Vai al contenuto

L'Uomo e l'Universo


Willy

Messaggi raccomandati

anche in jamaica ne avvistano di UFO :fischio:

Non ti angosciar più per quello che hai commesso,le rose hanno spine e fango le argentee fonti;nuvole ed eclissi oscurano luna e sole e nel più bel germoglio s'asconde orrido verme.Ognuno di noi sbaglia ed anch'io m'inganno giustificando le tue offese con analogie,umiliando me stesso per mitigar le tue mancanze,scusando le tue colpe più di quanto sia l'offesa:poiché porto attenuanti ai peccati dei tuoi sensi,la tua parte avversa diventa tuo avvocato ed inizia contro me stesso un regolar processo:tale è la lotta fra il mio amore e l'odio,fatalmente anch'io mi devo render complice di quel caro ladro che inclemente mi deruba
Link al commento
Condividi su altri siti

anche in jamaica ne avvistano di UFO :fischio:

Infatti da quelle zone la' ci dovrebbe essere il famoso triangolo delle bermuda

Sono tanto semplici gli uomini e tanto obbediscono alle necessità presenti, che colui che inganna troverà sempre chi si lascerà ingannare

Link al commento
Condividi su altri siti

Solo in jamaica?

 

Ma come si avvista in Jamaica non si avvista da nessun'altra parte al Mondo, credimi ;)

 

Comunque torniamo IT :ok:

Il Napoli.. Ti fa soffrire , Ti fa piangere , Ti fa gioire , Ti rende la persona piu' felice al mondo , Ti spezza il cuore , ma soprattutto ti fa VIVERE...
Link al commento
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

 

 

105 giorni su Marte (o quasi)

 

 

Oliver Knickel, ingegnere meccanico, dell’esercito tedesco; Cyrille Fournier, pilota d’aereo, francese. Sono i due europei che il prossimo 31 marzo si infileranno insieme a quattro russi dentro lo speciale simulatore realizzato all’IBMP di Mosca (l’Istituto russo di problemi biomedici, praticamente la Mecca della ricerca biomedica spaziale) e ci resteranno in isolamento per i 105 giorni dello studio preparatorio al test di simulazione marziana Mars500. ESA fa sapere inoltre che gli altri due selezionati (Cedric Mabilotte e Arc’hanmael Gaillard, francesi pure loro) faranno da equipaggio di backup.

 

Mars500, che in realtà durerà 520 giorni, grosso modo il tempo stimato di una missione umana verso Marte, serve per l’appunto a individuare i problemi medici e psicologici di un periodo di permanenza così lungo (e a così tanta distanza dalla Terra). E poiché 520 giorni, sia pure dentro un simulatore, sono tanti, l’ESA e i russi hanno ritenuto opportuno arrivarci per gradi, da cui il test che inizia alla fine del prossimo mese.

 

L’esperimento ricrea in dettaglio le condizioni del viaggio, incluso il ritardo di 20 minuti nelle comunicazioni tra “Terra” e “Marte”. L’elenco delle analisi a cui saranno sottoposti i sei è lunghissimo, e vale la pena di ricordare che tra gli studi selezionati ce ne sono anche due di scienziati italiani, per cui è coinvolta anche ASI.

 

A me questa vicenda affascina, e impressiona, molto, a dispetto del fatto che l’esperimento sia stato più volte paragonato a un Grande Fratello spaziale, il che mi sembra a) sbagliato nella forma e nella sostanza B) evocativo di una delle cose di peggior gusto di questi anni già abbastanza volgari.

 

Più che gli aspetti fisiologici, ovviamente mi affascinano quelli psicologici, tanto che nel settembre 2007 me ne ero anche occupata per Mente & Cervello. Scrivendo tra l’altro una cosa che mi sento di ripetere oggi, e cioè che tra l’adattamento del corpo e quello della mente, ritengo che il secondo sia il più difficile da raggiungere.

 

Non trovate appassionante che gli astronauti si trovino ad esplorare anche la frontiera della nostra mente?

 

 

Claudia Di Giorgio

Dal blog Storie Spaziali

Modificato da Willy

Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali.

