Vai al contenuto

Wo Long: Fallen Dynasty


AngelDevil

Messaggi raccomandati

All'Xbox + Bethesda Showcase è stato mostrato anche il nuovo titolo del Team Ninja: Wo Long Fallen Dynasty, in esclusiva temporale Microsoft. Il trailer non mostra gameplay ma gli asset ambientali e narrativi. La cosa certa, è che sembra molto action.

"Wo Long: Fallen Dynasty segue la storia drammatica e ricca di azione di un soldato della milizia senza nome che combatte per la sopravvivenza, in una versione fantasy oscura della tarda dinastia Han in cui i demoni affliggono i Tre Regni. I giocatori combattono creature mortali e soldati nemici usando l'arte della spada basato arti marziali cinesi, tentando di superare le probabilità risvegliando il vero potere dall'interno."

Wo Long: Fallen Dynasty arriverà ad inizio 2023 su PC e console Xbox. Anche il titolo di Team Ninja sarà disponibile su Xbox Game Pass dal day one.

 

2124775.png

Link al commento
Condividi su altri siti

È stato confermato che la nuova IP di Team Ninja, Wo Long: Fallen Dynasty uscirà anche su PS5 e PS4 all'inizio del 2023.

Il gioco, che assomiglia molto alla serie Nioh, è stato annunciato per l'uscita al day one su Xbox Game Pass e il publisher Koei Tecmo ha rivelato che anche le piattaforme Sony riceveranno il gioco, a prezzo pieno.

Come sottolinea Gematsu, la conferma dell'uscita per PS5 e PS4 proviene da una pagina sul sito web di Xbox, mentre Koei Tecmo stessa non ha ancora detto nulla al riguardo.

Il comunicato stampa è in realtà datato per oggi, il che suggerisce che la presentazione ufficiale dovrebbe avvenire durante la giornata di oggi. In ogni caso, ora sappiamo che anche i giocatori PS5 e PS4 potranno giocare al prossimo gioco di Team Ninja.

2124775.png

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 2 settimane dopo...
Inviato (modificato)

Fumihiko Yasuda, produttore di Wo Long Fallen Dynasty, ha parlato con IGN USA della difficoltà del gioco, spiegando anche di aver imparato molto da Bloodborne, per il quale è stato produttore quando lavorava per Sony.

"Produrre Bloodborne è stata un'esperienza molto importante per me. I giochi difficili non dovrebbero essere difficili solo per il gusto di esserlo. Penso che sia davvero importante che questa difficoltà esista allo scopo di dare un senso di realizzazione ai giocatori una volta che l'hanno superata. Per questo penso che i giocatori debbano sempre potersi rimproverare quando muoiono. Il gioco deve essere equo e la sua difficoltà non deve mai essere irragionevole. A questo proposito, il fatto che io stesso non sia molto bravo nei videogame gioca a mio favore. Mi verrà sempre spontaneo giudicare la correttezza dei giochi", ha detto Yamagiwa.

"Abbiamo deciso di renderlo un gioco impegnativo fin dall'inizio. Con tutti gli eroi leggendari del periodo dei Tre Regni, può sembrare un po' buffo, ma in realtà era un periodo di guerra e devastazione. Era un periodo oscuro in cui si combatteva costantemente, il che si sposa benissimo con un gioco simile a un Souls. Essendo ambientato in Cina, Wo Long è più massiccio in scala rispetto ai nostri precedenti giochi ambientati in Giappone, il che ci ha permesso di mostrare un mondo più duro e oscuro. Lo stesso vale per la difficoltà. Non c'è dubbio che questo sarà un gioco estremamente impegnativo, ma abbiamo trovato nuovi modi per affrontare questa difficoltà. A questo proposito, i giocatori possono aspettarsi un tipo di soddisfazione che non era presente nei precedenti titoli del Team NINJA", ha dichiarato Yasuda.

