo solerte dai detentori dei diritti sulle immagini della gara...). Webber si ferma per la sosta ai box. Tutto liscio tranne che per la posteriore destra. Il meccanico alla posteriore destra è in evidente difficoltà nel fissaggio, danno l'ok per ripartire mentre il meccanico alza le braccia non per l'ok, ma quasi in segno di disperazione per il rilascio anticipato... Webber riparte e dopo pochi metri perde la posteriore destra che inizia il flipper in corsia box colpendo al capo un cameraman (per fortuna con poche conseguenze). Webber si ferma, viene riportato al pit, gli rimettono 4 gomme e parte sereno.

Post gara indagine dei Commissari e sanzione di 30 mila euro a Red Bull (per un unsafe release 5 mila comminati a Force India).

Ma scherziamo????

 

Per l'anno prossimo il Consiglio Mondiale ha già preso la decisione di limitare la velocità delle vetture in corsia box a 80 km/h in gara (60km/h sui cittadini), insomma un segnale che il problema è noto.

I team tra procedure ottimizzate, strumenti, semafori, dadi ruota solidali a cerchi o mozzi ruota sono ormai al pit in 2,5 secondi (è evidente che a velocità limitata in pitlane sarà ancora più fondamentale non perdere tempo nella sosta).

 

E i precedenti per sanzioni più serie ci sono: http://www.jamesallenonf1.com/2009/07/renault-banned-from-european-grand-prix/

 

Insomma a mio modo di vedere mano molto morbida con la Red Bull questa volta...

E poi a livello di regolamento tecnico forse è il caso di dare seriamente un'occhiata ai fissaggi ruota che ormai sono a livelli da videogame per la velocità che comportano...

 

Al di là di Silverstone per le gomme, colpa della FIA più che della Pirelli, le altre sono fatalità. Di Simonsen ne parlammo qualche pagina dietro, la velocità elevata, il cordolo bagnato, un angolo di impatto piuttosto grave, forse la gabbia di sicurezza che non ha fatto egregiamente il suo dovere, mettici anche un po' di sfortuna e ci ha lasciato le penne. E non si poteva nemmeno interrompere la gara, vengono investiti milioni di dollari in questa gara, 7-8 mesi di lavoro incentrati su questa gara: non si può interrompere. E la stessa famiglia di Simonsen ha acconsentito che AM continuasse la gara. Ed anche qui abbiamo visto incidenti incredibili, ed i piloti ne sono usciti con poco o niente. Metto sotto spoiler due esempi lampanti, spero si vedano:

Volevo aggiungere anche l'incidente della Toyota nel 2012, ma non posso mettere più di due video

 

Il commissario a Montreal gli è passata sopra la testa un trattore/ruspa, la colpa è più che altro su, la radiolina poteva tirarla su anche dopo.

Il cameraman era girato, la gomma non è stata agganciata, i meccanici Lotus l'hanno evitata, quelli dopo anche (erano i Force India o i Mercedes, mi pare) lui era girato ed è stato colpito. E' stato fortunato (sul momento io ho temuto per il peggio). Però sicuramente una bella penalizzazione alla RB ci stava, non essendo la prima volta! Basterebbe forse rimettere il rifornimento per avere dei pit più lunghi e conseguentemente più sicuri.

 

Per quanto riguarda la gara, è stata forse la prima volta che ho visto Vettel non riuscire a scappare via pur essendo primo. Le due Lotus impressionanti, grandissima gara di Romain e di Kimi. E finalmente si visto il potenziale di Grosjean, bollato da molti come un pilota da quattro soldi per aver provocato diversi incidenti, ha finalmente fatto vedere che è capace di ottime prestazioni in gara. Io avrei lasciato dentro Raikkonen, credo che avrebbe potuto vincere senza troppi problemi. La strategia Ferrari non ha pagato, complice un primo stint ridicolo (13 giri con le medie, ma scherziamo? Kimi ne ha fatti 12 con le soft usate tirando come un assassino).

 

Per quanto riguarda Massa, è il quarto errore in frenata nel giro di pochi gran premi. E di questo non credo che sia colpa sua come viene detto, perché la spiegazione non sussiste. Un pilota esperto come Massa non fa un errore simile, e soprattutto non proverebbe a ripartire in quinta. Infatti pare che il motore non si sia bloccato per l'antistallo, ma proprio per il suo tentativo di ripartire in quinta. O la Ferrari non vuole dire di aver avuto un problema, per non minare la nota affidabilità delle sue componenti, o c'è qualcosa sotto, che stanno provando sull'auto di Massa per non rischiare con Alonso. Se ci fate caso i quattro errori sono stati tutti girando a destra arrivando ad alta velocità. Perché sono sì un sostenitore di Massa, ma non capisco perché si debba sempre incolpare lui, come se fosse colpa di Massa se l'auto non va o se Alonso non riesce a tenere contatto con Vettel, Raikkonen e compagnia volante.

 

EDIT: il link della gomma di Webber col commento del Vanz. http://www.dailymotion.com/video/x11lr66_f1-nurburgring-mark-webber-pit-stop_sport

Modificato da scandroITA
http://i41.tinypic.com/9rtv6t.jpg
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

1) visto che vale comunque la pena di parlarne: uscire a Tertre Rouge è da incubo, e lì Le Mans ha fatto pochissimo per la sicurezza... eppure gomme e materiali che assorbono gli urti avrebbero potuto fare un lavoro egregio, senza spostare mezzo albero (sono seriamente non lontani dalla pista); non discuto sul lato economico dell'impegno di Le Mans, discuto su quello legale... l'accertata morte in pista avrebbe comportato il fermo della competizione, invece è stata "spostata" più in là...

