Vai al contenuto

Viking:Battle for Asgard


Berseker

Messaggi raccomandati

http://www.gametrailers.com/player/28814.html

 

Devo dire che il gameplay,circa a metà video mi piace,del tipo taglia e spacca,un pò come doveva essere Beowulf,la grafica sembra buona(anche se all'inizio,sulla guardia mi ha lasciato un pò perplesso)...

 

Per un amante dei Vikinghi e dei combattimenti all'arma bianca in terza persona è un titolo d'obbligo,e nn si vedevano giochi così dal mitico Rune(di cui ho l'avatar,e di cui il doppiaggio faceva schifo :mrgreen: )

Link al commento
Condividi su altri siti

  • Risposte 438
  • Creato
  • Ultima Risposta

Miglior contributo in questa discussione

Miglior contributo in questa discussione

il team di sviluppo precedentemente ha fatto spartan: totla war, hack & slash per xbox di buona fattura... questo viking non mi diceva troppo, ma adesso invece ho cambiato idea.... ci sono anche missioni secondarie per potenziarsi e il gioco penso sarà molto violento e spettacolare e spero anche un pelo tattico per le battaglie... penso potrà essere una sorpresa...

Non ti angosciar più per quello che hai commesso,le rose hanno spine e fango le argentee fonti;nuvole ed eclissi oscurano luna e sole e nel più bel germoglio s'asconde orrido verme.Ognuno di noi sbaglia ed anch'io m'inganno giustificando le tue offese con analogie,umiliando me stesso per mitigar le tue mancanze,scusando le tue colpe più di quanto sia l'offesa:poiché porto attenuanti ai peccati dei tuoi sensi,la tua parte avversa diventa tuo avvocato ed inizia contro me stesso un regolar processo:tale è la lotta fra il mio amore e l'odio,fatalmente anch'io mi devo render complice di quel caro ladro che inclemente mi deruba
Link al commento
Condividi su altri siti

mi farò un'idea solo all'uscita di Video INgame più dettagliati e soprattutto la Demo...mi sa del tipico giochi senza alcun nome (vedi capitolo Conan: due armi delle palle...picchia e ammazza, sempre la stessa combo). Speriamo in bene, il video è promettente.

http://img845.imageshack.us/img845/1911/kawam.jpg
Link al commento
Condividi su altri siti

infatti il genere è quello... violenza e combattimenti con 100 di mostri su schermo... sono giochi un po' ignoranti per definizione...

Non ti angosciar più per quello che hai commesso,le rose hanno spine e fango le argentee fonti;nuvole ed eclissi oscurano luna e sole e nel più bel germoglio s'asconde orrido verme.Ognuno di noi sbaglia ed anch'io m'inganno giustificando le tue offese con analogie,umiliando me stesso per mitigar le tue mancanze,scusando le tue colpe più di quanto sia l'offesa:poiché porto attenuanti ai peccati dei tuoi sensi,la tua parte avversa diventa tuo avvocato ed inizia contro me stesso un regolar processo:tale è la lotta fra il mio amore e l'odio,fatalmente anch'io mi devo render complice di quel caro ladro che inclemente mi deruba
Link al commento
Condividi su altri siti

Mbboff...io da anni cerco un "seguito"di Rune,e spero che questo possa esserlo,e spero che si debba comandare solo l'eroe,nn sono un amante del gioco di squadra,(tipo beowulf)...

 

 

Cmq la scena in cui taglia il tizio in due è presa Ingame penso,e sembra molto bella...io spero anche nel live...

Link al commento
Condividi su altri siti

mi farò un'idea solo all'uscita di Video INgame più dettagliati e soprattutto la Demo...mi sa del tipico giochi senza alcun nome (vedi capitolo Conan: due armi delle palle...picchia e ammazza, sempre la stessa combo). Speriamo in bene, il video è promettente.

