Vai al contenuto

The Witcher 3: Wild Hunt


Messaggi raccomandati

  • Risposte 5,4k
  • Creato
  • Ultima Risposta

Miglior contributo in questa discussione

Miglior contributo in questa discussione

Messaggi Popolari

Come ho detto, a non tutti interessa conoscere la storia della vita di tutti i protagonisti della trama di The Witcher 3, quindi un riassunto esaustivo che illustri i momenti salienti della saga sarà

Qui il concetto che passa è diverso Rocky, molti utenti (e c'è anche chi giustamente non interessa) iniziano un po ad essere stufi di entrare nei post ed essere sempre corretti o bloccati perchè quest

Veramente io non ti conosco né tu conosci me.   Detto ciò io non ho espresso alcun giudizio, volutamente, ho solo riportato l'unica news ufficiale che c'è al momento come risposta a una domanda... che

Quest'oggi emergono in rete nuove informazioni relative a The Witcher 3: Wild Hunt.

Innanzitutto è stato rivelato che ci saranno 36 stati finali in base alle nostre scelte, ossia il mondo di gioco potrà assumere alla fine 36 stati diversi e tre differenti epiloghi, ognuno lungo un'ora. La situazione economica di ogni area differirà l'una con l'altra. In alcuni luoghi si potrà acquistare qualcosa ad un prezzo minore, o venderlo per un prezzo più elevato.

 

All'inizio della storia avremo la possibilità di importare il personaggio del secondo episodio della saga, ovviamente se conservati i salvataggi, ma quest'operazione non influirà sui retroscena del titolo nuovo ma avrà in una qualche maniera delle ripercussioni sugli altri personaggi della trama.

 

Proseguendo nella storia, il protagonista potrà acquistare cavalli o anche domare quelli che incontrerà nelle sconfinate ambientazioni utilizzando il segno Axii. Come dichiarato precedentemente, Geralt risulterà molto più agile nei movimenti, potrà saltare e persino arrampicarsi dove vorrà. Mentre il protagonista sarà indaffarato nel portare avanti le varie missioni, nei boschi dinanzi a lui si potranno presentare animali selvatici che deciderà di cacciare per prelevargli la pelliccia o gli artigli che potrà poi tenersi o ovviamente vendere.

 

Un dato che interesserà a molti è la durata del gioco relativa alle quest principali. Le informazioni trapelate dicono che la trama principale durerà più di 50 ore. Come è lecito aspettarsi, Geralt non avrà vita facile principalmente se inizierà a derubare la gente. A tal proposito viene rivelato che ogni volta che la gente si accorgerà che Geralt la sta derubando, saranno chiamate le guardie. Non è stato precisato come il protagonista potrà svincolarsi da tale situazione, è probabile debba pagare una sorta di ammenda o passerà all'essere un "ricercato".

 

Per quanto riguarda il combattimento, questo dovrebbe essere simile allo S.P.A.V. presente in Fallout 3. Ossia sarà possibile mirare in zone specifiche del nemico usando una sorta di slow-motion. Però tale azione la si potrà effettuare (come era stato detto in precedenza) solo dopo che Geralt avrà acquisito, tramite la lettura di particolari libri, abbastanza esperienza da conoscere i punti deboli del mostro.

 

Combattendo Geralt salirà si esperienza; l'esperienza massima raggiungibile sarà 60. Si guadagneranno punti esperienza solo al termine delle missioni, la caccia invece farà recuperare denaro e oggetti di creazione.

 

Vengono rivelati due mini-giochi: il tiro dell'ascia e giochi di carte. Le informazioni terminano qua, speriamo quanto prima di avere comunicazioni ufficiali in merito a quanto emerso.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Quest'oggi emergono in rete nuove informazioni relative a The Witcher 3: Wild Hunt.

Stavo giusto traducendo dall'articolo originale in tedesco, usando Google Translate, tra l'altro. Non so da dove abbia preso quell'articolo, ma è un po' inaccurato e molto carente.

 

 

 

Data di rilascio - Nel 2014. Non si sa ancora la data esatta.

 

Disponibilità - Il gioco sarà disponibile su tutte le piattaforme più avanzate, inclusa la PS4 (vedere sotto, al punto Un RPG next-gen).

 

Nuovo motore grafico - The Witcher 3 userà il nuovo REDengine3 di CDPR, che è ottimizzato per le DX11.

 

Importazione dei salvataggi - Sarà possibile importare i salvataggi da The Witcher 2, ma modificheranno la storia solo di un paio di personaggi minori come Triss Merigold ("personaggi minori"? :mellow: ). La storia di background non subirà cambiamenti.

 

Situazioni ed epiloghi - Ci saranno 36 condizioni del mondo in base alle azioni del giocatore (all'inizio? Alla fine? A metà? Non è chiaro). Inoltre, sono stati pianificati tre epiloghi differenti che dureranno un'ora di gameplay ciascuno.

 

Esplorazione a cavallo e in barca - Per viaggiare in questo mondo enorme, per la prima volta Geralt sarà in grado di fare uso di alcuni mezzi di trasporto come barche e cavalli, che ci sarà possibile migliorare man mano che andremo avanti nel gioco. Ad esempio, si potranno catturare cavalli selvaggi tramite l'uso del segno Axii, o si potranno "prendere in prestito" delle barche sulle spiagge.

 

Un witcher più agile - Geralt sarà ora molto più agile nel territorio visto che potrà arrampicarsi e saltare in modo molto più potente di prima (non molto chiaro, non specifica se si potrà saltare e arrampicare a volontà alla Skyrim).