2) l'episodio di Montreal sono il primo a dire che è surreale, ma è già il secondo anno che un commissario di percorso è coinvolto in un episodio da perire; se è un problema di formazione del commissario tanto vale portarli da altrove piuttosto che mettere a bordo pista dei kamikaze inconsapevoli;

3) i rifornimenti in pitlane per allungare le soste? Meglio di no: non aggiungiamo il fattore pericolo dal carburante in pitlane (già visto, gli esempi più facili Schumi e Verstappen). L'ho già scritto imho per una formula realmente finalizzata allo sviluppo e non al baraccone del sorpasso con le gomme di pasta frolla sarebbe decisamente meglio non avere proprio i pit stop. E con pit ormai volutamente sotto i 3 secondi inizierei a riflettere sulla sicurezza effettiva delle operazioni prima di dire che questo è stato solo un evento.

4) Massa è stato a lungo un ottimo pilota; ma va detto che almeno dal 2010 è andato spesso a fasi alterne con distacchi imbarazzanti dal compagno di squadra; non è un genio a livello di comprensione delle gomme (e questo vale fin da quando faceva il tester nel 2003). Usarlo come cavia sarebbe semplice, è pur sempre un pilota con il contratto in scadenza, però Ferrari ha pur sempre un posto importante nel mondiale costruttori da difendere, e il solo Alonso non basta visto che Mercedes e Lotus fanno punti pesanti con 2 piloti... Come scritto prima io inizio a trovare bizzarra la concentrazione di guasti strani sulla vettura di Massa...

SuperPaolino80.png on Xbox Live: SuperPaolino80 - on PSN: SuperPaolino80
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

1) visto che vale comunque la pena di parlarne: uscire a Tertre Rouge è da incubo, e lì Le Mans ha fatto pochissimo per la sicurezza... eppure gomme e materiali che assorbono gli urti avrebbero potuto fare un lavoro egregio, senza spostare mezzo albero (sono seriamente non lontani dalla pista); non discuto sul lato economico dell'impegno di Le Mans, discuto su quello legale... l'accertata morte in pista avrebbe comportato il fermo della competizione, invece è stata "spostata" più in là...

2) l'episodio di Montreal sono il primo a dire che è surreale, ma è già il secondo anno che un commissario di percorso è coinvolto in un episodio da perire; se è un problema di formazione del commissario tanto vale portarli da altrove piuttosto che mettere a bordo pista dei kamikaze inconsapevoli;

3) i rifornimenti in pitlane per allungare le soste? Meglio di no: non aggiungiamo il fattore pericolo dal carburante in pitlane (già visto, gli esempi più facili Schumi e Verstappen). L'ho già scritto imho per una formula realmente finalizzata allo sviluppo e non al baraccone del sorpasso con le gomme di pasta frolla sarebbe decisamente meglio non avere proprio i pit stop. E con pit ormai volutamente sotto i 3 secondi inizierei a riflettere sulla sicurezza effettiva delle operazioni prima di dire che questo è stato solo un evento.

4) Massa è stato a lungo un ottimo pilota; ma va detto che almeno dal 2010 è andato spesso a fasi alterne con distacchi imbarazzanti dal compagno di squadra; non è un genio a livello di comprensione delle gomme (e questo vale fin da quando faceva il tester nel 2003). Usarlo come cavia sarebbe semplice, è pur sempre un pilota con il contratto in scadenza, però Ferrari ha pur sempre un posto importante nel mondiale costruttori da difendere, e il solo Alonso non basta visto che Mercedes e Lotus fanno punti pesanti con 2 piloti... Come scritto prima io inizio a trovare bizzarra la concentrazione di guasti strani sulla vettura di Massa...

 

Non venne interrotta nel '55 la gara, e da quel che ricordo non venne mai interrotta in 90 anni di storia, e non è la prima di morte. Nel 1955 vi furono 200 tra morti e feriti

 

 

Se è un problema di formazione, non ci si può fare niente a livello di regolamento: una migliore preparazione e forse un po' più di buon senso e di attenzione da parte degli stewards.

 

Anche togliere i pit è un'opzione impossibile: se si buca o si deve sostituire il musetto o mettere gomme da bagnato o da asciutto, cosa si fa? I rischi col carburante sono maggiori ma rallentano il pit stop: abbassare la velocità minima non cambia nulla, peggiora solo le cose.

 

E' vero Massa non è stato brillantissimo nel fino a metà 2012, da Valencia più o meno. Da lì si è ripreso, e sinceramente ho trovato vergognoso far retrocedere Massa in Texas per far partire prima Alonso. Come è assurdo che Montezemolo, quando si parla di F1, conosca solo Alonso: "La vettura che vincerà il Mondiale sarà la 3", non una Rossa, la 3! Va bene sottoindere che si punta più su Alonso, ma non srotolarlo ai quattro venti. In Ferrari il problema non è Massa, alla Ferrari devono ricordarsi di essere la Scuderia Ferrari e non la Scuderia Santander. Dovevano iniziare tenendo Raikkonen e puntando su di lui, non prendendo un pilota, seppur molto forte, pagante come Alonso. Ma non è un caso che la Ferrari non vinca nulla da quando è andato via Jean Todt. Una parte dei tanti articoli sulla vicenda, tratto da In Full Gear.