 

cioè ti chiami diablo e parli male degli hack and slash? :crazy: cmqe conan ce l'ho e proprio non è come dici tu, almeno giocalo prima di criticare, visto che ha un parco mosse immenso, e poi se c'e posto per gli spara, spara , spara che vengono definiti capolavori (come bioshock) non vedo perchè non possa piacere un picchiaduro vecchio stile con grafica next gen.

:mrgreen:

de gustibus...

 

detto questo ti assicuro che cmqe non sarà il caso di viking perchè avrà la componente strategica alla kingdom under fire.

 

Link al commento
Condividi su altri siti

però ragazzi ho letto che è abbastanza strategico quindi non dovrebbe essere solo hack and slash... è un ibrido...

Non ti angosciar più per quello che hai commesso,le rose hanno spine e fango le argentee fonti;nuvole ed eclissi oscurano luna e sole e nel più bel germoglio s'asconde orrido verme.Ognuno di noi sbaglia ed anch'io m'inganno giustificando le tue offese con analogie,umiliando me stesso per mitigar le tue mancanze,scusando le tue colpe più di quanto sia l'offesa:poiché porto attenuanti ai peccati dei tuoi sensi,la tua parte avversa diventa tuo avvocato ed inizia contro me stesso un regolar processo:tale è la lotta fra il mio amore e l'odio,fatalmente anch'io mi devo render complice di quel caro ladro che inclemente mi deruba
Link al commento
Condividi su altri siti

Io preferisco Rune 2000 volte a Conan,ci ho giocato alla demo,nn mi è piaciuto affatto...

 

PS:Una scena in cui Conan si imbarca con una tizia con l'arco,lui si siede su un barile,e si vede sotto il gonnellino,una cosa schifosa di poligoni storti che "chiudono"il gonellino da sotto...questa però è la demo...

Link al commento
Condividi su altri siti

anche io la demo di conan l'ho trovata inguardabile come grafica... squartare ha il suo perchè, però la grafica è troppo brutta...

Non ti angosciar più per quello che hai commesso,le rose hanno spine e fango le argentee fonti;nuvole ed eclissi oscurano luna e sole e nel più bel germoglio s'asconde orrido verme.Ognuno di noi sbaglia ed anch'io m'inganno giustificando le tue offese con analogie,umiliando me stesso per mitigar le tue mancanze,scusando le tue colpe più di quanto sia l'offesa:poiché porto attenuanti ai peccati dei tuoi sensi,la tua parte avversa diventa tuo avvocato ed inizia contro me stesso un regolar processo:tale è la lotta fra il mio amore e l'odio,fatalmente anch'io mi devo render complice di quel caro ladro che inclemente mi deruba
Link al commento
Condividi su altri siti

anche io la demo di conan l'ho trovata inguardabile come grafica... squartare ha il suo perchè, però la grafica è troppo brutta...

 

io la demo non l'ho guardata, l'ho comprato a scatola chiusa e mai lo venderò...

poi dipande ragazzi... ci sono dei cacatoni di giochi in circolazione a cui tutti giocano..

 

rune era carino ma al limite del legnoso poi aveva delle collisioni che facevano pena... davi un fendente verticale e taglivi la testa orizzontalmente... ma dai! cmqe aveva il suo fascino, il vichingo da usare era bello cattivo... ma conan lo è di piu...

 

Link al commento
Condividi su altri siti

io la demo non l'ho guardata, l'ho comprato a scatola chiusa e mai lo venderò...

poi dipande ragazzi... ci sono dei cacatoni di giochi in circolazione a cui tutti giocano..

 

rune era carino ma al limite del legnoso poi aveva delle collisioni che facevano pena... davi un fendente verticale e taglivi la testa orizzontalmente... ma dai! cmqe aveva il suo fascino, il vichingo da usare era bello cattivo... ma conan lo è di piu...

e anche vero che rune è abbastanza vecchiotto come gioco non certo paragonabile a conan dal punto di vista grafico. :ok:

Finchè ti morde un lupo, pazienza. Quel che secca è quando ti morde una pecora

Link al commento
Condividi su altri siti

e anche vero che rune è abbastanza vecchiotto come gioco non certo paragonabile a conan dal punto di vista grafico. :ok:

 

sicuramente ma non lo paragono al livello di gameplay , e in ogni caso anche alla sua uscita rune era comunque un titolo da 7,5, tecnicamente c'erano giochi fatti meglio... a me piaceva da morire cmqe

( non era un gioco da consolle ma da pc, e si vedeva anche nella giocabilità)

 

Link al commento
Condividi su altri siti

Un anteprima da un sito,che dà un idea abbastanza dettagliata del gioco...