 

Un mondo di gioco liberamente accessibile - Le tre aree di The Witcher 3 saranno accessibili a tutti. Non ci saranno barriere invisibili.

 

Tre location - Nel corso della sua avventura, Geralt visiterà la città libera di Novigrad, le Isole Skellige e la terra desolata e devastata dalla guerra. L'area della Terra di Nessuno non è ancora stata chiaramente definita.

 

Geralt il cacciatore - Il mondo di gioco sarà ora molto più vivo. Oltra ai mostri, ogni tratto di terra avrà la sua fauna caratteristica che sarà possibile cacciare per venderne le pelli, gli artigli e così via.

 

Almeno 100 ore di gameplay - La durata del gioco è prevista per le 50 ore per la storia principale ed altre 50 per le missioni secondarie.

 

Il sistema di Viaggio Rapido - Ci sarà un sistema di Viaggio Rapido come quello di Skyrim: sarà sempre possibile tornare in qualunque luogo precedentemente visitato.

 

Un mondo enorme - Il mondo di gioco sarà dalle 30 alle 40 volte più grande di quello di The Witcher 2 e almeno il 30% più grande di quello di Skyrim.

 

Nessuna pausa di caricamento - Entrare e uscire dalle differenti aree di gioco adesso sarà senza interruzioni.

 

Dialoghi e cutscene cinematografici nonostante l'open-world - Sebbene sia raro negli altri giochi open-world, ci sarà il solito uso eccellente e impressionante di dialoghi, cutscene e musiche in The Witcher 3. Non è ancora chiaro se ne beneficieranno tutti i tipi di missioni secondarie.

 

NPC vivi e il rubare - In questo modo ora molto più indaffarato, i personaggi non giocanti avranno una routine giornaliera definita e credibile come in Gothic, e reagiranno ad azioni come il furto delle loro cose. Inoltre, non sarà possibile attaccare civili indifesi perché andrebbe semplicemente contro la natura stessa di Geralt.

 

Già da subito, un turorial all'inizio - Visto che nel precedente capitolo i giocatori si sono lamentati dell'apparente difficoltà di apprendimento dei controlli e del combattimento, sarà subito presente un tutorial all'inizio del gioco simile a quello inserito con l'Enhanced Edition, che forse comprenderà anche un po' di storia.

 

Il sistema dei Sensi da Witcher - Nella caccia ai mostri, ci sarà una modalità speciale che potrà essere attivata per far riconoscere a Geralt delle tracce di mostri sulla scena e fino alla tana. In questo modo, non solo si potrà determinare la natura della bestia in questione, ma ci si potrà anche preparare adeguatamente allo scontro, dal momento che ogni mostro richiederà delle tattiche e un equipaggiamento peculiari per poterli sconfiggere con facilità.

 

Il Focus Mode - I Sensi da Witcher potranno essere usati in combattimento per rallentare il tempo e poter bersagliere i punti deboli dei nemici, un po' come il sistema V.A.T.S. (S.P.A.V. in italiano?) di Fallout, prendendo di mira le giuste parti del corpo dei vari mostri. In combinazione con le caratteristiche anatomiche di ciascun tipo di avversario, i combattimenti richiederanno molta più tattica e attenzione visiva.

 

Le condizioni meteorologiche - È sempre stato presente il ciclo notte-giorno, ma ora il gameplay verrà influenzato anche dalle condizioni meteorologiche. Infatti, certi posti saranno visitabili solo di notte o con la pioggia, oppure alcuni mostri compariranno solo in certe condizoni ambientali, o ancora alcuni enigmi dovranno essere risolti al momento giusto.

 

Basta Quick-Time Events - Visto che molti giocatori li considerano fastidiosi o difficili, i QTE non saranno più presenti in alcun modo, eccetto per i mini-giochi come fare a pugni o lanciare di coltelli.

 

Lo sviluppo del personaggio - Salire di livello sarà ora molto più complesso; il fatto che ci siano ben 60 livelli permetterà centinaia di opzioni e specilazzazioni.

 

I segni magici - Ora saranno molto complessi, pieni di effetti e parzialamente modificati nel loro utilizzo; inoltre, avranno un loro impatto sull'ambiente, come la capacità di Igni di dargli fuoco.

 

Raccogliere esperienza - Ora si otterrà esperienza solo completando missioni. Uccidere mostri o cacciare animali riempirà solo la sacca delle monete.

 

La forza del mostro - I mostri non saranno più livellati (alla Skyrim), ma avranno una potenza fissa che non varierà con l'avanzamento del giocatore (alla Gothic). Per affrontare quelli più potenti, sarà necessario essere adeguatamente forti per avere una possibilità.

 

Due diverse interfacce - Una ottimizzata per i controlli del PC e una per le console (quella di The WItcher 2 era ottimizzata per le console).

 

Un RPG next-gen - The Witcher 3 sarà un RPG pensato per la nuova generazione e non vogliono che venga tirato indietro dalle scarse capacità tecniche delle vecchie console.

 

Nuovo mostro - confermato il Gigante di Ghiaccio (sempre lui).

 

Nuove varietà di mini-giochi - Nelle taverne delle Isole Skellige si potrà competere nel lancio dell'ascia, o giocare a carte.

 

Basta con le fazioni - Non ci saranno più fazioni con cui immischiarsi come l'Ordine della Rosa Fiammeggiante o gli Scoia'tael. Un witcher è sempre neutrale.

