Vai al contenuto


Foto

L'Uomo e l'Universo


  • Per cortesia connettiti per rispondere
1144 risposte a questa discussione

#1 Willy

Willy
  • Bannato
  • 2462 messaggi

Inviato 05 October 2007 - 11:31

Ho deciso di aprire questo topic su tutto ciò che riguarda l'universo e sulle attività umane volte a comprenderlo e a "conquistarlo".
In Italia non c'è una grande informazione su questi argomenti e le uniche notizie che si sentono riguardano i voli degli Shuttle nella speranza (dei giornalisti) che ne esploda un'altrto, non c'è nulla sui contenuti scentifici e tecnologici di queste missioni.
Io sono un appassionato di queste cose e praticamente ogni giorno mi giro una bella sfilza di siti specializzati in questi argomenti, quindi mi propongo di riportare qui le cose più interessanti e curiose....

...comincio con questo collage di immagini che riprendono una tempesta solare che strappa la coda ella cometa Encke




poi vorrei mostrarvi questa suggestiva immagine ripresa dall'Hubble Space Telescope (è il telescopio nel mio avatar) che ritrae una collisione tra 2 galassie molto simili alla via lattea...



...queste galassie sono destinate passarsi attraverso l'un l'altra e a continuare a "danzarsi" attorno, attratte dalla reciproca influenza gravitazionale, per centinaia di milioni di anni ed infine si fonderanno a formare un'unica grande galassia.
Questo genere di "fusioni" sono molto comuni nell'universo e donano nuova vita agli oggetti interessati perchè il reciproco scambio di gas genera la nascita di moltissime nuove stelle e pianeti, in pratica è come se si fecondassero rotfl.gif

si stima che tra circa 2 miliardi di anni la via lattea (la nostra galassia) subirà lo stesso processo, infatti ci stiamo inesorabilmente muovendo in direzione della galassia di Andromeda, questa...



questa galassia è la più vicia alla nostra ed è di dimensioni molto simili, se capitate in un cielo molto buio magari in montagna è visibile persino ad occhio nudo, unica in questa categoria di oggetti.

per oggi direi che può bastare, fatemi sapere se vi interessa...
  • 0
Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali.
Costituzione della Repubblica italiana, Articolo 3

W LA COSTITUZIONE

#2 Shadowlord

Shadowlord
  • Utenti
  • 9158 messaggi

Inviato 05 October 2007 - 11:39

Decisamente interessante anche se non ho una grande conoscienza di queste cose mi sono sempre piaciute
  • 0

MOLTI NEMICI MOLTO ONORE
Il tradito potrà anche essere un ingenuo, ma il traditore rimarrà sempre un infame


#3 Ariabascia

Ariabascia

    Moderatore

  • Moderatori
  • 5071 messaggi

Inviato 05 October 2007 - 16:29

Il cielo e le stelle mi hanno da sempre affascinato....a scuola avevo sempre ottimi voti quando studiavamo pianeti e costellazioni e non puoi neanche immaginare le volte che mi son fermato con la macchina fuori città, in piena notte per ammirare le stelle (giuro!!!!)
CITAZIONE(Homer J. Simpson)
"...lascerò questo mondo nel modo in cui ci sono entrato: sporco, urlando, strappato via dalla donna che amo..."

#4 Granbrakko

Granbrakko
  • Utenti
  • 1898 messaggi

Inviato 05 October 2007 - 17:55

La galassia di andromeda non si vede così col mio Newton baby.gif
  • 0

#5 Figotto

Figotto
  • Bannato
  • 1872 messaggi

Inviato 05 October 2007 - 19:11

L'universo, lo spazio e gli astri sono una mia grandissima passione, quindi grazie per aver aperto questo topic ok.gif
Mi sono avvicinato all'astronomia grazie a Piero Angela, ai sui programmi televisivi e libri, lo considero il più grande promulgatore scientifico del nostro Paese, nonchè di tutti i tempi per noi italiani.
Il mio sogno è di poter, un giorno, acquistare un telescopio.
Nel frattempo continuo a farmi da autodidatta e finalmente posso scambiare, informazioni, opinioni, sogni, pensieri, ipotesi con voi.
Spero nella massima serenità, calma e rispetto osservatore di noi astrofili e non icon_mrgreen.gif
  • 0
Il Napoli.. Ti fa soffrire , Ti fa piangere , Ti fa gioire , Ti rende la persona piu' felice al mondo , Ti spezza il cuore , ma soprattutto ti fa VIVERE...