 

L’inusuale dinamica aveva fatto pensare ad un guasto alla vettura relativamente alla sospensione posteriore destra o al sistema di bilanciamento della frenata, regolabile dal pilota, ma Pat Fry ha subito cancellato ogni equivoco con una breve dichiarazione: “Dopo i primi controlli e dopo aver scaricato la telemetria possiamo escludere problemi alla F138. Felipe ha bloccato le ruote posteriori in frenata ed è finito in testacoda, non ci sono stati guasti strutturali o di elettronica. Forse un punto di scarsa aderenza potrebbe averlo indotto in errore”, ha spiegato il Direttore Tecnico di Maranello.

 

Eppure le spiegazioni della squadra non convincono il pilota, che nelle interviste post-gara ha più volte ribadito di “non sapere cosa sia successo“.

 

“Non ho problemi ad ammettere quando commetto un errore, ma io ho semplicemente staccato e la macchina si è girata all’improvviso”.

 

Non vedo perchè Massa non debba ammettere un suo errore, farebbe una figura migliore: è sempre stato un uomo onesto e corretto, prendendosi le sue responsabilità più volte e rispettando gli ordini di scuderia. accettandoli sempre. Perché non credergli in questo caso? Dinamica assurda, non è un errore di Massa, altrimenti sarebbe ripartito. Non voglio gridare al complotto, ma qua c'è qualcosina sotto.

 

E restando sulla sicurezza, nessuno ha parlato della Marussia di Bianchi: anche qui la colpa è degli steward, che non hanno provveduto a spostare immediatamente la vettura, è andata bene, ma si doveva fare di più. Qua il video: http://www.dailymotion.com/video/x11ls1f_f1-nurburgring-jules-bianchi_sport

http://i41.tinypic.com/9rtv6t.jpg
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cut

scusa non riporto il tuo quote integrale altrimenti il post diventa un poema

 

1) Le Mans: tra il 1955 e il 2013 cosa c'è di mezzo? 58 anni e un motorsport dove grazie al cielo arrivare alla vecchiaia non è più roba da mosche bianche.

Ribadisco è un fatto legale non sportivo: la Direzione Gara ha insabbiato la morte per non dover fermare la gara, perchè sarebbero dovuti intervenire gli accertamenti giudiziari... Se ne sono vergognati tanto che hanno pure taroccato la classifica durante la gara con riferimento alla vettura di Simonsen (prima ritirato Simonsen, poi un suo coequipier, e infine cancellata dalla classifica con massimo sollievo); e Radio Corsa che sbraitava "Sta bene!!!".

 

2) E' vero sugli Stewart non è un intervento regolamentare, ma di organizzazione dell'evento per quanto compete a FOM e FIA; quindi bisogna garantire la sicurezza di chi permette che ci sia uno show, e allo stesso tempo chi fa lo show in pista deve essere sereno che dietro al rail ci siano persone che conoscono il loro compito.

Però è normale che la Direzione Gara che di solito spara safety car anche se una mosca s'è messa a prendere il sole su un cordolo, in Canada lascia rimuovere una vettura a bordo pista e in zona non protetta semplicemente con una bandiera gialla?

 

3) Togliere i pit non è possibile? Beh parliamone... Non conosco la tua età, ma per agevolarti: nel 2005 il cambio gomme non era consentito salvo forare, dichiarazione di gara bagnata (da Direzione Corsa), e ai box si andava per fare rifornimento, in quell'occasione veniva regolata la pressione delle gomme. Fare una gara sullo stesso treno quindi è pienamente possibile con tecnologie simili a quelle attuali, anche senza andare indietro di 30 anni.

 

E una volta di più: ma che senso hanno i pit stop? Se la F1 deve essere orientata allo sviluppo estremo di soluzioni poi applicabili alla produzione che senso hanno gomme che si sfaldano dopo neanche 100 km di percorrenza seppur a sollecitazioni bestiali? Da 20 anni ormai vedo più soluzioni per la produzione a Le Mans (perché Audi ne ha fatto un proprio credo... anche per venderselo poi in pubblicità) che in F1...

 

4) Sul tema Massa-Ferrari:

A me piaceva alla grande il Massa del quadriennio 2006-2009, veloce, consistente, collaborativo con la squadra, uno che il titolo se lo sarebbe meritato senza dubbio. Ma se si è appiattivo in Ferrari cosa devono fare oltre a tenerselo perchè le altre soluzioni sono poco "praticabili"?

Normale che Montezemolo scommetta sul pilota che gli offre più garanzie di competitività: a ) perchè il main sponsor Santander consente di tenere aperta la bottega (e Massa non è che sia garantito da sponsor suoi o faccia vendere migliaia di vetture del Gruppo Fiat in Brasile); b ) in Ferrari la linea di pensiero da Schumi in avanti è stata per puntare su un pilota top e su un onorevole scudiero (questo erano Barrichello e Irvine... non si dichiarava mai di puntare al titolo con Rubens o Eddie, anche se quest'ultimo ci si trovò incidentalmente).

 

Sull'uscita di domenica di Massa per me è anomalo come si è girata la vettura, nel senso del verso del testacoda. Per il resto nei panni di Massa, con un episodio anomalo e con il contratto in scadenza, le scelte possono essere: a ) zitto e allineato alla squadra così strappo via anche il 2014; b ) sostengo apertamente che non è stata colpa mia, mi brucio la squadra attuale, preservo la mia reputazione di pilota, e prego che qualcun altro creda più in questa che nella mia volontà di fare squadra (sì, in questa F1 conta anche mostrarsi "politici" per proseguire una carriera)

 

 

Tenere Raikkonen... parliamone... Dal 2008 in avanti era diventato il fantasma di se stesso. In Ferrari ne avevano tanto piene le tasche di uno che guidava da Dio, ma comunicava zero per capire una vettura difficile (per non dire sbagliata) come quella del 2009, che gli pagarono la stagione 2010 (20 milioni mi pare) per stare fermo dalla F1, e sostanzialmente gli finanziarono i rally per due anni.