 

Geralt il mercante - I vari villaggi sparsi per il mondo pagheranno in modo diverso per il bottino di Geralt, e venderanno equipaggiamento a prezzi più alti o più bassi in base alla ricchezza della regione. Varrà la pena farci attenzione.

 

 

 

Perdonatemi se ci sono alcuni errori di ortografia, ho tradotto in fretta. Sul senso però sono quasi sicuro. :ok:

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Stavo giusto traducendo dall'articolo originale in tedesco, usando Google Translate, tra l'altro. Non so da dove abbia preso quell'articolo, ma è un po' inaccurato e molto carente.

 

 

 

Data di rilascio - Nel 2014. Non si sa ancora la data esatta.

 

Disponibilità - Il gioco sarà disponibile su tutte le piattaforme più avanzate, inclusa la PS4 (vedere sotto, al punto Un RPG next-gen).

 

Nuovo motore grafico - The Witcher 3 userà il nuovo REDengine3 di CDPR, che è ottimizzato per le DX11.

 

Importazione dei salvataggi - Sarà possibile importare i salvataggi da The Witcher 2, ma modificheranno la storia solo di un paio di personaggi minori come Triss Merigold ("personaggi minori"? :mellow: ). La storia di background non subirà cambiamenti.

 

Situazioni ed epiloghi - Ci saranno 36 condizioni del mondo in base alle azioni del giocatore (all'inizio? Alla fine? A metà? Non è chiaro). Inoltre, sono stati pianificati tre epiloghi differenti che dureranno un'ora di gameplay ciascuno.

 

Esplorazione a cavallo e in barca - Per viaggiare in questo mondo enorme, per la prima volta Geralt sarà in grado di fare uso di alcuni mezzi di trasporto come barche e cavalli, che ci sarà possibile migliorare man mano che andremo avanti nel gioco. Ad esempio, si potranno catturare cavalli selvaggi tramite l'uso del segno Axii, o si potranno "prendere in prestito" delle barche sulle spiagge.

 

Un witcher più agile - Geralt sarà ora molto più agile nel territorio visto che potrà arrampicarsi e saltare in modo molto più potente di prima (non molto chiaro, non specifica se si potrà saltare e arrampicare a volontà alla Skyrim).

 

Un mondo di gioco liberamente accessibile - Le tre aree di The Witcher 3 saranno accessibili a tutti. Non ci saranno barriere invisibili.

 

Tre location - Nel corso della sua avventura, Geralt visiterà la città libera di Novigrad, le Isole Skellige e la terra desolata e devastata dalla guerra. L'area della Terra di Nessuno non è ancora stata chiaramente definita.

 

Geralt il cacciatore - Il mondo di gioco sarà ora molto più vivo. Oltra ai mostri, ogni tratto di terra avrà la sua fauna caratteristica che sarà possibile cacciare per venderne le pelli, gli artigli e così via.

 

Almeno 100 ore di gameplay - La durata del gioco è prevista per le 50 ore per la storia principale ed altre 50 per le missioni secondarie.

 

Il sistema di Viaggio Rapido - Ci sarà un sistema di Viaggio Rapido come quello di Skyrim: sarà sempre possibile tornare in qualunque luogo precedentemente visitato.

 

Un mondo enorme - Il mondo di gioco sarà dalle 30 alle 40 volte più grande di quello di The Witcher 2 e almeno il 30% più grande di quello di Skyrim.

 

Nessuna pausa di caricamento - Entrare e uscire dalle differenti aree di gioco adesso sarà senza interruzioni.

 

Dialoghi e cutscene cinematografici nonostante l'open-world - Sebbene sia raro negli altri giochi open-world, ci sarà il solito uso eccellente e impressionante di dialoghi, cutscene e musiche in The Witcher 3. Non è ancora chiaro se ne beneficieranno tutti i tipi di missioni secondarie.

 

NPC vivi e il rubare - In questo modo ora molto più indaffarato, i personaggi non giocanti avranno una routine giornaliera definita e credibile come in Gothic, e reagiranno ad azioni come il furto delle loro cose. Inoltre, non sarà possibile attaccare civili indifesi perché andrebbe semplicemente contro la natura stessa di Geralt.

 

Già da subito, un turorial all'inizio - Visto che nel precedente capitolo i giocatori si sono lamentati dell'apparente difficoltà di apprendimento dei controlli e del combattimento, sarà subito presente un tutorial all'inizio del gioco simile a quello inserito con l'Enhanced Edition, che forse comprenderà anche un po' di storia.

 

Il sistema dei Sensi da Witcher - Nella caccia ai mostri, ci sarà una modalità speciale che potrà essere attivata per far riconoscere a Geralt delle tracce di mostri sulla scena e fino alla tana. In questo modo, non solo si potrà determinare la natura della bestia in questione, ma ci si potrà anche preparare adeguatamente allo scontro, dal momento che ogni mostro richiederà delle tattiche e un equipaggiamento peculiari per poterli sconfiggere con facilità.

 

Il Focus Mode - I Sensi da Witcher potranno essere usati in combattimento per rallentare il tempo e poter bersagliere i punti deboli dei nemici, un po' come il sistema V.A.T.S. (S.P.A.V. in italiano?) di Fallout, prendendo di mira le giuste parti del corpo dei vari mostri. In combinazione con le caratteristiche anatomiche di ciascun tipo di avversario, i combattimenti richiederanno molta più tattica e attenzione visiva.

 

Le condizioni meteorologiche - È sempre stato presente il ciclo notte-giorno, ma ora il gameplay verrà influenzato anche dalle condizioni meteorologiche. Infatti, certi posti saranno visitabili solo di notte o con la pioggia, oppure alcuni mostri compariranno solo in certe condizoni ambientali, o ancora alcuni enigmi dovranno essere risolti al momento giusto.