#6 Willy

Willy
  • Bannato
  • 2462 messaggi

Inviato 05 October 2007 - 19:52

ecco cosa succederà al nostro caro sole quando tra circa 5 miliardi di anni terminerà il suo ciclo vitale....



la stella che ha terminato il suo carburante (idrogeno75% elio23% materiali pesanti 2% circa) inizia a disperdere gli strati più esterni di gas fino a lasciare "nudo" il suo nucleo pesante e caldissimo che viene chiamato "Nana Bianca".
Il gas si disperderà nello spazio circostanete e col tempo andrà a contribuire alla formazione di nuove stelle, mentre il suo nucleo si raffredderà lentamente nel corso di miliardi di anni fino a diventare una "Nana Bruna".
Durante il processo di dispersione del gas la stella morente viene chiamata "Nebulosa Planetaria"; il nome fuorviante deriva dal fatto che quando furono scoperte nel 1800 vennero scambiate per pianeti a causa degli strumenti poco potenti disponobili all'epoca.

Quando invece la stella morente ha una massa superiore di almeno una decina di volte quella del sole diventa una supernova e l'energia che ne scaturisce è talmente potente da rendere il corpo più luminoso dell'intera galassia che la ospita.

Quello che succede alcune centinaia di milioni di anni dopo l'esplosione di una supernova è questo...



...una regione di grande formazione stellare!
Dai resti di una singola stella ne nascono altre migliaia ovviamente più piccole, pensate a quanto grande può essere una singola stella; e quando la massa residua (il nucleo) di queste stelle arriva a superare di 3,4 volte la massa del nostro sole quello che ne nasce è un buco nero!


Per ora mi stoppo anche se andrei avanti per ore e mi riprometto le prossime volte di dedicarmi anche alle missioni spaziali che per ora ho trascurato.

Hasta lluego amigos!




CITAZIONE(Granbrakko @ Oct 5 2007, 18:55) Visualizza Messaggio
La galassia di andromeda non si vede così col mio Newton baby.gif


infatti quell'immagine dev'essere un fake, neppure dal mio si vede così rotfl.gif



Messaggio modificato da Willy, 05 October 2007 - 19:53

  • 0
Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali.
Costituzione della Repubblica italiana, Articolo 3

W LA COSTITUZIONE

#7 ShelbyGT500

ShelbyGT500
  • Utenti
  • 632 messaggi

Inviato 05 October 2007 - 21:10

ora...premetto subito che la mia non è una idiozia che voglio sparare per abbassare il livello del topic....ma una cosa che mi sono sempre domandato è:


è possibile una situazione simile a quella del finale di "man in black" in cui un'intero universo è racchiuso in un qualcosa di estremamente piccolo di un altro universo???


mi spiego meglio...mi capita di pensare alle molecole e le particelle sub atomiche ancora ricche di mistro...e se all'interno di esse ci fossero degli "universi" del tutto simili al nostro??? e se noi a nostra volta fossimo un granello di forfora nella testa di un titanio????
  • 0

14/12/2007 3 LED ROSSI
13/09/2008 SONO RITORNATI LORO...

03/10/2008 LETTORE DVD "INADATTO"...MAH...

#8 Willy

Willy
  • Bannato
  • 2462 messaggi

Inviato 06 October 2007 - 01:54

le domande non abbassano il livello del topic, anzi sono ben accette e quando sono in grado mi fa piacere rispondere.