Capisco che sei tifoso di Raikkonen, e anche io ammetto di adorare il suo modo di guidare e di rapportarsi con certi aspetti politici e promozionali del lavoro di pilota, però oggettivamente quello scaricato a fine 2009 era un pilota che era difficile da difendere.

 

5) per fortuna il ritiro di Bianchi è diventata una situazione da "oggi le comiche", ma sono d'accordo con te a definirla una situazione di pericolo reale andata bene. Il pilota correttamente molla la vettura lasciandola in folle (come da regolamento, così gli è richiesto...). Peccato che la molli a bordo pista in pendenza, roba da primo giorno di scuola guida... E visto che la rottura era già evidente al rilascio del gas prima della piega a destra, perchè è andato avanti così tanto? Sperava in un aiuto divino? Imho episodio seriamente da valutare con il pilota...

Modificato da Paolino80
SuperPaolino80.png on Xbox Live: SuperPaolino80 - on PSN: SuperPaolino80
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cut

 

Ti stavo rispondendo ma mi è simpaticamente saltata la luce. :polliceverso: :polliceverso:

 

1. Vabeh, non ho voglia di riscrivere tutto. In poche parole alla fine il consenso della famiglia c'era, è una gara che è la finalizzazione di un anno di investimenti. Non si può rinviare o sospendere: erano già trascorse diverse ore dall'inizio della competizione quando si è saputo del decesso, non si poteva sospendere.

 

2.Idem come sopra. La SC o un RedFlag avrebbe cambiato nulla: se un trattore ti passa sopra, o sei Iron Man o ci lasci le penne. Fatalità, poco da farci.

 

3. A me piace la danza dei pit, il saper costruire una buona strategia. Se però l'eliminazione parziale dei pit, se non in caso di emergenza, comporta un aumento della sicurezza dei piloti, sia per le gomme più durature che per mancati contatti in pit lane o episodi come quelli del 'Ring, si rinuncia ad un po' di spettacolo, sperando aumenti quello in pista.

 

Se la F1 dev'essere orientata allo sviluppo estremo, perché limitare test e mettere regolamenti così severi? Le gomme devono essere più durature, ma la colpa non è di Pirelli, ma della FIA.

 

4. Forse perché per quanto ci sia una storia, diverse possibilità lavorative (GT, ad esempio), non si vuole essere in F1 lo zerbino di Alonso.

E' vero, ma non si può incoraggiare sempre e solo Alonso, a cui non servono incoraggiamenti, che invece aiuterebbero molto Massa. Ha fatto bene Montezemolo ha dire queste cose. Il mantenere Massa può essere visto in ottica procuratori, essendo nella scuderia del figlio di Todt: lo tengono alla rossa per tener buono il buon Jean. Sì, ma Schumacher è sempre stato una spanna sopra. Invece Alonso è spesso battuto da Massa in qualifica.

 

L'uscita è molto anomala. La Ferrari non dice le cose come stanno.

Raikkonen ad oggi è tra i top driver della F1, con Hamilton e Vettel e Alonso, e ci metterei anche Button, grande pilota, lord delle gomme e sta tirando fuori il massimo da una poco competitiva McLaren. Kimi è fatto così, odia le interviste e tutte queste "scocciature", ma per il resto è una persona molto alla mano e simpatica. In Ferrari doveva arrivare mister Santander e il finlandese non avrebbe mai accettato di diventare la seconda guida. Raikkonen va messo a suo agio, cosa che sono riusciti a fare in Lotus: oggi lotta per il mondiale, anche se questo è già in casa RB.

 

5. L'ha lasciata in folle perché il regolamento dice così, avrebbe rischiato una penalità. Ricordiamo anche che aveva il fuoco sotto al c**o, è un pilota giovane e promettente. Alla fine è andata bene. Poteva forse lasciare l'auto prima, alla fine è andato tutto bene: consideriamolo come un episodio di fantozziana memoria

 

Scusa se adesso non risponderò subito o prolisso o con contenuti video, ma domani parto e usare lo smartphone non è il massimo per commenti così.

Modificato da scandroITA
http://i41.tinypic.com/9rtv6t.jpg
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Anzitutto vai tranquillo, no problem in questi giorni neanche io riesco ad essere tempestivo nelle risposte :) (anzi intanto buone vacanze)

 

1. Esatto la famiglia Simonsen non ha opposto nulla, ben sapendo che Allan è morto facendo ciò che amava, ciò non toglie che in caso di morte debbano essere accertate le cause. E a livello giudiziario ciò implica bloccare immediatamente la competizione, anche perchè il fattore di pericolo deve essere rimosso (aldilà della dinamica strana dell'incidente è certo che fuori pista a Tertre Rouge è un incubo). Alla faccia degli interessi economici la vita viene prima, e ovviamente nessuno poi investirebbe in una corsa al macello.

 

2. Io più che fatalità l'ho visto come un intervento raffazzonato per "pulire" alla svelta dalla zona le bandiere gialle...

 

 

3. Per le gomme di burro non diamo colpa alla FIA... ma alla FOM e ai costruttori... Tutti d'accordo perchè un pit è anzitutto una vetrina commerciale. Non avrai inquadratura migliore dei tuoi sponsor rispetto a quella ferma (anche per poco) di quella ad un pit. Peccato che così diventa una formula da gommisti (+ benzinai se ci fossero anche i rifornimenti) non di velocità. Vogliamo vedere il pilota migliore...allora forse abbiamo qualche speranza in più di vedere emergere chi sa gestire gomme e carburante alla pari con gli altri, non uno con gomme di cemento per 30 giri e uno che gli arriva dietro come un fulmine perchè ha le gomme chewing-gum per 4 giri...