 

Gli autori di Wo Long Fallen Dynasty, nuovo soulslike di Team Ninja, hanno parlato con IGN USA della gestione del sistema di equipaggiamento e del bottino del nuovo gioco, che sarà diversa da quella di Nioh.

"I fan del periodo dei Tre Regni vorranno determinate armi per i diversi signori della guerra, e questo è sicuramente qualcosa che vogliamo realizzare. Rispetto a Nioh, però, non sarà necessario potenziare costantemente le armi o le armature, e non è detto che ogni nemico lasci cadere un oggetto. Non è l'obiettivo principale del design del gioco di Wo Long, perché volevamo che il giocatore potesse concentrarsi più facilmente sull'azione. Detto questo, abbiamo comunque una grande varietà di armi tra cui scegliere", ha detto Yasuda.

In altre parole, non sarà necessario continuare a ottenere bottino e a cambiare il proprio equipaggiamento per proseguire. Wo Long Fallen Dynasty cambia quindi in modo netto la gestione degli equipaggiamenti rispetto a Nioh. Non sarà invece diverso il sistema di personalizzazione estetica del personaggio, che sarà espanso a partire da quello di Nioh 2 più che modificato.

"Nei giochi in stile Souls, si affronta sempre una sfida difficile, quindi è naturale che si voglia un personaggio in cui immedesimarsi. Non c'è modo migliore per farlo che creare il proprio personaggio", ha spiegato Yamagiwa.

L'anonimo personaggio principale sembra avere un ruolo importante nella storia. Yasuda ci dice anche che il titolo del gioco si riferisce direttamente al personaggio principale.

"Wo Long in cinese significa 'drago accovacciato'. Il drago è probabilmente la bestia divina più iconica della mitologia cinese, quindi abbiamo deciso di scegliere un titolo basato sui draghi fin dall'inizio del progetto. Gli appassionati del periodo dei Tre Regni probabilmente lo collegheranno allo stratega militare Zhuge Liang, conosciuto come Wo Long. Tuttavia, il motivo per cui abbiamo scelto questo titolo è che l'idea di un drago che si accuccia per balzare simboleggia un eroe che non è ancora divenuto famoso. Il periodo dei Tre Regni è molto lungo, ma noi ne rappresentiamo solo l'inizio. In questo arco di tempo, le figure iconiche del periodo dei Tre Regni non erano ancora note al pubblico. Più di ogni altro, però, il protagonista è uno di quegli eroi che non sono ancora diventati famosi", ha detto Yasuda.

 

Modificato da AngelDevil

2124775.png

Link al commento
Condividi su altri siti

Team Ninja ha parlato con IGN USA di Wo Long Fallen Dynasty e ha spiegato che questo gioco d'azione in stile souls offrirà un sistema innovativo legato al "morale" del protagonista e dei nemici, determinato anche dalle morti.

Team Ninja ha spiegato che "Poiché il gioco è ambientato durante il periodo di guerra dei Tre Regni, abbiamo ideato un sistema che ruota attorno al morale del guerriero. Sia il giocatore che i nemici hanno un livello del morale, che porterà a nuove strategie all'interno del genere Soulslike", ha detto Yamagiwa.

Molti giochi soulslike e d'azione hanno implementato vari sistemi di gioco legati alla morte negli ultimi anni. Pensiamo ad esempio a Sekiro che permette di risorgere immediatamente un numero limitato di volte; oppure ricordiamo Sifu, nel quale il protagonista invecchia ogni volta che viene sconfitto. Nel caso di Wo Long Fallen Dynasty, il sistema del morale sarà legato anche alla morte del personaggio.

"Volevamo creare un sistema strategico che avesse come tema le avversità. Si guadagna qualcosa sconfiggendo un nemico forte, ma lo stesso si può dire quando un nemico uccide il giocatore. L'equilibrio tra le forze cambia ogni volta che qualcuno muore", ha spiegato Yamagiwa.