 

Basta Quick-Time Events - Visto che molti giocatori li considerano fastidiosi o difficili, i QTE non saranno più presenti in alcun modo, eccetto per i mini-giochi come fare a pugni o lanciare di coltelli.

 

Lo sviluppo del personaggio - Salire di livello sarà ora molto più complesso; il fatto che ci siano ben 60 livelli permetterà centinaia di opzioni e specilazzazioni.

 

I segni magici - Ora saranno molto complessi, pieni di effetti e parzialamente modificati nel loro utilizzo; inoltre, avranno un loro impatto sull'ambiente, come la capacità di Igni di dargli fuoco.

 

Raccogliere esperienza - Ora si otterrà esperienza solo completando missioni. Uccidere mostri o cacciare animali riempirà solo la sacca delle monete.

 

La forza del mostro - I mostri non saranno più livellati (alla Skyrim), ma avranno una potenza fissa che non varierà con l'avanzamento del giocatore (alla Gothic). Per affrontare quelli più potenti, sarà necessario essere adeguatamente forti per avere una possibilità.

 

Due diverse interfacce - Una ottimizzata per i controlli del PC e una per le console (quella di The WItcher 2 era ottimizzata per le console).

 

Un RPG next-gen - The Witcher 3 sarà un RPG pensato per la nuova generazione e non vogliono che venga tirato indietro dalle scarse capacità tecniche delle vecchie console.

 

Nuovo mostro - confermato il Gigante di Ghiaccio (sempre lui).

 

Nuove varietà di mini-giochi - Nelle taverne delle Isole Skellige si potrà competere nel lancio dell'ascia, o giocare a carte.

 

Basta con le fazioni - Non ci saranno più fazioni con cui immischiarsi come l'Ordine della Rosa Fiammeggiante o gli Scoia'tael. Un witcher è sempre neutrale.

 

Geralt il mercante - I vari villaggi sparsi per il mondo pagheranno in modo diverso per il bottino di Geralt, e venderanno equipaggiamento a prezzi più alti o più bassi in base alla ricchezza della regione. Varrà la pena farci attenzione.

 

 

 

Perdonatemi se ci sono alcuni errori di ortografia, ho tradotto in fretta. Sul senso però sono quasi sicuro. :ok:

Superbo!!! :bow:

<a href='index.php?act=findpost&pid=0'>http://convoy81.deviantart.com/</a>

http://gamercard.mondoxbox.com/mondo/domuinor.png

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Viene fuori un gioco più unico che raro :mrgreen:

Modificato da Lezio

Don’t cry to give up; cry to keep going. You're already in pain. You're already hurt. Get a reward from it./// Non piangere per arrenderti, piangi per continuare. Stai già soffrendo, prendi una ricompensa da quella sofferenza

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Stavo giusto traducendo dall'articolo originale in tedesco, usando Google Translate, tra l'altro. Non so da dove abbia preso quell'articolo, ma è un po' inaccurato e molto carente.

 

 

 

Data di rilascio - Nel 2014. Non si sa ancora la data esatta.

 

Disponibilità - Il gioco sarà disponibile su tutte le piattaforme più avanzate, inclusa la PS4 (vedere sotto, al punto Un RPG next-gen).

 

Nuovo motore grafico - The Witcher 3 userà il nuovo REDengine3 di CDPR, che è ottimizzato per le DX11.

 

Importazione dei salvataggi - Sarà possibile importare i salvataggi da The Witcher 2, ma modificheranno la storia solo di un paio di personaggi minori come Triss Merigold ("personaggi minori"? :mellow: ). La storia di background non subirà cambiamenti.

 

Situazioni ed epiloghi - Ci saranno 36 condizioni del mondo in base alle azioni del giocatore (all'inizio? Alla fine? A metà? Non è chiaro). Inoltre, sono stati pianificati tre epiloghi differenti che dureranno un'ora di gameplay ciascuno.

 

Esplorazione a cavallo e in barca - Per viaggiare in questo mondo enorme, per la prima volta Geralt sarà in grado di fare uso di alcuni mezzi di trasporto come barche e cavalli, che ci sarà possibile migliorare man mano che andremo avanti nel gioco. Ad esempio, si potranno catturare cavalli selvaggi tramite l'uso del segno Axii, o si potranno "prendere in prestito" delle barche sulle spiagge.

 

Un witcher più agile - Geralt sarà ora molto più agile nel territorio visto che potrà arrampicarsi e saltare in modo molto più potente di prima (non molto chiaro, non specifica se si potrà saltare e arrampicare a volontà alla Skyrim).

 

Un mondo di gioco liberamente accessibile - Le tre aree di The Witcher 3 saranno accessibili a tutti. Non ci saranno barriere invisibili.

 

Tre location - Nel corso della sua avventura, Geralt visiterà la città libera di Novigrad, le Isole Skellige e la terra desolata e devastata dalla guerra. L'area della Terra di Nessuno non è ancora stata chiaramente definita.

 

Geralt il cacciatore - Il mondo di gioco sarà ora molto più vivo. Oltra ai mostri, ogni tratto di terra avrà la sua fauna caratteristica che sarà possibile cacciare per venderne le pelli, gli artigli e così via.

 

Almeno 100 ore di gameplay - La durata del gioco è prevista per le 50 ore per la storia principale ed altre 50 per le missioni secondarie.