 

E' vero che senza pit potrebbero amplificarsi le differenze tra diverse vetture e squadre, perchè chi imbrocca bene all'inizio poi saluta tutta la compagnia fino a fine gara. Però se viene attuata un minimo di stabilità regolamentare i valori si livellano. Basti vedere l'inizio del 2012 (e parzialmente anche quest'anno), a regolamento stabile la competizione è abbastanza livellata, e appassionante.

 

Sui test mi trovo d'accordo con te: assurdo uno sport in cui non ci si possa allenare. Dall'altra parte è una misura masochistica voluta dalle stesse squadre. Hanno chiesto che gli limitassero i test per sopravvivere economicamente, altrimenti avrebbero girato di continuo, ai costi spropositati che comportano i test, e non sapevano limitarsi da soli...

 

4. Anzitutto Massa batte Alonso in qualifica con una certa frequenza da fine 2012 in poi, prima il panorama era decisamente diverso (o almeno lo fu da quel benedetto 2010 con il sorpasso in ingresso box a Sepang e quello "comandato" a Hockenheim)... Per ora poi non sembra troppo interessato ad una soluzione alla Fisichella/Webber/Bruni/etc. insomma non troppo interessato al mondo endurance...

 

Da quanto leggo comunque il destino di Felipe in Ferrari sembra segnato, forse con destinazione Sauber per il 2014. Sauber finanziariamente naviga in pessime acque e il potenziale acquirente è in qualche modo seguito da Nicolas TOdt (dici bene manager di Massa), che porterebbe là il suo pilota. In Ferrari vedono la cosa di buon occhio perchè nell'operazione verrebbe pagato quanto resta della fornitura propulsori 2013, e anche per il 2014 ci sarebbero maggiori garanzie. E in Ferrari a fianco di Alonso? Boh... Di Resta, Hulkenberg, Bianchi, ...

 

Sull'uscita di Raikkonen dalla Ferrari insisto... Non era volontà di Kimi uscire, ma della Ferrari... Kimi poi digerì bene con la sontuosa buonuscita, ma in Ferrari ne avevano piene le scatole di un pilota che non dava indicazioni, essendo reduci freschi di uno Schumi che ne dava fin troppe finché era in attività.

Poi sull'ambiente ideale per Kimi son d'accordo con te. Vettura con buona base di competitività, facile da sistemare, e poi lasciatelo guidare e basta, non chiedetegli altro. E' un top? Certamente, non dimentico sicuramente che è un campione del mondo, e che ha una velocità innata :)

 

5. Occhio a non far passare Bianchi come il giovinetto inesperto (campione F3, due stagioni in GP2 imho sotto le aspettative, una in WSR in cui mi sarei atteso asfaltasse il mondo...), il ragazzo mastica gomme da quando era in culla (anche per ragioni familiari). Giustamente ricordi che ha lasciato la vettura in folle come da regolamento (altrimenti multona). Va ricordato che era fortemente debilitato da un'infezione alimentare (ma se uno non sta bene come si può pretendere che possa guidare il top del motorsport mondiale????). Però non ci vuole troppo a capire che a mollare la vettura in salita senza avere possibilità di freno a mano questa andrà indietro... Aveva rotto ben prima di trovarsi le fiamme alle spalle... rompe prima della curva a destra vedendo la fumata bianca... eppure va avanti ancora, ma dove voleva arrivare?

SuperPaolino80.png on Xbox Live: SuperPaolino80 - on PSN: SuperPaolino80
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 2 settimane dopo...

e finalmente la pausa estiva...

 

in sostanza tutti in vacanza (chiusura obbligata per 2 settimane) con una situazione grosso modo così:


  •  
  • in Red Bull chiudono in testa ad entrambe le classifiche ma con qualche perplessità; Vettel sul podio aveva il mento bello storto; dopo le libere si aspettava una cavalcata trionfale partendo dalla pole; nulla di tutto questo, ha sudato e sgomitato tra gli altri, s'è preso un podio equo, ma difficile ambire a qualcosa di più; Webber invece pur gareggiando da professionista accentua l'aria del partente, i guai al solito capitano a lui, e la domenica è costretto a gareggiare da eroe; insomma davanti in classifica ma adesso guardano anche negli specchietti;
  • Lotus: decisamente briosi, Raikkonen è di una continuità devastante anche se gli sta tornando la vecchia allergia alle qualifiche in gara massimizza il potenziale della sua Lotus, facile da equilibrare per non distruggere le Pirelli, e se Grosjean resta fuori dai guai per un gp intero sono senza dubbi la seconda forza del mondiale;
  • Mercedes: pur in un mare di polemiche per test privati/segreti finora hanno vinto 3 gp, e Hamilton si è reinserito nella lotta per il mondiale; già da sabato ha guidato da campione interpretando nel modo migliore vettura, gomme e pista; Rosberg sembra aver infilato un filotto negativo ma è comunque nella sua annata più positiva; bravi anche a livello di brio tecnico, le soluzioni nuove arrivano in abbondanza (non mancano i cervelli fini) e i risultati pure;
  • Ferrari: Massa comincia ad avere l'andatura balneare di chi sa di essere a piedi, la sua stagione è in progressivo peggioramento (da Monaco); maluccio anche Alonso, che lotta e sgomita, però farebbe bene a limitare le esternazioni in pubblico; quando gli si chiede di fare lo Schumacher significa chiedergli di trasmettere indicazioni e fiducia alla squadra, dalla sua MSC ha penato 4 anni prima di iniziare a togliersi soddisfazioni in abbondanza, e nei 4 anni ha penato non poco, ricordo ancora i titoloni dei soliti simpaticoni della Bild "Scendi dalla cipolla rossa e monta sulla freccia d'argento" (la McLaren macina mondiali motorizzata Mercedes, all'epoca anche azionista degli albionici). Alonso non ha tutti i torti perché le metodologie costruttive della Ferrari sono inefficaci: arrivano le novità ma non funzionano, quindi restano nel box, e per testarne le prestazioni si perde tempo che altri utilizzano per assettare le vetture, quindi si passa tutto il week end in ritardo...
  • McLaren: un mare di negatività, vettura sbagliata, e quest'anno finora non si sono visti neanche i lampi innovativi che in passato consentivano di raddrizzare in qualche modo le stagioni partite male; Button è una macchina costante ma con lampi strategici, molto meno di guida, o perlomeno non è un animale di aggressività come Hamilton suo ex-compagno; Perez sta confermando il giudizio di Montezemolo di un anno fa: "Acerbo!". Indubbiamente porta soldi per gli anni futuri con i dollari dal Messico, ma per ora il contributo è sotto le attese. Grossi dubbi anche per l'impoverimento di cervelli nella sede faraonica di Paragon...
  • Williams: in una parola: malissimo! Mancano i soldi, mancano le buone idee tecniche (cacciato il copione Coughland si sono presi Symmonds che era a spasso), e pure i piloti remano, diventa pure difficile giudicare una promessa come Bottas se Maldonado è perso nei guai della vettura (comunque indicativo che la tester Sig.ra Stoddart in Wolf giri tanto vicino ai titolari come tempi... promozione????)
  • Sauber: la vettura è nata su concetti tanto aggressivi che non hanno margini di sviluppo. Il problema è che oltre ai margini mancano pure i soldi... Il buco sfora i 100 milioni di euro... Hulkenberg corre per farsi vedere ma non vede soldi dalla squadra e conta di andarsene in Ferrari per il 2014, quindi anche le sue capacità intravviste più volte sono sotto i tacchi; Gutierrez... meglio non dire...
  • Force India: tecnicamente stabili, finanziariamente con i soliti dubbi, ma Sutil e Di Resta si fanno vedere tra i primi dieci spesso e volentieri; le possibilità tecniche sono contingentate, ma il team ai box è abbastanza intelligente da sfruttare bene le gare dove hanno possibilità di emergere;
  • Toro Rosso: la cura dell'ex DT Sauber (il promettente Keys) si nota! Anche avendo perso Ascanelli in TR la vettura funziona spesso bene. Poi Vergne e Ricciardo (l'australiano soprattutto) hanno l'ambizione di un posto in Red Bull... Raikkonen ha il prestigio e molti risultati dalla sua, ma il programma junior della Red Bull è gestito da Marko (sì quello con cui Webber non parla, e che in Red Bull comunque rappresenta il padrone...), e non promuovere un giovane in Red Bull potrebbe significare che il programma dopo Vettel è stato un fallimento e che la Toro Rosso è inutile come scuderia "addestrativa" prima di promuovere le promesse alle vetture di Newey....
  • Marussia e Caterham: fanno il loro campionato a sé... Purtroppo la lena della Caterham che in passato poteva portarli in alto si è esaurita (almeno dallo scorso anno) e adesso fanno a cazzotti fra di loro in fondo al gruppo. Tra l'altro i piloti sono abbastanza mediocri, aldilà di Bianchi che con una vettura di 3 anni fa combina quel che può.

Modificato da Paolino80
  • Upvote 1
SuperPaolino80.png on Xbox Live: SuperPaolino80 - on PSN: SuperPaolino80
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cut

 

Sono abbastanza d'accordo. Io non credo che Perez sia così acerbo, forse ancora un anno di gavetta gli avrebbe fatto bene, alla fine ha un'auto meno competitiva della Sauber di un anno fa. La Toro Rosso mi ha un po' deluso all'Hungaroring. I commissari di gara hanno giudicato, a mio parere, molto male gli episodi di Grosjean, soprattutto il drive through che gli è costato la 5° posizione dietro la Marussia di Alonso, calcolando anche i 20" che si potevano evitare, soprattutto a fine gara.

 

Novità sui circuiti: tornà l'A1 Ring, sotto il nome di RB Ring. Esclusa la Corea :ok: e probabilmente salterà l'India. :ok: Entreranno il circuito del New Jersey e il GP di Russia a Sochi. Il primo non sembra male, il secondo potevano evitarlo. Si vocifera di un GP o in Portogallo, a Portimao, o un ritorno in Francia al Paul Ricard. Ancora non si sa se il GP di Germania sarà al Ring o ad Hockenheim, mentre in Spagna si correrà a Valencia. Probabile partenza dal Bahrain. Hungaroring confermato fino al 2021.

Vanno via due circuiti poco belli, purtroppo entra Sochi che non mi convince. Spero in qualche sorpresa, ma sembra che si stia tornando ad una F1 più Formula1, con meno circuiti tristi e più circuiti storici ed appassionanti.

  • Upvote 1
http://i41.tinypic.com/9rtv6t.jpg
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cut

su Perez ammetto che lo scorso anno l'avrei preso volentieri per Massa... ma in McLaren sono con le mani nei capelli per la povertà di conoscenze tecniche di questo ragazzo, buon racer (se pensasse meno a prendersi con Maldonado ad ogni occasione...), ma fine, la Sauber dello scorso anno era tutto sommato una buona vettura e ne beneficiava non poco.