Sebbene Wo Long presenti ancora elementi RPG che permettono di personalizzare e far crescere il personaggio, uccidere o essere uccisi ha anche un impatto sulla forza del protagonista e dei nemici. Non è però chiaro nel dettaglio come funzionerà la cosa: dovremo probabilmente attendere nuove informazioni.

2124775.png

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 1 mese dopo...

Tramite un leak originato su 4chan e poi rimbalzato su Reddit, abbiamo modo di scoprire una serie di informazioni riguardanti Wo Long Fallen Dynasty, il gioco d'azione di Team Ninja (Nioh, Ninja Gaiden). Si parla del sistema di combattimento, dell'ambientazione e non solo.

Per quanto riguarda il sistema di combattimento, Wo Long Fallen Dynasty proporrà cinque elementi: legno, acqua, fuoco, metallo e terra. Ogni elemento sarà legato a uno stile di combattimento differente. Il fuoco sarà aggressivo, l'acqua basata sui contrattacchi e la terra sulla difesa, per esempio. Cambiare stile in specifici momenti aumenterà il morale del personaggio (una meccanica simile al Flusso Ki di Nioh).

La difesa sarà una meccanica centrale in Wo Long Fallen Dynasty: le mosse difensive cancellano le altre, così da poter attaccare e passare alla difesa in modo fluido. Ogni categoria arma avrà poi un proprio tipo di contrattacco: alcune potranno eliminare i nemici normali in un solo colpo. A livelli stilistico le mosse di esecuzione sono molto brutali.

Anche il sistema del morale (già ufficialmente confermato da Team Ninja) sarà centrale per Wo Long Fallen Dynasty. Eliminando nemici ed eseguendo contrattacchi aumenta il morale: quest'ultimo farà spaventare i nemici e renderà più semplice attaccarli. Gli elite e i boss richiederanno un morale molto più alto per influenzarli. Un morale più basso rende invece i nemici più aggressivi, ma aumenta anche la nostra difesa. Il morale permette anche di attivare alcune abilità speciali.

In Wo Long Fallen Dynasty si potrà saltare per evitare certi attacchi e poi calpestare la testa dei nemici e attacchi in aria per fare molti danni. Inoltre, si possono usare le teste dei nemici per saltare in alto e attaccare i nemici che si trovano alle loro spalle.

Per quanto riguarda invece l'ambientazione di Wo Long Fallen Dynasty, si afferma che i primi tre capitoli del gioco saranno legati alla ribellione dei Turbanti Gialli, ai dieci Comandanti e alla compagnia militare contro Dong Zhuo.

Si potrà combattere contro personaggi famosi: nel trailer di Wo Long Fallen Dynasty si vede Zhang Jue, leader dei Turbanti Gialli, e la sua versione Yokai appare nella seconda fase del combattimento. Il boss può usare varie magie. Ci saranno anche Lu Bu, Dong Zhuo, Zhang Rang, Hua Xiong, Li Jue & Guo Si (boss fight con due nemici) e come boss minori Liu Bei, Guan Yu e Zhang Fei. Non mancheranno mostri tipici della mitologia cinese.

I nemici umani di Wo Long Fallen Dynasty doneranno equipaggiamenti, mentre i demoni daranno magie e altre abilità. Le magie sono basate sul sistema dello Yin e Yang. Le armi saranno spade, doppie spade, spadoni, martelli e mazze, lance di varia natura, asce, scudi, archi, pugnali e non solo. Gli archi hanno un proprio albero delle abilità e non avranno solo attacchi normali. I sistema di loot è ancora presente ma sarà semplificato rispetto a Nioh.

Ricordiamo che si tratta solo di un leak e non di informazioni ufficiali. Dovremo attendere conferme o smentite da parte di Team Ninja.

2124775.png

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 3 settimane dopo...