Costituzione della Repubblica italiana, Articolo 3

W LA COSTITUZIONE

Link al commento
Condividi su altri siti

c'è sempre stato anche questo aspetto nei viaggi spaziali... nel senso di verificare anche lo stato psicologico ed emotivo... mi pare normale... certo viaggi così lunghi non ne hanno mai fatti... con l'allenamento di personale già addestrato e qualificato non penso sarà un problema, mentre è del tutto sicuro che una persona messa di forza e senza allenamento esce pazza... però li ci sono anche motivazioni molto importanti che stimolano certi sacrifici... deve essere abbastanza dura, ma non penso sia pericoloso per la salute mentale... piuttosto è abbastanza difficile prevedere un buon esito di missioni così lunghe... sono un po' contrario a spendere ingenti somme di denaro per questi fini, penso che sula terra si possono investire meglio... è vero anche che cmq prima o poi il viaggio nelo spazio verso marte o altri pianeti raggiungibili verrà fatto e quindi prima o poi devi iniziare a preparare questo futuro... penso che entro il 2030/40 ci arriveremo... a fare che non so...

Modificato da TEMPERATURA
Non ti angosciar più per quello che hai commesso,le rose hanno spine e fango le argentee fonti;nuvole ed eclissi oscurano luna e sole e nel più bel germoglio s'asconde orrido verme.Ognuno di noi sbaglia ed anch'io m'inganno giustificando le tue offese con analogie,umiliando me stesso per mitigar le tue mancanze,scusando le tue colpe più di quanto sia l'offesa:poiché porto attenuanti ai peccati dei tuoi sensi,la tua parte avversa diventa tuo avvocato ed inizia contro me stesso un regolar processo:tale è la lotta fra il mio amore e l'odio,fatalmente anch'io mi devo render complice di quel caro ladro che inclemente mi deruba
Link al commento
Condividi su altri siti

certo viaggi così lunghi non ne hanno mai fatti

 

anche se si tratta di qualcosa di diverso il viaggio che fece Colombo verso le americhe fu qualcosa di paragonabile. In mare senza alcun contatto con l'esterno, senza nient'altro attorno tranne che acqua a perdita d'occhio, scarsezza di viveri, pessime condizioni meteo a volte, e neppure la certezza che il posto verso il quale si stava viaggiando esistesse davvero. Da un certo punto di vista si può dire che quel viaggio fu forse anche peggiore di un'eventuale viaggio umano verso marte, personalmente credo che non ci saranno grossi problemi per l'uomo nel raggiungere questa nuova frontiera.

Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali.

Costituzione della Repubblica italiana, Articolo 3

W LA COSTITUZIONE

Link al commento
Condividi su altri siti

si infatti non arrivò neanche dove pensava di arrivare... :mrgreen: ... cmq su marte ci si arriva... certo viaggiare più di un anno richiede una buona dose di fortuna, è impossibile che vada tutto liscio, certe cose le puoi risolvere, certe non riesci e la missione fallisce... però credo sia fattibile... se uno ci pensa quando hai una macchina fare 10 km o 500 km in fondo non è molto diverso... nel principio almeno... qui si parla cmq di missioni che andranno preparate per gradi... non penso li manderanno alla cieca... certo sarei un po' sorpreso se venisse subito buona la prima missione... però magari fra 20/30 anni sarà una probabilità di riuscita più elevata... cmq se non dovesse andare bene la prima sarà per la seconda, sperando semrpe che non facciano una brutta fine... se dovessero disperdersi nello spazio non so se ne fanno un'altra... marte non è lontana cmq è impossibile che l'uomo non ci arrivi un giorno... anche se proprio non capisco cosa ci vada a fare... a me pare una cosa stranissima...

Non ti angosciar più per quello che hai commesso,le rose hanno spine e fango le argentee fonti;nuvole ed eclissi oscurano luna e sole e nel più bel germoglio s'asconde orrido verme.Ognuno di noi sbaglia ed anch'io m'inganno giustificando le tue offese con analogie,umiliando me stesso per mitigar le tue mancanze,scusando le tue colpe più di quanto sia l'offesa:poiché porto attenuanti ai peccati dei tuoi sensi,la tua parte avversa diventa tuo avvocato ed inizia contro me stesso un regolar processo:tale è la lotta fra il mio amore e l'odio,fatalmente anch'io mi devo render complice di quel caro ladro che inclemente mi deruba
Link al commento
Condividi su altri siti

penso che entro il 2030/40 ci arriveremo... a fare che non so...

Non sarei così tanto sicuro. I pronostici sul futuro e sullo sviluppo della tecnologia sono sempre stati mooolto azzardati e fin troppo ottimisti.

Quando l'uomo sbarcò sulla luna (anni 60), pensavano che già negli anni 80 saremmo giunti su Marte. Ma per ora, solo mandarci qualche sonda è già un impresa. Tenendo conto che siamo nel 2009, pensare che fra "soli" 20 o 30 anni arriveremo su Marte la vedo assai dura. Anche gli sviluppi sui mezzi trasporto in generale sono stranamente molto lenti. Da quando è stata inventata l'automobile, non mi pare ci siano stati grandi miglioramenti in tutto questo tempo.