 

Le sanzioni a Grosjean le discuto poco... i Commissari hanno biecamente applicato il regolamento, lì sta il problema... In commissione c'era quell'animale agonistico di McNish (sicuramente da appassionato ricordi certi suoi azzardi a Le Mans), ma non ci sono santi... secondo il regolamento un sorpasso a 4 ruote oltre la linea bianca della carreggiata è da sanzionare (nonostante il sorpassato Massa dopo la gara non avesse nulla da obiettare sulla correttezza della manovra...).

Quindi è un problema di regolamento. O meglio ancora di furore regolamentare, per cui i piloti attuali sono tanto immaturi (vado a frignare da Charlie Whiting...) che sentono il bisogno di farsi regolamentare tutto, perfino quando possono bere...

 

Sul calendario dell'anno prossimo: a me spiace dell'uscita dell'India, una delle poche piste "moderne" che ritengo apprezzabili (con Austin e Istanbul). Sul New Jersey, a parte lo skyline che fa la sua parte, la mia perplessità è data dall'assenza di dislivelli. Attualmente le poche piste realmente spettacolari (specie quelle "storiche") sono belle da vedere (e guidare) per i dislivelli che presentano con le possibilità di pendenza delle curve (Spa, Suzuka, San Paolo... ahimè sono fuori si Imola e il Mugello)... in riva allo specchio d'acqua come ricordo i primi disegni del New Jersey rischia di essere il solito monotema megarettilineo-staccatona forse propizia sorpassi-altra accelerazione- staccatina... ma sfida per la guida davvero pochina...

 

Ma d'altra parte si va dove l'organizzatore locale stacca l'assegnone alla FOM... (20 milioni per l'Austria... e quelle nei paesi "emergenti" staccano 40 milioni...)

SuperPaolino80.png on Xbox Live: SuperPaolino80 - on PSN: SuperPaolino80
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

su Perez ammetto che lo scorso anno l'avrei preso volentieri per Massa... ma in McLaren sono con le mani nei capelli per la povertà di conoscenze tecniche di questo ragazzo, buon racer (se pensasse meno a prendersi con Maldonado ad ogni occasione...), ma fine, la Sauber dello scorso anno era tutto sommato una buona vettura e ne beneficiava non poco.

 

Le sanzioni a Grosjean le discuto poco... i Commissari hanno biecamente applicato il regolamento, lì sta il problema... In commissione c'era quell'animale agonistico di McNish (sicuramente da appassionato ricordi certi suoi azzardi a Le Mans), ma non ci sono santi... secondo il regolamento un sorpasso a 4 ruote oltre la linea bianca della carreggiata è da sanzionare (nonostante il sorpassato Massa dopo la gara non avesse nulla da obiettare sulla correttezza della manovra...).

Quindi è un problema di regolamento. O meglio ancora di furore regolamentare, per cui i piloti attuali sono tanto immaturi (vado a frignare da Charlie Whiting...) che sentono il bisogno di farsi regolamentare tutto, perfino quando possono bere...

 

Sul calendario dell'anno prossimo: a me spiace dell'uscita dell'India, una delle poche piste "moderne" che ritengo apprezzabili (con Austin e Istanbul). Sul New Jersey, a parte lo skyline che fa la sua parte, la mia perplessità è data dall'assenza di dislivelli. Attualmente le poche piste realmente spettacolari (specie quelle "storiche") sono belle da vedere (e guidare) per i dislivelli che presentano con le possibilità di pendenza delle curve (Spa, Suzuka, San Paolo... ahimè sono fuori si Imola e il Mugello)... in riva allo specchio d'acqua come ricordo i primi disegni del New Jersey rischia di essere il solito monotema megarettilineo-staccatona forse propizia sorpassi-altra accelerazione- staccatina... ma sfida per la guida davvero pochina...

 

Ma d'altra parte si va dove l'organizzatore locale stacca l'assegnone alla FOM... (20 milioni per l'Austria... e quelle nei paesi "emergenti" staccano 40 milioni...)

 

Se la Mc di quest'anno fosse pari a quella dell'anno scorso, Perez sarebbe attualmente tra i primi 6 della classifica: sicuramente ha preso l'anno sbagliato per andare.

 

Io non avrei dato il drive through a Grosjean: sarebbe andato tranquillamente a podio, ha fatto un sorpasso spettacolare, era un tratto di pista dove si esce spesso dalle linee... Lo stesso McNish ha poi ammesso che da pilota non lo avrebbe punito, ma da commissario non poteva non farlo. Va bene la sicurezza e tutto, ma io non lo avrei dato. Aggiungiamo anche che si correva a Budapest, dove il sorpasso non è facile nemmeno col DRS. Poi potevano evitare i 20", soprattutto vista l'utilità della penalizzazione.

E' vero che alcuni piloti si lamentano troppo, vedi Seb dopo che Raikkonen gli ha detto: "No, non si passa!", subito a lamentarsi: sei tricampione del mondo? E allora provi a tirar fuori qualcosa di spettacolare, non vai a piangere da Whitmarsh.

 

Austin ed Istanbul piacciono molto anche a me, infatti mi spiace che non si corra più in Turchia. L'India invece non mi ha mai detto nulla, sono due rettilinei infiniti e qualche curva.

 

Il New Jersey può essere una sorpresa.

Questo è il tracciato: http://www.f1mix.com/images/circuits/united-states-port-imperial-street-circuit.jpg

 

Qui invece la simulazione su rFactor.