Koei Tecmo ha pubblicato il primo trailer di gameplay di Wo Long: Fallen Dynasty, gioco d'azione sviluppato da Team Ninja. Si tratta essenzialmente di un video in cui possiamo vedere il protagonista impegnato in diversi combattimenti, contro creature di ogni tipo, boss compresi. Da notare anche la presenza di sequenze a cavallo, nonché l'utilizzo di magie e di evocazioni. Insomma, sembre che il sistema di lotta del gioco sia decisamente sfaccettato e preveda diverse possibilità.

Per il resto vi ricordiamo che Wo Long: Fallen Dynasty è stato annunciato per PC, Xbox One, Xbox Series X e S, PS4 e PS5. Gli abbonati a Xbox Game Pass potranno giocarci sin dal lancio, che avverrà nei primi mesi del 2023, in data ancora da destinarsi.

 

2124775.png

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 3 settimane dopo...

Koei Tecmo ha annunciato che la demo di Wo Long: Fallen Dynasty sarà disponibile a partire da oggi su PS5 e Xbox Series X e S. In questo modo i possessori di console di ultima generazione potranno provare il gioco, prima di decidere se prenotarlo, acquistalo al momento del lancio o ignorarlo.

Da sottolineare che si tratta di una demo a tempo, ossia che sarà disponibile fino al 26 settembre 2022. Quindi, nel caso vogliate provarla, vi conviene farlo il prima possibile, perché avete dieci giorni di tempo prima che venga rimossa.

La demo dovrebbe essere la stessa mostrata in occasione del Tokyo Game Show 2022, in cui possiamo vedere il protagonista combattere contro Lu Bu, un forte guerriero in grado di uccidere velocemente il nostro eroe.

Purtroppo la versione PC non avrà una demo, almeno non in questa fase.

 

 
Modificato da AngelDevil

2124775.png

Link al commento
Condividi su altri siti

Wo Long: Fallen Dynasty approderà nel catalogo di Xbox Game Pass dal day one, e nel corso di un'intervista gli sviluppatori di Team Ninja hanno spiegato i motivi di questa scelta.

"È la prima volta che portiamo uno dei nostri giochi su Xbox Game Pass dal day one", ha detto Fumihiko Yasuda, producer di Wo Long: Fallen Dynasty nonché game director di Nioh 2.

"Stiamo realizzando un titolo davvero difficile e non siamo sicuri che tutti comprenderanno il nostro ragionamento, ma renderlo disponibile su Game Pass dal day one consentirà a molti utenti che non l'avrebbero giocato di provarlo, così da far crescere il nostro pubblico internazionale."

"Dunque sì, è la prima volta che noi di Koei Tecmo Games e Team Ninja ci cimentiamo con un'operazione del genere, ed è una cosa per cui siamo tutti davvero entusiasti."

"Crediamo inoltre che sarà un fattore positivo anche per il multiplayer, visto che ci saranno più persone che giocano e si potrà dunque contare sull'aiuto di tanti utenti che si uniranno al vostro party per affrontare insieme i boss."

2124775.png

Link al commento
Condividi su altri siti

In un'intervista con la testata MP1st, il producer Masaaki Yamagiwa di Team Ninja ha spiegato come mai Wo Long: Fallen Dynasty, il suo nuovo gioco, avrà un solo livello di difficoltà e non sarà certo facile.

Yamagiwa: "Pensiamo che sia un bene che ci sia un solo livello di difficoltà così che tutti abbiano la stessa esperienza nel superare un ostacolo molto intenso, che gli dia la stessa soddisfazione. Il punto qui è di dare ai giocatori vari modi per farcela. [...]È importantissimo mantenere la stessa sfida e dare ai giocatori diversi modi per superarla. Wo Long non è un gioco per niente facile, ma stiamo lavorando per dare i giocatori la libertà e l'agency di giocarlo come vogliono, superando gli ostacoli a modo loro."