La tua domanda è perfettamente pertinenete e sono molti i fisici teorici ad aver proposto teorie di questo genere, si parla spesso di "multiverso" e lo si usa anche per spiegare come mai il nostro universo abbia esattamente tutte le condizioni adatte a permettere lo sviluppo della vita, non essendoci (o non conoscendo noi) una ragione speciale per cui gli atomi debbano stare insieme e le forze fondamentali della natura abbiano esattamente l'intesità che hanno, da un punto di vista teorico un Universo senza vita è molto più semplice del nostro e spiegare come mai il nostro sia propio come lo vediamo è difficile, anzi molto difficile, a meno di tirare in ballo qualche Dio, cosa che è poco scientifica.
Esiste il "Principio Antropico", ossia: "l'Universo è così perchè se fosse diverso non ci saremmo noi a porci la domanda -perchè è così?- e quindi sostanzialmente ci chiediamo perchè è possibile la vita ma questa domanda può essere posta solo in un Universo in cui c'è vita (spero di non averti confuso ma ho cercato di sintetizzare un argomento su cui si pubblicano libri interi).
Fatto sta che per rendere credibile un Universo in cui c'è la vita bisogna teorizzare un infinità di Universi in cui questa non è presente perchè la cosa sia scientificamente accettabile e non ci sia la necessità di una volontà creatrice (un Dio).

Ci sono anche altri motivi fisici per cui è teorizzabile un multiverso ma questi sono un tantino più complessi da spiegare e onestamente non sono sicuro di ricordarmi bene ogni cosa e credo che sarebbe anche parecchio noioso, comunque credo che ad oggi la stragrande maggioranza dei fisici si convinta dell'esistenza di un infinità di altri universi completamente differenti dal nostro, il problema sta nel fatto che difficilmente l'uomo avrà mai la possibilità di levarsi questo dubbio.



EDIT:Tra l'altro se esiste qualche possibilità di indagare su queste cose potrebbe essere grazie al LHC (Large Hadron Collider) che è la più grande macchina mai costruita dall'uomo e misura addirittura 27km e spero propio che mi smentisca icon_mrgreen.gif


La Più Grande Macchina mai Costruita dall'Uomo
ecco alcune parti di un articolo tratto da "Città della Scienza-Napoli.it"


In piedi sulla balaustra a trenta metri dal suolo Guido Tonelli indica l'enorme sottotorta di metallo grigio e rossastro da cui spuntano milioni di cavi neri, blu, bianchi e di un oro acceso. "Quella pesa 2000 tonnellate ed è alta 15 metri – spiega – e dobbiamo farla combaciare con quell'altro, quella specie di fratello ancora più pesante che adesso è dieci metri più in là. Abbiamo un margine di errore di mezzo millimetro. Quando inizierà a funzionare, dovremo leggere e selezionare miliardi di dati ogni 27 miliardesimi di secondo".

Più che una macchina, la più grande macchina del mondo, sembra una follia megalomane, un peccato di presunzione della mente umana.
Siamo nel Large Hadron Collider, in arte "Lhc", 100 metri nel sottosuolo di Ginevra, in un tunnel che corre sotto il lago e la catena montuosa del Jura a cavallo tra la Svizzera e la Francia


E’ il più grande manufatto mai costruito dall’uomo: un Hula-hoop di 27 chilometri di circonferenza che servirà a far scontrare pacchetti di particelle invisibili ma dotate di una tale energia che ogni scontro genererà piccoli buchi neri, minuscoli Big Bang(NDW:ma non temete, sono di dimensioni infinitesimali e possono durare solo qualche centinaio di miliardesimo di secondo, comunque sufficienti per poterli studiare). Se andrà tutto bene, sarà una specie di rivoluzione copernicana: scopriremo che il nostro universo, il nostro mondo, così come lo vediamo è solo illusione. Che esistono molti universi diversi e che anche quello in cui siamo non ha solo le quattro dimensioni (le tre dello spazio e quella del tempo) a cui siamo abituati, ma molte di più. E’ come se ci rendessimo conto di avere occhi che vedono solo in bianco e nero, quando la realtà è a colori.
Questa macchina è un acceleratore di particelle, è europea, ma con una forte partecipazione mondiale (americani, cinesi, russi, giapponesi, pakistani…) e soprattutto una grande presenza italiana, perché se il nostro paese ha abbandonato il nucleare, non ha certo perso però posizioni nella ricerca sulle particelle nucleari.