 

 

Sorta di seguito non ufficiale di Spartan: Total War, Viking è un action in terza persona che ci pone al comando di un esercito, in qualità del suo comandante, seguendo la formula di Dinasty Warrior.

A differenza di quest’ultimo e dei titoli simili come Ninety-Nine Nights, Viking prevede una dose molto inferiore di pestaggio semi caotico di pulsanti, ma un sistema di controllo preciso ed un gameplay orientato ad una serie di obiettivi molto specifici, mirati a darci l’impressione di essere realmente un comandante eroico con centinaia di vite sulle spalle, piuttosto che un supereroe praticamente solitario.

A dispetto della tradizionale fedeltà storica dei giochi della serie Total War, questa volta Creative Assembly si è data ad un fantasy ricco di magia e draghi, anche se con’ambientazione violenta e truce degna del Conan di Howard. Il protagonista, Skarin, è infatti un nerboruto incrocio fra Highlander e il famoso barbaro di Cimmeria, che si distingue per la brutalità del suo modo di combattere. Combo concatenabili, molto in stile God of War, si affiancano a speciali prese e mosse finali che rappresentano un possibile avanzamento nel semplice sistema di sviluppo del personaggio. Caratteristica peculiare e forse inusuale per il genere è il quantitativo di gore, smembramenti e sangue, il tutto decisamente abbondante.

 

 

 

 

 

 

L’alta libertà d’azione lasciata al giocatore e l’impostazione semilibera se pur lineare della campagna permettono al protagonista di usare le sue abilità in molti modi alternativi, a seconda delle esigenze del momento: ad esempio prima di impegnarsi in una battaglia campale, è possibile muoversi da soli, in avanscoperta, per esplorare il territorio e addirittura infiltrarsi nell’accampamento nemico, magari per assassinare di nascosto maghi e sacerdoti nemici, il che ridurrà notevolmente il respawn delle truppe avversarie durante lo scontro.

Durante quest’ultimo, invece di falciare decine se non centinaia di membri della truppaglia sacrificabile, sarà possibile allontanarsi dal vivo dello scontro per inseguire specifici obiettivi facoltativi: ad esempio consentire l’accesso del nostro drago al campo di battaglia (nel corso del gioco si potrà guadagnare il controllo di diverse creature di questo tipo, da selezionare prima di ogni missione) o cercare il comandante nemico, in modo da poterlo affrontare faccia a faccia intanto che i nostri compagni tengono a bada gli avversari. Fra preparazione e scelte contingenti, l’obiettivo di questo gameplay “ibrido” è di dare al giocatore la sensazione di avere effettivamente in controllo del campo di battaglia, in quanto l’andamento della battaglia dipende sensibilmente dalle nostre azioni.

Considerando anche l’ottimo aspetto tecnico – Viking ci è stato mostrato in versione pre-alpha, che pure sfoggiava un ricco comparto grafico, con paesaggi enormi e molto dettagliati e ricchissime animazioni, Viking sembra essere un titolo molto promettente, tanto su 360 che su PS3.

 

 

Link al commento
Condividi su altri siti

Un anteprima da un sito,che dà un idea abbastanza dettagliata del gioco...

Sorta di seguito non ufficiale di Spartan: Total War, Viking è un action in terza persona che ci pone al comando di un esercito, in qualità del suo comandante, seguendo la formula di Dinasty Warrior.