Yamagiwa ha poi fatto l'esempio del sistema morale e di come consenta di scegliere il nemico contro cui combattere, dai più deboli fino a quelli più forti a seconda di quanto lo si faccia progredire. Ha poi spiegato come lo stesso si possa ottenere facendo salire di livello il personaggio, come in un normale gioco di ruolo. Alternativamente si può giocare in multiplayer e formare gruppi con cui affrontare i boss. Insomma, la libertà è fondante per l'intera esperienza e le possibilità di approccio saranno diverse.

2124775.png

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 1 mese dopo...

L'editore Koei Tecmo e lo studio di sviluppo Team Ninja hanno annunciato la data di uscita ufficiale di Wo Long: Fallen Dynasty: il 2 marzo 2023 in tutto il mondo su PC, PS4, PS5, Xbox One e Xbox Series X|S. La versione PC sarà acquistabile sul Windows Store e su Steam. Wo Long: Fallen Dynasty sarà inoltre disponibile dal lancio su PC e Xbox Game Pass.

Annunciata anche la Digital Deluxe Edition di Wo Long: Fallen Dynasty, che includerà il Season Pass, formato da tre DLC.

I DLC introdurranno nuovi generali, nuovi demoni, nuovi scenari, nuovi stage, nuovi tipi di armi e molto altro ancora, di cui si parlerà a tempo debito. Inoltre la Digital Deluxe Edition includerà un catalogo digitale e la colonna sonora. Inoltre, chi l'acquisterà otterrà come ricompensa la Qinglong Armor.

Infine, sono stati svelati i bonus per chi acquisterà Wo Long: Fallen Dynasty entro il 16 marzo 2023: La Baihu Armor. Chi lo prenoterà otterrà anche la Zhuque Armor.

Sempre al lancio sarà disponibile un'edizione SteelBook del gioco, che includerà una confezione da collezione e i DLC bonus: "Crown of Zhurong" e "Crown of Gonggong".

2124775.png

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 2 settimane dopo...
  • 3 settimane dopo...
  • 3 settimane dopo...
  • 3 settimane dopo...
Inviato (modificato)

Il canale YouTube di IGN USA ha pubblicato in esclusiva un video gameplay di Wo Long: Fallen Dynasty della durata di circa 10 minuti. Il filmato mostra una sezione del souls-like di Team Ninja ambientata nella location inedita del Monte Tianzhu.

Stando alla breve introduzione fornita, si tratta di una delle aree che affronteremo nelle fasi iniziali di Wo Long: Fallen Dynasty, il che non significa in ogni caso che sarà una passeggiata di salute. Nel video possiamo vedere varie location, da una foresta di bambù a una grotta oscura. Non manca anche una certa varietà di nemici, alcuni ispirati ad animali, altri a demoni del folklore cinese.

 

Modificato da AngelDevil

2124775.png

Link al commento
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Team Ninja ha svelato quante tipologie di armi e set armatura i giocatori potranno ottenere in Wo Long: Fallen Dynasty. Tramite un articolo pubblicato da IGN USA, il director Masakazu Hirayama ha dichiarato che che i giocatori potranno imbracciare ben 17 armi differenti, di cui 13 per il combattimento in mischia e il resto a lungo raggio. Ampia scelta anche per quanto riguarda le armature: ci saranno oltre 40 set tra cui scegliere.

Hirayama spiega che le armi di Wo Long: Fallen Dynasty sono basate sulle arti marziali cinesi. Dato il gran numero di tipologie a disposizione, il director consiglia i giocatori di passare da un'arma all'altra in base al nemico che stanno affrontando, ma spiega anche che il gioco è bilanciato in modo tale che potrete benissimo completarlo anche padroneggiando una sola arma.

"Abbiamo scelto le armi che meglio si adattano alle arti marziali cinesi", ha detto Hirayama. "Le movenze per ogni tipologia di arma sono basate sul motion capture realizzato con veri artisti marziali specializzati con queste armi. Dopodiché abbiamo modificato alcuni aspetti per renderle adatte a un action game".