Qui c'è l'articolo completo con tutti i particolari











Messaggio modificato da Willy, 06 October 2007 - 02:53

  • 0
Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali.
Costituzione della Repubblica italiana, Articolo 3

W LA COSTITUZIONE

#9 Granbrakko

Granbrakko
  • Utenti
  • 1898 messaggi

Inviato 06 October 2007 - 12:26

Il CERN.. ma quindi l'Lhc è finito?
  • 0

#10 ShelbyGT500

ShelbyGT500
  • Utenti
  • 632 messaggi

Inviato 06 October 2007 - 13:27

spero di vivere abbastanza da scoprire svilto in terassanti a tal proposito...

grande willy...hai proprio una bella passione! ti stimo ok.gif
  • 0

14/12/2007 3 LED ROSSI
13/09/2008 SONO RITORNATI LORO...

03/10/2008 LETTORE DVD "INADATTO"...MAH...

#11 Willy

Willy
  • Bannato
  • 2462 messaggi

Inviato 06 October 2007 - 14:41

CITAZIONE(Granbrakko @ Oct 6 2007, 13:26) Visualizza Messaggio
Il CERN.. ma quindi l'Lhc è finito?


non ancora, ma manca poco al suo completamento e diciomo che nei prissimi 2-3 arriveranno i primi risultati scentifici.


  • 0
Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali.
Costituzione della Repubblica italiana, Articolo 3

W LA COSTITUZIONE

#12 Ettore1

Ettore1
  • Bannato
  • 0 messaggi

Inviato 06 October 2007 - 16:24

COMPLIMENTI caro Willy !!! icon_cool.gif - HAI APERTO UN BELLISSIMO FORUM !! icon_smile.gif

Se permetti ti consiglio di andare avanti così a spiegare le meraviglie dell'Universo e a corredare il tutto con bellissime fotografie a colori come stai facendo !! icon_wink.gif


P.S.
Sono sicuro che avrai un successo straordinario !! - BRAVO ! dance.gif


Ettore
  • 0

#13 Brian May

Brian May
  • Bannato
  • 4422 messaggi
  • Località:Catania/Wembley Stadium
  • Xbox Live: Elia May

Inviato 06 October 2007 - 17:02

si dice che il tempo sia nato insieme allo spazio, quindi che la linea temporale abbia preso questa direzione dall'esplosione del big bang, che ne pensi?

le teorie del multiverso deriva dalla fisica quantistica vero?

mi ha sempre affascinato "l'orizzonte degli eventi" di un buco nero, se la gravità è paragonabile all'accelerazione, quindi all'aumentare della gravità del buco nero, il tempo dovrebbe andare sempre più lentamente, chissà cosa vedrebbe un eventuale osservatore posto sull'orizzonte degli eventi, dove la gravità diventa infinita. In teoria dovrebbe vedere la fine dell'universo "dall'altro lato".

Una particella che va più veloce della luce dovrebbe tornare indietro nel tempo, si dice che i tachioni abbiano superato questo limite, che ne pensi?

scusa le domande... icon_mrgreen.gif
  • 0
“Un uomo può essere felice con qualunque donna, a patto che non ne sia innamorato” O. Wilde

#14 Shadowlord

Shadowlord
  • Utenti
  • 9158 messaggi

Inviato 06 October 2007 - 18:55

La velocità della luce è un argomento scottante
si dice che andando alla velocità della luce lo spazio (che è curvo) diventi rettilineo e il tempo si fermi. Ho sempre pensato al tempo come una spirale e non come una retta, viaggiando ad una velocità superiore a quella della luce si potrebe raggiungere un punto passato della spirale ma queste sono solo le mie elucubrazioni mentali icon_mrgreen.gif
  • 0

MOLTI NEMICI MOLTO ONORE
Il tradito potrà anche essere un ingenuo, ma il traditore rimarrà sempre un infame


#15 Willy

Willy
  • Bannato
  • 2462 messaggi

Inviato 06 October 2007 - 20:19

CITAZIONE(Brian May @ Oct 6 2007, 18:02) Visualizza Messaggio
si dice che il tempo sia nato insieme allo spazio, quindi che la linea temporale abbia preso questa direzione dall'esplosione del big bang, che ne pensi?