A differenza di quest’ultimo e dei titoli simili come Ninety-Nine Nights, Viking prevede una dose molto inferiore di pestaggio semi caotico di pulsanti, ma un sistema di controllo preciso ed un gameplay orientato ad una serie di obiettivi molto specifici, mirati a darci l’impressione di essere realmente un comandante eroico con centinaia di vite sulle spalle, piuttosto che un supereroe praticamente solitario.

A dispetto della tradizionale fedeltà storica dei giochi della serie Total War, questa volta Creative Assembly si è data ad un fantasy ricco di magia e draghi, anche se con’ambientazione violenta e truce degna del Conan di Howard. Il protagonista, Skarin, è infatti un nerboruto incrocio fra Highlander e il famoso barbaro di Cimmeria, che si distingue per la brutalità del suo modo di combattere. Combo concatenabili, molto in stile God of War, si affiancano a speciali prese e mosse finali che rappresentano un possibile avanzamento nel semplice sistema di sviluppo del personaggio. Caratteristica peculiare e forse inusuale per il genere è il quantitativo di gore, smembramenti e sangue, il tutto decisamente abbondante.

 

 

 

 

 

 

L’alta libertà d’azione lasciata al giocatore e l’impostazione semilibera se pur lineare della campagna permettono al protagonista di usare le sue abilità in molti modi alternativi, a seconda delle esigenze del momento: ad esempio prima di impegnarsi in una battaglia campale, è possibile muoversi da soli, in avanscoperta, per esplorare il territorio e addirittura infiltrarsi nell’accampamento nemico, magari per assassinare di nascosto maghi e sacerdoti nemici, il che ridurrà notevolmente il respawn delle truppe avversarie durante lo scontro.

Durante quest’ultimo, invece di falciare decine se non centinaia di membri della truppaglia sacrificabile, sarà possibile allontanarsi dal vivo dello scontro per inseguire specifici obiettivi facoltativi: ad esempio consentire l’accesso del nostro drago al campo di battaglia (nel corso del gioco si potrà guadagnare il controllo di diverse creature di questo tipo, da selezionare prima di ogni missione) o cercare il comandante nemico, in modo da poterlo affrontare faccia a faccia intanto che i nostri compagni tengono a bada gli avversari. Fra preparazione e scelte contingenti, l’obiettivo di questo gameplay “ibrido” è di dare al giocatore la sensazione di avere effettivamente in controllo del campo di battaglia, in quanto l’andamento della battaglia dipende sensibilmente dalle nostre azioni.

Considerando anche l’ottimo aspetto tecnico – Viking ci è stato mostrato in versione pre-alpha, che pure sfoggiava un ricco comparto grafico, con paesaggi enormi e molto dettagliati e ricchissime animazioni, Viking sembra essere un titolo molto promettente, tanto su 360 che su PS3.

 

Mi ispira veramente tantissimo! Non vedo l'ora di saperne di piu!

 

Link al commento
Condividi su altri siti

pare carino... di hack and slash ce n'è diversi, ma per ora giochi di qualità non ne sono usciti, questo ha le carte in regola per ritagliarsi uno spazio... o almeno sembra...

Non ti angosciar più per quello che hai commesso,le rose hanno spine e fango le argentee fonti;nuvole ed eclissi oscurano luna e sole e nel più bel germoglio s'asconde orrido verme.Ognuno di noi sbaglia ed anch'io m'inganno giustificando le tue offese con analogie,umiliando me stesso per mitigar le tue mancanze,scusando le tue colpe più di quanto sia l'offesa:poiché porto attenuanti ai peccati dei tuoi sensi,la tua parte avversa diventa tuo avvocato ed inizia contro me stesso un regolar processo:tale è la lotta fra il mio amore e l'odio,fatalmente anch'io mi devo render complice di quel caro ladro che inclemente mi deruba
Link al commento
Condividi su altri siti

  • 2 settimane dopo...

Partecipa alla conversazione

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

  • Chi è Online   0 Utenti, 0 Anonimo, 24 Ospiti (Visualizza tutti)

    • Non ci sono utenti registrati online

×
×
  • Crea Nuovo...