Le auto consumano un pò di meno e corrono un pò di più, e sono passati più di 100 anni...

Link al commento
Condividi su altri siti

vabbè, ma quello è perchè la tecnologia è bloccata per interessi eocnomici finanziari... se volessero già potrebbero fare macchine che vanno a energia elettrica o solare... ma poi come li spende i soldi la gente?

Non ti angosciar più per quello che hai commesso,le rose hanno spine e fango le argentee fonti;nuvole ed eclissi oscurano luna e sole e nel più bel germoglio s'asconde orrido verme.Ognuno di noi sbaglia ed anch'io m'inganno giustificando le tue offese con analogie,umiliando me stesso per mitigar le tue mancanze,scusando le tue colpe più di quanto sia l'offesa:poiché porto attenuanti ai peccati dei tuoi sensi,la tua parte avversa diventa tuo avvocato ed inizia contro me stesso un regolar processo:tale è la lotta fra il mio amore e l'odio,fatalmente anch'io mi devo render complice di quel caro ladro che inclemente mi deruba
Link al commento
Condividi su altri siti

io penso che 25-30 anni sia una stima attendibile, non dimentichiamoci che l'uomo è arrivato sulla luna in meno di 10 anni dall'inizio dell'era spaziale, ci si è arrivati per interessi politici e seppure a molti sembrava che marte sarebbe stata la tappa successiva i programmi di questo tipo si bloccarono perchè ormai il dominio spaziale era stato raggiunto ed il costo ed il rischio di queste missioni era troppo elevato per una sola nazione. Adesso anche se è meno evidente che negli anni 60, si sta riaprendo una corsa allo spazio ed il "nemico" è evidentemente la cina. Il programma che porterà l'uomo su marte sarà internazionale e coinvolgerà europa, usa, e russia. Se non ci riusciremo molto probabilmente ci riuscirà la cina e c'è un'enorme interesse politico che questo non avvenga inquanto lancerebbe la cina come locomotiva della tecnologia e dell'economia mondiale, insomma un successo cinese sarebbe l'anticamera di uno sconvolgimento geopolitico mondiale, così come negli anni 60' luomo sulla luna mise gli usa nettamente avanti nella guerra fredda.

La cina si sta portando molto velocemente al passo con i paesi occidentali e, ad esempio si sta costruendo una stazione spaziale tutta sua, sta facendo tutto da sola quando a noi è servita un'enorme collaborazione internazionale per farne una (che per altro non è ancora completa). Insomma, se non ci riusciremo noi ci riusciranno loro.

Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali.

Costituzione della Repubblica italiana, Articolo 3

W LA COSTITUZIONE

Link al commento
Condividi su altri siti

cmq se vanno i cinesi meglio... almeno sanno deve mettere qualcuno di quei 35 miliardi di cinesi che ci saranno fra 50 anni... :mrgreen:

Non ti angosciar più per quello che hai commesso,le rose hanno spine e fango le argentee fonti;nuvole ed eclissi oscurano luna e sole e nel più bel germoglio s'asconde orrido verme.Ognuno di noi sbaglia ed anch'io m'inganno giustificando le tue offese con analogie,umiliando me stesso per mitigar le tue mancanze,scusando le tue colpe più di quanto sia l'offesa:poiché porto attenuanti ai peccati dei tuoi sensi,la tua parte avversa diventa tuo avvocato ed inizia contro me stesso un regolar processo:tale è la lotta fra il mio amore e l'odio,fatalmente anch'io mi devo render complice di quel caro ladro che inclemente mi deruba
Link al commento
Condividi su altri siti

cmq se vanno i cinesi meglio... almeno sanno deve mettere qualcuno di quei 35 miliardi di cinesi che ci saranno fra 50 anni... :mrgreen:

 

già, d'altronde marte viene chiamato anche "il pianeta rosso" e a questo punto forse ai cinesi gli spetta di diritto. :ph34r:

Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali.

Costituzione della Repubblica italiana, Articolo 3

W LA COSTITUZIONE

Link al commento
Condividi su altri siti

BENVENUTI SU MALTE... PIANETE LOSSO... SPECIALITA' CALNE DI GATTO...