Rispondere non è semplice ma ci provo...
...innanzi tutto bisogna ricordare che lo spazio e il tempo sono una cosa sola ed indivisibile e costituiscono lo spaziotempo, quindi sono nati contemporaneamente ; riguardo la questione della "Freccia Temporale" (quella cosa che ci fa andare sempre dal presente verso il futuro e impedisce alle uova spiaccicate di ricomporsi) bisogna dire che ci sono alcune ipotesi ma nessuna certezza; matematicamente tutte le teorie fisiche funzionano bene sia se applicate verso il futuro che verso il passato e non palesano nessun motivo per cui questo nella realtà non accade mai. In molti pensano che sia dovuto alla legge dell'entropia (seconda legge della termodinamica) che impone all'universo di divenire sempre più disordinato e di non poter mai aumentare il grado di ordine (semplificando molto, cliccate sul link per approfondire). Questo sembra suggerire una freccia direzionale obbligatoria per il tempo ma come ho già detto si tratta solo di speculazioni senza certezze.

A mio modestissimo parere lo scorrere del tempo è un "illusione" a cui sono soggetti i corpi che hanno una bassa energia in proporzione alla propia massa a riposo (hanno quindi una bassa velocità), infatti la luce che è priva di massa a riposo (ossia la sua massa deriva unicamente dalla sua velocità) non vede scorrere il tempo (stando alla teoria di Einstein) ma non bisogna pensare che il tempo per lui sia fermo, più semplicemente per il fotone il tempo è tutto contemporaneo nello stesso modo in cui noi siamo soliti considerare lo spazio (il fatto che tu sia "qui" non significa che "la" non esista in questo momento)

CITAZIONE(Brian May @ Oct 6 2007, 18:02) Visualizza Messaggio
le teorie del multiverso deriva dalla fisica quantistica vero?

ci sono richiami a quasta possibilità sia nella fisica quantistica che nella relatività.

CITAZIONE(Brian May @ Oct 6 2007, 18:02) Visualizza Messaggio
mi ha sempre affascinato "l'orizzonte degli eventi" di un buco nero, se la gravità è paragonabile all'accelerazione, quindi all'aumentare della gravità del buco nero, il tempo dovrebbe andare sempre più lentamente, chissà cosa vedrebbe un eventuale osservatore posto sull'orizzonte degli eventi, dove la gravità diventa infinita. In teoria dovrebbe vedere la fine dell'universo "dall'altro lato".

un osservatore posto sull'orizzonte degli eventi vedrebbe il tempo rallentare al massimo e si fermerebbe non appena oltrepassato questo confine, questo stando alla teoria di Hawking che è al momento la migliore disponibile ma per motivi che è facile intuire non è mai stata provata.

CITAZIONE(Brian May @ Oct 6 2007, 18:02) Visualizza Messaggio
Una particella che va più veloce della luce dovrebbe tornare indietro nel tempo, si dice che i tachioni abbiano superato questo limite, che ne pensi?

il concetto di tornare indietro nel tempo a volte inganna, infatti se noi andassimo all'indietro torneremmo bambini poi spermatozoi e così via... Pensare di tornare indietro ad un momento che per noi sta comunque nel nostro futuro è senza senso. Detto questo il concetto di contemporaneità è arbitrario e un osservatore in condizioni diverse dalle nostre può vederci come eravamo nel passato e per quanto questo appaia assurdo anche nel futuro (per questo dico che secondo me lo scorrere del tempo è un'illusione) ma questo è diverso dal tornare indietro o andare avanti nel tempo.