 

Il sistema di Viaggio Rapido - Ci sarà un sistema di Viaggio Rapido come quello di Skyrim: sarà sempre possibile tornare in qualunque luogo precedentemente visitato.

 

Un mondo enorme - Il mondo di gioco sarà dalle 30 alle 40 volte più grande di quello di The Witcher 2 e almeno il 30% più grande di quello di Skyrim.

 

Nessuna pausa di caricamento - Entrare e uscire dalle differenti aree di gioco adesso sarà senza interruzioni.

 

Dialoghi e cutscene cinematografici nonostante l'open-world - Sebbene sia raro negli altri giochi open-world, ci sarà il solito uso eccellente e impressionante di dialoghi, cutscene e musiche in The Witcher 3. Non è ancora chiaro se ne beneficieranno tutti i tipi di missioni secondarie.

 

NPC vivi e il rubare - In questo modo ora molto più indaffarato, i personaggi non giocanti avranno una routine giornaliera definita e credibile come in Gothic, e reagiranno ad azioni come il furto delle loro cose. Inoltre, non sarà possibile attaccare civili indifesi perché andrebbe semplicemente contro la natura stessa di Geralt.

 

Già da subito, un turorial all'inizio - Visto che nel precedente capitolo i giocatori si sono lamentati dell'apparente difficoltà di apprendimento dei controlli e del combattimento, sarà subito presente un tutorial all'inizio del gioco simile a quello inserito con l'Enhanced Edition, che forse comprenderà anche un po' di storia.

 

Il sistema dei Sensi da Witcher - Nella caccia ai mostri, ci sarà una modalità speciale che potrà essere attivata per far riconoscere a Geralt delle tracce di mostri sulla scena e fino alla tana. In questo modo, non solo si potrà determinare la natura della bestia in questione, ma ci si potrà anche preparare adeguatamente allo scontro, dal momento che ogni mostro richiederà delle tattiche e un equipaggiamento peculiari per poterli sconfiggere con facilità.

 

Il Focus Mode - I Sensi da Witcher potranno essere usati in combattimento per rallentare il tempo e poter bersagliere i punti deboli dei nemici, un po' come il sistema V.A.T.S. (S.P.A.V. in italiano?) di Fallout, prendendo di mira le giuste parti del corpo dei vari mostri. In combinazione con le caratteristiche anatomiche di ciascun tipo di avversario, i combattimenti richiederanno molta più tattica e attenzione visiva.

 

Le condizioni meteorologiche - È sempre stato presente il ciclo notte-giorno, ma ora il gameplay verrà influenzato anche dalle condizioni meteorologiche. Infatti, certi posti saranno visitabili solo di notte o con la pioggia, oppure alcuni mostri compariranno solo in certe condizoni ambientali, o ancora alcuni enigmi dovranno essere risolti al momento giusto.

 

Basta Quick-Time Events - Visto che molti giocatori li considerano fastidiosi o difficili, i QTE non saranno più presenti in alcun modo, eccetto per i mini-giochi come fare a pugni o lanciare di coltelli.

 

Lo sviluppo del personaggio - Salire di livello sarà ora molto più complesso; il fatto che ci siano ben 60 livelli permetterà centinaia di opzioni e specilazzazioni.

 

I segni magici - Ora saranno molto complessi, pieni di effetti e parzialamente modificati nel loro utilizzo; inoltre, avranno un loro impatto sull'ambiente, come la capacità di Igni di dargli fuoco.

 

Raccogliere esperienza - Ora si otterrà esperienza solo completando missioni. Uccidere mostri o cacciare animali riempirà solo la sacca delle monete.

 

La forza del mostro - I mostri non saranno più livellati (alla Skyrim), ma avranno una potenza fissa che non varierà con l'avanzamento del giocatore (alla Gothic). Per affrontare quelli più potenti, sarà necessario essere adeguatamente forti per avere una possibilità.

 

Due diverse interfacce - Una ottimizzata per i controlli del PC e una per le console (quella di The WItcher 2 era ottimizzata per le console).

 

Un RPG next-gen - The Witcher 3 sarà un RPG pensato per la nuova generazione e non vogliono che venga tirato indietro dalle scarse capacità tecniche delle vecchie console.

 

Nuovo mostro - confermato il Gigante di Ghiaccio (sempre lui).

 

Nuove varietà di mini-giochi - Nelle taverne delle Isole Skellige si potrà competere nel lancio dell'ascia, o giocare a carte.

 

Basta con le fazioni - Non ci saranno più fazioni con cui immischiarsi come l'Ordine della Rosa Fiammeggiante o gli Scoia'tael. Un witcher è sempre neutrale.

 

Geralt il mercante - I vari villaggi sparsi per il mondo pagheranno in modo diverso per il bottino di Geralt, e venderanno equipaggiamento a prezzi più alti o più bassi in base alla ricchezza della regione. Varrà la pena farci attenzione.

 

 

 

Perdonatemi se ci sono alcuni errori di ortografia, ho tradotto in fretta. Sul senso però sono quasi sicuro. :ok:

dalle news di mondoxbox lol.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ora mi serve solo un trailer...e notizie su Yennefer e poi :drunken: :drunken:

Don’t cry to give up; cry to keep going. You're already in pain. You're already hurt. Get a reward from it./// Non piangere per arrenderti, piangi per continuare. Stai già soffrendo, prendi una ricompensa da quella sofferenza

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ho paura sul sistema di combattimento, spero non sia solo in slow motion ma più simile al secondo, con gli stili del primo, e la possibilità di andare in slow motion ogni tot per colpire punti critici dell'avversario, come in metal gear rising

http://gamercard.mondoxbox.com/mondo/il+noctifero.png

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ho paura sul sistema di combattimento, spero non sia solo in slow motion ma più simile al secondo, con gli stili del primo, e la possibilità di andare in slow motion ogni tot per colpire punti critici dell'avversario, come in metal gear rising

Infatti questa sembra essere la speranza di un po' tutti, potrebbe essere carino se fatto così. Non so, per quanto mi piaccia l'idea di colpire i punti deboli dei nemici dopo aver imparato dove si trovano, un sistema alla Fallout, con i punti, le percentuali e gli attacchi automatici, sarebbe una porcata secondo me...