Non ti angosciar più per quello che hai commesso,le rose hanno spine e fango le argentee fonti;nuvole ed eclissi oscurano luna e sole e nel più bel germoglio s'asconde orrido verme.Ognuno di noi sbaglia ed anch'io m'inganno giustificando le tue offese con analogie,umiliando me stesso per mitigar le tue mancanze,scusando le tue colpe più di quanto sia l'offesa:poiché porto attenuanti ai peccati dei tuoi sensi,la tua parte avversa diventa tuo avvocato ed inizia contro me stesso un regolar processo:tale è la lotta fra il mio amore e l'odio,fatalmente anch'io mi devo render complice di quel caro ladro che inclemente mi deruba
Link al commento
Condividi su altri siti

La Cina si prepara a lanciare una mini stazione spaziale

 

MILANO - Il 2011 sarà un’annata doc per lo spazio cinese. Pechino compirà un balzo notevole realizzando il primo passo per arrivare alla prima stazione spaziale del Celeste Impero. Numerose voci avevano anticipato il nuovo grande passo ma ora Ling Xiaohong, vicepresidente della China Academy of Launch Vehicle Technology e Wang Yongzhi membro della Political Consultative Conference hanno confermato il piano attualmente già in corso. Alla fine del 2010 sarà lanciato un veicolo automatico (quindi senza uomini a bordo), in pratica il modulo abitabile solitamente agganciato alla navicella Shenzhou che ospita i taikonauti. Una volta in orbita sarà lanciata nel 2011 la capsula Shenzhou-8 anch’essa senza passeggeri a bordo e i due veicoli si agganceranno assieme comandati da terra. Se l’aggancio riuscirà allora partirà , sempre nel 2011, la navicella Shenzhou-9 con tre taikonauti e che raggiungerà la coppia di veicoli disabitati già intorno alla Terra, unendosi a loro. In questo modo si collauderanno per la prima volta da parte cinese le tecniche di rendez-vous e aggancio orbitale e se tutto funzionerà a dovere Pechino assemblerà così un nucleo ristretto ma significativo di una base orbitale.

 

STAZIONE SPAZIALE - E sarà un esercizio importante perché Pechino, se il test non presenterà ostacoli, intende poi procedere con una vera stazione spaziale più grande e capace di restare intorno alla Terra per diversi anni, sfidando, in un certo senso, la stazione spaziale internazionale che entro il 2010 sarà completata da parte di Usa, Russia, Giappone, Europa e Canada. Per la missione si selezioneranno tre fortunati fra i 14 taikonauti che oggi compongono la squadra spaziale. Presto ci sarà anche un nuovo reclutamento che includerà pure una donna la quale, però, volerà nel cosmo dopo il 2011. Solo nel 2003 la Cina ha lanciato il suo primo taikonauta Yang Liwei a bordo di Shenzhou-5. Da allora la corsa si è accelerata con l’obiettivo di arrivare sulla Luna nel 2020.

 

Giovanni Caprara

Corriere.it

Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali.

Costituzione della Repubblica italiana, Articolo 3

W LA COSTITUZIONE

Link al commento
Condividi su altri siti

Guardarsi dal di fuori

 

L’idea è così bella che stupisce quasi che non sia venuta prima: uno streaming video sul web della Terra vista dalla telecamera esterna della Stazione spaziale internazionale. E’ disponibile da oggi, sette giorni su sette, benché non 24 ore su 24: come spiega il comunicato NASA, le immagini saranno inviate soprattutto quando gli astronauti dormono, cioè grosso modo a partire dall’una del pomeriggio fino all’una di notte CST (dalle otto di sera per noi - o le nove, con l’ora legale - fino alle otto di mattina); per il resto del tempo, c’è la mappetta con la posizione della ISS minuto per minuto.

Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali.

Costituzione della Repubblica italiana, Articolo 3

W LA COSTITUZIONE

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 2 settimane dopo...
Inviato (modificato)

Alla ricerca della materia oscura

 

http://imgsrc.hubblesite.org/hu/db/images/hs-2009-11-a-web_print.jpg

 

Quando si tratta di andare a caccia di materia oscura, per gli astronomi è sempre un pò come cercare dei fantasmi: difatti

per sua natura la materia “oscura” non può essere rilevata direttamente, o tantomeno isolata in un laboratorio. Ciononostante, si ritiene attualmente che costituisca la gran parte della materia nell’universo, di qui l’importanza notevolissima di una sua accurata comprensione.

 

 

Tale materia costituisce in pratica la “struttura invisibile” che regola la formazione di stelle e di galassie. Ciononostante, sappiamo ormai che la materia oscura non è fatta “della stessa pasta” della materia della quale sono fatti le stelle, i pianeti… financo le persone e le cose che ci circondano: tutto questo infatti è costituito da normale materia barionica, che è composta - come ben sappiamo - dalle ben note particelle quali elettroni, protoni e neutroni. Da circa una ottantina di anni però gli astronomi sono consapevoli dell’esistenza di una forma più “elusiva” di materia, che svolge comunque un ruolo fondamentale: si pensi che senza la componente della “colla gravitazionale” ocostituita dalla materia oscura, gli ammassi di galassie si sparpaglierebbero nei propri costituenti, dissolvendosi, e anche le stesse galassie avrebbero il loro bel daffare nel riuscire a tenersi insieme.