"Se padroneggi le combo di un'arma e diventi pratico con il suo stile marziale, dovresti essere in grado di completare il gioco senza mai cambiare arma. Tuttavia, da un punto di vista di game design, consigliamo al giocare di cambiare arma a seconda del pattern di attacchi del nemico."

Le armi potranno essere potenziate presso il fabbro, in cambio di denaro e materiali. Hirayma ha svelato anche che sarà possibile trasferire bonus passivi da un armamento all'altro. Ciò dovrebbe garantire piena libertà al giocatore, che ad esempio potrebbe potenziare un'arma in linea con le sue peculiarità, oppure creare strumenti di morte versatili o che mirano a caratteristiche specifiche, come ad esempio causare danni ingenti o curare gli alleati.

Per quanto riguarda le armature, ognuna offrirà un bonus equipaggiando più pezzi del medesimo set, un po' come Nioh e in generale altri GDR. Tuttavia, sempre grazie al fabbro, sarà possibile accedere a una sorta di sistema transmog, con cui separare statistiche e abilità di un set dal proprio aspetto visivo.

In Wo Long: Fallen Dynasty sarà inoltre possibile trovare equipaggiamenti ispirati al periodo dei Tre Regni e inoltre alcuni boss lasceranno le proprie armi, che avranno un moveset che in parte imita quello utilizzato da loro in combattimento.

"I fan del periodo dei Tre Regni possono aspettarsi di trovare armi e armature iconiche dei loro signori della guerra preferiti.", ha aggiunto il development producer Masaaki Yamagiwa. "Ad esempio, potrete fare il reloplay di Guan Yu (un famoso generale cinese, ndr) usando la sua armatura mentre potenzi "Azure Dragon Crescent Glaive" per renderlo estremamente potente."

"Inoltre alcuni boss lasceranno le loro armi, che potrete equipaggiare dopo averli sconfitti. Le Arti Marziali (qui intese come le abilità speciali, ndr) di alcune di queste armi sono basate sugli attacchi di quei boss, che quindi potrete utilizzare in combattimento".

Modificato da AngelDevil

2124775.png

Link al commento
Condividi su altri siti

Wo Long: Fallen Dynasty torna sulle nostre pagine grazie a un nuovo trailer con sottotitoli in italiano pubblicato oggi da Koei Tecmo. Il filmato presenta la trama e i personaggi del nuovo action di Team Ninja attraverso delle sequenze cinematiche.

Wo Long: Fallen Dynasty presenta una trama dalle tinte dark fantasy, ambientata nella tarda dinastia Han dei Tre Regni, con i combattimenti e cut scene supervisionate dal cinematic director del gioco, Kenji Tanigaki, il famoso regista d'azione della popolare serie di film "Rurouni Kenshin".

La storia ha come protagonista un soldato della milizia senza nome che si trova di fronte a una cospirazione che ruota attorno ad un potente elisir con poteri misteriosi. Lungo il percorso il soldato non solo incontra innumerevoli demoni e mostri, ma famosi signori della guerra e menti militari della storia, tra cui Liu Bei, Cao Cao e Sun Jian.

Wo Long: Fallen Dynasty sarà disponibile su Xbox Series X|S, Xbox One, PS5, PS4 e PC via Windows e Steam dal 3 marzo 2023. Inoltre, al lancio sarà incluso nel catalogo di PC e Xbox Game Pass.

Koei Tecmo ha annuncio che chi acquisterà la versione fisica o digitale di Wo Long: Fallen Dynasty entro il 16 Marzo riceverà la speciale "Baihu Armor", mentre chi preordinerà il gioco in formato digitale avrà accesso a un bonus early purchase oltre al bonus pre-order: "Zhuque Armor".

 

2124775.png

Link al commento
Condividi su altri siti

Partecipa alla conversazione

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

  • Chi è Online   0 Utenti, 0 Anonimo, 25 Ospiti (Visualizza tutti)

    • Non ci sono utenti registrati online
×
×
  • Crea Nuovo...