 

Gli stili del primo comunque penso siano andati, ormai. Peccato.

Modificato da the Fixer
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Infatti questa sembra essere la speranza di un po' tutti, potrebbe essere carino se fatto così. Non so, per quanto mi piaccia l'idea di colpire i punti deboli dei nemici dopo aver imparato dove si trovano, un sistema alla Fallout, con i punti, le percentuali e gli attacchi automatici, sarebbe una porcata secondo me...

 

Gli stili del primo comunque penso siano andati, ormai. Peccato.

 

gli stili del primo, nel secondo, sono stati riproposto, ma in forma meno chiusa, nel senso o ci spendi punti o niente. se ti ricordi, lo stile forte alla fine consisteva nell'attacco lento, mentre quello veloce lo portavi avanti con X se non erro, quello di gruppo consisteva nello spendere uno o due punti nel perk apposito nel ramo della spada, non era la stessa cosa del primo, dove geralt si esibiva in piroette spettacolari per poi finire circondato da arti e teste mozzate (andava più sul critico che sul danno base), mentre nel secondi si trattava di infliggere la metà del danno base o massimo ai nemici vicino a chi stavi attaccando...

 

più che porcata, ritornerà ad essere pilotato e su binari come il primo, considerando anche che hanno tolto la capriola in favore della piroetta con parata.

http://gamercard.mondoxbox.com/mondo/il+noctifero.png

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Si ma un sistema alla Fallout sarebbe molto più in linea con il personaggio... anzi io mi aspettavo di trovarlo già nel 2 XD... visto che Geralt non colpisce "alla ca**o", nè i mostri nè gli umani... ovvio (me lo auguro) che non sarà qualcosa di utilizzabile ad ogni attacco in combattimento... ma secondo me ci sta benissimo.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

All'1 non ho giocato, ma nel 2, anche se per tempi limitati, era possibile rallentare il tempo, per scegliere segni, bombe e quant'altro

Comuqnue credo che questa cosa del colpire punti precisi dei mostri funzioni solo con i boss, o comunque mostri che non attaccano in branco, farlo forzatamente con orde di nekker sarebbe tedioso alla lunga

Bello che abbiano messo dei paletti al rubare

Modificato da Lezio

Don’t cry to give up; cry to keep going. You're already in pain. You're already hurt. Get a reward from it./// Non piangere per arrenderti, piangi per continuare. Stai già soffrendo, prendi una ricompensa da quella sofferenza

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gli stili del primo, nel secondo, sono stati riproposto, ma in forma meno chiusa, nel senso o ci spendi punti o niente. se ti ricordi, lo stile forte alla fine consisteva nell'attacco lento, mentre quello veloce lo portavi avanti con X se non erro, quello di gruppo consisteva nello spendere uno o due punti nel perk apposito nel ramo della spada, non era la stessa cosa del primo, dove geralt si esibiva in piroette spettacolari per poi finire circondato da arti e teste mozzate (andava più sul critico che sul danno base), mentre nel secondi si trattava di infliggere la metà del danno base o massimo ai nemici vicino a chi stavi attaccando...

 

più che porcata, ritornerà ad essere pilotato e su binari come il primo, considerando anche che hanno tolto la capriola in favore della piroetta con parata.

Praticamente nel secondo sono andati sul classico "attacco veloce, attacco forte" che lo trovi pure su Ninja Gaiden, mentre il primo era sicuramente più originale, mi dava più l'idea di witcher giusto perché era qualcosa di diverso. Ora potrebbero riproporlo con una meccanica più action, magari che se usi l'attaco veloce su un mostro da attacco forte gli fai il solletico, non interrompi il suo attacco, magari anche le parate sono troppo deboli; se usi quello forte contro uno da veloce, ti colpisce prima lui o schiva (più o meno come è adesso); se sei contro tanti nemici, con lo stile di gruppo puoi colpirli tutti, sei meno scoperto, sono meno propensi ad attaccarti tutti insieme, riesci a tenerli a distanza con ampi fendenti, magari puoi anche parare più facilmente attacchi multipli da più direzioni. Mi darebbe sicuramente più l'idea del maestro della spada, del guerriero versatile specializzato in diverse situazioni di combattimento...

 

Si ma un sistema alla Fallout sarebbe molto più in linea con il personaggio... anzi io mi aspettavo di trovarlo già nel 2 XD... visto che Geralt non colpisce "alla ca**o", nè i mostri nè gli umani... ovvio (me lo auguro) che non sarà qualcosa di utilizzabile ad ogni attacco in combattimento... ma secondo me ci sta benissimo.