 

 

A me non sembra male, il dislivello c'è, molto guidabile, potrebbe diventare uno dei migliori tilkodromi. E lo skyline sulle chicane è spettacolo, ho guardato su google maps il tracciato anche con la street view e mi sembra un buon progetto: se ti interessa è Port Imperial Boulevard a Weehawken, NJ, da lì segui il percorso. Non capisco però dove verranno posizionati i box.

Modificato da scandroITA
http://i41.tinypic.com/9rtv6t.jpg
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 4 settimane dopo...

Qualifiche veramente belle con molti colpi di scena! Da Van der Garde che passa in Q2 al terzo posto, assieme alle due Marussia, all'incredibile Q3! Questa volta la fortuna ha aiutato le Mercedes e le RB ma se quel pollo di Alonso non fosse finito in testacoda, sia lui che Kimi sarebbero riusciti a fare il giro finale.

Modificato da scandroITA
http://i41.tinypic.com/9rtv6t.jpg
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

intanto, ok, vettel, ok, alonso... ma la vera notizia di SPA è che Raikkonen si ritira per la prima volta dopo 38 gare consecutive portate a termine di cui le ultime 27 sempre a punti.

la cosa che secondo me rende speciale questo risultato è che prima di lui, Schumacher aveva conlcuso 25 gare di fila a punti, vincendo mondiali con una scuderia campione del mondo. Raikkonen no, 27 gare con una macchina di seconda fascia. ottima Lotus, ottimo lui.

Abrazame hasta che vuelva Roman

-10-

entoni_twitterbird-24.png

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

intanto, ok, vettel, ok, alonso... ma la vera notizia di SPA è che Raikkonen si ritira per la prima volta dopo 38 gare consecutive portate a termine di cui le ultime 27 sempre a punti.

la cosa che secondo me rende speciale questo risultato è che prima di lui, Schumacher aveva conlcuso 25 gare di fila a punti, vincendo mondiali con una scuderia campione del mondo. Raikkonen no, 27 gare con una macchina di seconda fascia. ottima Lotus, ottimo lui.

 

francamente ieri , a parte i sorpassi di Alonso e Raikkonen (oltre a pochi altri eventi durante la gara, vedi i 4 dell'apocalisse e Di Resta che esce fuori a causa di Maldonado..) ,

mi sono annoiato..

Vettel è innegabilmente forte, ma la macchina fa il 90% delle cose..

all'epoca di Shumacher la vittoria era Vittoria con la lettera maiuscola...

era sudata..

 

Vettel si mette in macchina e parte...

in stile Bip Bip vs Willy il coyote..

 

la cosa non mi piace..

Modificato da R3DMIDNIGHT
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

Vettel è innegabilmente forte, ma la macchina fa il 90% delle cose..

all'epoca di Shumacher la vittoria era Vittoria con la lettera maiuscola...

beh... io ricordo gli stessi discorsi all'epoca: "schumacher è forte ma fa tutto la macchina, all'epoca di Senna le vittorie erano più sudate".

ed essendo sempre un tifoso ferrari non posso negare che ho smesso di seguire assiduamente la F1 proprio per colpa delle vittorie di schumacher, era diventata una noia... poi ho ricominciato quando si è ritirato la prima volta, il mondiale di raikkonen, quello sfiorato da massa all'ultima curva, le brown gp, c'erano novità, cambi di scena, mondiali che sembravano decisi che all'improvviso si riaprivano... ed ora di nuovo noia, quello che mi sta entusiasmando è la lotta di Alonso (che però, se mi metto nei suoi panni mi immagino la frustrazione) per tenere a galla il team, la lotus e le battaglie di metà classifica, sinceramente le vittorie del tedeschino non mi entusiasmano.

Abrazame hasta che vuelva Roman

-10-

entoni_twitterbird-24.png

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

beh... io ricordo gli stessi discorsi all'epoca: "schumacher è forte ma fa tutto la macchina, all'epoca di Senna le vittorie erano più sudate".

ed essendo sempre un tifoso ferrari non posso negare che ho smesso di seguire assiduamente la F1 proprio per colpa delle vittorie di schumacher, era diventata una noia... poi ho ricominciato quando si è ritirato la prima volta, il mondiale di raikkonen, quello sfiorato da massa all'ultima curva, le brown gp, c'erano novità, cambi di scena, mondiali che sembravano decisi che all'improvviso si riaprivano... ed ora di nuovo noia, quello che mi sta entusiasmando è la lotta di Alonso (che però, se mi metto nei suoi panni mi immagino la frustrazione) per tenere a galla il team, la lotus e le battaglie di metà classifica, sinceramente le vittorie del tedeschino non mi entusiasmano.

 

si però con Schumacher tempi d'oro il DRS , il Kers, lo stallo dell'ala , il fondo vettura e l'estrattore..

erano cose sconosciute !

oggi per riportare un pò (e dico un pò..) di spettacolo in f1 hanno tolto il rabbocco di carburante, hanno introdotto il fornitore unico di pneumatici e limato in molte parti il regolamento per consentire altre cose..

sui cambi di scena concordo con te ... oggi è tutto deciso dal fatto se Vettel ha mal di pancia o no, e da ritiri importanti come quello di Raikkonen ieri..

( all'epoca di Schumi tempi d'oro vorrei ricordarti comunque che c'erano "tizi" come Hakkinen , Coulthard , Montoya e il FuAlonsoAllaBenetton che davano filo da torcere al campione tedesco.. Schumi non ha mai vinto con la facilità disarmante propria di Vettel negli ultimi 3 anni, poi correggimi se sbaglio..)

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Partecipa alla conversazione

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Crea Nuovo...