Detto questo possiamo parlare dei "tachioni" che sono particelle che non possono andare ad una velocità INFERIORE a quella della luce e sono previste dalle teorie ma non sono mai state osservate.

ti rimando a questo link per approfondire l'argomento (Wikipedia)

CITAZIONE(Brian May @ Oct 6 2007, 18:02) Visualizza Messaggio
scusa le domande... icon_mrgreen.gif

Veramente mi fanno un gran piacere icon_mrgreen.gif


CITAZIONE(Shadowlord @ Oct 6 2007, 19:55) Visualizza Messaggio
La velocità della luce è un argomento scottante
si dice che andando alla velocità della luce lo spazio (che è curvo) diventi rettilineo e il tempo si fermi. Ho sempre pensato al tempo come una spirale e non come una retta, viaggiando ad una velocità superiore a quella della luce si potrebe raggiungere un punto passato della spirale ma queste sono solo le mie elucubrazioni mentali icon_mrgreen.gif


é diverso, un fotone può arrivare alla velocità della luce solo in uno spazotempo rettilineo (ossia senza gravità) e viene rallentato in uno spaziotempo curvo fino all'estremo del buco nero che impedisce ai fotoni di uscire.

Messaggio modificato da Willy, 06 October 2007 - 23:27

  • 0
Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali.
Costituzione della Repubblica italiana, Articolo 3

W LA COSTITUZIONE

#16 Spartan 2

Spartan 2
  • Utenti
  • 4745 messaggi
  • Località:Legnano (MI) Unica città ad essere citata nell'Inno di Mameli oltre a Roma - Bormio - Gerusalemme
  • Xbox Live: MGF Spartan II

Inviato 06 October 2007 - 20:21

Davvero complimenti willy... ti stimo per questo interesse... quando avrò qualche problema saprò a chi chiedere biggrin.gif
  • 0
Immagine inserita

#17 Willy

Willy
  • Bannato
  • 2462 messaggi

Inviato 07 October 2007 - 11:50

grazie Spartan, visto che sono lanciato vado avanti con una notizia bella fresca di tre anni fa...


Il Viaggio nel Tempo ai Giorni Nostri
per ora bisogna accontentarsi icon_razz.gif


Al giorno d'oggi l'unico modo in cui è possibile viaggiare indietro nel tempo è guerdare lontano nello spazio, ed è propio quello che ha fatto l'Hubble Space Telescope nel 2004. L'immagine che vedete qui sotto è il frutto di ben 260 ore di esposizione continua e ritrae l'universo com'era circa 12 miliardi di anni fa, ossia quando l'universo aveva un età di "solo" 1 miliardo di anni.
Nei riquadri in basso vediamo alcune galassie ancora in fase di formazione ed è propio in questo che sta il grande valore di questa immagine che fornisce alcuni indizi su questo argomento ancora controverso e dibattuto (come si sono formate le galassie) e sarà presumibilmente oggetto di studi per almeno tutto il prossimo decennio.




e qui sotto vi posto due bellissimi filmati che mostrano tutto lo zoom fatto da Hubble per ritrarre l'immagine, ovviamente sono tutte riprese reali e vi daranno l'impressione di viaggiare nello spaziotempo

Video hi-res da 26 mb

Video low-res da 7 mb

Messaggio modificato da Willy, 07 October 2007 - 12:04

  • 0
Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali.
Costituzione della Repubblica italiana, Articolo 3

W LA COSTITUZIONE

#18 Spartan 2

Spartan 2
  • Utenti
  • 4745 messaggi
  • Località:Legnano (MI) Unica città ad essere citata nell'Inno di Mameli oltre a Roma - Bormio - Gerusalemme
  • Xbox Live: MGF Spartan II

Inviato 07 October 2007 - 15:37

Quindi guardare queste galassie che si formano, è come guardare la nostra quando si è creata giusto?
  • 0
Immagine inserita

#19 Willy

Willy
  • Bannato
  • 2462 messaggi

Inviato 07 October 2007 - 17:36

si è così, o qualcosa di molto simile.


SPUTNIK, 50 ANNI FA NELLO SPAZIO



Una piccola sfera lucida di metallo realizzata in una lega di alluminio e con quattro lunghe antenne orientate nella stessa direzione: lo Sputnik 1, il cui nome significa in italiano "satellite", è stato il primo oggetto costruito dall'uomo ad orbitare attorno alla Terra.