Sì sì, infatti l'idea secondo me è buona, è la realizzazione che mi preoccupa... se devo avere la schermata bloccata che mi dice "Testa: probabilità 20%, danno 200%, cecità 40% - Braccio sinistro: probabilità 80%, danno 80%, danno inflitto 50% - Gamba destra: probabilità 90%, danno 80%, mobilità 70%", onestamente non so se mi sentirei molto immerso. :rolleyes:

 

All'1 non ho giocato, ma nel 2, anche se per tempi limitati, era possibile rallentare il tempo, per scegliere segni, bombe e quant'altro

Pure per lanciare bombe e pugnali se è per questo, ma qui la cosa è ben più incisiva, secondo me. Nel primo potevi pure mettere in pausa, ma era proprio un altro gameplay. ;)

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Personalmente ho giocato solo al 2 e l'ho trovato molto più originale nel gameplay di molti altri giochi analoghi. Tra questo ed un elder scroll per esempio c'è un abisso a mio avviso (parlando solo di sistema di combattimento..). Quindi se dite che il primo era ancora meglio chissà cosa dev'essere stato.. in ogni caso anch'io vedo una buona opportunità nell'attacco in slow motion, d'altro canto implementarlo adeguatamente può risultare davvero complicato, rischi di rendere il combattimento troppo semplice e ripetitivo..un rallentamento dell'azione dove devi essere comunque tu a mirare una determinata zona dell'avversario a mio avviso potrebbe essere una buona soluzione, in quanto risulterebbe una facilitazione da un lato ma che richiede cmq una certa destrezza..magari rendendo lo slow motion attivabile solamente quando attacchi il nemico in determinate circostanze: alle spalle se il punto debole si trova sulla schiena, oppure dopo aver sbilanciato l'avversario se si trova sul fianco, cose di questo genere..speriamo bene cmq, sono un "fan" della serie solo da poche settimane, ma già non vedo l'ora di giocare al 3..

"Più forte dell'odio è l'amore.

Più forte dell'amore è... Mike Tyson, per esempio.."

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Personalmente ho giocato solo al 2 e l'ho trovato molto più originale nel gameplay di molti altri giochi analoghi. Tra questo ed un elder scroll per esempio c'è un abisso a mio avviso (parlando solo di sistema di combattimento..). Quindi se dite che il primo era ancora meglio chissà cosa dev'essere stato.. in ogni caso anch'io vedo una buona opportunità nell'attacco in slow motion, d'altro canto implementarlo adeguatamente può risultare davvero complicato, rischi di rendere il combattimento troppo semplice e ripetitivo..un rallentamento dell'azione dove devi essere comunque tu a mirare una determinata zona dell'avversario a mio avviso potrebbe essere una buona soluzione, in quanto risulterebbe una facilitazione da un lato ma che richiede cmq una certa destrezza..magari rendendo lo slow motion attivabile solamente quando attacchi il nemico in determinate circostanze: alle spalle se il punto debole si trova sulla schiena, oppure dopo aver sbilanciato l'avversario se si trova sul fianco, cose di questo genere..speriamo bene cmq, sono un "fan" della serie solo da poche settimane, ma già non vedo l'ora di giocare al 3..

Concordo sul gameplay, è sicuramente tra i miei preferiti, ed IL mio preferito degli action fantasy medievali. Quello del primo più che migliore è diverso, trae ispirazione più dalla "vecchia scuola" ma l'elemento originale erano i tre stili di combattimento e l'utilizzo delle pozioni. Può diventare molto monotono verso la fine del gioco visto che di certi nemici (drowner :P ) ne vedrai a centinaia prima di finirlo, e non è un'esagerazione, ma se passi oltre certi difetti risulta anche molto spettacolare, e l'evoluzione tangibile del personaggio, che avviene di pari passo con quella psicologica, è sicuramente gratificante. Se hai un PC comprato negli ultimi sei anni probabilmente ti girerà ai settaggi massimi, quindi se ti ispira puoi anche prenderlo, ormai lo troverai a tipo cinque dollari.

 

Tornando al discorso, il problema del sistema di combattimento, secondo me, sta nel rendere l'idea di un guerriero mutante che si muove molto più velocemente e con riflessi più acuti degli altri esseri umani, e che ha pure decenni di esperienza. In The Witcher 2, quando vengo preso a mazzate da un ciccione con uno scudo, onestamente, non è proprio questa l'idea che mi arriva, e dover rotolare come un indemoniato per mezzo campo di battaglia non è che proprio aiuta (spero che abbiano seriamente migliorato il sistema di parata se nei combattimenti non si correrà neanche, credo che sarebbe un grande passo in avanti). E dall'alba dei tempi videoludici, il modo più semplice per rendere il concetto di riflessi fulminei è rallentare il tempo, ma secondo me sarebbe bastato ottimizzare il sistema di The Witcher 2 con i consigli dei fan. Mah... vedremo, intanto diamo loro un po' di fiducia e guardiamo qualche nuovo screenshot. In qualità pessima e sempre nel vecchio motore.

 

 

E se volete potete anche andarvi a leggere la seconda preview, è tanto ma magari riassumerò le novità. :ok:

 

...Come il fatto che in un'altra presentazione si siano udite le parole "Kaer Morhen", o che quando sono stati interpellati sulla coincidenza tra la gelida ambientazione e la profezia di Ithlinne, abbia fatto finta di niente...

Modificato da the Fixer
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

 

...Come il fatto che in un'altra presentazione si siano udite le parole "Kaer Morhen", o che quando sono stati interpellati sulla coincidenza tra la gelida ambientazione e la profezia di Ithlinne, abbia fatto finta di niente...