 

Ora il telescopio spaziale Hubble ha scoperto delle ulteriori e importanti indicazioni di come le galassie siano in effetti immerse in aloni di materia oscura. Mettendo il naso nel burrascoso centro del vicino ammasso di galassie in Perseo, la dettagliata vista di Hubble ha risolto una nutrita popolazione di piccole galassie che sono rimasta intatte, mentre quelle più grandi sono state progressivamente frammentate dalla forza gravitazionale di quelle vicine.

 

Lo “scudo invisibile” che ha permesso alle nane di sopravvivere intatte è risultato essere costituito da un robusto alone di materia oscura che le mantiene integre, nonostante la serie di incontri “ravvicinati” con le altre galassie, un match a chi resiste di più che dura da miliardi di anni…

 

da Gruppolocale.it

Modificato da Willy

Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali.

Costituzione della Repubblica italiana, Articolo 3

W LA COSTITUZIONE

Link al commento
Condividi su altri siti

Dopo aver risolto i motivi della distribuzione della materia ordinaria utilizzando la materia oscura bisognerà scoprire i motivi della distribuzione della materia oscura. Dall'articolo si capisce che non è disposta uniformemente nell'universo... magari studiandola la spiegazione sarà evidente, chissà.

 

Link al commento
Condividi su altri siti

che la forza sia con te... :ph34r: tattarata... tattaratata... tattaratata... tattarata...

Non ti angosciar più per quello che hai commesso,le rose hanno spine e fango le argentee fonti;nuvole ed eclissi oscurano luna e sole e nel più bel germoglio s'asconde orrido verme.Ognuno di noi sbaglia ed anch'io m'inganno giustificando le tue offese con analogie,umiliando me stesso per mitigar le tue mancanze,scusando le tue colpe più di quanto sia l'offesa:poiché porto attenuanti ai peccati dei tuoi sensi,la tua parte avversa diventa tuo avvocato ed inizia contro me stesso un regolar processo:tale è la lotta fra il mio amore e l'odio,fatalmente anch'io mi devo render complice di quel caro ladro che inclemente mi deruba
Link al commento
Condividi su altri siti

che la forza sia con te... :ph34r: tattarata... tattaratata... tattaratata... tattarata...

 

ciao ho scoperto solamente oggi questo topic che mi ha appasianto tanto in sole 2 ore di lettura.se non ricordo male i cinesi nell'estate del 2008 ha inviato una sonda o una navicella (non ricordo)e l'esito della missione non e' stato un granche' perche' la navicella andava perdendo pezzi strada facendo e sono dovuti intervenire gli amiricani per salvare il personale cinese sulla navicella se i cinesi costruiranno una stazione spaziale speriamo per loro che non la costruiscano come costruiscono le macchine ovvero un tamponamento e la si puo' buttare.speriamo per quei impavidi astronauti cinesi che andranno a monitorare la situazione della stazione. :rotfl:

http://img34.imageshack.us/img34/1151/firmakje.jpg
Link al commento
Condividi su altri siti

ha ha... noi italiani la faremo a forma di pizza e mandolino la nostra navicella nel 2020... porca miseria... qui sono tutti pazzi... le cinesi però mi piacciono... ho semrpe vouto andare con una cinese mangiariso di porcellana...

Non ti angosciar più per quello che hai commesso,le rose hanno spine e fango le argentee fonti;nuvole ed eclissi oscurano luna e sole e nel più bel germoglio s'asconde orrido verme.Ognuno di noi sbaglia ed anch'io m'inganno giustificando le tue offese con analogie,umiliando me stesso per mitigar le tue mancanze,scusando le tue colpe più di quanto sia l'offesa:poiché porto attenuanti ai peccati dei tuoi sensi,la tua parte avversa diventa tuo avvocato ed inizia contro me stesso un regolar processo:tale è la lotta fra il mio amore e l'odio,fatalmente anch'io mi devo render complice di quel caro ladro che inclemente mi deruba
Link al commento
Condividi su altri siti

Partecipa alla conversazione

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

  • Chi è Online   0 Utenti, 0 Anonimo, 41 Ospiti (Visualizza tutti)

    • Non ci sono utenti registrati online
×
×
  • Crea Nuovo...