Era una sfera dal diametro di 58,42 centimetri e pesante 83,46 chilogrammi, costituita da due semisfere metalliche saldate fra loro e sigillate ermeticamente. Alla sfera erano collegate quattro antenne, due delle quali lunghe 2,39 metri e due da 2,90 metri. Nell'interno, riempito con azoto pressurizzato per mantenere in efficienza le batterie chimiche, c'era un alloggiamento nel quale era sistemato l'equipaggiamento scientifico. Quest'ultimo era molto semplice e consisteva in due radiotrasmettitori della potenza di un Watt, che funzionavano su due frequenze diverse e che emettevano entrambi segnali della durata di 0,3 secondi, separati da pause della stessa durata. L'analisi dei radiosegnali premetteva di studiare la densità dello strato più alto dell'atmosfera (ionosfera). Nello stesso alloggiamento erano collocati un sistema di regolazione termica e un sistema di ventilazione regolato da un termostato. Il primo satellite venne lanciato in occasione dell'Anno Geofisico Internazionale dalla quella che oggi è la base di lancio russa in Kazakhstan, Baikonur.

A portarlo in orbita è stato il razzo R-7, il primo missile balistico intercontinentale, lungo 34 metri, dal diametro di tre metri e pesante 280 tonnellate. Aveva due stadi e motori a ossigeno liquido e kerosene. Una volta raggiunta l'orbita stabilita, a 250 chilometri dalla superficie terrestre, lo Sputnik 1 cominciò a ruotare attorno al pianeta emettendo segnali radio che vennero ricevuti da centri di ricerca e radioamatori di tutto il mondo per 22 giorni consecutivi, finché le batterie non smisero di funzionare, il 26 ottobre 1957. Il 4 gennaio 1958 il satellite lasciò la sua orbita e bruciò nell'impatto nell'atmosfera, dopo aver percorso circa 60 milioni di chilometri.

La storia del progetto che portò allo Sputnik era cominciata il 27 maggio 1954, quando il padre dello spazio sovietico, Sergei Korolev, propose al ministero della Difesa di costruire un satellite artificiale. Il progetto venne approvato il 30 gennaio 1956 dal Consiglio dei ministri dell'Urss e prevedeva la realizzazione di un grande satellite, chiamato "Oggetto D", capace di trasportare un carico scientifico di 200 o 300 chilogrammi. Ma presto la fretta di arrivare prima possibile a un risultato tangibile portò a ridimensionare il progetto, ripiegando su un satellite più piccolo, leggero e semplice, che riuscì a conquistare il primato.


ANSA (In collaborazione con ASI, Agenzia Spaziale Italiana)



e questo è il missile che l'ha lanciato...


  • 0
Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali.
Costituzione della Repubblica italiana, Articolo 3

W LA COSTITUZIONE

#20 Raziel86

Raziel86
  • Utenti
  • 1602 messaggi

Inviato 07 October 2007 - 23:48

CITAZIONE(Shadowlord @ Oct 6 2007, 19:55) Visualizza Messaggio
La velocità della luce è un argomento scottante
si dice che andando alla velocità della luce lo spazio (che è curvo) diventi rettilineo e il tempo si fermi. Ho sempre pensato al tempo come una spirale e non come una retta, viaggiando ad una velocità superiore a quella della luce si potrebe raggiungere un punto passato della spirale ma queste sono solo le mie elucubrazioni mentali icon_mrgreen.gif

Un paio di anni fa mi sono fatto regalare il libro "L'universo in un guscio di noce" di Stephen Hawking, il più grande astrofisico del mondo, un sorta di Einstein dei giorni nostri (è apparso persino in alcune puntate dei Simpson)...il libro è interessantissimo, solo che dato gli argomenti che tratta per me è parecchio difficile da comprendere...
In un capitolo veniva illustrata anche la più recente teoria sul tempo, e c'era persino un immagine che raffigurava la " forma" del tempo...ora non trovo questa l'immagine, ma non era una spirale ma una sorta di intreccio non molto semplice...
Naturalmente con le mie scarsissime basi non ho capito molto, anzi, però era davvero impressionante, perchè certo non me l'aspettavo cosi...io comunque provo a cercare ancora quell'immagine!

Messaggio modificato da Raziel86, 07 October 2007 - 23:48

  • 0