 

Cavolo, a pensarci ci starebbe benissimo, La Caccia selvaggia che ha inseguito Yennefer e Geralt, Yennefer tenuta a Nilfgaard da Emhyr, Geralt che entra per un perido nella Caccia

Che hanno in comune Emhyr e la Caccia? Le implicazioni sono ovvie, hype a 20.000 :dance: Dai che vediamo pure Ciri :dance:

Modificato da Lezio

Don’t cry to give up; cry to keep going. You're already in pain. You're already hurt. Get a reward from it./// Non piangere per arrenderti, piangi per continuare. Stai già soffrendo, prendi una ricompensa da quella sofferenza

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Cavolo, a pensarci ci starebbe benissimo, La Caccia selvaggia che ha inseguito Yennefer e Geralt, Yennefer tenuta a Nilfgaard da Emhyr, Geralt che entra per un perido nella Caccia

Che hanno in comune Emhyr e la Caccia? Le implicazioni sono ovvie, hype a 20.000 :dance: Dai che vediamo pure Ciri :dance:

Beh, già dal primo artwork tutti sono subito stati convinti che quella figura insieme a Geralt sia proprio lei... lo trovi nello spoiler, insieme ad un'altra immagine che "credo" sia nel nuovo motore. :P

 

 

 

http://i122.photobucket.com/albums/o258/Kodaemon/ciri_zps53ee9a4d.jpg

 

http://wpc.4d7d.edgecastcdn.net/004D7D/www/thewitcher/gfx/w3_visuals_bg2.jpg

 

 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Fra il fatto che la persona sembra avere i capelli bianchi o comunque molto chiari e che porta una spada col design di quelle d'argento in The Witcher 2 credo proprio sia Ciri(nessun altro Witcher ha i capelli bianchi se ben ricordo), l'unica cosa potrebbe essere che Kelpie è di colore nero...ma anche Geralt ha avuto più cavalli diversi tutti con lo stesso nome, Rutilia, quindi :dance:

Modificato da Lezio

Don’t cry to give up; cry to keep going. You're already in pain. You're already hurt. Get a reward from it./// Non piangere per arrenderti, piangi per continuare. Stai già soffrendo, prendi una ricompensa da quella sofferenza

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

prime immagini ufficiali

 

http://www.spaziogames.it/images/notizie/2013/3/multi/171590/171590_1.jpg

 

http://www.spaziogames.it/images/notizie/2013/3/multi/171590/171590_2.jpg

 

http://www.spaziogames.it/images/notizie/2013/3/multi/171590/171590_3.jpg

 

http://www.spaziogames.it/images/notizie/2013/3/multi/171590/171590_4.jpg

 

http://www.spaziogames.it/images/notizie/2013/3/multi/171590/171590_5.jpg

 

http://www.spaziogames.it/images/notizie/2013/3/multi/171590/171590_6.jpg

 

http://www.spaziogames.it/images/notizie/2013/3/multi/171590/171590_7.jpg

 

http://www.spaziogames.it/images/notizie/2013/3/multi/171590/171590_8.jpg

 

http://www.spaziogames.it/images/notizie/2013/3/multi/171590/171590_9.jpg

 

http://www.spaziogames.it/images/notizie/2013/3/multi/171590/171590_10.jpg

 

http://www.spaziogames.it/images/notizie/2013/3/multi/171590/171590_11.jpg

 

http://www.spaziogames.it/images/notizie/2013/3/multi/171590/171590_12.jpg

 

http://www.spaziogames.it/images/notizie/2013/3/multi/171590/171590_13.jpg

 

http://www.spaziogames.it/images/notizie/2013/3/multi/171590/171590_14.jpg

 

http://www.spaziogames.it/images/notizie/2013/3/multi/171590/171590_15.jpg

 

http://www.spaziogames.it/images/notizie/2013/3/multi/171590/171590_16.jpg

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Confermato anche lo "Story Book", una specie di evoluzione del diario; per cercare di non far perdere di vista la trama principale nella vastità delle quest di un open-world, con esso sarà possibile rivedere ciò che hai già fatto nel gioco. "Rivedere" perché ci saranno delle scene animate, e visto che vogliono che sia interessante da leggere pensavano di metterci anche una voce narrante. Sarà possibile accedervi in ogni punto e del gioco e sarà visualizzato durante i caricamenti dei salvataggi (una specie di "la storia finora"). Ciononostante terranno anche il solito diario, ma sarà reso più trasparente e meno sovraccaricato di informazioni.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Salve raga, riguardo the wircher 2 volevo sapere com e ilgioco,sarei tentato a prenderlo

E un gioco gdr aperto e grande come skyrim oppure e molto meno open-world?

Non è come Skyrim...praticamente The Witcher 2 è suddiviso in 3 capitoli dove in ogni capitolo può esplorare 1 sola città diversa e i suoi dintorni .

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

C'è da dire che the Witcher è anche un gioco molto più "causa-effetto" rispetto a Skyrim, dove spesso e volentiri ci si può sentire un pò lasciati al caso

Per esempio il 2° atto cambia il luogo in cui si svolge e la continuità della trama in base alla scelta finale del 1°, praticamente per giocarlo a pieno bisogna fare almeno 2 run

 

Ti consiglio di guardare il prologo del gioco, è un po spoileroso ma personalmente dopo averlo visionato ho fatto la mia scelta :ok:

 

Qui: https://www.youtube.com/watch?v=63vmEUMjb-o

Don’t cry to give up; cry to keep going. You're already in pain. You're already hurt. Get a reward from it./// Non piangere per arrenderti, piangi per continuare. Stai già soffrendo, prendi una ricompensa da quella sofferenza

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
Questa discussione è chiusa.

×
×
  • Crea Nuovo...