Vai al contenuto

Pornografia e mondo dei VG.


Messaggi raccomandati

Ho letto un paio di recensioni, stamattina, e vorrei concentrarmi su questo articolo

Ma in tutto ciò non ci sono solo lati negativi, così come i giochi che utilizzano queste politiche commerciali non sono tutti pessimi, basti pensare a dove sarebbe ora la saga di Dead or Alive senza Cristie, Kasumi e compagne. Ma se non tutti i giochi arrivano ai livelli di DoA, si può dire che questo picchiaduro sta dando il buon esempio ai suoi fratellini, giochi che sono ormai pietre miliari, si stanno arricchendo di bellezze virtuali o stanno "scoprendo" le suddette bellezze. Molti giochi inoltre tendono a solleticare le nostre fantasie tramite accostamento di donne e motori (utilizzato anche da playboy), o donne e armi, che riescono a far vendere un videogame, in particolare se quel videogame è davvero meritevole, come per Need For Speed.

Altro lato positivo è quando le ragazze dei videogame vengono usate nella pubblicità e non solo come protagoniste di un bel gioco, ad esempio come non ricordare le stupende ragazze dell’E3 oppure del recente concorso di Microsoft? Ebbene sì, anche Microsoft sta usando una politica simile, che mira a conquistare il Giappone usando le bellezze di Dead or Alive. La casa di Redmond ha infatti organizzato un concorso conclusosi un paio di mesi fa, i cui vincitori (50 ragazzi) sono stati invitati su un'isola piena modelle vestite come le ragazze di Dead or Alive Xtreme Beach Volleyball per rivivere l’esperienza di gioco del bellissimo videogame del Team Ninja. Queste sono le idee che vorremmo, e non videogiochi in cui l’unica attrattiva è una protagonista bella, che non fa altro che annoiarci per le 20 ore necessarie a finire il gioco.

_ __ __ __ __ __ __ __ ___ ___ __ _ _ _

 

Questa notizia mi fa gelare il sangue. Non bastava Lara Croft, ora ci si mette pure questa 0verdose di realismo. Il mondo dei Videogiochi non puo' farsi contaminare da un efferato realismo, altrimenti varchiamo il limite tra il buon gusto. La casa di Redmond ha superato questo limite.

 

Voi cosa ne dite?

http://magazine.libero.it/c/img52/generali/08/8604/2007/6/322ferrera.jpg

Nothing's last 4ever, it calls November rain

Link al commento
Condividi su altri siti

a me le belle ragazze nei videogiochi non interessano per niente,nel senso che se il gioco mi piace lo prendo ma certamente non perchè la protagonista è una bella ragazza con la sesta :bow: o perchè nella pubblicità alla TV c'è una thailandese in topples.resta il fatto che il prodotto presentato con belle figliuole è preferibile al prodotto presenteto da Bill Gates(per esempio).poi per quel che riguarda le protagoniste dei giochi sta ai programmatori non cadere nel cattivo gusto :whew:

Link al commento
Condividi su altri siti

Credo ke la spiegazione al fatto ke alcuni sviluppatori optino x la ragazza succinta nei videogames sia da ricercare nel fatto ke essi vogliono attirare le persone ad acquistare i giochi, per cui si cade sempre nel solito problema del danaro che muove il mondo.

Noi bravi appassionati di videogame ci guardiamo bene dall'acquistare giochi "sexy".Ma l'avete visto lo slogan nella publicità della PSP? "PSP, la console portatile più sexy del mondo"...Makkemmefrega se è sexy o no? L'importante è ke mi faccia piacere giocarci!

http://www.logros360.com/logrodesbloqueado/estilo4/Obbiettivo%20sbloccato/cacapocochifapocomoto.gif
Link al commento
Condividi su altri siti

Si sa che le belle ragazze (att)tirano sempre, non è una novità del mondo dei videogiochi. Lo si vede nell'editoria, nel cinema e nei fumetti (ed anche nelle sign di alcuni nostri utenti :rotfl: ). A noi maschietti piace vedere belle donne, magari il più svestite possibile, e gli editori lo sanno ;-)

http://gamercard.mondoxbox.com/mondo/neural+mx.png
Link al commento
Condividi su altri siti

Mah...

 

forse il titolo del topic è un pò troppo "forte" se riferito a DoA. Nel caso specifico userei più la parola erotismo. Effettivamente Dead or Alive è diventato una sorta di passerella di belle bamboline svestite. Nè la meccanica semiperfetta di beat'emup, nè i paesaggi evocativi riescono a distogliere l'attenzione dell'utente, maggiormente attratto dal "ti vedo- non ti vedo" delle gobnnelline che svolazzano al vento o che si alzano per un atterraggio finito male... :oops:

 

Per di più questo sfenato torneo all'ultimo vestitino non fa che amplficare all'inverosimile la cosa. Questo fa sicuramente piacere al pubblico giapponese che gioca a DoA con lo stesso appetito con cui guarderebbe una puntata di Playboy: Late Nite Show. Il tutto viene visto qui da noi con severità giudicatrice, ovviamente. Qui da noi si fa a gara a chi dice per primo che i giapponesi "sono strani". :acc:

 

Quello che penso io invece è che i giapponesi sono ovviamente diversi da noi e proprio per questo motivo non possiamo permetterci di giudicarli. Il loro rapporto con l'erotismo (spesso inteso come cultura) è tale che ne impiegano l'uso in tutto ciò che può essere considerato di largo impiego: manga, film, animazioe e perchè no, i videogames. 8)

 

Credo che da questo punto di vista le cose non cambieranno mai. A conferma di ciò ho appreso che i primi film erotici giapponesi in UMD sono recentemente approdati su PSP. :?

 

Microsoft-Occhio di Falco- ci ha visto lungo se pensa di conquistare il giappone a forza di Dead or Alive. :ok:

 

Però intendiamoci: un conto è realizzare un bel gioco in cui figurano delle belle (diciamo) ragazze, un altro conto è invece realizzare una ciofeca e trascinarla per i capelli per svariate decadi sfruttando il posteriore o i respingenti della protagonista succinta (chi ha detto Tomb Raider? :rotfl: )

 

:ok:

Link al commento
Condividi su altri siti

GRAnde, la prima volta che aprono un topic sul mio articolo, sono lusingato, se vi servono chiarmenti chiedete.Comunque come traspare già dall'articolo, io sono favorevole all'introduzione di bellezze videoludiche, purchè questo non significi fare un brutto gioco.
Link al commento
Condividi su altri siti

Quello che penso io invece è che i giapponesi sono ovviamente diversi da noi e proprio per questo motivo non possiamo permetterci di giudicarli. Il loro rapporto con l'erotismo (spesso inteso come cultura) è tale che ne impiegano l'uso in tutto ciò che può essere considerato di largo impiego: manga, film, animazioe e perchè no, i videogames. 8)

 

Tutto si può giudicare, ma bisogna farlo con testa.

Link al commento
Condividi su altri siti

Tutto si può giudicare, ma bisogna farlo con testa.

 

Direi meglio: su tutto puoi dare (o non dare) il tuo parere... "giudicare" è un altro paio di maniche.

 

Non sono propriamente d'accordo pur riconoscendo che giudicare è un affare delicato. Nel complesso conviene esprimere pareri.

Link al commento
Condividi su altri siti

Partecipa alla conversazione

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

  • Chi è Online   0 Utenti, 0 Anonimo, 35 Ospiti (Visualizza tutti)

    • Non ci sono utenti registrati online
×
×
  • Crea Nuovo...